Opportunità di crescita per Infineon

Infineon: opportunità di crescita nonostante la debolezza del settore automobilistico

Infineon è il più grande fornitore mondiale di chip per l'industria automobilistica, un settore recentemente afflitto da incertezze. Nonostante fondamentali solidi e offerte di prodotti senza pari, Infineon ha registrato una performance inferiore rispetto al settore nel corso dell'anno, principalmente a causa della prevista correzione nel settore automobilistico (che rappresenta il 52% delle vendite nel terzo trimestre del 2023). Tuttavia, vediamo un'opportunità nella debolezza eccessiva di Infineon.

La concorrenza cinese e il successo degli MCU di Infineon

Un fattore significativo che contribuisce a questo sentimento negativo è la grande quantità di veicoli elettrici cinesi altamente competitivi. Secondo Reuters, le spedizioni di veicoli elettrici cinesi verso l'UE sono aumentate del 112% tra gennaio e luglio del 2023, e questa cifra potrebbe aumentare ulteriormente grazie ai sussidi governativi e ai programmi di incentivi fiscali che rendono i veicoli elettrici cinesi un quinto più economici rispetto ai modelli europei. Tuttavia, Infineon è meno colpita da questa situazione grazie alla sua esposizione anche alle aziende cinesi, tra cui BYD. Infineon opera in una vasta gamma di applicazioni e, sebbene i suoi prodotti IGBT (interruttori elettronici veloci) affrontino una forte concorrenza dai concorrenti cinesi, questo è bilanciato dalle ottime prestazioni del suo settore MCU (Microcontroller Unit), che rimane indenne. Infineon detiene la seconda posizione a livello globale nel mercato delle MCU, con una quota di mercato che è aumentata al 23,7% nel FY23 rispetto al 21,9% nel FY22. La domanda e i prezzi dei prodotti automobilistici di alta gamma di Infineon rimangono stabili, come confermato dai dati raccolti da uno dei principali distributori di semiconduttori, Future Electronics.

Prospettive positive per le MCU grazie all'adozione di moderne architetture E/E

Secondo S&P Global Mobility, la produzione mondiale di veicoli leggeri dovrebbe mantenere un ritmo stabile nel FY24 (+0,6% anno su anno). Tuttavia, il contenuto medio di MCU per veicolo è destinato ad aumentare a causa del continuo cambiamento dell'industria automobilistica verso la trasformazione delle architetture elettriche/elettroniche. Infineon ha già ottenuto importanti contratti per le MCU automobilistiche per un totale di 19 miliardi di euro. Alla luce di queste considerazioni, siamo fiduciosi che questo segmento possa espandersi parallelamente al mercato totale. Stimiamo che Infineon potrebbe generare un ulteriore fatturato di 240 milioni di euro nel segmento automobilistico (ATV) nel FY24, mantenendo una quota di mercato del 24% nel settore globale delle MCU automobilistiche.

Investire in Infineon: il peggio è quasi alle spalle

Nonostante le recenti dichiarazioni caute della dirigenza, insieme alla normalizzazione del margine nel segmento ATV e alla debolezza continua nei segmenti Power & Sensor Systems e Connected Secure Systems, le previsioni di guadagno degli analisti sono già state riviste al ribasso, limitando le possibilità di ulteriori revisioni al ribasso dopo le previsioni attese per il FY24e. Crediamo che il miglioramento previsto nel segmento dell'elettronica di consumo, l'esposizione limitata al mercato industriale (che sta affrontando difficoltà in Cina) e la performance superiore rispetto ai produttori automobilistici segneranno la fine della correzione del prezzo di Infineon, offrendo un buon punto di ingresso all'inizio di un ciclo di crescita dei semiconduttori. Attualmente vediamo un potenziale di crescita del 50% per il titolo, supportato da tutti i metodi di valutazione, e ribadiamo la nostra visione a lungo termine sulla società.


Gli Analisti Finanziari di Websim