BANCA MEDIOLANUM - Risultati 2021 record, buone indicazioni sulle prospettive

FATTO
Risultati del quarto trimestre e del 2021 molto forti e sostanzialmente in linea con le attese: commissioni di gestione a 334 mln (in linea), commissioni bancarie a 47.6 mln migliori delle attese, altre commissioni leggermente migliori delle attese a 63.4 mln e commissioni di performance a 341 mln come annunciato; margine di interesse superiore alle attese a 73 mln.

Nel complesso i ricavi sono stati superiori, mentre a livello di costi acquisizione a 195 mln sono legati all’andamento molto positivo della raccolta.

BMED ha inoltre deciso di pagare un bonus una-tantum di 2mila euro a tutti i dipendenti e family banker che hanno contribuito ai risultati eccezionali del 2021.

Utile netto nel 4Q a 337 mln, leggermente migliore delle attese.

Dividendo per azione pari a 0.58 euro, che include 0.12 euro di distribuzione extra (pagamento del saldo a maggio di 0.35 euro).

Prospettive positive per quanto riguarda la raccolta netta vista ai livelli del 2021 ovvero oltre  9 mld, di cui 6.6 mld in risparmio gestito.

EFFETTO
BMED rimane uno dei titoli preferiti nel comparto asset management con prospettive di crescita interessanti, una strategia chiara e una remunerazione interessante per gli azionisti attraverso una politica di dividendi che ci attendiamo rimanga molto attraente anche in futuro. Le stime sono sostanzialmente confermate: manteniamo la view positiva ed il target price a 10.8 euro.

Confermiamo su Banca Mediolanum la raccomandazione INTERESSANTE e il target price di 10,80 euro.

www.websim.it


Responsabile Analisi Tecnica