BITCOIN - Gli accessori di Gucci si potranno pagare coi Bitcoin, esperimento pilota negli USA

FATTO
Bitcoin poco mosso a 36.500 usd in avvio di seduta, dal drammatico -8,4% di ieri, peggior seduta dal 21 gennaio scorso. Ancora una volta è emersa la perfetta correlazione con il mondo Tech, ieri l'indice NASDAQ Composite ha chiuso in ribasso del 5%.

Da inizio anno -22%. 

Una piccola nota di ottimismo sul mondo delle criptovalute (non tutte) è giunta dal colosso mondiale del Lusso Kering : alcuni prodotti delle collezioni di abbigliamento e accessori di Gucci, tra cui le borse, si potranno pagare coi Bitcoin in un esperimento pilota che coinvolgerà dieci boutique statunitensi. 

Si partirà a fine maggio da alcuni punti vendita selezionati: Gucci Wooster a New York, Rodeo Drive a Los Angeles, Miami Design District, Phipps Plaza ad Atlanta e The Shops at Crystals a Las Vegas. Poi, nel corso dell’estate, assicurano da Parigi, il progetto pilota sarà esteso a tutte le boutique Gucci a gestione diretta in Nord America.

Non saranno accettate tutte le criptovalute che circolano sul mercato: per ora il progetto coinvolgerà solo con dieci monete virtuali, tra cui Bitcoin Cash, Ethereum, Wrapped Bitcoin, Litecoin, Dogecoin, Shiba Inu e cinque ‘Usd stablecoin’.

La procedura funzionerà diversamente dai tradizionali pagamenti con carte: i pagamenti saranno infatti effettuati con un link inviato via mail al cliente. Il link conterrà un codice Qr che permetterà di pagare dal proprio cripto-portafoglio.

La decisione segna un importante riconoscimento a livello globale per le valute digitali e per i pagamenti in monete virtuali.

"Siamo da sempre rivolti al digitale" hanno affermato i manager di Gucci, per spiegare il progetto.

EFFETTO
Analisi Tecnica. Graficamente, il brusco cedimento della fascia supportiva tra 45mila/41.300 usd ha deteriorato fortemente il quadro di breve, proiettando ulteriori discese in direzione dei minimi dell'anno.    

Operatività. Si possono impostare acquisti sulla debolezza sfruttando avvicinamenti di area 35.000 usd in vista di una reazione da ipervenduto. In direzione opposta attendere la prima chiusura sopra 42mila usd per acquisti sulla forza. Posizionare lo stop loss alla prima chiusura sotto 33mila usd. 

 

Nelle Borse europee è possibile trovare ETP, ma anche altri prodotti strutturati, come Investment Trusts ed Exchange-traded Notes (ETN) per replicare l'andamento delle principali criptovalute. Segnaliamo:

WisdomTree Bitcoin
Isin: GB00BJYDH287
Negli ultimi 3 mesi: +0,30%.
Da inizio 2022: -16,0% 

Si tratta di un Exchange Traded Product (ETP) progettato per offrire agli investitori un modo semplice, sicuro ed economico per ottenere una esposizione al prezzo di Bitcoin. L'ETP offre un facile accesso per gli investitori, negoziabilità, trasparenza e soluzioni di custodia istituzionale all'interno di una solida struttura supportata da replica fisica. Come tale, l'ETP consente agli investitori di esporsi su Bitcoin senza la necessità di detenere direttamente la criptovaluta, conservare chiavi di accesso private, interagire con la blockchain o predisporre la connettività con l'infrastruttura valutaria digitale in qualsiasi modo. Lanciato nel novembre 2019. Valuta di quotazione EURO. Valuta di denominazione USD. Costi annui 0,95%. Quotato allo XETRA, il mercato telematico del Frankfurt Stock Exchange, la Borsa tedesca con sede a Francoforte. Leggi attentamente il KID.  

www.websim.it