PIRELLI - Rimborso integrale del prestito obbligazionario in scadenza il 25 gennaio 2023

FATTO
Ieri pomeriggio a mercati aperti, Pirelli ha annunciato che in data 25 ottobre rimborserà in via anticipata e integralmente il prestito obbligazionario “€600mn 1.375%” in scadenza il prossimo 25 gennaio 2023. Il bond è quotato alla Borsa del Lussemburgo e l’importo residuale è di €553mn. Il rimborso sarà effettuato utilizzando cassa disponibile della società. Il rimborso per ciascuna obbligazione, attraverso l’esercizio dell’opzione di rimborso anticipato denominata “Issuer Call” prevista dal regolamento, avverrà alla pari oltre agli interessi maturati fino alla data di rimborso anticipato.

EFFETTO
La società aveva già rimborsato parzialmente il prestito obbligazionario nel 2018 per 47 mln (da qui il rimborso di 553 mln). Il rimborso è avvenuto in linea con la maggiore disponibilità di cassa della società e come previsto dal regolamento del bond che prevedeva la possibilità di estinguere il bond anticipatamente dal 25 ottobre. Nel complesso, non vediamo impatti dalla notizia in quanto non vi sarà risparmio significativo di oneri finanziari perché il rimborso avverrà solo poco prima della naturale scadenza.

La raccomandazione su Pirelli è NEUTRALE, con target price a 4,90 euro. 

www.websim.it