BITCOIN +1,50% Digitalbits ritarda i pagamenti, l'Inter toglie il nome dello sponsor dal sito

FATTO
Bitcoin sale dell'1,5% ed estende il +8,60% ieri, miglior risultato giornaliero delle ultime cinque settimane.

La crisi del mondo cripto, partita negli Stati Uniti con il crollo di società come CoinBase (-90% dal picco record di 15 mesi) sembra contagiare anche il mercato italiano.

Secondo Il Sole 24 Ore, Digitalbits - con cui l'Inter ha un contratto di 83,7 milioni per 4 stagioni - non ha rispettato alcune scadenze. 

Digitalbits è la criptovaluta sviluppata da Zytara Lab. Già il 30 giugno sembrava non fosse stato completato il versamento di quanto pattuito con l'accordo per diventare sponsor di manica per cinque milioni di euro. In viale della Liberazione, però, avevano escluso contrattempi legati a una carenza di liquidità dell'azienda e avevano attribuito i rallentamenti alle procedure di passaggio a sponsor principale.

Adesso però il Sole 24 Ore rilancia l'allarme: Digitalbits - che attualmente ha un prezzo di 0,038718 dollari, inferiore del 96,24% rispetto al massimo storico di 1,03 dollari - non avrebbe ancora corrisposto al club nerazzurro alcuni pagamenti. 

Un indizio delle forti tensioni fra le parti è la cancellazione dal sito dell’Inter di ogni riferimento alla criptovaluta e c'è l'ipotesi che il nome dello sponsor possa sparire anche dai led a bordocampo nell’amichevole di sabato 30 luglio contro il Lione a Cesena. 

All'Inter si sta naturalmente lavorando per venire a capo del problema e riattivare il dialogo con Digitabits, con la quale il club della famiglia Zhang ha siglato lo scorso anno un contratto di quattro stagioni per 85 milioni di dollari (83,71 milioni di euro).

Digitalbits - che ha come global ambassador Francesco Totti e David Beckham - è già da un anno main sponsor anche della Roma, con la quale ha un contratto triennale da circa 35 milioni. Dal club giallorosso tuttavia non si segnalano problemi e le parti stanno lavorando in sintonia come sempre. 

EFFETTO
Analisi Tecnica. Graficamente, il quadro di breve è peggiorato bruscamente, dopo il fallito tentativo di rompere la parte alta del canale che ha vincolato la tendenza per circa un mese (area 22.456 usd). La fase di pull back sembra essersi esaurita a inizio settimana a ridosso del canale sotto indicato. L'attacco vincente del massimo di luglio verso 24.265 usd dovrebbe consentire nuovi alunghi. 

Operatività. Impostare interventi in acquisto nei seguenti tre casi: 

1) sulla debolezza in area 18.700 usd; 

2) sulla forza in caso di piena rottura di area 24.500/25mila usd per target finale verso 28mila/28.800 usd. 

 

Nelle Borse europee è possibile trovare ETP, ma anche altri prodotti strutturati, come Investment Trusts ed Exchange-traded Notes (ETN) per replicare l'andamento delle principali criptovalute. Segnaliamo:

WisdomTree Bitcoin
Isin: GB00BJYDH287
Da inizio 2022: -49,0% 

Si tratta di un Exchange Traded Product (ETP) progettato per offrire agli investitori un modo semplice, sicuro ed economico per ottenere una esposizione al prezzo di Bitcoin. L'ETP offre un facile accesso per gli investitori, negoziabilità, trasparenza e soluzioni di custodia istituzionale all'interno di una solida struttura supportata da replica fisica. Come tale, l'ETP consente agli investitori di esporsi su Bitcoin senza la necessità di detenere direttamente la criptovaluta, conservare chiavi di accesso private, interagire con la blockchain o predisporre la connettività con l'infrastruttura valutaria digitale in qualsiasi modo. Lanciato nel novembre 2019. Valuta di quotazione EURO. Valuta di denominazione USD. Costi annui 0,95%. Quotato allo XETRA, il mercato telematico del Frankfurt Stock Exchange, la Borsa tedesca con sede a Francoforte. Leggi attentamente il KID.  

www.websim.it