Piazza Affari in rialzo

Partenza inaspettata per il mercato azionario italiano con una giornata di borse europee agitate.

Verso le 10, il FTSE Mib registra un aumento del 0,7%, trainato da una serie di titoli nel settore tecnologico e delle materie prime, mentre le banche faticano a mantenersi a galla.

Intanto, BANCO BPM e POP SONDRIO sono in testa alle perdite, con ribassi che oscillano tra l'1,5% e lo 0,8%.

In netta ascesa si distingue ENI (+4,2%). Secondo un'analisi di Goldman Sachs, le prospettive per le aziende del settore energetico sono in costante miglioramento.

Pertanto, la casa d'investimento conferma il giudizio "Acquista" su Eni, mentre riduce a "Mantieni" quello su TENARIS, pur aumentando il target price da 10 a 12 euro.

Tenaris perde circa l'1,3%. In evidenza anche STMICROELECTRONICS (+3,5%), grazie alla raccomandazione di Morgan Stanley che ha alzato il rating da "Sottopeso" a "Neutrale" dopo il downgrade di ieri da parte di Credit Suisse.

In positivo anche FERRARI (+2,5%), dopo l'annuncio dell'ingresso nel settore delle auto elettriche con il lancio di un nuovo modello ibrido.