TITOLI SOTTO LA LENTE PRIMA DELL'APERTURA

La chiusura in rialzo di Wall Street lascia il segno sulla seduta delle borse dell’Asia Pacifico. Il Nikkei di Tokyo guadagna oltre l’1%. Hang Seng di Hong Kong +0,5%. BSE Sensex di Mumbai +0,5%.

Kospi di Seul +0,8% nel giorno del rialzo dei tassi d’interesse. La banca centrale della Corea del Sud ha scelto la via dell’incremento soft, l’aumento di 25 punti base porta il tasso di riferimento al 3,25%. La decisione, in linea con le attese degli analisti è giunta dopo il raffreddamento dell’inflazione avvenuto nell’ultimo mese: i prezzi al consumo hanno registrato nell’ultima rilevazione un incremento del 5,7%. La Banca della Corea ha tagliato le stime sulla crescita del 2023 a +1,7%, da +2,3% di agosto. 

In lieve calo il CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen e lo Straits Times di Singapore. Continuano a crescere i contagi in Cina, ma al contrario di quanto avvenuto nel passato, il governo e le istituzioni politiche non stanno a guardare. Ieri un canale televisivo pubblico ha riferito che a giorni arriverà un provvedimento di stimolo al credito, il taglio delle riserve obbligatorie delle banche.

Il future dell'indice EuroStoxx 50 è in lieve rialzo. Oggi la borsa degli Stati Uniti è chiusa per festività.

L’S&P500 ha accelerato nell’ultima parte della seduta, chiudendo in rialzo dello 0,6%. Nasdaq +1% grazie alla spinta di Tesla +7,8%. In evidenza tutti i titoli dei consumi discrezionali, in ribasso il settore Energy.

Il Treasury Note a dieci anni si è portato a 3,69%, da 3,76% del giorno prima. La risalita del prezzo, che ha spinto giù il rendimento, è stata favorita dalla conferma della volontà dei membri del board della Federal Reserve di rallentare la corsa del rialzo dei tassi di interesse. 

A farne le spese è stato il dollaro, sceso in prossimità dei minimi da agosto. Stamattina si apprezzano lo won della Corea del Sud ed altre valute emergenti. 

Euro Dollaro vicino ai massimi da giugno a 1,044. Oggi escono i verbali dell’ultima riunione della BCE. Tra gli interventi dei membri del comitato esecutivo della banca centrale dei paesi della zona euro, anche quello di Isabel Schnabel.

Petrolio Brent e WTI in lieve calo, ieri -3,5%.

Gas Naturale USA e Europa sotto i riflettori. A Bruxelles si tiene la riunione straordinaria dei ministri dell’energia per discutere di tetto al prezzo del gas  

Bitcoin +1% a 16.650 dollari.

Titoli 

Saipem . Jefferies alza il target price a 1,40 euro.

Snam Goldman Sachs alza il target price a 5,10 euro, da 4,65 euro.

Stellantis Goldman Sachs alza il target price a 19 dollari. La società studia la possibilità di produrre veicoli elettrici compatti (Ev) in India per l'esportazione, ma non ha ancora preso una decisione definitiva, ha detto l'AD Carlos Tavares.

Tim . La presidenza del consiglio ha convocato per lunedì 28 novembre i segretari delle principali organizzazioni sindacali per discutere della situazione del gruppo, hanno detto due fonti sindacali.

Generali sta studiando come mantenere i rapporti commerciali con Iccrea Banca in vista della scadenza a fine anno della partnership assicurativa tra la stessa Iccrea e Cattolica, ora di proprietà di Generali.

A2 . Il ceo Renato Mazzoncini, nell’intervista rilasciata al Sole24Ore, dice che c’è interesse per le attività di Edison, probabilmente per una piccola parte di quel che potrebbe essere venduto, visto che la società ha spiegato ieri in modo chiaro di voler ridurre il debito.

Campari . Remy Cointreau ha presentato dati del semestre superiori alle aspettative.

Avio . L’Agenzia Spaziale Europea ha incrementato le previsioni sul piano di investimenti.


www.websim.it




Leggi gli articoli della categoria
Oggi in Borsa
Clicca qui