Oggi in borsa

mercoledì 10 luglio 2024

Marino Masotti

A WallStreet brilla ancora Nvidia, Piazza Affari sale

Nel listino italiano, Prysmian +3,5% Nuovo record storico. JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Borsa_websim21

La sequenza di rialzi della borsa degli Stati Uniti dovrebbe proseguire, il Nasdaq  guadagna lo 0,4%. S&P500 +0,3%. Si intravedono nuovi massimi della storia per i due indici. 

Quadro macro

Le scorte all'ingrosso di maggio sono aumentate del +0,6%, in linea alle attese ed al dato precedente. 

Di ben altra importanza il dato sull'inflazione di domani. I prezzi al consumo al netto di energia e alimentari sono attesi in crescita dello 0,2% mese su mese in giugno. L’economista di Bloomberg, Scott Johnson, mette in evidenza la probabile decelerazione degli aumenti delle auto usate e delle attività ricreative. Rispetto all’anno scorso, l’inflazione dovrebbe essere del 3%, da +3,3% di maggio. Johnson stima un ulteriore raffreddamento del PCE Core, l’indicatore dell’inflazione maggiormente tenuto in considerazione dalla Federal Reserve. A suo avviso, questi due dati convinceranno la titubante Federal Reserve a procedere con il taglio tassi a settembre.

Nella sua audizione al Senato, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, è apparso prudente sui futuri sviluppi della politica monetaria. Powell considera rischioso rimandare troppo il taglio dei tassi d'interesse, tuttavia, poiché i miglioramenti sull'inflazione hanno rallentato il passo, non è ancora "appropriato" procedere con un taglio. La Fed, comunque, deciderà riunione dopo riunione. 

Titoli Wall Street

Nvidia +1,8%, Advanced Micro Devices +3%. ARM Holding +1,5%. I titoli dell'industria dei chip reagiscono alla trimestrale di Taiwan Semiconductor Manufacturing . L'unico fornitore dei chip più avanzati di Apple e Nvidia ha chiuso il periodo con un fatturato di 207,9 miliardi di dollari taiwanesi (6,4 miliardi di dollari), in rialzo del 40%: il consensus si aspettava +35%.

Microsoft intende rinunciare ad avere un suo consigliere d'amministrazione in OpenAi, lo riporta Bloomberg. Stessa decisione dovrebbe essere presa anche da Apple . Dietro la decisione ci dovrebbero essere i timori di una vigilanza rigorosa da parte dei soggetti di regolamentazione dell'intelligenza artificiale.

Apple +0,7%, è alla settima seduta consecutiva di rialzo, ieri la società ha oltrepassato quota 3.500 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, livello mai raggiunto nella storia. 

Tesla -0,3%.. 

Europa

Le borse dell’Europa si rafforzano. EuroStoxx50 +1%.

FtseMib di Milano +1,1%. Italia. In maggio la produzione industriale torna a crescere, dopo due mesi negativi a livello congiunturale. L'indice destagionalizzato segna un +0,5% su base mensile, da -1% di aprile. Le stime del consenso erano ferme a +0,1%. A livello tendenziale, la produzione segna una contrazione, la sedicesima consecutiva, del -3,3% da -3,0% (rivisto) del mese prima.

Cac40 di Parigi +0,8%. 

Dax +1%. Volkswagen è la peggior blue chip, la quotazione scivola sui minimi da inizio anno. Il gruppo automotive tedesco ha ridotto le previsioni di utile operativo sulle vendite per il 2024 tra il 6,5% e il 7%, mentre in precedenza era tra il 7% e il 7,5%.

Kongsberg Gruppen , società norvegese attiva nel settore aerospaziale e della difesa, sale +8,4%, trainata dalla forte crescita dei ricavi, dal miglioramento dei margini e dall'aumento degli ordini nel secondo trimestre.

Macrovariabili

Mercato dei bond governativi USA stazionario. Treasury Note a dieci anni al 4,29%.

Bund al 2,53%, -5 punti base.

BTP a 3,86%, minimo da un mese. Spread Italia-Germania a 132 punti base.

OAT 3,17%, spread OAT-Bund a 64 punti base. 

Euro dollaro a 1,082.

Petrolio Brent e WTI -1,5%. Le scorte di greggio degli Stati Uniti sono scese di 3,4 milioni di barile, contro il ribasso di circa due milioni stimato dall'American Petroleoum Institute.

Oro a 2.376 dollari l’oncia, +0,5%.

Bitcoin a 57.900 dollari, quasi piatto.

Titoli Piazza Affari

BPER +0,8% Equita ha alzato il target price da 5,50 a 6 euro, giudizio Hold confermato.

B. Pop. Sondrio +1%, MontePaschi +1%, Unipol +2%.
Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Pop. Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali +0,5%. JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo +2% In cordata con l'americana Bell, è tra i favoriti nella gara per il super elicottero della Nato nell'ambito della gara detta Ngrc (Next generation rotor capability) lanciata ai primi di febbraio, scrive Il Sole 24 Ore.

Prysmian +3,5% Nuovo record storico. JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem +3,5% Barclays e Morgan Stanley alzano il target price a 3,20 e 3,40 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim +4,5% S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Unicredit +1% Equita ha alzato il target price a 43 euro da 41 euro, giudizio Buy confermato.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio +3,5% Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont -1% Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio -3,5% BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.

WallStreet in rialzo guidata dai Tech, sale l'oro

Nella sua audizione al Senato, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, è apparso prudente sui futuri sviluppi della politica monetaria.

Wall Street è in rialzo trainata dal Nasdaq +0,4%. S&P500 +0,2%. Gli indici hanno raggiunto nuovi massimi. 

Quadro macro

Le scorte all'ingrosso di maggio sono aumentate del +0,6%, in linea alle attese ed al dato precedente. 

Di ben altra importanza il dato sull'inflazione di domani. I prezzi al consumo al netto di energia e alimentari sono attesi in crescita dello 0,2% mese su mese in giugno. L’economista di Bloomberg, Scott Johnson, mette in evidenza la probabile decelerazione degli aumenti delle auto usate e delle attività ricreative. Rispetto all’anno scorso, l’inflazione dovrebbe essere del 3%, da +3,3% di maggio. Johnson stima un ulteriore raffreddamento del PCE Core, l’indicatore dell’inflazione maggiormente tenuto in considerazione dalla Federal Reserve. A suo avviso, questi due dati convinceranno la titubante Federal Reserve a procedere con il taglio tassi a settembre.

Nella sua audizione al Senato, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, è apparso prudente sui futuri sviluppi della politica monetaria. Powell considera rischioso rimandare troppo il taglio dei tassi d'interesse, tuttavia, poiché i miglioramenti sull'inflazione hanno rallentato il passo, non è ancora "appropriato" procedere con un taglio. La Fed, comunque, deciderà riunione dopo riunione. 

Titoli Wall Street

Nvidia +1%, ARM Holding +1%. I titoli dell'industria dei chip potrebbero reagire alla trimestrale di Taiwan Semiconductor Manufacturing . L'unico fornitore dei chip più avanzati di Apple e Nvidia ha chiuso il periodo aprile-maggio con un fatturato di 207,9 miliardi di dollari taiwanesi (6,4 miliardi di dollari), in rialzo del 40%: il consensus si aspettava +35%.

Microsoft intende rinunciare ad avere un suo consigliere d'amministrazione in OpenAi, lo riporta Bloomberg. Stessa decisione dovrebbe essere presa anche da Apple . Dietro la decisione ci dovrebbero essere i timori di una vigilanza rigorosa da parte dei soggetti di regolamentazione dell'intelligenza artificiale.

Apple è alla settima seduta consecutiva di rialzo, ieri la società ha oltrepassato quota 3.500 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, livello mai raggiunto nella storia. 

Tesla punta alla undicesima seduta consecutiva di rialzo. 

Europa

Le borse dell’Europa si rafforzano. EuroStoxx50 +0,7%.

FtseMib di Milano +1%. Italia. In maggio la produzione industriale torna a crescere, dopo due mesi negativi a livello congiunturale. L'indice destagionalizzato segna un +0,5% su base mensile, da -1% di aprile. Le stime del consenso erano ferme a +0,1%. A livello tendenziale, la produzione segna una contrazione, la sedicesima consecutiva, del -3,3% da -3,0% (rivisto) del mese prima.

Cac40 di Parigi +0,7%. 

Dax +0,8%. Volkswagen è la peggior blue chip, la quotazione scivola sui minimi da inizio anno. Il gruppo automotive tedesco ha ridotto le previsioni di utile operativo sulle vendite per il 2024 tra il 6,5% e il 7%, mentre in precedenza era tra il 7% e il 7,5%.

Kongsberg Gruppen , società norvegese attiva nel settore aerospaziale e della difesa, sale +8,4%, trainata dalla forte crescita dei ricavi, dal miglioramento dei margini e dall'aumento degli ordini nel secondo trimestre.

Macrovariabili

Mercato dei bond governativi USA stazionario. Treasury Note a dieci anni al 4,29%.

Bund al 2,53%, -5 punti base.

BTP a 3,85%, minimo da un mese. Spread Italia-Germania a 132 punti base.

OAT 3,17%, spread OAT-Bund a 64 punti base. 

Euro dollaro a 1,082.

Petrolio Brent e WTI -0,4%.

Oro a 2.386 dollari l’oncia, +1%.

Bitcoin a 57.900 dollari, quasi piatto.

Titoli Piazza Affari

BPER +0,8% Equita ha alzato il target price da 5,50 a 6 euro, giudizio Hold confermato.

B. Pop. Sondrio , MontePaschi , Unipol . Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Pop. Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali  JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo +2% In cordata con l'americana Bell, è tra i favoriti nella gara per il super elicottero della Nato nell'ambito della gara detta Ngrc (Next generation rotor capability) lanciata ai primi di febbraio, scrive Il Sole 24 Ore.

Prysmian +2,5% Nuovo record storico. JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem +3% Barclays e Morgan Stanley alzano il target price a 3,20 e 3,40 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim +4,5% S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Unicredit +1% Equita ha alzato il target price a 43 euro da 41 euro, giudizio Buy confermato.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio +3,5% Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont -1% Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio -3,5% BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.

Team Soluzioni di Investimento

Brilla il settore chip, future di WallStreet in rialzo

I titoli dell'industria dei chip potrebbero reagire alla trimestrale di Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. Nvidia sale dell'1% anel borsa

nvidia_websim2

Wall Street

Il future del Nasdaq guadagna lo 0,2%. Future S&P500 +0,1%. Entrambi potrebbero aggiornare il record storico.

Quadro macro

L'agenda dei dati macro economici comprende il dato settimanale delle richieste di ipoteche (già pubblicato) e le scorte all'ingrosso.

Di ben altra importanza il dato sull'inflazione di domani. I prezzi al consumo al netto di energia e alimentari sono attesi in crescita dello 0,2% mese su mese in giugno. L’economista di Bloomberg, Scott Johnson, mette in evidenza la probabile decelerazione degli aumenti delle auto usate e delle attività ricreative. Rispetto all’anno scorso, l’inflazione dovrebbe essere del 3%, da +3,3% di maggio. Johnson stima un ulteriore raffreddamento del PCE Core, l’indicatore dell’inflazione maggiormente tenuto in considerazione dalla Federal Reserve. A suo avviso, questi due dati convinceranno la titubante Federal Reserve a procedere con il taglio tassi a settembre.

Titoli Wall Street

Nvidia +1%, ARM Holding +1%. I titoli dell'industria dei chip potrebbero reagire alla trimestrale di Taiwan Semiconductor Manufacturing . L'unico fornitore dei chip più avanzati di Apple e Nvidia ha chiuso il periodo aprile-maggio con un fatturato di 207,9 miliardi di dollari taiwanesi (6,4 miliardi di dollari), in rialzo del 40%: il consensus si aspettava +35%.

Microsoft intende rinunciare ad avere un suo consigliere d'amministrazione in OpenAi, lo riporta Bloomberg. Stessa decisione dovrebbe essere presa anche da Apple . Dietro la decisione ci dovrebbero essere i timori di una vigilanza rigorosa da parte dei soggetti di regolamentazione dell'intelligenza artificiale.

Apple è alla settima seduta consecutiva di rialzo, ieri la società ha oltrepassato quota 3.500 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, livello mai raggiunto nella storia. 

Tesla punta alla undicesima seduta consecutiva di rialzo. 

Europa

Le borse dell’Europa si rafforzano. EuroStoxx50 +0,7%.

FtseMib di Milano +0,9%. Italia. In maggio la produzione industriale torna a crescere, dopo due mesi negativi a livello congiunturale. L'indice destagionalizzato segna un +0,5% su base mensile, da -1% di aprile. Le stime del consenso erano ferme a +0,1%. A livello tendenziale, la produzione segna una contrazione, la sedicesima consecutiva, del -3,3% da -3,0% (rivisto) del mese prima.

Cac40 di Parigi +0,6%. 

Dax +0,3%. Volkswagen è la peggior blue chip, la quotazione scivola sui minimi da inizio anno. Il gruppo automotive tedesco ha ridotto le previsioni di utile operativo sulle vendite per il 2024 tra il 6,5% e il 7%, mentre in precedenza era tra il 7% e il 7,5%.

Kongsberg Gruppen , società norvegese attiva nel settore aerospaziale e della difesa, sale +8,4%, trainata dalla forte crescita dei ricavi, dal miglioramento dei margini e dall'aumento degli ordini nel secondo trimestre.

Macrovariabili

Mercato dei bond governativi USA stazionario. Treasury Note a dieci anni al 4,28%.

Bund al 2,53%, -5 punti base.

BTP a 3,85%, minimo da un mese. Spread Italia-Germania a 135 punti base.

OAT 3,19%, spread OAT-Bund a 66 punti base. 

Euro dollaro a 1,082.

Petrolio Brent e WTI -0,2%.

Oro a 2.379 dollari l’oncia, +0,6%.

Bitcoin a 57.900 dollari, quasi piatto.

Titoli Piazza Affari

BPER +0,8% Equita ha alzato il target price da 5,50 a 6 euro, giudizio Hold confermato.

B. Pop. Sondrio , MontePaschi , Unipol . Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Pop. Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali  JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo +2% In cordata con l'americana Bell, è tra i favoriti nella gara per il super elicottero della Nato nell'ambito della gara detta Ngrc (Next generation rotor capability) lanciata ai primi di febbraio, scrive Il Sole 24 Ore.

Prysmian +2,5% Nuovo record storico. JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem +3% Barclays e Morgan Stanley alzano il target price a 3,20 e 3,40 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim +4,5% S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Unicredit +1% Equita ha alzato il target price a 43 euro da 41 euro, giudizio Buy confermato.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio +3,5% Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont -1% Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio -3,5% BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.

Team Soluzioni di Investimento

Piazza Affari sale, a maggio si espande l'industria italiana

FTSEMIB in rialzo dello 0,5%, salgono forte TIM, Prysmian e Saipem

Italia up

Le borse dell’Europa proseguono in moderato rialzo. EuroStoxx50 +0,2%.

FtseMib di Milano +0,5%. Italia. In maggio la produzione industriale torna a crescere, dopo due mesi negativi a livello congiunturale. L'indice destagionalizzato segna un +0,5% su base mensile, da -1% di aprile. Le stime del consenso erano ferme a +0,1%. A livello tendenziale, la produzione segna una contrazione, la sedicesima consecutiva, del -3,3% da -3,0% (rivisto) del mese prima.

Cac40 di Parigi +0,6%. In Francia. L'ex primo ministro del presidente francese Emmanuel Macron, Edouard Philippe, ha invitato i partiti del centro e del centro-destra a unire le forze per formare un nuovo governo. "Penso che possiamo riunire un blocco" che "può avere una maggioranza relativa", ha dichiarato Philippe, capo di Horizons, un partito di destra alleato del gruppo di Macron, in un'intervista alla televisione TF1. 

Dax +0,3%. Volkswagen è la peggior blue chip, la quotazione scivola sui minimi da inizio anno. Il gruppo automotive tedesco ha ridotto le previsioni di utile operativo sulle vendite per il 2024 tra il 6,5% e il 7%, mentre in precedenza era tra il 7% e il 7,5%.

Kongsberg Gruppen , società norvegese attiva nel settore aerospaziale e della difesa, sale +8,4%, trainata dalla forte crescita dei ricavi, dal miglioramento dei margini e dall'aumento degli ordini nel secondo trimestre.

Wall Street

Future in lieve rialzo.

La prima delle due audizioni di Jerome Powell al Congresso non ha quasi mosso le acque. Il Nasdaq ha chiuso in rialzo dello 0,15%: con variazioni sempre più modeste, l’indice dei tech sta eguagliando nuovi record da sei sedute. L’S&P500 ha registrato un rialzo insignificante, +0,07%, per la statistica è comunque un nuovo massimo della storia.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,28%, in assenza di novità dalla politica monetaria: Powell si è limitato ieri a ripetere quanto detto nelle precedenti uscite, l’inflazione si sta raffreddando ma servono altri segnali e conferme del trend, prima di procedere con il taglio dei tassi.

Bund al 2,53%.

BTP a 3,88%. Spread Italia-Germania a 135 punti base.

OAT 3,19%, spread OAT-Bund a 66 punti base. 

Euro dollaro a 1,081.

Petrolio Brent e WTI piatto.

Oro a 2.374 dollari l’oncia, +0,4%.

Bitcoin a 59.000 dollari.

Titoli Piazza Affari

BPER Equita ha alzato il target price da 5,50 a 6 euro, giudizio Hold confermato.

B. Pop. Sondrio , MontePaschi , Unipol . Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Pop. Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali  JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo  In cordata con l'americana Bell, è tra i favoriti nella gara per il super elicottero della Nato nell'ambito della gara detta Ngrc (Next generation rotor capability) lanciata ai primi di febbraio, scrive Il Sole 24 Ore.

Prysmian Nuovo record storico. JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem +3% Barclays e Morgan Stanley alzano il target price a 3,20 e 3,40 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim +2,5% S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Unicredit Equita ha alzato il target price a 43 euro da 41 euro, giudizio Buy confermato.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio +2% Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont -1% Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio -3,5% BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.

Cautela a Piazza Affari, brillano Prysmian e Saipem

Ftse Mib +0,1%. In calo dello 0,1% il Cac40 di Parigi. Chiude in rialzo dello 0,5% la borsa del Giappone. Scenario deflazionistico in Cina 

inflazione_websim_2 oib

Le borse dell’Europa salgono debolmente. EuroStoxx50 +0,1%.

FtseMib di Milano +0,2%.

L’Italia è il Paese dei record riguardo al mercato del lavoro: quelli positivi perché l’occupazione è in forte crescita, ma anche negativi perché maglia nera dei salari che restano ancora ben sotto il livello pre-Covid, scrive stamattina IlSole24Ore in un articolo basato sulle analisi dell’Ocse. I due aspetti sono collegati: i bassi salari infatti spingono le aziende a largheggiare sulle assunzioni anziché privilegiare gli investimenti in macchinari e tecnologie. Per l’Ocse il basso costo del lavoro, permette al made in Italy di essere competitivo a livello internazionale. Contemporaneamente però i bassi salari contengono la domanda interna, determinando cospicui avanzi di bilancia commerciale.

Cac40 di Parigi -0,1%.
In Francia. L'ex primo ministro del presidente francese Emmanuel Macron, Edouard Philippe, ha invitato i partiti del centro e del centro-destra a unire le forze per formare un nuovo governo. "Penso che possiamo riunire un blocco" che "può avere una maggioranza relativa", ha dichiarato Philippe, capo di Horizons, un partito di destra alleato del gruppo di Macron, in un'intervista alla televisione TF1. L'Assemblea Nazionale francese è spaccata, la ricomposizione dei pezzi non sembra essere semplice. L’alleanza di sinistra, Nuovo Fronte Popolare - che comprende i socialisti, i verdi e l'estrema sinistra France Unbowed - ha più legislatori del partito di Macron, ma è ben lontana da una maggioranza assoluta.Nel sostenere la necessità di un accordo, Philippe ha sottolineato che il gruppo di Macron e i repubblicani conservatori dispongono complessivamente di circa 220 seggi e che un patto tra loro creerebbe il gruppo più numeroso del Parlamento, superando il Nuovo Fronte Popolare con 182 seggi. "Non credo che ci accorderemo su una coalizione", ha detto, aggiungendo che potrebbe trattarsi di un "accordo tecnico" per "gestire il Paese per almeno un anno".

Asia Pacifico

Hang Seng di Hong Kong -0,3%. In Cina l’inflazione ha registrato un altro aumento di modestissima entità a giugno, rimanendo vicina allo zero per il quinto mese. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Nikkei di Tokyo +0,5%. KOSPI di Seul invariato. In calo l’indice BSE Sensex di Mumbai, -1%.

Borsa degli Stati Uniti. La prima delle due audizioni di Jerome Powell al Congresso non ha quasi mosso le acque. Il Nasdaq ha chiuso in rialzo dello 0,15%: con variazioni sempre più modeste, l’indice dei tech sta eguagliando nuovi record da sei sedute. L’S&P500 ha registrato un rialzo insignificante, +0,07%, per la statistica è comunque un nuovo massimo della storia.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,28%, in assenza di novità dalla politica monetaria: Powell si è limitato ieri a ripetere quanto detto nelle precedenti uscite, l’inflazione si sta raffreddando ma servono altri segnali e conferme del trend, prima di procedere con il taglio dei tassi.

Bund al 2,53%.

BTP a 3,90%. Spread Italia-Germania a 136 punti base.

OAT-Bund a 66 punti base. 

Euro dollaro a 1,082.

Petrolio in calo per la quarta seduta consecutiva. WTI a 81 dollari il barile. Brent a 84,5 dollari.

Oro a 2.374 dollari l’oncia.

Bitcoin a 59.000 dollari.

Titoli Piazza Affari

Banca Popolate di Sondrio -1%, Banca Monte Paschi , Unipol . Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali  JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo  JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem Barclays alza il target price da 2,90 a 3,20 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim +1,5%. S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio +2%. Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari: Banca Pop. Sondrio e Leonardo

Banca Popolate di Sondrio. Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione

inflazione_websim_2 oib

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in lieve rialzo,

Future indice EuroStoxx50 +0,2%.

Il FtseMib di Milano ha chiuso ieri in ribasso dello 0,5%.

L’Italia è il Paese dei record riguardo al mercato del lavoro: quelli positivi perché l’occupazione è in forte crescita, ma anche negativi perché maglia nera dei salari che restano ancora ben sotto il livello pre-Covid, scrive stamattina IlSole24Ore in un articolo basato sulle analisi dell’Ocse. I due aspetti sono collegati: i bassi salari infatti spingono le aziende a largheggiare sulle assunzioni anziché privilegiare gli investimenti in macchinari e tecnologie. Per l’Ocse il basso costo del lavoro, permette al made in Italy di essere competitivo a livello internazionale. Contemporaneamente però i bassi salari contengono la domanda interna, determinando cospicui avanzi di bilancia commerciale.

In Francia. L'ex primo ministro del presidente francese Emmanuel Macron, Edouard Philippe, ha invitato i partiti del centro e del centro-destra a unire le forze per formare un nuovo governo. "Penso che possiamo riunire un blocco" che "può avere una maggioranza relativa", ha dichiarato Philippe, capo di Horizons, un partito di destra alleato del gruppo di Macron, in un'intervista alla televisione TF1. L'Assemblea Nazionale francese è spaccata, la ricomposizione dei pezzi non sembra essere semplice. L’alleanza di sinistra, Nuovo Fronte Popolare - che comprende i socialisti, i verdi e l'estrema sinistra France Unbowed - ha più legislatori del partito di Macron, ma è ben lontana da una maggioranza assoluta.Nel sostenere la necessità di un accordo, Philippe ha sottolineato che il gruppo di Macron e i repubblicani conservatori dispongono complessivamente di circa 220 seggi e che un patto tra loro creerebbe il gruppo più numeroso del Parlamento, superando il Nuovo Fronte Popolare con 182 seggi. "Non credo che ci accorderemo su una coalizione", ha detto, aggiungendo che potrebbe trattarsi di un "accordo tecnico" per "gestire il Paese per almeno un anno".

Le borse dell’Asia Pacifico sono poco mosse dopo la chiusura di Wall Street in lieve rialzo.

L’Hang Seng di Hong Kong guadagna lo 0,3%, CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen sulla parità. In Cina l’inflazione ha registrato un altro aumento di modestissima entità a giugno, rimanendo vicina allo zero per il quinto mese. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

L’indice Nikkei di Tokyo guadagna lo 0,6%. KOSPI di Seul invariato. In calo l’indice BSE Sensex di Mumbai, -1%.

Borsa degli Stati Uniti. La prima delle due audizioni di Jerome Powell al Congresso non ha quasi mosso le acque. Il Nasdaq ha chiuso in rialzo dello 0,15%: con variazioni sempre più modeste, l’indice dei tech sta eguagliando nuovi record da sei sedute. L’S&P500 ha registrato un rialzo insignificante, +0,07%, per la statistica è comunque un nuovo massimo della storia.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,29%, da 4,28% del giorno prima, in assenza di novità dalla politica monetaria: Powell si è limitato ieri a ripetere quanto detto nelle precedenti uscite, l’inflazione si sta raffreddando ma servono altri segnali e conferme del trend, prima di procedere con il taglio dei tassi.

Bund al 2,57%, da 2,53% de giorno prima.

BTP a 3,93%. Spread Italia-Germania a 136 punti base.

OAT francese a 3,23%, era 3,17% la precedente chiusura. OAT-Bund a 66 punti base. 

Euro dollaro a 1,082.

Petrolio in calo per la quarta seduta consecutiva. WTI a 81 dollari il barile. Brent a 84,5 dollari.

Oro a 2.367 dollari l’oncia.

Bitcoin a 58.000 dollari.

Titoli Piazza Affari

Banca Popolate di Sondrio , Banca Monte Paschi , Unipol . Secondo il Messaggero, Unipol sarebbe in azione con l'aiuto di banche d'affari per rafforzare indirettamente la propria posizione in Sondrio (forse tramite Barclays) e in Mps attraverso contratti derivati di quasi il 5%. Il quotidiano riporta la smentita di Unipol in merito a un coinvolgimento sulla banca valtellinese, di cui già possiede quasi il 20%.

Eni  HSBC ritocca leggermente il target price a 15,5 euro da 15,60 euro.

Generali  JP Morgan rivede al ribasso il target price a 26 euro da 27 euro.

Leonardo  JP Morgan riavvia la copertura con un giudizio Outperform e un target price a 71 euro.

Saipem Barclays alza il target price da 2,90 a 3,20 euro, giudizio Overweight. Upstream scrive che la società è ben posizionata in una gara per l'assegnazione di commesse in Qatar. Il controvalore dei contratti in via di assegnazione, è circa tre miliardi di dollari.

Tim S&P Global ha alzato il rating sul merito di credito a lungo termine del gruppo a 'BB' da 'B+' in seguito alla cessione della rete a KKR, con outlook stabile, rimuovendo il rating dallo stato di creditwatch positivo in cui si trovava da novembre 2023.

Fuori dal paniere delle blue chip

Avio  Il lanciatore Ariane 6 - programma cui Avio contribuisce come fornitore - ha effettuato con successo il suo volo inaugurale decollando dal Centro Spaziale della Guyana Francese, posizionando in orbita carichi multipli.

Maire Tecnimont Barclays taglia il giudizio a Equal Weight, target price 9,50 euro.

Piaggio BNP taglia il giudizio a Neutral, target price 3,10 euro.