Energy - Inizia bene l’espansione nel Centro Europa

Websim ha raggiunto ieri il ceo di Energy, Davide Tinazzi, per un commento alla notizia dell’aggiudicazione di una gara in Austria. Il raggruppamento di cui la società padovana è capofila, è stato scelta dall’operatore autostradale austriaco per la fornitura di sistemi di accumulo di energia elettrica al servizio delle stazioni di ricarica rapida delle auto elettriche. 

L’importo della gara, pari a 24,7 milioni di euro su dodici mesi, ha un impatto “significativo” sui ricavi del 2024 e del 2025, dice Tinazzi. Energy ha chiuso il 2023 con 63 milioni di euro di ricavi. Ma i numeri non dicono tutto. “In termini di valore è particolare rilevanza perché è stata una gara molto complessa con specifiche tecniche sofisticate” prosegue il CEO.

Energy è nata 11 anni fa con l’obiettivo di fornire sistemi di accumulo al segmento residenziale, successivamente, la quotazione nel 2022 ha fornito le risorse per accelerare lo spostamento del baricentro verso gli impianti di natura industriale e commerciale di grande dimensione. Tinazzi afferma che l’aggiudicazione di una gara alla quale hanno partecipato importanti operatori continentali del settore, mostra che Energy sta percorrendo la strada indicata al momento dello sbarco a Piazza Affari. In più, mostra che “i prodotti sviluppati nell’ultimo anno e mezzo, sia hardware che software, sono centrati”.

Nel giorno dell’annuncio il titolo è salito di quasi il 10%, oggi consolida le posizioni a 1,67 euro. Websim Corporate ha come target price 2,35 euro.

A PROPOSITO DI ENERGY

Energy è una società leader di settore nell’offerta di sistemi di accumulo per l’energia, sia per uso residenziale che per applicazioni su larga scala. Questi sistemi consentono di immagazzinare e di rilasciare energia in funzione del bisogno energetico dei clienti. Ad oggi, sono oltre 60.000 gli impianti venduti da Energy e già installati sul territorio nazionale, dedicati al mercato residenziale, commerciale, industriale, alle utilities e alla mobilità elettrica.

I canali di vendita di Energy comprendono sia distributori generalisti di materiale elettrico, che specialisti del fotovoltaico e l’azienda lavora anche con grandi EPC europei. La vicinanza della logistica di Energy alle sedi dei principali distributori ha portato l'azienda ad avere solide partnership con gli attori del mercato italiano ed europeo. L’azienda acquista i componenti dai principali fornitori internazionali e li combina con un software proprietario chiamato “ZeroCO2” in sistemi conformi agli standard dell’Unione Europea.


Quando

15 maggio 2024

Speaker

Davide Tinazzi | CEO di Energy

Marino Masotti | Caporedattore di Websim