NASDAQ COMPOSITE +2,60% Sui massimi da inizio maggio con Moderna e Paypal. L'Analisi Tecnica di Websim

Il Nasdaq Composite ha chiuso in rialzo del +2,60% a 12.668 punti, livello che non vedeva da inizio maggio. La resurrezione del settore tecnologico statunitense è stata favorita dalla fase di distensione sui tassi e dalle ottime trimestrali. 

Moderna +16%, ha messo a segno la miglior seduta da novembre 2021. I ricavi derivanti dalla vendita di vaccini hanno superato le attese. La società ha inoltre annunciato un nuovo programma di acquisto di azioni proprie. I ricavi totali sono stati pari a 4,75 miliardi, sopra le stime di 4,02 miliardi. L’utile per azione ammonta a 5,24 dollari, sopra le stime di 4,54 dollari.

PayPal +9%, ha chiuso sui massimi da aprile. La società dei pagamenti digitali ha presentato risultati trimestrali superiori alle attese. I ricavi sono stati pari a 6,81 miliardi, sopra le attese di 6,79 miliardi. Gli utili per azione rettificati ammontano a 0,93 dollari, sopra le stime di 0,86 dollari. Il titolo è balzato quando PayPal ha detto l'investitore attivista Elliott Investment Management è ora uno dei suoi maggiori azionisti e che le recenti mosse di riduzione dei costi le faranno risparmiare 900 milioni di dollari quest'anno. Tali risparmi aumenteranno a 1,3 miliardi l'anno prossimo. Il cda ha autorizzato un nuovo programma di riacquisto di azioni da 15 miliardi di dollari.

Il Nasdaq è cresciuto del +19% circa dai minimi di giugno. Siamo ad un passo dal ritorno del "Toro" in borsa, evento che si verifica, secondo i graficisti, quando un certo rimbalzo dal minimo supera il +20%. 

Violata anche la media mobile a 100 giorni che passa oggi intorno a 12.331 punti, primo vero scoglio da superare per poter ambire a un ulteriore rialzo.

Il momentum positivo dei tech si è esteso anche ad altri segmenti/indici. 

L'indice FANG Plus, che raggruppa i dieci big tech quotati a Wall Street, ieri è cresciuto del +3%, anch'esso sui top dal 5 maggio. Meta Platforms (Facebook) +5,4%, è stato il miglior titolo, seguito da Amazon +4%. 

L'indice SOX dei semiconduttori ha chiuso in rialzo del +2,6%, sui top dall'8 giugno. 28 dei 30 componenti hanno terminato la seduta in guadagno.

La perdita dal primo gennaio ad oggi del NASDAQ Composite si è ridimensionata al -19%.

Analisi tecnica Nasdaq Composite. Il Nasdaq (12.668 punti) ha ampiamente confermato la bella reazione partita dai minimi degli ultimi 20 mesi toccati lo scorso 16 giugno a 10.565 punti, forte area supportiva posizionata a ridosso della media mobile di lungo periodo. 

Il movimento di breve è stato inserito per qualche settimana in un canale ascendente, la cui parte alta è stata messa sotto attacco nelle ultime sedute. 

Dal punto di vista grafico, sarebbe importante riuscire a superare stabilmente la prima forte resistenza posizionata a 12mila/12.340 punti dove transitano nell'ordine: 1) i massimi di giugno, 2) la media mobile di breve indicata in verde nel primo grafico; 3) la parte alta del canale sopra citato. 

Una conferma a fine settimana/mese di questo triplice evento potrebbe dare nuovi impulsi rialzisti. Monitoriamo con attenzione l'evoluzione dello scenario. 

Operatività. In virtù delle migliori condizioni di prezzo/multipli e dello scenario meno teso sul mercato dei bond/tassi di interesse abbiamo alzato il giudizio da Neutrale a Interessante. Comprare su questi livelli grafici si è rivelato sistematicamente vincente negli ultimi dodici anni circa, in ottica di lungo periodo. Scattati gli acquisti sulla debolezza verso 11.000/10.500 punti. Scattati gli incrementi alla prima chiusura settimanale sopra 12mila punti. Si può incrementare ulteriormente se l'indice chiuderà il mese sopra 12.400 punti. 

 


Diversi gli strumenti per investire sui Tech a stelle e strisce.

Per impostare strategie speculative di breve periodo o strategie di lungo periodo sono disponibili i seguenti ETF: 

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Leverage Daily
Isin: IE00BLRPRL42 
L'ETP mira a replicare la prestazione dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID.

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Short Daily 
Isin: IE00BLRPRJ20   
L'ETP mira a replicare la prestazione inversa dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID. 

ETF SPDR S&P U.S. Technology Select Sector UCITS
Isin IE00BWBXM948 
Da inizio 2022: -8,0%.
Obiettivo dell'ETF è replicare la performance delle società più importanti del settore Information Technology e Telecommunication appartenenti all'indice S&P500. A questo scopo replica quanto più possibile l'indice S&P Technology Select Sector. Ai primi cinque posti in termini di peso percentuale troviamo nomi notissimi del mondo tecnologico Usa e mondiale: Microsoft , Apple , Visa , Mastercard , Nvidia , che insieme pesano per circa il 50% del totale. Non distribuisce dividendi. Commissioni totali annue 0,15%. Leggi il documento KID. 



iShares NASDAQ 100 Ucits Usd
Isin: IE00B53SZB19 
Da inizio 2022: -8,50%
L’obiettivo di investimento del Fondo consiste nel replicare l'indice di riferimento NASDAQ-100, dedotte commissioni, spese e costi di transazione. L'indice NASDAQ-100 é composto dai 100 principali titoli azionari tecnologici quotati al Nasdaq pesati secondo la loro capitalizzazione di Borsa. Non contiene titoli di società finanziarie. Non distribuisce dividendi. La valuta di riferimento è il dollaro Usa. Commissioni totali annue 0,33%. Leggi il documento KID. 

www.websim.it