Strategie Certificates

Banche e automotive corrono insieme nel nuovo Maxicedola di Bnp

Maxipremio condizionato del 10%, Isin NL0015443409, e sottostanti due big italiani: Unicredit e Fca. A partire da marzo, con cadenza trimestrale, l’investitore riceverà premi dell’1% (4% p.a.) se i due titoli non caleranno più del 40% dal livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e, dal sesto mese, godrà della possibilità di rimborso anticipato

Le compagnie aeree riprendono quota

Interessante il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VP8N235 che punta su Air France-Klm e Lufthansa. Da gennaio il certificate stacca premi condizionati trimestrali pari a 4 euro (16% annuo al lordo delle imposte) se alle date di valutazione le due compagnie non avranno perso oltre il 35% dal livello iniziale. Durata tre anni, con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria

Podio vicino per il rally del settore auto

Il certificate di Exane, con Isin FREXA0026445 su Fca, Psa e Volkswagen quota oggi sotto la pari a 982 euro, con Fca e Peugeot distanti rispettivamente del 30% e del 20% dal livello iniziale e Volkswagen del 2,5%. Dall’11 dicembre, con tutti e tre i titolo sopra al livello iniziale, scatta la possibilità di rimborso anticipato a 1.000 euro. Il guadagno è compensabile con minus in portafoglio.

Da una maxicedola all’altra. Strategia di roll over sul settore utility

Via al rimborso anticipato per il Maxicedola con Isin XS2067770011 che in sei mesi ha staccato coupon per il 9,3% e verrà rimborsato a 1.000 euro. Interessante passare al Certificate con Isin FREXA0027211 che staccherà già a novembre un maxicoupon del 10% se Snam, Engie ed Enagas non crolleranno del 70% dal livello iniziale. Durata tre anni, effetto memoria e opzione autocall.

Esg: la forza degli etf e la potenza dei certificate, tutto in uno

Leonteq lancia un certificate con capitale protetto all’85% e sottostanti due tra i migliori Etf all’insegna degli investimenti sostenibili di Franklin Templeton. Uno strumento per sfruttare la forza dei certificate, protezione ed efficienza fiscale, con quella degli etf, costi di gestione limitati e ampia diversificazione. Un prodotto ad hoc per affrontare le turbolenze dei mercati

Non si arresta la tech mania. Ecco come approfittarne

Interessante il Maxicedola di Goldman Sachs Isin JE00BLS3KQ32 e sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che già ad ottobre staccherà un super premio condizionato del 10%. Effetto memoria, possibile cedola trimestrale dell'1% e opzione autocall. Se a gennaio dovesse scattare il rimborso anticipato, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'9,8% in 4 mesi oltre il 29% annualizzato

Covid 19 e un’idea di gaming sempre più raggiungibile

Il Memory Cash Collect studiato da Vontobel, Isin DE000VP7K7R8 su Activision Blizzard, Electronic Arts e UBISOFT Entertainment stacca premi condizionati trimestrali pari al 3% (12,00% p.a.) se i tre sottostanti non perdeono oltre il 30% dal livello iniziale. Dal sesto mese l’investitore godrà della possibilità di rimborso anticipato. La scadenza naturale è ad agosto 2022

Uno sguardo al settore assicurativo europeo

Interessante il memory cash collect di Vontobel con isin DE000VP7HAE7 e sottostanti Generali, Axa e Allianz. Bonus trimestrale di 22,12 euro (8,84% p.a.) se alle date di valutazione le tre società non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 983 euro.

Incognita del settore tech, sbandata o rallentamento?

Un’interessante soluzione per approcciare il comparto approfittando di questa fase di transizione di settore, è il Cash Collect studiato da Unicredit, Isin DE000HV4G4R1 con sottostanti ASML Holding, Infineon Technologies e STMicroelectronics che già a novembre staccherà una maxicedola condizionata del 6,7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale.

Tech senza freni

Interessante è il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP7K7S6 che punta su Alphabet, Facebook, Twitter. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 3,06euro (12,24% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 40% dal livello iniziale. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza al 60%.

La rivoluzione dell’idrogeno a portata di certificate

Con il nuovo Maxicedola isin FREXA0027211 di Exane gli investitori possono partecipare allo sviluppo di questo importante mega-trend. Maxicedola del 10%, effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1,125% e possibilità di rimborso anticipato da aprile 2021. Il prodotto quota leggermente sotto la pari a 988 euro.

Banche: investire su tre colossi con il nuovo Maxicedola One Star di Exane

Il certificate di Exane con effetto One Star a codice ISIN FREXA0027237 punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm. Il prodotto stacca una maxicedola del 5,5% a novembre se i tre titoli non avranno perso il 30% dal livello iniziale. Da dicembre si passa a cedole mensili pari a 5 euro. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Scopri l’effetto One Star

Idrogeno: arriva il certificate per scommettere sull’energia del futuro

Emesso da poco, il prodotto isin FREXA0027211 ha come sottostanti Snam, Engie ed Enagas. Il certificate staccherà già a novembre una maxicedola del 10% se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 30% del livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1,125% e possibilità di rimborso anticipato da aprile 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%.

Conto alla rovescia per la Maxicedola sul comparto auto

Interessante il certificate emesso da Exane, con Isin FREXA0026445 che punta su Fca, Psa e Volkswagen, chi lo acquista fino al 31 luglio può beneficiare di un maxi premio del 13,4% che può essere utilizzato per compensare eventuali minusvalenze in portafoglio. Oggi il prodotto quota già sopra la pari a 1096 euro

Non si spegne la febbre dei tech

Il certificate di Goldman Sachs con Isin JE00BLS3KQ32 e sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft già ad ottobre staccherà una maxicedola condizionata del 10% se i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1% e possibilità di rimborso anticipato da gennaio 2021. Il prodotto quota leggermente sotto la pari a 986 euro.

AAA vaccino cercasi

II Phoenix con Isin XS2121699511 ha come sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith, Sanofi. A partire da agosto stacca cedole condizionate trimestrali del 2,70% (10,8% annuo) se i tre titoli, alle date di valutazione, non perdono oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da novembre 2020. Barriera a scadenza pari al 70%.

Oil company, ecco come gestire il taglio dei dividendi

Interessante il Crescendo Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 con sottostanti Eni, Bp ed Exxon Mobil. Ogni mese stacca premi condizionati pari a 4 euro se i titoli non perdono oltre il 35% del livello iniziale. Se a settembre il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale di 783 euro, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 29,2%

Occasioni d’estate per chi sceglie l’automotive europeo

Il prodotto studiato da Exane, Isin FREXA0026445 su Fca, Psa e Volkswagen staccherà, tra meno di un mese, un maxicoupon condizionato del 13,4% al lordo delle imposte se i tre sottostanti non registreranno un calo superiore al 60%. Ricordiamo che il premio può essere utilizzato per compensare eventuali minusvalenze in portafoglio.

Mediobanca-Generali: la saga continua

Il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VP4K4Z1 ha come sottostanti Mediobanca e Generali. Se alla data di valutazione del 4 dicembre entrambi i sottostanti si troveranno a un livello pari o superiore al livello iniziale, il certificate verrà rimborsato a 104,46 euro (100 di rimborso +4,46 euro di premio) con un guadagno per l’investitore che lo compra oggi del 13,5%, il 27% annualizzato

La rincorsa delle banche

Interessante il Certificate Athena di Vontobel con Isin DE000VP4K404 e legato ad Unicredit e Banco Bpm. Se il prossimo 7 dicembre, prima data di valutazione per il rimborso, i sottostanti si troveranno sopra al livello iniziale, il certificate verrebbe ritirato a 110,20 euro (100 di rimborso +10,20 di premio) con un guadagno per chi lo compra oggi a 96 euro del 14% in meno di sei mesi

Fari puntati sull'oro nero. Carpe diem per il settore oil

Bnp ha emesso un Memory Cash Collect, ISIN XS2087072307 con sottostante Tenaris. Il prodotto aggiunge una protezione all'investimento fino a cali del 30% del sottostante, dando l’opportunità di incassare premi trimestrali con effetto memoria ed un rendimento del 5% annuo. Da maggio 2021 scatta anche la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto ha scadenza naturale nel 2025.

A caccia di utility

Interessante il Phoenix Isin XS2067770011 emesso da Bnp con sottostanti Enel, Snam e Terna. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 976 euro e stacca cedole dell’1,15% al trimestre. La forza del certificate è il possibile rimborso anticipato a 1.000 euro già a settembre. L’investitore in meno di tre mesi registrerebbe un guadagno di oltre il 3,15% che annualizzato supera il 12%

Il certificate giusto per cavalcare il greggio

Il Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 con Eni, Bp ed Exxon Mobil ogni mese stacca premi condizionati pari a 4 euro (48 euro annui al lordo delle imposte) se i sottostanti non perdono oltre il 35% del livello iniziale. Se a settembre il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale di 794 euro, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 27,4%.

Riprendere posizioni sul settore auto con il nuovo Maxicedola di Exane

Il Maxicedola di Exane, Isin FREXA0026445 su Fca, Psa e Volkswagen scadrà a giugno 2023 e, già ad agosto, staccherà un maxipremio condizionato del 13,4%. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1,5% e rimborso anticipato da dicembre 2020. La barriera a scadenza è pari al 70%. Oggi il settore guadagna il +3,5% posizionandosi come il migliore d'Europa.

Una boccata d’ossigeno per le banche europee

Per puntare sul settore è interessante il certificate Athena, emesso da Vontobel con isin DE000VP4K404 e sottostanti Unicredit e Banco Bpm. Ogni semestre matura premi condizionati di 10,20 euro (20,40% annuo) che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla scadenza con i due titoli sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e gode dell'effetto memoria

FCA è pronta a riaccendersi in Borsa: il nuovo Athena di Vontobel

Il certificate con Isin DE000VP4K420, ogni semestre matura premi condizionati pari a 8,12 euro (16,24% annuo al lordo delle imposte), che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla data di scadenza, con il sottostante sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e gode dell'effetto memoria. La barriera a scadenza è pari al 70%.

La BCE aumenta la potenza di fuoco. Un buon momento per investire sulle banche europee.

Il certificate di Exane Isin FREXA0022154 offre cedole condizionate mensili pari a 5 euro con barriera al 65% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato da luglio ed effetto memoria. La barriera a scadenza è pari al 65%. Scopri il vantaggio dell'effetto ONE STAR. Oggi quota ampiamente sotto la pari con i sottostanti poco sopra il livello di barriera.

La corsa all’oro non si arresta

Bnp ha emesso un certificate sull'oro a capitale totalmente protetto in dollari. Il prodotto quota lievemente sopra la pari, a 101 dollari con una distanza dalla barriera di massimo guadagno del 16,9%. Rimborso minimo 100 dollari, massimo 140 con rischio o opportunità del cambio euro/dollaro. A scadenza, il 22 luglio 2022 tra poco più di un anno, avremo tre scenari possibili, scopriamoli insieme.

Eba: banche europee a prova di Covid 19

Interessante il certificate emesso da Vontobel su UniCredit, Banco Bpm e Intesa Sanpaolo, con isin DE000VE8XJC0. Il prodotto paga un bonus mensile di 1,24 Euro (14,88% p.a.) se alla data di rilevazione i sottostanti non dovessero trovarsi oltre il -50% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato dal primo mese ed effetto memoria.

Gli Usa flirtano con i tassi sub zero: ecco la via per amplificare il rendimento

Un classico certificate steepner che rende 5 volte la differenza dei tassi Usa tra 10 e 2 anni. Con i tassi di oggi il certificate con ISIN XS1941750272 rende l’1,7% contro lo 0,3% di un analogo bond governativo a 5 anni in dollari.

Utility, si respira aria di ottimismo. Ecco come approfittarne

Il Phoenix Maxicedola studiato da Bnp Paribas con Isin XS2067770011 punta su Enel, Snam e Terna. Da giugno stacca cedole condizionate dell'1,15% se i tre titoli, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Il certificate gode dell'effetto memoria e, da settembre, offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sotto la pari a 904 euro.

Banche, ecco come ottenere una cedola anche con lo stop ai dividendi

Classica operazione di switch, vediamo quando spostarsi da un’azione a un certificate conviene. Il certificate con Isin DE000VE8XJC0 con sottostanti Unicredit, Intesa e Banco Bpm stacca cedole annualizzate del 14,88%, con barriera profonde fino al 50%. Effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato.

Petrolio: il prezzo negativo è stato un abbaglio, per l’EIA risalirà a 42 dollari. Opportunità con i certificati

Il prodotto di Exane, Isin FREXA0024309 su Eni, Bp ed Exxon Mobil scadrà a marzo 2023 stacca premi mensili di 4 euro con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Il prezzo del prodotto quota sotto la pari a 733 euro e se non cadono ancora i sottostanti il certificate verrà ritirato a scadenza a 1000 euro.Tra cedole e capital gain la performance finale può superare il 50%.

Il certificate di Exane che spicca il volo, quando il coronavirus sarà solo un brutto ricordo

Il certificate studiato da Exane a codice ISIN FREXA0023962 punta su Air France, Lufthansa e American Airlines. Oggi il prodotto quota 426 euro. Se alla scadenza tutti i sottostanti si troveranno sopra la barriera, il certificate verrà ritirato a 1000 euro, per l'investitore questo comporterebbe un guadagno del 134% sul capitale a cui si sommano le cedole dell'11,6 % l'anno

Certificato Airbag, il doppio scudo che rende e protegge dai crolli dei mercati

Il certificate ad Isin DE000VE85VR4 di Vontobel con sottostanti Intesa, Enel e Eni, stacca cedole semestrali del 3,73 euro, 7,4% annuo. Il prodotto offre una barriera del 50%, effetto memoria e opzione airbag che rafforza la protezione a scadenza. Durata tre anni e possibilità di rimborso anticipato.

L’Opec+ trova un accordo ma ancora non basta. Fari puntati sull’oro nero

Il Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 su Eni, Bp ed Exxon Mobil venerdì 17 staccherà un maxicoupon condizionato pari a 67,5 euro se la media delle performance dei tre titoli non calerà più del 50% dal livello iniziale. Il prodotto quota sotto la pari a 780 euro, quindi ad oggi il maxipremio rende l'8,6%. Da maggio si passa a cedole condizionate mensili pari a 4 euro.

Settore Healthcare, una medicina per i mercati

Il Phoenix studiato da Bnp Paribas con Isin XS2067769864 su Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi a partire da giugno stacca cedole condizionate trimestrali del 2,55% (10,2% annuo). Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da settembre 2020.

Greggio sulle montagne russe. Il momento perfetto per scommettere sul comparto

Il Crescendo Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 su Eni, Bp ed Exxon Mobil scadrà a marzo 2023 e, già il prossimo 17 aprile, rileverà un maxicoupon condizionato del 6,75%. Effetto memoria, cedola condizionata mensile dello 0,4% e possibilità di rimborso anticipato da settembre 2020. Il prezzo del prodotto è molto vantaggioso in quanto quota sotto la pari a 789 euro.

Utility: un porto sicuro coi mercati in tempesta

Il Phoenix Maxicedola con Isin XS2067770011 su Enel, Snam e Terna staccherà, il 20 aprile, una maxicedola condizionata del 7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale. Da giugno si passa a cedole condizionate trimestrali dell'1,15% se i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da settembre.

Il lusso sostenibile sfida la crisi

Il certificato con Isin NL0014092058 e sottostanti Kering e Adidas emesso da Bnp è uno step down con effetto memoria. Scade nel 2023 ed un eventuale ripresa dei mercati, anche a livelli inferiori rispetto a quelli di partenza, renderebbero queste caratteristiche molto preziose.

L’aereo dell’astronauta Cheli atterra su Extrafunding.it

La Cfm Dardo Air, società che ha testato per 5 anni il prototipo, adesso è pronta a produrlo e commercializzarlo. La campagna di equity crowdfunding, lanciata sulla piattaforma Extrafunding.it, servirà a finanziare i piani dell’azienda

Banche europee a prova di Coronavirus

Il certificate emesso da Vontobel su UniCredit, Banco Bpm e Intesa Sanpaolo con isin DE000VE8XJC0 paga un bonus mensile di 1,24 Euro (14,88% p.a.) se alla data di rilevazione i sottostanti non dovessero trovarsi oltre il -50% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato dal primo mese ed effetto memoria.

CERTIFICATE - Ferragamo: un certificato di lusso

Il Bonus Cap con sottostante Salvatore Ferragamo (Isin DE000HV447C6) può rendere fino al 6,7%, ed ha una barriera sempre attiva posta a 14,43 euro, il 28% più in basso del prezzo attuale....

REVERSE SU TIM - Quadro grafico compromesso e la solita nebbia sulla rete

Lo strumento a codice isin DE000HV42WL9 scade a dicembre 2019. La barriera, distante il 28% dai prezzi attuali...

CERTIFICATE - Raddoppiare la performance positiva di Enel con protezione totale del capitale in dollari

Il certificate con Isin CH0442256217 può rendere fino al 54,88%, ha durata 4 anni ma è possibile disinvestire in qualsiasi momento. La valuta è il dollaro. La performance positiva è pari al doppio del rialzo di Enel, uno dei titoli più amato dagli analisti. Il capitale è protetto al 100%...

In attesa della Bce: il certificate che rende fino al 20% sulle big bank italiane

Maxicedola di Exane Isin FREXA0013039 [FREXA0013039.TX] rende fino al 20% in caso di ritiro anticipato: 6,9% di cedole annue e un altro 13% di plusvalenza del prodotto perché oggi si compra sotto la pari. Fino ad oggi è stato premiato l'investitore che ha scelto il certificate rispetto alle azioni. Leggi i rischi e benefici....

CERTIFICATE - Il tracker sulle reti dell'energia verde

Vontobel propone al risparmiatore italiano uno strumento in grado di investire sul passaggio dagli elettrodotti agli smart grid di nuova generazione, quelli capaci di dosare senza sprechi l’energia prodotta in modo discontinuo da turbine eoliche e celle fotovoltaiche...

CERTIFICATE: quello di Exane sulle banche, ha barriere profonde e rende il 10,6%

Il settore del credito è ripartito dopo la conferma del rating sull'Italia da parte di Fitch. Chi non si fida dei titoli, può puntare sul derivato a codice ISIN FREXA0013013. I tre sottostanti sono Intesa Sanpaolo, Unicredit e Banco BPM. Scadenza tre anni...

CERTIFICATE - Per l'adagio dell'economia c'è un quartetto di cedole e sottostanti

Lo strumento a codice ISIN FREXA0013377 ha come sottostanti Eni, Fiat Chrysler, Glencore, Intesa. Rendimento 8,8%. Barriere al 50%.

GENERALI - Investire nel ritorno alla normalità

L'emergenza è finita, le banche centrali si ritirano e i tassi tornano a salire. Il certificate doppia barriera DE000HV408V8, sottostante Generali, ai prezzi attuali punta ad un guadagno del 29% in 22 mesi...

EXOR - Dove investono gli Agnelli: auto, assicurazioni e CR7

Per puntare su un calo dello sconto holding, in alternativa al titolo, c'è il certificate Cash Collect Autocollable a codice Isin DE000HV40R41. La barriera è 43,68 euro (-21% dai prezzi attuali). Le prossime due cedole sono incondizionate...

FERRAGAMO - Arriva da Gucci la manager del rilancio

La storica azienda fiorentina del Lusso, sempre più appannata e lontana dai gusti attuali della clientela, ha deciso di rilanciarsi, guccificandosi...

BANCA MEDIOLANUM: in Italia la raccolta va, problemi in Irlanda

Il titolo rischia di essere penalizzato dal negoziato in corso con il fisco, in merito a tasse non pagate dalla filiale irlandese. Gli affari vanno bene e la società riesce come al solito a reggere bene le correzioni del mercato. Chi vuole protezione, potrebbe investire sul cash collect a cedola trimestrale a codice Isin DE000HV4CBU9

CERTIFICATE - Investire in Volkswagen, anche se esce fumo dal motore

Lo strumento a codice Isin DE000HV40RL3 è stato emesso a 100 euro in aprile, si acquista oggi a 94,3 euro, la scadenza è fine 2019. La barriera è posta a 129,87 euro, ai prezzi di oggi -15%. Se Volkswagen è sopra lo strike (173,16 euro), scatta il richiamo anticipato, a 100 euro, più la cedola..

CERTIFICATE - Il Bonus Cap sull'Italia che conta all'estero

Il certificate con Isin DE000HV40TD6 promette un rendimento potenziale del 18% se in un anno nessun dei tre campioni internazionali che battono bandiera italiana: Exor, Stm e Cnh Industrial toccano la barriera, distanti tra il 25% e il 36%....

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su Prysmian per dribblare la volatilità italiana

Il certificate con Isin DE000HV40QP6 promette un rendimento potenziale del 6,3% oltre il 12% annualizzato se da qui al 12 dicembre, il leader mondiale nel settore cavi non perde il 18%. Analisti ottimisti sul titolo con un target price sopra il 50% del livello barriera. Titolo penalizzato senza motivo dalla situazione politica: solo il 15% dei ricavi in Italia.

CERTIFICATE - Prendiamo profitto sul Reverse Bpm +12,3%, passiamo a un Top Bonus doppia barriera

Chiudiamo il Reverse su Banco Bpm, +12,8% in poco più di due settimane e puntiamo al raddoppio con un Top Bonus doppia barriera. Se atra 16 mesi Bpm avrà guadagnato il 6% il certificate verrà ritirato a 106 euro (guadagno potenziale del 32%). Alla seconda barriera 2,946 euro, la perfomance potenziale sale oltre il 50%. A scadenza, si perde il 10% se il titolo rimane fermo a questi livelli...

CERTIFICATE - Con il Reverse Bonus cap su Banco BPM guadagno del 14,5% in 7 mesi

Il certificate promette un rendimento annualizzato del 24%, se il titolo non mette a segno un rally di oltre il 21% da qui a fine anno. Ci aspettiamo che prosegua la fase di stallo delle quotazioni in uno scenario italiano e internazionale di consolidamento delle posizioni...

CERTIFICATE - Con il Bonus cap su Saipem guadagno del 14,4% in 7 mesi

Lo strappo di Trump sull'Iran spinge il greggio sui massimi dal 2014. Ottime notizie per l'oil service italiano. Il certificate promette un rendimento annualizzato del 24%, se il titolo non perde oltre il 19% da qui a dicembre...

CERTIFICATE - Investire su StM? Solo se ci sono le condizioni

Il titolo del primo produttore di chip europeo si è quadruplicato negli ultimi due anni, arrivando a multipli poco giustificabili. Chi riflette anche sulle valutazioni, secondo noi esagerate, ha a disposizione il Cash Collect autocollable a codice Isin DE000HV40RE8...

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su Axa punta sul buon esito dell'acquisto di XL

Il prodotto rende il 7,6% in circa otto mesi se il titolo del colosso assicurativo francese non tocca mai la barriera, distante il 20,9%...

CERTIFICATE - Come guadagnare anche con le Borse europee in calo

Il prodotto rende il 7,2% in poco meno di sette mesi (11,1% annuo) se l'Eurostoxx50 non crolla di oltre il 17,1%. Rendimento elevato e profilo di rischio basso. Un'ottima occasione cresciuta all'ombra delle tensioni commerciali tra Usa e Cina. ..

CERTIFICATE - Un investimento breve e tranquillo nell'automotive europeo

La scadenza è metà dicembre 2018, il codice Isin del Bonus Cap è DE000HV40AW6. I sottostanti sono Fiat Chrysler, Renault e Volkswagen, le barriere, di tipo continuo, sono a quasi il 40% dai prezzi attuali...

CERTIFICATE - Elliott e Vivendi litigano, chi sceglie il Bonus Cap gode

Il certificate che rende il 16% annualizzato e scommette sulla guerra al vertice per la guida del gruppo delle tlc. Vivendi contro il fondo Elliott, entrambi i contendenti affilano le armi in vista dell'assemblea. Tra i due litiganti, l'investitore gode…

CERTIFICATE - Rendimento del 3,5% in soli tre mesi con il bonus cap su Azimut

Il certificate che rende il 14% annualizzato, in poco più di 3 mesi, se il sottostante non perde il 25%. Buona la trimestrale e la raccolta, mentre la holding di controllo Timone punta a salire al 25% dal 16% …

CERTIFICATE - Il Top Bonus su Ferragamo è paziente e generoso

Il certificato a codice Isin DE000HV409K9 è da preferire all’azione, perché in questo momento le eccellenze industriali della società del Lusso sono appannate, ma le dimissioni dell'amministratore delegato potrebbero anticipare un cambio di proprietà...

CERTIFICATE - Il Worst of di Unicredit, protegge dall'inflazione e rende il 20%

Chi non si vuole impegnare sulle lunghe scadenze, trova una via relativamente riparata nel derivato a codice Isin DE000HV40AU0. I sottostanti sono Fiat Chrysler, Eni e Stm, tre grandi nomi di Piazza Affari. La barriera è di tipo continuo, protegge fino ad un calo del 30%...

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su Unicredit non teme la volatilità

Il certificate che rende il 7,3% annualizzato, in poco più di 10 mesi, se Unicredit non crolla del 42%. All'indomani della trimestrale del gruppo è arrivata una raffica di rialzi di target sul titolo da parte dei broker, ora il prezzo obiettivo medio è sopra il 20,3 euro, il doppio della barriera...

CERTIFICATE - Il reverse cap che rende il 15% se Saipem non vola del 23% a fine anno

Petrolio in calo, Borse in fase di correzione. Interessante il certificate Reverse cap su Saipem con un rendimento annualizzato del 17% se il titolo non supera i 4,392 euro da qui a metà dicembre....

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su Azimut a breve scadenza e rendimento interessante

Ottime notizie sul titolo. 2017 da record, dividendo raddoppiato e azionisti pronti ad arrotondare la propria quota...

CERTIFICATE - Se Trump riavvia le trivelle in USA, Saipem è un'occasione

Un buon compromesso tra prudenza e rendimento, è il Bonus Cap a codice Isin DE000HV40CQ4, la barriera dista oltre il 30%. La scadenza è 21 dicembre 2018. Il Bonus è 112 euro. Si punta ad un rendimento di quasi il 9%...

CERTIFICATE - L'investimento avveduto che rende il 24%

Il derivato a codice Isin DE000HV40AR6 si acquista oggi a 103,6 euro, ha per sottostanti tre big di Piazza Affari, Eni, Fca e Intesa con barriere di circa il 30% sotto le attuali quotazioni. Scadenza: 14 dicembre 2018. Con l'arrivo della fine d'anno i mercati riscoprono la prudenza...

CERTIFICATE - Occasioni in Francia con il bonus cap su Peugeot, rende il 21%

Il derivato a codice Isin DE000HV401Y7 si acquista oggi a 99,8 euro, garantisce una protezione dal ribasso del sottostante pari ad oltre un quinto del capitale, scade tra sei mesi. Nell'ultimo mese Peugeot ha perso circa il 15% perché si temono grane nell'integrazione con Opel...

CERTIFICATE - Il Worst of sull'Italia, punta al 30% di ritorno

Lo strumento a codice ISIN DE000HV40AR6 viene rimborsato a 128,5 euro se Eni, Intesa e Fiat Chrysler, i tre sottostanti, non toccheranno le barriere, ovvero, perderanno tra il 25,7% e il 28,8% del loro valore...

CERTIFICATE - Il Top Bonus per puntare senza fretta sul rimbalzo di Leonardo

Lo strumento a codice Isin DE000HV409B8 si compra intorno a quota 75 euro. Alla scadenza, nel settembre 2020, se il sottostante si sarà riportato intorno a quota 12-14 euro, l'investimento si chiuderà con un super guadagno, ai prezzi di oggi fino al 55%...

CERTIFICATE - Giocata d'anticipo con il cash collect su Intesa

Lo strumento a codice ISIN DE000HV4AMJ3 stacca cedole di 9,7 euro l'anno se il sottostante non perde più del 15,5% dai prezzi attuali. Oggi si compra sotto la pari a 95,4 euro. Ritiro in anticipo a 109,7 euro a giugno 2018, se Intesa sarà sopra 3,282 euro (+13,9% dai prezzi attuali)...

CERTIFICATE - Con il Reverse su Bper, tranquilli anche se le banche soffrono

Lo strumento a codice ISIN DE000HV407Y4 è per chi non si aspetta nei prossimi mesi un rally delle banche italiane. Si punta ad un guadagno del 9,3% in otto mesi: il sottostante, Bper Banca, non deve salire più del 24% da qui alla scadenza, il 15 giugno...

CERTIFICATE - E' l'ora dei reverse sulle banche: la BCE ha alzato la voce sugli NPL

Con lo strumento a codice ISIN DE000HV408F1 si punta su andamento neutro negativo del sottostante, Ubi Banca, per un guadagno potenziale del 17% circa da qui a giugno 2018. La Vigilanza bancaria vuole tempi rapidi nello smaltimento dei crediti in sofferenza....

CERTIFICATE - Quattro ragioni per scegliere il Bonus cap su Buzzi Unicem

Se il sottostante non tocca mai la barriera, l’investimento si chiude con un guadagno del 9,6%, pari ad un rendimento del 14%. La scadenza è 15 giugno 2018. Per effetto del consolidamento in atto, in Italia i prezzi del cemento dovrebbero ricominciare a crescere...

CERTIFICATE - Top Bonus doppia Barriera per puntare su Unicredit

Se a scadenza il sottostante sarà sopra la Barriera 1 a 15,957 (-10% dai prezzi attuali), l'investimento si chiuderà con rendimento del 33% in tre anni. Se Unicredit sarà sotto la Barriera 1 ma sopra la Barriera 2 a 13,2975 euro (-25%), il rendimento sarà del 9%...

CERTIFICATE - Cambio di Bonus Cap su Peugeot, ritiriamo i guadagni e rilanciamo

Suggeriamo di vendere con profitto il prodotto che avevamo segnalato lo sorso febbraio (DE000HV4B239). I dati del gruppo automobilistico ci spingono verso un altro Bonus Cap identificato dall'Isin DE000HV4CAZ0: ora puntiamo a un guadagno del 12,7% in 9 mesi...

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su A2A padrona della Lombardia

Con lo strumento a codice Isin DE000HV400Q5 si punta ad un rendimento potenziale del 12,4% da qui al dicembre 2018, che scende al 9,4% annualizzato. La barriera è distante il 19,7% dai prezzi attuali.

CERTIFICATE - Il Reverse su Mediobanca. Come guadagnare con i mercati in fase di consolidamento

Con lo strumento a codice Isin DE000HV4B3J5 si punta ad un rendimento potenziale del 4,3% da qui a metà dicembre che annualizzato arriva al 14,7%. La barriera è distante il 15% dai prezzi attuali.

CERTIFICATE - Occasione d'acquisto per il Top Bonus su Saras

Con lo strumento a codice Isin DE000HV4B9A1 si punta ad un rendimento potenziale del 9,4%: la scadenza è 15 giugno 2018. La barriera è distante il 20% dai prezzi attuali, entra in azione solo l'ultimo giorno. Nonostante la recente correzione, il titolo non è appetibile...

CERTIFICATE - Il Bonus Cap su Tenaris rende il 14% in quattro mesi

Se da qui a dicembre l'azione del produttore di tubi per l'industria petrolifera non scenderà mai a toccare la barriera a 10,755 euro (-10,2% dal prezzo attuale), il certificate emesso da Unicredit verrà rimborsato a 105 euro. Oggi lo si compra a 92 euro. Quanto si rischia e perché vale la pena farlo...

CERTIFICATE - Con il Bonus cap su Saipem guadagno del 25% in 10 mesi

La prospettiva di un rendimento molto alto rende accettabile un rischio elevato: la barriera è di tipo continuo e dista solo il 12% dalle attuali quotazioni di Borsa. I dati del primo semestre 2017 ci convincono che Saipem sta tenendo bene in un mercato ancora difficile: attese commesse per 4 miliardi...

CERTIFICATE - Ritorni crescenti con l'Express su Eni

La prima data di osservazione è il 29 settembre di quest'anno, se il titolo sarà sopra lo strike (distante oggi il 3,8%), il rimborso anticipato porterà ad un ritorno del 18,6%. Il premio sale con il passare degli anni: alla scadenza, nel settembre del 2020, il ritorno è del 47%...

CERTIFICATE - Il Bonus Cap per cavalcare la crescita di Intesa Sanpaolo

Il prodotto emesso da Unicredit vale 108 euro e sarà rimborsato nel giugno 2018 a 120,5 euro se nei prossimi 11 mesi Intesa non toccherà mai la barriera, posta a 1,995 euro (-30% da oggi). La nostra proposta: switch da un altro Bonus cap su Intesa dove abbiamo guadagnato molto...

CERTIFICATE - Il Bonus cap su Telecom Italia rende il 16,5% in 11 mesi

Da qui a metà giugno 2018 l'azione del gruppo delle tlc non dovrà mai scendere fino alla barriera a quota 0,664 euro (-17,5% dai prezzi attuali). Se sarà così, il certificate che oggi vale 95 euro sarà rimborsato a 111 euro. I fondamentali della società sono in netto miglioramento

CERTIFICATE - L'Express punta sulla stabilità politica e ipotizza un rendimento del 16%

Stop alla legge elettorale, azzerati i rischi connessi al voto anticipato. In Francia stravince Macron. Il prodotto emesso da Unicredit vale oggi 103,6 euro e sarà rimborsato fra 18 mesi a 128 euro se l'indice FtseMib sarà oltre quota 22.384 (+6% da oggi). Facile scommessa se il quadro politico....

CERTIFICATE - Puntare sulla crescita dell'Italia con un Express che rende il 20%

Il prodotto di Unicredit ha come sottostante l'FtseMib. La prima scadenza è il 21 dicembre 2017: se a quella data sarà sopra quota 21.099 punti (oggi è a 20.740), sarà ritirato a 117 euro (oggi vale 104). Altrimenti si punta alla scadenza finale a dicembre 2018 con ritiro a 125,5 euro...

CERTIFICATE - Occasione in Germania: il Bonus Cap su Hugo Boss rende il 15%

Lo storico marchio tedesco dell’abbigliamento formale si sta reinventando, oggi è a metà dell'opera. Invece che sull'azione, si può puntare sul certificate a codice ISIN DE000HV4CAQ9: la barriera è di tipo continuo, dista circa il 23% dai prezzi attuali ...

CERTIFICATE - Banche europee: Bonus cap per guadagnare anche in caso di correzione

Lo strumento emesso da Unicredit offre un rendimento del 4% da qui a fine anno (7% annualizzato). Il sottostante è l'Eurostoxx Bank con barriera continua fissata a quota 96,464, il che vuole dire che il capitale è protetto fino a un ribasso dell'indice delle banche europee del 30%

CERTIFICATE - Il Bonus cap su Banco Bpm abbassa il rischio di correzione

Se nei prossimi sette mesi il titolo Banco Bpm non scenderà mai fino a toccare la barriera a 2,088 euro (-27,6% dai prezzi attuali), a fine anno si guadagna il 13%, rendimento annualizzato 18%.

CERTIFICATE - Rendimento del 33% con il Bonus Cap su Bper Banca

Se nei prossimi sette mesi l'azione della banca emiliana non scenderà mai fino a toccare la barriera a 3,87 euro (-22,3% dai prezzi attuali), a fine anno si guadagna il 20%. Vale la pena uscire (con profitto) da un altro Bonus Cap presentato un mese fa con il medesimo sottostante...

SAIPEM - Il certificate che rende l'11,8% in otto mesi è meglio dell'azione

Dopo un trimestre a secco di commesse, il business della società delle trivellazioni dovrebbe ripartire, ma la prudenza è d'obbligo. Il Cash Collect di Unicredit quota sotto la parità e paga cedole mensili dell'1,1%. La barriera è fissata a 0,335 euro, distante il 16,9% dai prezzi attuali...

CERTIFICATE - Rendimento del 13% con il Bonus cap su Telecom Italia

Il prodotto di Unicredit vale oggi 113,3 euro e verrà rimborsato a metà dicembre a 123,5 euro (+8,7% in otto mesi, rendimento del 13% su base annuale). Barriera continua a 0,5818 euro (-28% dal prezzo di oggi). I conti 2016 del gruppo hanno segnato un netto miglioramento e le prospettive...

MEDIASET - Con l'Express certificate rendimento del 14% all'anno

Lo strumento emesso da Unicredit accumula ogni sei mesi un coupon di 7 euro. I coupon vengono pagati in un'unica soluzione, insieme al capitale, alla prima data di osservazione in cui la quotazione di Borsa di Mediaset supera 4,18 euro (+10% dalla quotazione attuale). La barriera funziona così....