DIVIDENDI - Gli stacchi di Lunedì 29 maggio, per le blue chip si deve attendere il 19 Giugno

Fatto

La campagna dividendi a Piazza Affari prosegue, dopo il maxi stacco del 22 maggio scorso che ha visto protagoniste ben 19 blue chip del FtseMib, composto dalle 40 eccellenze del listino milanese, per un impatto sull'indice principale della borsa italiana intorno all'1,27% ovvero circa 350 punti base.

Lunedì prossimo 29 maggio, e quello successivo 5 giugno, staccheranno la cedola alcune società minori.

Chi compra le azioni entro la seduta odierna ha diritto all'incasso della cedola di lunedì 29 maggio. Chi comprerà lunedì mattina si troverà l'azione ex dividendo, ovvero il titolo non avrà diritto alla riscossione del dividendo. Solitamente in quella data la quotazione subisce una diminuzione dovuta allo scorporo del valore del dividendo.

Per vedere di nuovo coinvolte le blue chip del FTSEMIB bisognerà attendere il 19 giugno quando arriveranno i dividendi di Hera, Poste, Snam e Terna. Il 24 luglio toccherà a Enel e Pirelli.

Di seguito il calendario completo. In grassetto le blue chip. 

29 maggio:
CAIRO COMMUNICATION   0,14 euro
EL.EN 0,22 euro
RAI WAY ) 0,2745 euro

5 giugno
EMAK 0,065 euro
FNM   0,023 euro
POWERSOFT  0,34 euro
TINEXTA  0,51 euro

19 giugno
ACEA  0,85 euro
CAREL INDUSTRIES 0,18 euro
HERA  0,125 euro
IREN  0,11 euro
MASI AGRICOLA 0,06 euro
POSTE ITALIANE  0,440 euro a saldo
SNAM  0,1651 euro a saldo

TAMBURI 0,13 euro
TERNA  0,2083 euro a saldo

24 luglio
ENEL  0,20 euro a saldo

MFE-MediaForEurope  0,05 euro
PIRELLI & C  0,218 euro

Effetto

L'investitore ha a disposizione alcuni ETF (Exchange Traded Fund) quotati alla Borsa di Milano che consentono di investire in modo diversificato punta…

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Investimenti. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim