BANCO BPM - News sul Patto di consultazione

FATTO
Secondo quanto riportato da MF, il patto di consultazione, costituito da alcune fondazioni e altri enti di previdenza che attualmente raccoglie il 6.2% del capitale sociale, in vista del rinnovo del CdA del prossimo anno (primavera 2023) dovrebbe esprimere un solo consigliere che farà parte della lista uscente dell’attuale CdA.

EFFETTO
Ricordiamo che nelle scorse settimane, indiscrezioni riportavano un possibile incremento della quota detenuta dal patto (fino al 10%) grazie all’inclusione di alcuni nuovi membri (i.e. Cassa Forense con l’1.6% e Cariverona con lo 0.7%) e possibili nuovi acquisti da parte degli attuali soci. Per quanto riguarda la governance, riteniamo probabile la conferma dell’attuale CEO, Castagna, mentre risulta più incerta quella del Presidente Tononi, il quale non avrebbe ancora sciolto le proprie riserve per un potenziale rinnovo del mandato. Riteniamo che la partecipazione alla governance di un nucleo stabile di azionisti sia positiva.

Raccomandazione MOLTO INTERESSANTE su Banco BPM , target price a 4 euro.

www.websim.it