ABITAREIN - Ricavi consolidati a 34 milioni nel semestre

AbitareIn, sviluppatore immobiliare attivo a Milano, chiude il primo semestre del suo esercizio fiscale con ricavi consolidati pari a 34 milioni di euro. Al 31 marzo 2023, si attestavano a 76,7 mln, influenzati dalle consegne degli appartamenti di tre progetti e dalla conclusione dell’operazione di via Cadolini.  

La società sottolinea che permangono i ritardi autorizzativi dei progetti milanesi, cinque progetti sono ancora in attesa del rilascio del titolo finale. 

I ricavi per la vendite, derivanti dai rogiti di Milano City Village, Palazzo Naviglio e Trilogy Towers, si attestano a 9,9 milioni di euro. 

L'importo di 2,7 milioni deriva invece dalla variazione delle rimanenze per acquisto di nuovi complessi immobiliari, relativi al rogito del quartiere NoLo a Milano.

La cifra di 18,1 milioni riguarda la variazione positiva delle rimanenze per avanzamento lavori.

L’avanzamento della produzione è pari a 26,5 mln. 

Gli altri ricavi operativi si attestano a 3,3 milioni. 

L'Ebt consolidato ammonta a 3,3 mln (23,2 mln nel primo semestre 2023, influenzato positivamente dall’operazione di via Cadolini) e risente del mancato avvio dei nuovi progetti. 

La liquidità è pari a 47,7 mln (46,3 mln al 30 settembre 2023).

L'indebitamento finanziario netto di gruppo è pari a 55,4 mln (38,5 mln al 30 settembre 2023). L’incremento è dovuto al pagamento del dividendo per circa 10 mln e al piano di acquisto azioni proprie per circa 3,4 mln. 

L'utile netto consolidato di pertinenza del gruppo si attesta a 1,1 milioni di euro, era 22,3 mln al 31 marzo 2023.

Pipeline di Sviluppo

E' composta, al netto dei progetti già consegnati, di 20 aree, per circa 223.000 mq commerciali, corrispondenti a circa 2.450 appartamenti in contesti ad alto potenziale di crescita.

Degli appartamenti in pipeline, sono stati venduti (su base preliminare) 483 appartamenti, per un controvalore di circa 220 mln, con anticipi contrattualizzati (garantiti da polizza fideiussoria assicurativa) per 68,3 mln e sono attualmente in costruzione 354 appartamenti.

Il Gruppo ha consegnato, ad oggi, 835 appartamenti per un controvalore totale di quasi 310 mln.

Evoluzione prevedibile della gestione

AbitareIn prosegue la commercializzazione dei progetti autorizzati, la costruzione dei progetti già commercializzati e le attività di scouting di nuove aree.

La società ha inoltre comunicato l’ampliamento del proprio modello di business, mediante partnership con altri operatori, all’interno delle quali AbitareIn mette a disposizione la propria piattaforma tecnologica e le proprie competenze di marketing. Al momento, sono due i progetti su cui AbitareIn è operativa come service provider per terzi, uno a Milano e uno a Roma.

La società, inoltre, anche alla luce dell’attuale contesto milanese, sta valutando di incrementare la propria presenza nel mercato di Roma, dove da poco è stata avviata la commercializzazione del primo progetto, Bombay Palace, e continua a investire nello studio di nuovi prodotti, che prevedano la conservazione di immobili esistenti. 

I commenti del management 

Luigi Gozzini, Presidente:

“I risultati della semestrale di quest’anno sono ancora fortemente influenzati dall’ormai sistematico allungamento dei tempi di rilascio dei titoli autorizzativi. Il blocco dell’edilizia nel Comune di Milano sta influenzando tutto il settore e la sua filiera. 
Solo la nostra Società ha in questo momento 5 progetti, che contano complessivamente più di 700 appartamenti, per cui la fase istruttoria è già stata ultimata, che sono in attesa di ricevere il titolo autorizzativo e per i quali, data l’incertezza delle tempistiche, abbiamo  sospeso le commercializzazioni, nonostante il continuo incremento della domanda, spinto dalla generale assenza di prodotto nuovo”.

Marco Grillo, Amministratore Delegato: 

Anche i risultati del 2024 saranno inevitabilmente influenzati da questa peculiare situazione, che ci auguriamo possa essere definita al più presto. Come già noto, il nostro modello di business è in evoluzione, per adattarsi a questi nuovi contesti, aprendosi a nuove opportunità. Continuiamo a investire nello studio di altre tipologie di “prodotto casa”, con minori tempistiche di sviluppo e minore impatto ambientale nella fase di realizzazione. Inoltre, intendiamo consolidare la nostra presenza su Roma, dove da poco abbiamo avviato la  commercializzazione del primo progetto, Bombay Palace, in società con Techbau S.p.A. Abbiamo, inoltre, avviato le prime partnership con altri operatori, con i quali sviluppiamo progetti congiunti che ci consentono di valorizzare e continuare a migliorare il nostro know how e la nostra piattaforma tecnologica.”
 

A PROPOSITO DI ABITAREIN

AbitareIn è una società leader nello sviluppo residenziale a Milano, che realizza solo progetti residenziali di rigenerazione urbana, offrendo un prodotto modellato sulle esigenze abitative delle famiglie di oggi, con un’attenzione particolare alla sostenibilità e al footprint ambientale. 
Punto di forza del modello AbitareIn è la messa a punto di una strategia di marketing che la vendita delle unità immobiliari prima dell’avvio dei lavori di costruzione.
Ad aprile 2016 la società si è quotata dal 1 marzo 2021 è quotata sul segmento Euronext STAR Milan del mercato Euronext Milan

 
AZIONI:

Giornalista Finanziaria