TIM - Moody's alza il rating, outlook positivo

Fatto

TIM è sotto i riflettori.

Ieri l'agenzia Moody's ha alzato il rating a lungo termine a Ba3 da B1, con un outlook (cioè una prospettiva) positivo.

Si tratta della conclusione del processo di revisione per l'upgrade annunciato dall'agenzia e avviato il 6 novembre 2023, subito dopo l'ok del consiglio d'amministrazione alla cessione da 18,8 miliardi (che salgono a 22 miliardi all'avversarsi di alcune condizioni).

La spinta verso la promozione è arrivata dall'ok all'operazione del 30 maggio scorso da parte della Commissione Europea.

Secondo Moody's, il rischio che l'operazione non vada in porto è assai limitato.

 "L'upgrade a Ba3 riflette il significativo miglioramento del profilo finanziario della società grazie alla prevista riduzione del debito di oltre 14 miliardi di euro" ha affermato Ernesto Bisagno, vice president senior credit officer and lead analyst per Telecom Italia.

"L'outlook positivo riflette la recente solida performance operativa e la nostra aspettativa che i parametri di credito di Telecom miglioreranno nei prossimi due anni, sostenuti dalla continua ripresa degli utili", ha aggiunto Bisagno.

Il miglioramento del rating riflette inoltre considerazioni sulla governance legate alla decisione di Tim di perseguire una politica finanziaria più conservativa.

Effetto

Il closing non è ancora stato formalizzato, ma cominciano ad arrivare i primi effetti positivi dalla cessione della rete al fondo americano Kkr.  L…

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Exclusive. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli Analisti Finanziari di Websim