Record storico per l'S&P 500 dopo dati sull'inflazione

L'indice di riferimento S&P 500 ha superato quota 5.000 raggiungendo un nuovo record venerdì, dopo che i dati hanno indicato revisioni minime nelle cifre dell'inflazione dell'anno scorso, alimentando le aspettative che la Federal Reserve degli Stati Uniti ridurrà i tassi di interesse quest'anno.

Una serie di utili positivi e l'ottimismo intorno all'intelligenza artificiale hanno spinto l'S&P 500 e il Dow Jones a livelli record quest'anno.

Il Nasdaq, orientato verso la tecnologia, è a circa il 2,3% dal suo picco.

I prezzi al consumo mensili negli Stati Uniti sono aumentati meno di quanto inizialmente stimato a dicembre, secondo i dati rivisti del governo pubblicati venerdì.

L'indice dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,2% a dicembre invece dello 0,3% riportato il mese scorso, come mostrano le revisioni annuali dei dati CPI pubblicati dal Dipartimento del Lavoro del Bureau of Labor Statistics. Ma i dati per novembre sono stati rivisti al rialzo, mostrando un aumento del CPI dello 0,2% anziché dello 0,1% come precedentemente stimato. 




Leggi gli articoli della categoria
Economia
Clicca qui