INDICE STOXX 600 - L'Europa ruberà spazio a WallStreet?

Fatto

L'indice Stoxx Europe 600, che raccoglie le principali eccellenze dei listini europei (compresi UK e Svizzera), ha chiuso la settimana sui massimi storici, sostenuto dalla stagione positiva delle trimestrali e dalla prospettiva di una riduzione del costo del denaro.

Da inizio anno l'indice Stoxx 600 è cresciuto del +9,30%.

La spinta principale è giunta da Banche (+21%), Media (+14,0%), Tech (+13,50%), Industriali (+12%).

In rosso solo il Real Estate con una perdita intorno al -1%.

Il 2023 era terminato con un guadagno del +13%.

Gli ultimi dati sul PIL del vecchio continente, primo trimestre 2024, pubblicati settimana scorsa hanno mostrato un economia in ripresa con un dato trimestrale che segna un +0,3%, equivalente ad un dato anno su anno del +0,4%.

Si tratta di un progresso, seppur frazionale, rispetto all’ultimo trimestre del 2023, che aveva segnato una crescita nulla.

Sul fronte degli utili aziendali la situazione è parimenti robusta con il 60,7% delle società dello Stoxx 600 che ha superato le stime del consenso nel primo trimestre, mentre la fiducia degli investitori si è rafforzata.

Questa sovraperformance batte il tasso di superamento trimestrale tipico storicamente intorno al 54%, indicando un discreto stato di salute delle aziende europee. 

Inoltre, il peso del vecchio continente all’interno degli indici globali negli ultimi anni è calato a vantaggio dell’esposizione sui mercati statunitensi.

Ad oggi il peso del continente europeo è fermo al 14,15%, ma i dati economici e la prospettiva di una nuova stance della BCE sui tassi sembrano aver riportato fiducia sull’azionario Europeo con l’MSCI Europe net total return che in questi giorni sta aggiornando i massimi di sempre.

Dal punto di vista dei multipli, l’Europa presenta numeri interessanti con un P/E di 14,40 volte dell'indice Stoxx 600, che si confronta con un P/E di 21,24 volte dell’MSCI World e di 23,80 volte dell'S&P500.

Effetto

Analisi tecnica. L'indice Stoxx Europe 600 resta saldamente impostato al rialzo, a partire dai minimi pandemici del 2020. La rottura "convinta" di quo…

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Investimenti. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim