KERING - L'acquisizione di Creed

I dettagli dell'accordo

Kering Beauté ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquisire il 100% di Creed con un pagamento in contanti da parte di BlackRock. Creed è uno dei marchi di profumi di nicchia di lusso più popolari al mondo, che ha generato oltre 250 milioni di euro di vendite e ha un margine EBITDA interessante. Questa operazione conferma l'ambizione di Kering nel mercato in rapida crescita della bellezza di lusso, ed è un altro passo importante dopo la nomina di Raffaella Cornaggia, ex dirigente di Estée Lauder, come CEO di Kering Beauté a febbraio.

Il risveglio del mercato cinese

Nonostante il difficile contesto macroeconomico, il mercato globale della bellezza continua a crescere e, in particolare, il mercato dei profumi di lusso mostra una forte dinamicità negli ultimi anni. Il valore delle vendite al dettaglio del mercato globale dei profumi di lusso ha raggiunto 35 miliardi di euro nel 2021 e si prevede che crescerà a un tasso di crescita annuo composto del 15% nei prossimi cinque anni. Questo mercato promettente è stato principalmente trainato dal risveglio del senso dell'olfatto dei consumatori cinesi. Il mercato cinese dei profumi ha registrato una crescita esplosiva del 39% anno su anno nel 2021, dopo aver mantenuto una crescita positiva del 10,6% anno su anno nel 2020. Il mercato cinese dei profumi ha ancora un tasso di penetrazione limitato, intorno al 5%, lasciando un ampio margine di sviluppo rispetto ai mercati europei e americani (45-50%). La mancanza di una cultura del profumo, dovuta alle differenze nella sudorazione, aveva portato in passato a considerare i profumi come non necessari per i cinesi. Tuttavia, con l'espansione delle classi medie e l'aumento dei livelli di vita, il profumo sta diventando una necessità quotidiana e oltre un terzo dei consumatori di profumi si è dedicato alla collezione di profumi come hobby quotidiano. Il mercato cinese dei profumi è principalmente guidato dai profumi di alta gamma, che rappresentano oltre l'80% delle vendite, con una crescente popolarità dei profumi di nicchia di lusso negli ultimi anni.

L'acquisizione di Creed da parte di Kering

Kering non ha divulgato il prezzo esatto dell'accordo, ma sulla base della recente transazione di Byredo, si stima che l'accordo valga tra 1,5 e 2,5 miliardi di euro. Attualmente, Creed ha 36 negozi di marca e 1.400 punti vendita in tutto il mondo, con una presenza relativamente più forte negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Kering mira ad accelerare l'espansione del marchio nel mercato cinese dei profumi in rapida crescita e a sfruttare il grande potenziale del marchio nel commercio elettronico e nel travel retail nei prossimi anni. Oltre all'impatto finanziario a breve termine, l'integrazione di Creed consentirebbe al gruppo di ottenere immediatamente una maggiore scala nel mercato della bellezza di alta gamma e di accelerare lo sviluppo della rete di distribuzione per facilitare l'espansione accelerata delle altre marche del gruppo nel mercato della bellezza. Nonostante i prodotti di bellezza siano considerati prodotti di fascia di prezzo accessibile, rappresentano anche la prima porta d'ingresso nel mondo del lusso per molti giovani consumatori. Si intravede un interessante potenziale di crescita nel settore della bellezza di lusso, in particolare nel mercato dei profumi di nicchia di lusso.

Le ambizioni di Kering nel mercato della bellezza

Siamo ottimisti riguardo alle ambizioni di Kering nel promettente mercato della bellezza. Tuttavia, il contributo del settore della bellezza rimane limitato per l'intero gruppo e quindi non sono previsti cambiamenti significativi.


Gli Analisti Finanziari di Websim