Strategie Certificates

Eni, Enel e UniCredit: il trio più amato rende il 18%

Nuovo Memory Cash Collect dividend adjusted ISIN JE00BLS33D17 di Goldman Sachs su Eni, Enel e UniCredit. Il certificato presenta un buon profilo di rischio rendimento. Paga infatti premi mensili con memoria del 1,5% (18% annuo) condizionati ad una barriera al 60% dello strike, valida anche a scadenza. Autocall possibile da novembre 2023.

Rendimento a 11,4% per chi crede al rimbalzo, ed anche per chi non si fida

Per chi vuole puntare sulle eccellenze italiane, il certificato ISIN XS2292453508 su basket worst of composto da STM, Stellantis e Nexi può rappresentare una valida soluzione d'investimento. Premi mensili con memoria dello 0,95% (annuo del 11,4%) condizionati ad una barriera al 50% (valida anche a scadenza).

Investire nell'Europa in frenata, con protezione totale del capitale e leva 1,55x

Nel contesto particolarmente incerto che stiamo vivendo, il certificato a capitale protetto al 100% di Mediobanca codice ISIN IT0005520488 sull' EURO STOXX Select Dividend 30 Index potrebbe rappresentare uno dei migliori strumenti offerti agli investitori per la sua caratteristica di proteggere il capitale investito, senza però limitare la partecipazione ai rialzi del mercato.

Per chi punta sui chip barriere al 40% e premio del 11,4% annuo

Per chi cerca rendimento annuo a doppia cifra e protezione con barriere profonde, la nuova gamma Low Barrier Cash Collect a barriere profonde fa al caso suo. Tra i vari basket l'ISIN NLBNPIT1JUG7 ci permette di ottenere dei premi mensili dello 0,95% con memoria, condizionati ad una barriera al 40% degli strike (valida anche a scadenza).

La rotazione settoriale offre protezione al 106% e leva 2X senza cap

Un certificato d'investimento così non lo avete mai visto. È l'equity protection 106% ISIN XS2444095983. Capitale protetto al 106% a scadenza e leva 2X senza cap e senza possibilità di richiamo. Investe sull'S&P 500 Sector Rotator 5%, ovvero sulla rotazione degli indici settoriali USA con un sistema di controllo della volatilità al 5%. I dettagli nell'approfondimento.

Certificate su clean energy: ultimi giorni per chi punta alla maxi del 18%

Conto alla rovescia per chi punta alla maxi cedola incondizionata del certificato ISIN XS2428621804 che investe sul clean energy. Infatti, giovedì 24 novembre incluso è l'ultimo giorno utile per acquistare il prodotto e avere diritto alla maxi-cedola incondizionata del 18% che sarà pagata il 30 novembre.

Inizia il countdown per la fine del 2022: sette maxi cedola in primo piano

Per chi è a caccia di maxi cedole, nell'articolo una selezione di sette prodotti diversificati per settore, rischiosità ed emittente.

Il trio del cedolone al 15%, domani ti protegge dall'inflazione

In arrivo a dicembre la maxicedola del 15% del certificato firmato UniCredit ISIN DE000HC20T61 che replica il paniere composto da Eni, Banco BPM e Ferrari. Il prodotto pagherà il 15 dicembre 2022 un maxipremio incondizionato del 15% del valore nominale e poi pagherà premi trimestrali dell'1% con un livello barriera al 60% dello strike. Livello barriera valido anche per il rimborso a scadenza.

Prendi la valigia e parti con il certificate che rende il 19,2%

Il certificato ISIN XS2428659366 di BNP Paribas che replica il paniere composto da Airbnb, Tripadvisor e Carnival e vanta un rendimento medio annuo potenziale a doppia cifra offerto da premi mensili con memoria dell'1,60% condizionati alla tenuta della barriera con l'effetto Step-down. Profondo anche il livello barriera per il rimborso del capitale fissato al 40% dello strike.

Il dream team del Nasdaq protegge e rende il 17%

Si presenta molto bene l'Express Certificate di Leonteq ISIN CH1216489240. Il certificato investe su Amazon, Apple e Tesla, paga il 4,25% trimestrale con memoria e vanta una barriera al 50% sia per i premi che a scadenza. Maturity 3 anni e possibilità di rimborso anticipato con step down da aprile 2023.

Certificate: quel trio del super premio è generoso e protettivo

In arrivo a dicembre il maxipremio del certificato ISIN XS2442999038 di BNP Paribas che punta su Leonardo, UniCredit e Nexi. Il prodotto pagherà il 20 dicembre il maxipremio incondizionato del 20% del valore nominale, a seguire staccherà premi trimestrali di 1,50 euro condizionati alla barriera posta 60% dello strike.

5,3% di rendimento dal quieto certificate protetto al 100%

Capitale protetto al 100% e ben quattro premi semestrali incondizionati del 2,65% (5,3% annuo). Poi altri sei premi di pari valore condizionati al fatto che il sottostante sia sopra strike e con memoria. Si presenta molto bene il nuovo certificato a capitale protetto ISIN JE00BLS2XS36 di Goldman Sachs sul Solactive Global Profitability Index, un indice globale high dividend e low volatility.

Per fare tutto ci vuole un chip. Con il certificate in arrivo anche la maxicedola

Domani, venerdì 11 novembre, è l'ultimo giorno utile per acquistare il certificate ISIN CH1210548033 di Leonteq che replica AMD, ASML e Nvidia con il diritto di incassare il 16 novembre la maxi cedola del 19%. Il maxipremio e le successive 12 cedole dell'1% che il certificate pagherà nei suoi tre anni di vita permettono di compensare eventuali minusvalenze in portafoglio.

13% di resa certa dal paniere italiano, più 40% di protezione

Il nuovo certificato ISIN DE000VV8RMW3 di Vontobel è adatto a chi cerca rendimento e protezione. Il prodotto replica il paniere composto da STM, Mediobanca ed Enel e paga premi mensili incondizionati del 1,08% (rendimento annuale certo del 12,96%), al netto del rischio emittente. Il rimborso del valore nominale a scadenza è condizionato a un livello barriera po,sto al 60% dello strike.

Due mesi alla fine del 2022: festeggia con i maxi cedola. Ecco una selezione

Per chi cerca maxi cedole per la compensazione fiscale, nell'articolo una selezione di cinque prodotti diversificati per settore, rischiosità ed emittente.

Maxi cedola del 18% in arrivo per chi sceglie le utility europee

Si presenta molto bene il nuovo Maxi Cash Collect firmato Leonteq ISIN CH1216492277 su Enel, Rwe e Veolia. Maxi premio del 18% già a dicembre 2022 e successivi premi trimestrali con memoria del 1% e barriera a scadenza al 60%. Possibilità di rimborso anticipato col nuovo meccanismo softcallable da luglio 2023. Oggettivamente, una maxi cedola molto elevata per un basket piuttosto conservativo.

Tutta Wall Street senza fronzoli e maxi protezione: il certificate su S&P500

Per chi cerca prodotti a rendita incondizionata e profilo di rischio ragionato, il Fixed Coupon ISIN IT0006753161 è il prodotto da valutare attentamente. Investe sull'S&P 500 e paga premi trimestrali incondizionati del 1,175% (4,7% annuo) per quattro anni. A scadenza la barriera di protezione è al 50% dello strike, ovvero a 1.879,8 punti, ben al di sotto dei minimi covid 2020.

Maxi cedola del 18% in arrivo per chi sceglie le utility europee

Si presenta molto bene il nuovo Maxi Cash Collect firmato Leonteq ISIN CH1216492277 su Enel, Rwe e Veolia. Maxi premio del 18% già a dicembre 2022 e successivi premi trimestrali con memoria del 1% e barriera a scadenza al 60%. Possibilità di rimborso anticipato col nuovo meccanismo softcallable da luglio 2023. Oggettivamente, una maxi cedola molto elevata per un basket piuttosto conservativo.

Il certificate sull'auto elettrica lampeggia: premio in arrivo

Giovedì 3 novembre sarà la data di osservazione del premio mensile del certificate di Cirdan. Il prodotto ISIN IT0006752825 replica il paniere composto da Tesla, Nio e Volkswagen e paga premi mensili con memoria di 15 euro condizionati alla tenuta della barriera caratterizzata dall'effetto step-down. Livello barriera profondo anche quello per il rimborso del capitale a scadenza fissato al 50%.

Chi comincia con il cedolone del 18%, trova sulla via altre 11 cedole

Per chi è a caccia di rendimento il nuovissimo certificato ISIN XS2428623768 paga una maxi cedola incondizionata del 18% e investe su tre blu chip italiane: UniCredit, Nexi e A2A. Paga poi premi trimestrali con memoria del 1,5% condizionati ad una barriera al 60% (valida anche a scadenza). Durata 3 anni e possibilità di autocall completano il profilo del prodotto.

Ferrari e Porsche: se non nel garage, mettile in portafoglio

Metterle in garage costa, metterle in portafoglio può generare rendimento. Come? Con il nuovissimo certificato ISIN XS2442155995 su Ferrari e Porsche. Il prodotto paga premi trimestrali con memoria del 2,52% (10% annuo) condizionati ad una barriera profonda al 60%. Maturity a tre anni e possibilità di rimborso anticipato completano il profilo del certificato.

Chi gioca bene incassa la supercedola del certificate sul gaming

Il Maxi Cash Collect ISIN DE000HB9L0B3 che investe sul gaming si appresta a pagare il maxi premio incondizionato del 13%. Infatti, oggi lunedì 24 ottobre è l'ultimo giorno utile per comprare il prodotto e avere diritto al premio. Come sempre, il maxi premio è valido ai fini della compensazione di eventuali minusvalenze presenti nello zainetto fiscale.

Il rendimento è sicuro con la Cyber Security

Premi mensili incondizionati del 1,15% (13,8% annuo) per investire sulla Cyber Security, uno dei megatrend più interessanti del momento. Si presenta così il nuovissimo Fixed Cash Collect di UniCredit ISIN DE000HC0W9U8. A scadenza la barriera per il rimborso del capitale è profonda al 60% dello strike.

Un'azione intelligente: investi per te senza dimenticare l'ambiente

Il certificato ISIN NLBNPIT1HLG0 di BNP Paribas replica il basket worst of composto da AMD, ASML e Infineon e paga premi trimestrali con memoria del 4,55% (rendimento annuo del 18,2%) con il livello barriera posto al 60% dello strike. Possibilità di scadenza anticipata da aprile 2023.

Tempo di riscatto: protezione 100% e leva per investire sul FTSE MIB

Il certificato ISIN IT0006752908 di Marex sul FTSE MIB è il prodotto ideale per tutti coloro che vogliono investire sull'Italia con protezione totale del capitale, eliminando qualsiasi problema di timing d'ingresso. Il certificato infatti investe con una leva 1,3X sui rialzi dell'indice fino ad un rimborso massimo a scadenza di 1.650 euro a certificato.

17% di rendimento per chi approfitta dei minimi di Apple, Amazon e Tesla

Si presenta molto bene il nuovo Express Certificate di Leonteq ISIN CH1216489240. Il certificato investe su Amazon, Apple e Tesla, paga il 4,25% trimestrale con memoria (17% annuo) e vanta una barriera al 50% sia per i premi che a scadenza. Maturity 3 anni e possibilità di rimborso anticipato con step down da aprile 2023.

Rendimento elevato per chi veste sportivo

La soluzione d'investimento firmata Vontobel permette di investire sul settore dell'abbigliamento informale e per lo sport. Il 28 ottobre è la data di osservazione del premio mensile del 1,42% del valore nominale del certificato ISIN DE000VV2SZS4 su paniere composto da Nike, Zalando e Adidas con un livello barriera posto al 60% dello strike.

L'Italia si ferma, il certificate sui campioni di Piazza Affari inizia a pagare

In arrivo il primo premio del nuovo certificato Phoenix Memory ISIN IT0006751918 emesso da Marex. Mercoledì 19 ottobre è la data di osservazione del premio mensile dello 0,94% del valore nominale condizionato ad un profondo livello barriera posto al 40% dello strike. Sempre al 40% dello strike il livello per il rimborso a scadenza.

Buon momento per le banche, insolvenze basse e tassi alti

Oggi investire nelle banche è un'opportunità condita da forti rischi. Segnaliamo il nuovo certificato emesso da Marex ISIN IT0006752494 che replica il paniere composto da Intesa Sanpaolo e Unicredit. Il prodotto paga premi mensili con memoria da 8,50 euro condizionati ad un livello profondo di barriera posto al 40% dello strike. La stessa barriera vale per il rimborso del capitale a scadenza.

Il certificate sull'auto elettrica si modifica in corsa, così i premi si avvicinano

Rendimento annuo potenziale a doppia cifra offerto dal certificato ISIN IT0006752825 firmato Cirdan che punta su Tesla, Nio e Volkswagen. Il prodotto paga premi mensili con memoria di 15 euro condizionati alla tenuta della barriera caratterizzata dall'effetto step-down. Livello barriera molto profondo anche quello per il rimborso del capitale a scadenza fissato al 50% dello strike.

Navigare sereni con la cyber security: turbo e protezione

Per chi vuole cavalcare il megatrend della Cyber Security, BNP Paribas ha emesso l'innovativo Jump Certificate ISIN XS2422044763, con una struttura unica che permette di sfruttare una leva 1,5X sui rialzi e una barriera di protezione al 50%.

Caccia alle maxi cedole: ecco la nostra selezione

Per chi cerca maxi cedole per la compensazione fiscale, nell'articolo una selezione di otto prodotti diversificati per settore, rischiosità ed emittente.

Partenze, arrivi e premi mensili dell'1,6% a chi sceglie il certificate di BNP

BNP ha emesso il certificato d'investimento ISIN XS2428659366 che punta su Airbnb, Carnival e Tripadvisor. Il prodotto vanta un rendimento medio annuo potenziale a doppia cifra offerto da premi mensili con memoria dell'1,60% condizionati alla tenuta della barriera. Il livello barriera ha l'effetto Step-Down, ovvero il livello barriera scende nel tempo passando dal 70% dei primi mesi fino al 30%.

Passa in farmacia, trovi il Maxi Cash Collect ad alta resa (22,75%)

Per chi cerca maxi cedole importanti a stretto giro, il certificato ISIN IT0006752593 investe sul settore farmaceutico e offre una maxi cedola incondizionata del 22,75% a novembre e successivi premi trimestrali con memoria del 1%. Da settembre possibilità di rimborso anticipato e maturity 3 anni completano il profilo del prodotto.

Maxi cedola, extra premio e protezione, tutto in un certificate

Per chi è a caccia di alto rendimento, anche ai fini della compensazione fiscale, il certificato di BNP Paribas ISIN XS2428621804 merita attenzione. Investe su tre titoli del Clean Energy, Nel ASA, Plug Power e Sunrun e paga una maxi cedola incondizionata del 18% a novembre. Poi promette premi trimestrali con memoria del 4,4%. Maturity 3 anni.

Il certificate che non sporca, protegge e premia

Rendimento a doppia cifra e livello barriera molto profondo. Il nuovo certificate ISIN XS2426335985 firmato BNP che replica il basket worst of composto da Plug Power, Sunrun e Veolia paga premi mensili con memoria del 1,9% (premio annuo del 22,8%) condizionato ad una barriera con step down che decresce dal 70 fino al 30%. La barriera a scadenza è al 40% dello strike. Scadenza 3 anni.

Il trio Nexi, UniCredit e A2A vale un cedolone del 18% incondizionato

Per chi è a caccia di rendimento il nuovissimo certificato ISIN XS2428623768 paga una maxi cedola incondizionata del 18% e investe su tre blu chip italiane: UniCredit, Nexi e A2A. Paga poi premi trimestrali con memoria del 1,5% condizionati ad una barriera al 60% (valida anche a scadenza). Durata 3 anni e possibilità di autocall completano il profilo del prodotto.

Il certificato con barriera al 40%, rende l'11,28% e punta sull'Italia

Rendimento a doppia cifra e barriere profonde. Vi presentiamo il nuovissimo certificato ISIN IT0006751918 di Marex su basket composto da Stellantis, Eni e Unicredit. Il certificato paga premi mensili dello 0,94% con memoria (11,28% annuo) condizionati ad una barriera profondissima posta al 40% dello strike. Possibilità di autocall da marzo 2023.

Replica lineare ed efficienza fiscale, tutto nel nuovo tracker sul metaverso

BNP Paribas lancia il nuovissimo tracker certificate Open End ISIN XS2422069596, che replica il Bloomberg Metaverse Net Return Index (EUR). Un indice composto da 20 società, ben bilanciato, che permettere agli investitori di cavalcare questo nuovissimo tema d'investimento.

Sparite le banche centrali, in Europa si va con la protezione

I mercati versano in stato d'incertezza e il dato sull'inflazione USA lo ha rimarcato. Per competere in questo contesto, i certificati a capitale protetto, soprattutto quando il prezzo è sotto il livello di protezione, sono particolarmente funzionali. In evidenza l'ISIN IT0005484180 che investe sull'EURO STOXX Select Dividend 30 Index.

Dividendi banche, vince chi modifica l'assetto in corsa

Lunedì sarà la data di osservazione del premio di 1,167% del valore nominale del certificato ISIN IT0006751009 che verrà pagato a condizione che i sottostanti non scendano oltre la barriera del 50%. Il prodotto è dividend adjusted, quindi sarà la performance modificata dei sottostanti a dettare il diritto di ottenere il prossimo e i restanti premi, il rimborso anticipato e quello a scadenza.

Inserisci la spina della green energy e goditi il 22,8% di rendimento

Per chi punta sulla clean energy ed è a caccia di rendimento, il certificato ISIN XS2426335985 fa al caso suo. Paga premi mensili con memoria del 1,9% (premio annuo del 22,8%) condizionato ad una barriera con step down che decresce dal 70 fino al 30%, rendendo più probabile il pagamento di tutti i premi. La barriera a scadenza è al 40% dello strike. Maturity 3 anni.

Le minus spaventano meno con i maxipremi

Una selezione di cinque maxi cash collect con maxi cedola incondizionata e data di pagamento entro i primi di novembre. Ottimi strumenti per la compensazione fiscale.

Assicurazioni: serafica tranquillità e maxi premio incondizionato del 12,6%

Un connubio di performance e resilienza alla volatilità. Si presenta così il certificato di Marex sulle assicurazioni ISIN IT0006751843 che promette un maxi premio incondizionato del 12,6% e successivi premi del 1% con memoria. Ottimo strumento per la compensazione fiscale delle minusvalenze in portafoglio.

Certificate: quello su Enel mette il turbo e protegge

Enel, croce e delizia per gli investitori italiani. Se cercate lo strumento per investire sull'utility, BNP ha lanciato il certificato Outperformance ISIN XS2422015151 con una leva del 1,5X sui rialzi, senza alcun cap e barriera di protezione all'80% a scadenza.

Certificate: dell'Italia il meglio che c'è, più il cedolone

In arrivo a fine ottobre il maxipremio incondizionato del 14% del nuovo certificato d'investimento ISIN DE000HB9L0C1 emesso da UniCredit che punta sul meglio dell'Italia: Ferrari, Intesa Sanpaolo e Tenaris. Ma non finisce qui, con cadenza trimestrale il certificate distribuirà premi dell'1% condizionati ad un livello barriera posto al 60% dello strike.

Il certificate sui giochi ha il jolly: cedolone del 13% in arrivo

Per chi è a caccia di rendimento ed efficienza fiscale, il certificato ISIN DE000HB9L0B3 fa al caso suo. Investe sul gaming&e-sports e promette un maxi premio incondizionato del 13% già ad ottobre. Ottimo strumento per la compensazione di minus valenze presenti in portafoglio.

Metti le sneakers e scatta verso un rendimento del 28,5%

La soluzione d'investimento firmata Vontobel permette di investire sul settore dell'abbigliamento informale e per lo sport. Lunedì 29 agosto è la data di osservazione del premio mensile del 1,42% del valore nominale del certificato ISIN DE000VV2SZS4 su paniere composto da Nike, Zalando e Adidas con un livello barriera posto al 60% dello strike.

Rendimenti incondizionati per chi si fida della Cyber Security

Il certificato ISIN DE000HB5DEW8 è la soluzione d'investimento per chi vuole puntare sulla Cyber Security cercando un rendimento elevato e una struttura solida, grazie ai premi incondizionati.

E' il giorno per osare: scopri il certificate che rende il 90% a scadenza

Per chi ha un approccio speculativo agli investimenti e vuole puntare sulle big cap italiane, il certificato ISIN JE00BLS39995 su Enel, Eni e UniCredit rappresenta una valida soluzione. Ne parliamo nell'approfondimento.

In arrivo una cedola del 2,55% per chi scommette sulla Difesa

Il certificato ISIN DE000VX7J1V0 investe sui titoli dell'Aerospazio e difesa e promette a stretto giro un premio del 2,55% con possibilità di rimborso anticipato e rendimento complessivo quasi del 4%. Il tutto nell'arco di meno di un mese. I dettagli nel nostro approfondimento.

Il certificate intrigante con Enel ti può dare il 60% in due anni

Per chi ha un approccio più speculativo agli investimenti e vuole puntare sui campioni italiani, il certificato ISIN DE000VQ9RLJ7 su Enel, Eni e UniCredit fa al caso suo. Ne parliamo nell'approfondimento.

Il certificato sulle auto promette un rendimento annuo a doppia cifra

Le big dell'automotive hanno chiuso bene i conti del semestre. Risultati sopra le attese e spesso guidance rivista al rialzo. Sul comparto resta l'ombra della recessione per il 2023. Per investire con protezione condizionata del capitale, in evidenza il certificato ISIN JE00BLS39Y40 che investe su Mercedes, Tesla e Volkswagen e promette un rendimento medio annuo del 13%.

Il settore delle energie rinnovabili è ricco di premi fissi

Il certificato ISIN XS2358509078 emesso da BNP permette di investire su tre campioni nel settore clean energy: la spagnola Iberdrola, la portoghese EDP e l'americana Plug Power. Il prodotto prevede lo stacco di premi mensili incondizionati di importo pari a euro 1,20 (la prossima data di pagamento sarà il 29 agosto 2022) che garantiscono all'investitore un rendimento annuo del 14,40%.

Un maxipremio del 15,30% per chi investe nelle blue chip italiane

Investire sulle eccellenze del nostro Paese è possibile con il nuovo Cash Collect di Unicredit DE000HB8G4K4 con sottostanti Ferrari, Tenaris e Intesa Sanpaolo. Il prodotto fra tre mesi pagherà un maxi-premio incondizionato del 15,3%. Il capitale a scadenza è protetto da un livello barriera fissato al 60% dello strike.

Puntare sui FANG con barriere profonde e premi mensili

I titoli tecnologici americani rimbalzano dopo il forte calo YTD. Rimangono però diverse incognite. Per chi volesse estrarre rendimento dal settore mantenendo una buona dose di protezione, in evidenza il certificato ISIN CH1180750163 su Apple, Tesla e Meta: premi mensili con memoria del 1,168% e barriera al 50%.

Il maxipremio del 9% viaggia su auto elettrica

Domani, 28 luglio 2022, è la data di osservazione del maxipremio del 9% del valore nominale del certificato d'investimento ISIN IT0006749508 emesso da Cirdan su paniere composto da Lucid, Tesla e Volkswagen. L'unica condizione per incassare il premio è che i sottostanti non scendano oltre il livello barriera posta al 50% dello strike.

Puntare sulle banche italiane con protezione del capitale

Le quotazioni sacrificate del comparto bancario attirano l'attenzione di molti investitori, ma lo scenario di fondo rimane incerto. È possibile investire sul settore con il certificato d'investimento di BNP Paribas ISIN XS2358172505 su Mediobanca, Intesa Sanpaolo e Unicredit, che offre una protezione al 90% del capitale e permette di partecipare linearmente ai rialzi del mercato.

Puntare sull'oro. Meglio se con protezione del capitale

L'oro attraversa una fase correttiva ma rimane un asset class interessante in questa difficile congiuntura. Giusto accumulare, ancor di più se lo si fa con un certificato a capitale protetto (ISIN XS2348150595) che attualmente quota anche sotto il livello di protezione.

Se all'acqua ci badi, questo è il certificate per te

BNP Paribas ha lanciato una nuova gamma di quattro tracker certificate per entrare nei megatrend. Tra questi, il certificato ISIN XS2348171245 permette di investire sui titoli collegati allo sfruttamento delle risorse idriche.

Certificate: la barriera al 50% è a prova di Orso

Nel contesto attuale di mercato, le scelte degli investitori devono essere di massima prudenza. In questa direzione va il nuovo certificate Cash Collect XS2396267853 di Bnp Paribas con sottostante l'indice Euro Stoxx 50. Il certificato ha durata sei anni e paga premi trimestrali dell'1% con memoria, pari a un rendimento annuo del 4%. Barriera al 50% per tutto.

Performance e protezione nel certificato che investe sulle assicurazioni

Certificati e assicurazioni sono da sempre un ottimo binomio perché combinati insieme permettono un buon rendimento con un profilo di rischio piuttosto contenuto. Così si presenta il certificato di Leonteq ISIN CH1158659925 su Generali, Axa e Zurich che paga premi del 2% e presenta una barriera al 60%.

Il premio è imminente per chi investe sul tricolore

Oggi, mercoledì 13 luglio, è la data di osservazione del premio trimestrale del 3,10% del valore nominale del certificato d'investimento ISIN XS2011487589 emesso da BNP su paniere composto da STM, UniCredit e Tenaris. L'unica condizione per incassare il premio è che i sottostanti oggi non scendano oltre il livello barriera posta al 60% dello strike.

Tra sanzioni e restrizioni, in Europa è meglio investire con protezione

In un difficile contesto di mercato, i certificati a capitale protetto possono rappresentare uno dei migliori strumenti offerti agli investitori visto la protezione del capitale investito e la partecipazione ai rialzi del sottostante. Oggi parliamo del nuovo certificato a capitale protetto al 95% emesso da Mediobanca codice ISIN IT0005484180 sull' EURO STOXX Select Dividend 30 Index.

Certificate sulle banche, il 9,84% è già cassaforte

Il nuovo certificato d'investimento codice ISIN DE000VV1UQY9 emesso da Vontobel replica il paniere composto da due colossi del settore: Intesa Sanpaolo e UniCredit. I vantaggi del prodotto sono tre: il rendimento offerto che risulta ampiamente superiore ai dividendi offerti dalle due banche, la protezione del capitale e la durata del certificato.

Utilities e premi fissi: il giusto mix per affrontare i mercati

Una bella combinazione quella proposta dal nuovissimo certificato di BNP Paribas ISIN XS2392249897. Si investe su utilities, con premi incondizionati. Uno strumento pensato per affrontare questi mercati volatili. Il certificato paga premi mensili dello 0,8 euro (9,6 euro all'annuo, 28,8 euro complessivi nei tre anni). Il certificato non ha possibilità di autocall.

Certificate Metaverso: un'immersione protetta al 90%

Il metaverso è oggi uno dei temi d'investimento più discusso e si propone agli investitori come un potenziale megatrend con un giro d'affari stimato al 2030 da capogiro. Il certificato a capitale protetto ISIN XS2392249541 sull'indice Bloomberg Metaverse Decrement 5% di BNP Paribas permette di cavalcare questo potenziale megatrend con protezione al 90% ed effetto leva 1,5X, senza cap ai guadagni.

Con la sicurezza informatica metti al sicuro un rendimento dell'11,4%

Premi mensili incondizionati dello 0,95% (11,4% annuo) per investire sulla Cyber Security, uno dei temi caldi del momento. Si presenta così il nuovissimo Fixed Cash Collect di UniCredit ISIN DE000HB5DEW8. A scadenza la barriera per il rimborso del capitale è profonda al 60% dello strike.

Certificato Made in Europe: perdita massima 14%, guadagni fino al 44%

In uno scenario difficile per i mercati azionari globali stretti tra iperinflazione e ciclo restrittivo delle Banche Centrali, i certificati a capitale protetto rimangono una valida alternativa. L'ISIN XS2358501414 su basket worst of composto da Cac 40, Dax e Ftse Mib quota a 93,5 euro, promettendo a scadenza una performance massima del 44% e una massima perdita del 14%.

Il certificato che aiuta gli investitori a cavalcare la volatilità

Interessante la combinazione di performance e difesa dalla volatilità di mercato che caratterizza il nuovo certificato d'investimento firmato Credit Suisse. Il prodotto ISIN XS2292453508 replica il paniere composto da STM, Stellantis e Nexi e offre all'investitore un buon rapporto tra rischio e rendimento, grazie a barriere profonde (50%) e un rendimento cedolare annuo a doppia cifra (12%).

Investire sulla Difesa paga premi senza condizioni

Lo scoppio della guerra in Ucraina ha riportato l'attenzione sulla necessità dell'Europa di investire sulla Difesa. Proprio su questo tema d'investimento è dedicato il certificato di BNP Paribas ISIN NLBNPIT1CN94 su basket worst of composto da Boeing, Rheinmetall e Safran. Paga lo 0,95% mensile senza possibilità di autocall.

In attesa di maggior visibilità sui titoli, ecco il certificate per investire sulle banche

Guerra, rischio recessione e tensione sugli spread pesano sul comparto bancario che però oggi è più solido. Investire sulle banche si può, meglio se con prodotti in grado di smussare volatilità di breve. Il certificato di Cirdan Capital ISIN IT0006751009 su Intesa Sanpaolo, UniCredit e Banco BPM fornisce barriere al 50% e premi mensili con memoria del 1,17% (14% annuo).

Protezione al 100% e cedole corpose: tutto nel nuovo certificato sulle utilities

In una congiuntura di mercato particolarmente difficile, diversificare il proprio portafoglio inserendo strumenti a capitale protetto può fare la differenza. In evidenza il nuovissimo certificato ISIN IT0005497133 di Mediobanca che investe su basket worst of di Enel e Snam. Protezione del capitale al 100% e premi annui crescenti dal 3,5 al 5,5%. Maturity 5 anni.

Investire sull'Italia significa incassare un maxipremio del 12%

Il Maxi Cash Collect Certificate ISIN XS2387962611 di BNP vanta due punti di forza: il primo è il maxipremio incondizionato del 12% del valore nominale del certificato (100eu) pagato a settembre indipendentemente dall'andamento dei tre sottostanti, il secondo è livello barriera molto profondo fissato al 50% dello strike per il pagamento dei premi trimestrali e del rimborso del capitale a scadenza.

Banche centrali schierate contro l'inflazione: ecco la lista dei migliori certificati a capitale protetto

Le banche centrali sono totalmente concentrate nel combattere l'iperinflazione. Un contesto veramente difficile con cui confrontarsi per gli investitori. Nell'articolo proponiamo una selezione di certificati a capitale protetto 100% o che addirittura presentano un payoff a scadenza assimilabile a quello di uno zero coupon. Infatti, il prezzo attuale è sotto il livello di protezione.

Il certificate su Lusso e Sport: una coppia che farà strada

Investire sui big del settore sportwear è possibile con la nuova soluzione d'investimento firmata Vontobel. Il certificato codice ISIN DE000VV2SZS4 replica il paniere composto da Nike, Adidas e la multinazionale di vendite online di scarpe, abbigliamento e accessori Zalando. Il rendimento potenziale del prodotto è a due cifre grazie ai premi mensili condizionati dell'1,42% del valore nominale.

Con i big della tecnologia il rendimento annuo è a doppia cifra

Il certificato ISIN CH1180750163 su basket composto da Tesla, Meta e Apple paga premi mensili con memoria del 1,168%, pari ad un premio annuo del 14%. Considerando anche la quotazione attuale a sconto a 887 euro, il rendimento medio annuo promesso è di oltre il 20%. A fronte di questo, il certificato sfoggia barriere profonde al 50% valida sia per i premi che a scadenza.

Chi investe sul tricolore punta al 11,4% annuo

Credit Suisse lancia sul mercato il nuovissimo Memory Phoenix ISIN XS2292453508 su basket worst of composto da STM, Stellantis e Nexi. Premi mensili con memoria dello 0,95% (annuo del 11,4%) condizionati ad una barriera al 50% (valida anche a scadenza). Possibilità di autocall da maggio 2023 per un certificato con un profilo di rischio rendimento interessante.

Luce verde alla Cedola del 13%, chi la vuole ha tempo fino a lunedì

Lunedì 6 giugno è l'ultimo giorno utile per acquistare il certificato emesso da Leonteq ISIN CH1180755691 beneficiando del maxipremio del 13% del valore nominale. Meglio giocare d'anticipo e non aspettare le emissioni di fine anno perchè sia il maxipremio, sia tutti i premi che vengono riconosciuti durante la vita del certificato possono essere compensati con le minusvalenze in portafoglio.

Investire sui FANG: airbag al 50% e rendimento a doppia cifra

Il certificato ISIN CH1180750155 di Leonteq su basket worst of composto da Baidu, Netflix e Tesla rappresenta una valida alternativa all'investimento diretto sui titoli tech. Barriere profonde al 50% sia per i premi che a scadenza. Premi mensili dello 0,83% e airbag di protezione. Ottima combinazione di performance e protezione.

Il certificate dei software anti crimine si compra a sconto e paga senza condizioni

Premi mensili incondizionati dello 0,95% (11,4% annuo) per investire sulla Cyber Security, uno dei temi caldi del momento. Si presenta così il nuovissimo Fixed Cash Collect di UniCredit ISIN DE000HB5DEW8. A scadenza la barriera per il rimborso del capitale è profonda al 60% dello strike.

Puntare sulla Cina con forte protezione del capitale

La Cina è la terra delle grandi opportunità ma in questa congiuntura anche il Paese del Dragone sta evidenziando, al pari dell'Occidente, una fase di rallentamento economico. Il certificate ISIN JE00BLS35J19 di Goldman Sachs su Alibaba, Baidu e JD.com permette di investire sui colossi cinesi con una forte protezione del capitale e partecipazione alle performance con cap al 180% dello strike.

Automotive: la maxi cedola è andata, 17% di rendimento in arrivo

Il maxipremio del certificato d'investimento ISIN JE00BLS39Y40 di Goldman Sachs è stato pagato, ora è tempo di incassare i premi trimestrali di 20 euro a partire da luglio 2022. L'unica condizione che deve essere soddisfatta, il prossimo 25 luglio 2022, è che i sottostanti Tesla, Volkswagen e Mercedes-Benz non perdano oltre il 60% dal loro livello di strike.

One Star, così anche Saipem è un'opportunità

I titoli del settore oil&gas rimangono favoriti in questo contesto di iperinflazione. Secondo gli analisti il prezzo medio del petrolio rimarrà elevato ancora per diversi anni. Per investire sui petroliferi italiani in evidenza il certificato ISIN XS2339158664 su Eni, Tenaris e Saipem. Il certificato paga premi trimestrali del 2,45% e vanta la protezione One Star a scadenza.

Il certificato sulle banche che promette il 14% annuo e sfoggia barriere al 50%

Il rischio di un forte rallentamento in Europa pesa sul comparto bancario che però si presenta oggi più solido ed efficiente. Investire sulle banche si può, meglio se con prodotti in grado di smussare volatilità di breve. Il certificato di Cirdan Capital ISIN IT0006751009 su Intesa Sanpaolo, UniCredit e Banco BPM fornisce barriere al 50% e premi mensili con memoria del 1,17% (14% annuo).

Investire sulla difesa rende a doppia cifra

Il conflitto in Ucraina ha cambiato l'atteggiamento di molti investitori istituzionali nei confronti del settore Difesa, per investire su questo comparto suggeriamo il Certificate Cash Collect DE000VX7J1V0 di Vontobel che punta su Airbus, Leonardo, Lockheed Martin e Safran. Al momento il prodotto quota a sconto e potrebbe offrire un rendimento medio annuo a doppia cifra.

Quando la guerra frena la crescita, non resta che il certificate iper protetto

In questo scenario particolarmente difficile, gli investitori dovrebbero valutare tutti gli strumenti d'investimento disponibili sul mercato, tra cui i certificati d'investimento a capitale protetto. Il certificato emesso da Mediobanca ISIN IT0005484180 sull' EURO STOXX Select Dividend 30 Index è interessante perchè al momento quota a sconto e la perdita massima a scadenza si riduce all'1,7%.

Il certificate che ti porta in sicurezza nell'Europa del domani

In un contesto macroeconomico difficile, risulta interessante il certificato a capitale protetto al 85% emesso da BNP Paribas codice ISIN XS2317920234 che investe sull'indice S&P NextGenerationEU Recovery Equity 5% Decrement (EUR) NTR. Al momento il prodotto quota a sconto e la perdita massima in cui andrebbe incontro l'investitore a scadenza si riduce circa al 3,40%.

Accumulare oro nel 2022, meglio se con protezione

L'oro attraversa una fase correttiva ma rimane un asset class interessante in questa difficile congiuntura. Giusto accumulare, ancor di più se lo si fa con un certificato a capitale protetto (ISIN XS2348150595) che attualmente quota anche sotto il livello di protezione.

Il certificate a corta durata premia con il 9,84%

Per chi continua ad essere attratto dalle potenzialità del settore bancario suggeriamo il nuovo certificato ISIN DE000VV1UQY9 su basket composto da Intesa San Paolo e UniCredit. Il prodotto ha una maturity di un anno e prevede il pagamento di due premi semestrali incondizionati da 4,92% l'uno, offrendo all'investitore un rendimento annuo del 9,84%.

Alla volatilità risponde il certificate con protezione al 100%

Nel contesto difficile in cui stiamo vivendo, la scelta dei certificati a capitale protetto risulta vincente perchè permette di salvaguardare il capitale investito in caso di picchi di volatilità. Il nuovo certificato di Goldman Sachs codice ISIN JE00BLS38Q90 replica linearmente lo STOXX Global Select Dividend 100 Index e offre una protezione del 100% del capitale.

Investire sulle rinnovabili con premi mensili fissi del 1,2% (14,4% annuo)

Le energie rinnovabili rappresentano un megatrend divenuto, con lo scoppio della guerra in Ucraina, ancora più forte. Il certificato ISIN XS2358509078 su EDP, Iberdrola e Plug Power paga premi mensili incondizionati del 1,2% permettendoci d'investire sul tema anche durante fasi volatili come quella attuale.

Il caffè con l'esperto - Verde come l'idrogeno

Non perdere la registrazione della nostra diretta settimanale. L'ospite di oggi è stato Andrea Mossetto, Head of Investment Specialists, CPR Asset Management

Investire nelle nuove civiltà: alta tecnologia e digitale

BNP Paribas ha lanciato una nuova gamma di quattro tracker certificate per cavalcare alcuni dei megatrend con le migliori prospettive. Tra questi, il certificato ISIN XS2348171161 permette di investire sulla tecnologia.

Enel, Unicredit e Stellantis, un trio da 11,6% di rendimento

In tale contesto difficile, risulta interessante prendere in considerazione il nuovo certificato d'investimento emesso da Leonteq che punta sui campioni italiani d'eccellenza: Stellantis, Enel e Unicredit. Il prodotto, identificato con codice ISIN CH1180750171, prevede lo stacco di premi mensili di importo pari a euro 10,50 con il livello barriera fissata al 50% dallo strike iniziale.

Investire sui FANG con barriere profonde e rendimenti a doppia cifra

Sono due le proposte di Leonteq per investire sui titoli FANG: ISIN CH1180750163 su Apple, Meta Platforms e Tesla e CH1180750155 su Baidu, Netflix e Tesla. Entrambi Memory Cash Collect con barriere al 50% per i premi mensili e a scadenza, entrambi con rendimenti annui a doppia cifra. Ma c'è molto di più.

Allerta carovita! Alzare la protezione al 95%

Per chi volesse investire sull'Europa, proteggendo il capitale a scadenza senza però limitare la partecipazione ai rialzi del mercato, suggeriamo il nuovo certificato capitale protetto al 95% emesso da Mediobanca codice ISIN IT0005484180 sull' EURO STOXX Select Dividend 30 Index. Il prodotto oggi quota a sconto e la massima perdita che l'investitore potrà subire a scadenza è del 4%.

Maxi premio del 9% in arrivo per chi crede nella mobilità elettrica

Per chi crede e investe nel megatrend delle auto elettriche è arrivato il momento di portare a casa il maxi premio del 9% del certificato ISIN IT0006749508 su Lucid, Tesla e Volkswagen. Il Maxi Cash Collect di Cirdan Capital ha data di osservazione del primo dei due maxi premi il 28 aprile 2022 con barriera al 50%. A scadenza il certificato propone anche la doppia protezione One Star.

10% di premio dal certificate sulla robusta domanda di auto

Parte il countdown per lo stacco del maxipremio del 10% del valore nominale del certificato d'investimento ISIN JE00BLS39Y40 di Goldman Sachs, lo strumento punta sul settore automotive. L'unica condizione che deve essere soddisfatta, il prossimo 25 aprile 2022, è che i sottostanti Tesla, Volkswagen e Mercedes-Benz non perdano oltre il 50% dal loro livello di strike.

Cyber Security: la sicurezza rende anche a doppia cifra

Premi mensili incondizionati dello 0,95% (11,4% annuo) per investire sulla Cyber Security, uno dei temi caldi del momento. Si presenta così il nuovissimo Fixed Cash Collect di UniCredit ISIN DE000HB5DEW8. A scadenza la barriera per il rimborso del capitale è profonda al 60% dello strike.