INDICE delle COMMODITY - Scende il Gas Naturale europeo, ma sale tutto il resto

L'indice Bloomberg che raggruppa le 22 principali materie di base al mondo è poco mosso, in prossimità dei massimi di marzo, corrispondenti anche ai massimi degli ultimi otto anni. 

La performance da inizio anno è intorno al +37%. 

Maggio è stato il sesto mese positivo di seguito e giugno, sui livelli attuali, si candida ad essere il settimo.

Sotto i riflettori resta sempre l'andamento del Gas Naturale.

Quello europeo oggi perde quasi il -3% e scivola a 80 euro per mwh, sui minimi da febbraio e sempre più lontano dal picco record toccato in occasione dello scoppio del conflitto in Ucraina a 277 euro. L'arrivo della stagione estiva, con un calo fisiologico della domanda da riscaldamento, aiuta a contenere il prezzo.

Al contrario, il Gas Naturale Usa si è portato a 9,50 usd, con un rialzo del +9% ieri su aspettative di una forte crescita dell'utilizzo dei condizionatori per le temperature molto elevate registrate in alcune aree del Paese. 

Petrolio Brent e Wti sono in lieve rialzo, consolidano un guadagno intorno al +60% da inizio anno. Gli investitori nutrono seri dubbi sulla possibilità che l'Opec + rispetti l'accordo di aumento della produzione a 648mila barili al giorno. Intanto, Citibank e Barclays hanno alzato le previsioni sui prezzi per il 2022 e il 2023, dicendo di aspettarsi un calo della produzione e delle esportazioni russe di circa 1-1,5 milioni di barili al giorni entro la fine del 2022. 

Grano: previsto corridoio da Odessa. Mosca avrebbe concordato con Kiev e Ankara uno schema preliminare. A rivelarlo è stato il quotidiano russo Izvestia, che cita una fonte di alto rango. Emerge anche come il ministro della Difesa turco abbia discusso con l'omologo ucraino riguardo alla creazione di corridoi sicuri per le navi commerciali ferme nei porti ucraini. Kiev, però, non si fiderebbe dei russi, perchè teme che lo sminamento del porto davanti a Odessa, necessario al transito delle navi, favorirebbe un nuovo attacco alla città via mare.

Analisi Tecnica.
Graficamente, l'andamento da inizio 2022 ha convalidato la figura di inversione del trend ribassista di lungo periodo. Gli obiettivi grafici di medio termine sono ambiziosi. Ricordiamo infatti che l'indice BCOM arrivò fino a 238 punti nel momento di massima espansione dell'economia globale prima del crack di Lehman Brothers. Tendenza delle materie di base ancora da cavalcare in ottica di lungo periodo.

Operatività. Si avvicina il primo obiettivo grafico in area 140, massimo di marzo dove si può prendere profitto in ottica di trading, per puntare a rientrare su una eventuale correzione verso area 120 punti. La prima chiusura sopra 142 punti suggerirà di rientrare nuovamente in tendenza. Obiettivo finale verso 176 punti. Cambio di scenario e stop delle posizioni rialziste in caso di discesa sotto 115 punti.

 

Il risparmiatore che vuole accompagnare, con il massimo livello di diversificazione, la ripresa dei prezzi delle commodity e di conseguenza la ripresa dell'economia globale può prendere in considerazione i seguenti ETF: 

WisdomTree Enhanced Commodity UCITS
Codice Isin IE00BYMLZY74 
Da inizio 2022: +39,60%.
Lo strumento ha l’obiettivo di replicare il Bloomberg Commodity Index Total Return, al lordo di commissioni e spese. Il Fondo investe in buoni del Tesoro statunitensi e utilizza total return swap per fornire la performance dell'Indice. Gli swap sono garantiti su base giornaliera e azzerati mensilmente. Valuta di riferimento USD. Valuta di quotazione EURO. Costo annuo 0,35%. Non distribuisce dividendi. Leggi il Documento KID.

L&G Longer Dated All Commodities UCITS
Isin: IE00B4WPHX27
Da inizio 2022: +44,60% 
L'ETF replica la performance del Bloomberg Commodity Index 3 Month Forward Total Return. Il Fondo è esposto alla performance dell'Indice tramite swap stipulati con più controparti. Qualsiasi esposizione verso le controparti degli swap è garantita su base giornaliera. Valuta di riferimento USD. Valuta di quotazione EURO. Costo annuo 0,30%. Non distribuisce dividendi. Leggi il Documento KID.Leggi il Documento KID.

A sua volta il Bloomberg Commodity Index Total Return è un indice denominato in dollari USA il cui obiettivo principale è fornire un'ampia e diversificata esposizione su un paniere di 22 materie prime, coprendo quattro settori: Energia, Agricoltura, Metalli Industriali e Metalli Preziosi come illustrato nella tabella. Il petrolio è presente con le due tipologie Brent e Wti. 
I pesi target sono determinati in conformità con le regole descritte nella metodologia BCOM; 
Nessun gruppo può costituire più del 33% del peso totale;
Nessuna singola commodity, insieme ai suoi derivati, può costituire un peso superiore al 25% del totale;
Nessuna singola commodity può costituire più del 15% del peso totale.

Nella tabella seguente l'elenco delle principali materie prime comprese nel Bloomberg Commodity Index. 

 

www.websim.it