Nikkei supera i 40.000 punti

Il Nikkei ha chiuso la giornata in territorio positivo, superando momentaneamente quota 40.000 punti prima che le vendite per il profitto e il timore di un intervento valutario da parte delle autorità giapponesi frenassero la crescita.

L'indice Nikkei ha concluso la sessione con un modesto aumento dello 0,1% a 39.838,91 punti.

La società madre di Uniqlo, FAST RETAILING, ha registrato un incremento dello 0,1%, mentre TOYOTA MOTOR ha chiuso in ribasso dello 0,2%. Il fornitore di attrezzature per la produzione di semiconduttori TOKYO ELECTRON ha guadagnato il 3,4%. Il settore tecnologico ha beneficiato dell'andamento positivo del mercato statunitense, mentre l'interesse per l'intelligenza artificiale ha continuato a sostenere l'indice dei semiconduttori negli Stati Uniti. Il produttore di strumenti per il test dei chip LASERTEC ha registrato un aumento dell'1,9%, mentre l'azienda di semiconduttori SUMCO CORP ha ottenuto la migliore performance, salendo del 4,4%.

Oltre alle vendite per il profitto, la crescita dell'indice è stata limitata anche dal timore di interventi valutari, con lo yen che si è mantenuto intorno a 151,72 per dollaro.

Il più ampio indice Topix ha chiuso in calo dello 0,25% a 2714,45 punti.




Leggi gli articoli della categoria
Economia
Clicca qui