BANCA MEDIOLANUM - Fininvest fa appello contro decisione della Corte EU

FATTO
In data 11 maggio, il Tribunale di primo grado dell’Unione europea ha respinto il ricorso proposto da Fininvest e dal dott. Berlusconi in merito al provvedimento del 25 ottobre 2016, con cui la BCE, su proposta della Banca d’Italia, si oppose al mantenimento da parte di Fininvest della partecipazione in Banca Mediolanum eccedente il 9,99%. Fininvest ha dato mandato ai propri legali di impugnare la sentenza del Tribunale dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea. Fino alla pronuncia definitiva della Corte di giustizia dell’Unione europea, resta sospeso l’obbligo di cessione della partecipazione come previsto da ordinanza del TAR del 2018. 

EFFETTO
I tempi per arrivare ad una sentenza definitiva sono lunghi e possono portare ad un ulteriore attesa di 2/3 anni. Nel frattempo Fininvest potrà mantenere la quota del 3% in BMED.

Confermiamo su Banca Mediolanum la raccomandazione INTERESSANTE e il target price di 10,0 euro.

www.websim.it