NASDAQ - I dati macro spiazzano i falchi della FED. L'Analisi Tecnica a WallStreet

FATTO
L'indice Nasdaq Composite ha chiuso ieri in rialzo dell'1%, portando la performance da inizio 2023 a +2%.

Tutti i principali indici di Wall Street hanno chiuso in positivo, dopo che gli ultimi dati macro pubblicati venerdì pomeriggio hanno evidenziato un raffreddamento della dinamica salariale, un rallentamento del ritmo di crescita dei posti di lavoro e soprattutto un fortissimo calo di un indicatore dell'attività nella parte più rilevante dell'economia, quella dei servizi.

Di conseguenza, gli investitori hanno rafforzato l'aspettativa che la FED rallenti ulteriormente il ritmo dei rialzi dei tassi nella prossima riunione, che si concluderà il primo febbraio. I futures sui Fed funds scontano ora un aumento di 25 punti base. 

Tra i titoli più vivaci nella prima settimana dell'anno ci sono Meta Platforms +8%, Netflix +7%, Amazon +2,5%.

Apple è rimasta al palo con un modesto -0,2%.

Tra i peggiori si annoverano Tesla e Microsoft -6%. 

Il NASDAQ Composite ha chiuso il 2022 con una perdita del -33%, la più ampia dal 2008 (l'anno del crash di Lehman Brothers), che terminò con un -40,50%.

EFFETTO
Analisi tecnica Nasdaq Composite. Il Nasdaq (10.740 punti) sta provando ad allontanarsi dai minimi degli ultimi due anni, toccati il 13 ottobre scorso a 10.088 punti. 

Lo scenario resta precario finchè l'indice non riuscirà a portarsi stabilmente oltre la media mobile evidenziata in rosso (11.101 punti) che preserverebbe la tendenza rialzista di lungo periodo. 

Operatività. E' corretto approfittare di una discesa nel range 10.500/10.000 punti, fitto di supporti statici/dinamici, per gli acquisti sulla debolezza. E' tuttavia opportuno applicare lo stop loss alla prima chiusura sotto 9.500 punti per riposizionarsi con gli acquisti a 8.500 punti. In caso di reazione da area 10mila, possiamo individuare un primo target in area 11.700 punti. 


Diversi gli strumenti per investire sui Tech a stelle e strisce.

Per impostare strategie speculative di breve periodo o strategie di lungo periodo sono disponibili i seguenti ETF: 

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Leverage Daily
Isin: IE00BLRPRL42 
L'ETP mira a replicare la prestazione dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID.

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Short Daily 
Isin: IE00BLRPRJ20   
L'ETP mira a replicare la prestazione inversa dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID. 

Altri strumenti per investire sui Tech USA sono:

ETF SPDR S&P U.S. Technology Select Sector UCITS
Isin IE00BWBXM948 
Da inizio 2023: +1,10%.
Obiettivo dell'ETF è replicare la performance delle società più importanti del settore Information Technology e Telecommunication appartenenti all'indice S&P500. A questo scopo replica quanto più possibile l'indice S&P Technology Select Sector. Ai primi cinque posti in termini di peso percentuale troviamo nomi notissimi del mondo tecnologico Usa e mondiale: Microsoft , Apple , Visa , Mastercard , Nvidia , che insieme pesano per circa il 50% del totale. Non distribuisce dividendi. Commissioni totali annue 0,15%. Leggi il documento KID. 



iShares NASDAQ 100 Ucits Usd
Isin: IE00B53SZB19 
Da inizio 2023: +1,40%
L’obiettivo di investimento del Fondo consiste nel replicare l'indice di riferimento NASDAQ-100, dedotte commissioni, spese e costi di transazione. L'indice NASDAQ-100 é composto dai 100 principali titoli azionari tecnologici quotati al Nasdaq pesati secondo la loro capitalizzazione di Borsa. Non contiene titoli di società finanziarie. Non distribuisce dividendi. La valuta di riferimento è il dollaro Usa. Commissioni totali annue 0,33%. Leggi il documento KID. 

Si può puntare all'innovazione tecnologica di Wall Street privilegiando il tema della sostenibilità tramite il seguente ETF: 

ETF CSIF (IE) MSCI USA TECH 125 ESG Universal Blue Ucits
Isin: IE000YKE1AQ5
Da inizio 2023: +0,50% 
Quotato su Borsa Italiana. Grazie alla considerazione sistematica degli aspetti ESG nella costruzione del portafoglio, l’ETF è classificato in linea con l’art. 8 ai sensi della normativa SFDR, costituendo un building block prezioso per gli investitori che desiderano allocare sui trend secolari dell’innovazione tecnologica con un occhio alla sostenibilità. Commissioni totali annue (TER) 0,18%. Replica fisica. Utilizza una struttura ETF di tipo irlandese, ovvero beneficia di un’imposta preventiva statunitense ridotta (15% anziché 30%).  Valuta di denominazione USD. Non distribuisce dividendi (reinvestiti). Leggi il documento KID. 

www.websim.it