NASDAQ 100 - Nvidia: ogni Paese deve avere la sua infrastruttura AI

Fatto

Sostenuta dalla spinta dei tech, la borsa degli Stati Uniti ha portato a termine la quattordicesima settimana positiva delle ultime quindici con i nuovi massimi storici per S&P500, NASDAQ 100 e FANG PLUS.

La progressione delle performance dei principali indici di Wall Street da inizio anno rende bene l'idea di dove stia andando la liquidità: +5% Dow Jones, +7,8% S&P500, +9% Nasdaq Composite e Nasdaq 100, +13,55% FANG PLUS, che raggruppa i primi dieci big tech, tra cui i magnifici sette.

La parola magica è ancora Intelligenza Artificiale.

ARM Holding ha chiuso la settimana con un fantastico +63%, dopo aver fornito indicazioni molto positive sull'andamento dei ricavi grazie all'AI.

Nvidia ha portato a termine la settima settimana positiva (+9%) con il sedicesimo record da inizio anno. Nel 2024 è già salita del +46%.

Il CEO di Nvidia, Jensen Huang, ha affermato nel corso di un evento che ogni Paese deve avere la propria infrastruttura di intelligenza artificiale per sfruttare il potenziale economico proteggendo al tempo stesso la propria cultura.

"Non si può permettere che ciò venga fatto da altri", ha detto Huang al vertice del governo mondiale a Dubai.

Huang, la cui azienda è arrivata a valere in borsa circa 1,73 trilioni di dollari grazie al suo dominio sul mercato dei chip AI di fascia alta, ha affermato che la sua azienda sta “democratizzando” l’accesso all’IA grazie ai rapidi guadagni di efficienza nell’informatica AI.

"Il resto dipende davvero da te: prendere l'iniziativa, attivare il tuo settore, costruire l'infrastruttura, il più velocemente possibile."

Ha affermato che i timori sui pericoli dell’intelligenza artificiale sono eccessivi, sottolineando che altre nuove tecnologie e settori come quello automobilistico e dell’aviazione sono stati regolamentati con successo.

"Ci sono alcuni interessi per spaventare le persone riguardo a questa nuova tecnologia, per mistificare questa tecnologia, per incoraggiare altre persone a non fare nulla riguardo a quella tecnologia e fare affidamento su di loro per farlo. E penso che sia un errore."

A seguito di una nuova serie di restrizioni statunitensi imposte in ottobre su alcuni dei suoi chip IA, Nvidia ha dichiarato a novembre che stava lavorando con clienti in Cina e Medio Oriente per ottenere licenze di esportazione per nuovi prodotti conformi alle norme statunitensi. Nel corso dell'evento, il CEO non ha affrontato la questione.

Nvidia pubblicherà gli utili del quarto trimestre il prossimo 21 febbraio.

Effetto

Analisi Tecnica. Il Nasdaq 100, che raccoglie l'eccellenza dei Tech quotati a Wall Street, ha chiuso il mese di gennaio oltre la soglia dei 17mila pun…

Abbonati a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, per un mese potrai accedere a tutto il sito Websim in piena libertà e decidere solo successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim