Nikkei raggiunge nuovo massimo storico

La borsa giapponese ha registrato una giornata altalenante mercoledì, con l'indice Nikkei che ha raggiunto un picco intraday grazie alla performance positiva del settore finanziario e agli investitori che hanno acquistato azioni per partecipare all'ultimo rally.

Dopo essere rimasto in territorio negativo per gran parte della sessione pomeridiana, gli acquisti si sono ampliati verso la fine delle contrattazioni, spingendo il Nikkei a un massimo storico di 41.889,16 punti.

L'indice di riferimento ha chiuso in rialzo dello 0,61% a un nuovo massimo di chiusura di 41.831,99, mentre il più ampio Topix ha terminato in rialzo dello 0,47% a un nuovo picco di chiusura di 2909,20.

Le azioni di grandi nomi hanno trainato il Nikkei, con la casa madre di Uniqlo, Fast Retailing, in rialzo del 1,4% e l'investitore in startup focalizzate sull'IA, SoftBank Group, in salita dello 0,8%.

Le azioni tecnologiche e del settore dei semiconduttori, che avevano subito una vendita massiccia all'inizio della sessione dopo il rally di martedì, hanno ridotto le perdite o sono passate in territorio positivo.

Il gigante dell'equipaggiamento per la produzione di chip, Tokyo Electron, ha invertito le perdite mattutine per chiudere in rialzo dell'1,1%.