Oggi in borsa

venerdì 21 giugno 2024

Team Soluzioni di Investimento

Piazza Affari: venerdì in rosso, ma settimana dal bilancio positivo

Wall Street prosegue contrastata. Il mercato è condizionato anche dalle scadenze tecniche. Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari

Borsa_websim17

Wall Street prosegue contrastata. S&P500 -0,3%, Nasdaq -0,3%. Il bilancio provvisorio della settimana è intorno alla parità.

Il mercato è condizionato anche dalle scadenze tecniche. Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Quadro macro

I dati odierni forniscono un quadro disomogeneo.

Il PMI Manifatturiero Usa S&P Global di giugno è salito a 51,7, dai 51,3 precedenti. Gli analisti stimavano 51. 

Il PMI Servizi sale a 55,1 da 54,8, il consensus era di 54. 

Il PMI composito si attesta a 54,6, poco sopra i 54,5 precedenti. Le stime erano di 53,5. 

A maggio, le vendite delle case esistenti sono state pari a 4,11 milioni, in calo rispetto ai 4,14 milioni precedenti, ma sopra le stime di 4,10 milioni. 

L'indice principale di maggio mostra un calo dello 0,5% da -0,6% del mese precedente, attese -0,3%. 

Titoli Wall Street

Criptovalute. Deboli i protagonisti: Coinbase Global  -2%, Bitfarms  -3,5%. Scendono anche i "minatori" Riot Platforms  e Marathon Digital . MicroStrategy  cede il 2%.

Gilead Sciences +5%. Ieri ha chiuso con un rialzo del +9% circa. La sperimentazione relativa ad un farmaco contro l'HIV ha dato esisti positivi. Se i risultati saranno confermati, il farmaco sarà lanciato nel mercato entro il 2025. 

Nvidia -4,6%. Ieri ha chiuso in calo del -3,5%, dopo un iniziale rialzo, che aveva spinto la quotazione sul nuovo record. 

Boeing - Secondo Reuters, sarebbe vicina ad un accordo per riacquistare Spirit AeroSystemsm ceduto nel 2005. La società starebbe cercando di stabilizzare la catena di fornitura, dopo l'esplosione del 737 MAX avvenuta a gennaio. 

CarMax  +1%. Il rivenditore di macchine usate ha chiuso il primo trimestre con profitti superiori alle attese. Tuttavia, le vendite non hanno raggiunto le aspettative.

Europa

Le borse peggiorano rispetto all'apertura. Indice EuroStoxx50 -1%.

In calo soprattutto Tech e Banche. In controtrend le Utility. 

Carlsberg Group -7,4% Il più grande produttore di birra al mondo è in calo dopo che la britannica Britvic (+11%) ha respinto la sua offerta di acquisto, affermando che "sottovalutava significativamente" il gruppo e le sue prospettive.

FtseMib di Milano oggi -0,80%, ma il bilancio della settimana è positivo di circa due punti percentuali.

Eurozona. La crescita rallenta vistosamente a giugno. L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9. Il PMI servizi è sceso a 52,6 da 53,2, gli analisti prevedevano 53,4. Il PMI composito scende a 50,8 dai 52,2, sotto il consensus di 52,5. 

Macrovariabili

Mercato dei bond governativi poco mossi oggi e nel corso della settimana. Treasury Note a dieci anni al 4,24%. Bund tedesco al 2,39%. BTP a 3,92%. Spread Italia-Germania 153 punti base. OAT decennale 3,18%. Differenziale Bund/OAT a 80 punti base. 

Euro dollaro sotto 1,07. Il dollaro si avvia verso la terza settimana positiva di seguito.

Petrolio Brent e WTI poco mosso: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +4%.

Oro  a 2.335 dollari, scende dell'1% a valle dei dati più robusti delle attese sugli indici PMI. Settimana quasi invariata.

Bitcoin a 63.900 dollari, sui minimi da metà maggio.

Titoli Piazza Affari

Amplifon e Banca MontePaschi +3% sono le peggiori blue chip.

Hera +2% e Saipem +1,6% sono le migliori blue chip.

Moncler -0,5%. Kepler Cheuvreux taglia il target price a 63 euro. Equita taglia a 72 euro.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri Lunedì prossimo 24 giugno partirà l'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Intercos Il socio The Innovation Trust ha completato l'accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. 

WallStreet in lieve calo, le borse europee peggiorano

Il PMI Manifatturiero Usa S&P Global di giugno è salito a 51,7, dai 51,3 precedenti. Gli analisti stimavano 51

Borsa_websim17

Wall Street tratta poco sotto la parità. S&P500 -0,3%, Nasdaq -0,3%. Il bilancio provvisorio della settimana è intorno alla parità.

Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Quadro macro

I dati odierni forniscono un quadro disomogeneo.

Il PMI Manifatturiero Usa S&P Global di giugno è salito a 51,7, dai 51,3 precedenti. Gli analisti stimavano 51. 

Il PMI Servizi sale a 55,1 da 54,8, il consensus era di 54. 

Il PMI composito si attesta a 54,6, poco sopra i 54,5 precedenti. Le stime erano di 53,5. 

A maggio, le vendite delle case esistenti sono state pari a 4,11 milioni, in calo rispetto ai 4,14 milioni precedenti, ma sopra le stime di 4,10 milioni. 

L'indice principale di maggio mostra un calo dello 0,5% da -0,6% del mese precedente, attese -0,3%. 

Titoli Wall Street

Criptovalute. Bitcoin scivola sui minimi da un mese. Deboli i protagonisti: Coinbase Global  -2%, Bitfarms  -3,5%. Scendono anche i "minatori" Riot Platforms  e Marathon Digital . MicroStrategy  cede il 2%.

Gilead Sciences +5%. Ieri ha chiuso con un rialzo del +9% circa. La sperimentazione relativa ad un farmaco contro l'HIV ha dato esisti positivi. Se i risultati saranno confermati, il farmaco sarà lanciato nel mercato entro il 2025. 

Nvidia -4,6%. Ieri ha chiuso in calo del -3,5%, dopo un iniziale rialzo, che aveva spinto la quotazione sul nuovo record. 

Boeing - Secondo Reuters, sarebbe vicina ad un accordo per riacquistare Spirit AeroSystemsm ceduto nel 2005. La società starebbe cercando di stabilizzare la catena di fornitura, dopo l'esplosione del 737 MAX avvenuta a gennaio. 

CarMax  +1%. Il rivenditore di macchine usate ha chiuso il primo trimestre con profitti superiori alle attese. Tuttavia, le vendite non hanno raggiunto le aspettative.

Europa

Le borse peggiorano rispetto all'apertura. Indice EuroStoxx50 -1%.

In calo soprattutto Tech e Banche. In controtrend le Utility. 

Carlsberg Group -7,4% Il più grande produttore di birra al mondo è in calo dopo che la britannica Britvic (+11%) ha respinto la sua offerta di acquisto, affermando che "sottovalutava significativamente" il gruppo e le sue prospettive.

FtseMib di Milano -1,20%.

Eurozona. La crescita rallenta vistosamente a giugno. L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9. Il PMI servizi è sceso a 52,6 da 53,2, gli analisti prevedevano 53,4. Il PMI composito scende a 50,8 dai 52,2, sotto il consensus di 52,5. 

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,24%.

Bund tedesco al 2,39%.

BTP a 3,92%. Spread Italia-Germania 153 punti base.

OAT decennale 3,18%. Differenziale Bund/OAT a 80 punti base. 

Euro dollaro sotto 1,07. Il dollaro si avvia verso la terza settimana positiva di seguito.

Petrolio Brent e WTI poco mosso: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +3%

Oro  a 2.335 dollari, scende dell'1% a valle dei dati più robusti delle attese sugli indici PMI. 

Bitcoin a 63.900 dollari, sui minimi da metà maggio.

Titoli Piazza Affari

Amplifon -4% E' la peggior blue chip.

Banca MontePaschi -3,5%.

Hera +1,5%.

Moncler -0,5%. Kepler Cheuvreux taglia il target price a 63 euro. Equita taglia a 72 euro.

Saipem +1,1%. 

Tim -2,6%.

Unicredit -2,2%.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri -0,6% Lunedì prossimo 24 giugno partirà l'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Intercos -4%. Il socio The Innovation Trust ha completato l'accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. 

Future poco mossi a WallStreet, lo spread torna sopra 150 punti

Nel pomeriggio usciranno i dati relativi al PMI Manifatturiero Usa S&P Global, servizi e composito, e le vendite delle case

nvidia_websim2

I future di Wall Street non danno indicazioni precise circa l'apertura. S&P500 e Nasdaq oscillano intorno alla parità. 

Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Nel pomeriggio usciranno i dati relativi a: PMI Manifatturiero Usa S&P Global, servizi e composito, e le vendite delle case. 

Titoli

Criptovalute. Bitcoin scivola sui minimi da un mese. Deboli i protagonisti: Coinbase Global  -2%, Bitfarms  -3,5%. Scendono anche i "minatori" Riot Platforms  e Marathon Digital . MicroStrategy  cede il 2%.

Gilead Sciences +5%. Ieri ha chiuso con un rialzo del +9% circa. La sperimentazione relativa ad un farmaco contro l'HIV ha dato esisti positivi. Se i risultati saranno confermati, il farmaco sarà lanciato nel mercato entro il 2025. 

Nvidia -2,3%. Ieri ha chiuso in calo del -3,5%, dopo un iniziale rialzo, che aveva spinto la quotazione sul nuovo record. 

Boeing - Secondo Reuters, sarebbe vicina ad un accordo per riacquistare Spirit AeroSystemsm ceduto nel 2005. La società starebbe cercando di stabilizzare la catena di fornitura, dopo l'esplosione del 737 MAX avvenuta a gennaio. 

CarMax  +1%. Il rivenditore di macchine usate ha chiuso il primo trimestre con profitti superiori alle attese. Tuttavia, le vendite non hanno raggiunto le aspettative.

Europa

Le borse sono in calo dopo l'uscita dei dati PMI. 

Indice EuroStoxx50 -0,8%. In calo soprattutto i Tech e il settore Bancario. 

Carlsberg Group -7,4% Il più grande produttore di birra al mondo è in calo dopo che la britannica Britvic (+11%) ha respinto la sua offerta di acquisto, affermando che "sottovalutava significativamente" il gruppo e le sue prospettive.

FtseMib di Milano -1%.

La crescita in Eurozona rallenta vistosamente a giugno. L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9. Il PMI servizi è sceso a 52,6 da 53,2, gli analisti prevedevano 53,4. Il PMI composito scende a 50,8 dai 52,2, sotto il consensus di 52,5. 

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,24%.

Bund tedesco al 2,37%.

BTP a 3,90%. Spread Italia-Germania 153 punti base.

OAT decennale 3,17%. Differenziale Bund/OAT a 80 punti base. 

Euro dollaro sotto 1,07.

Petrolio Brent e WTI -0,2%: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +3%

Oro  +0,4% probabilmente un effetto dell’inaspettata decisione della banca centrale della Svizzera di tagliare i tassi. 

Bitcoin a 63.900 dollari, sui minimi da metà maggio.

Titoli Piazza Affari

Amplifon -4% E' la peggior blue chip.

Banca MontePaschi -3,5%.

Hera +1,5%.

Moncler -0,5%. Kepler Cheuvreux taglia il target price a 63 euro. Equita taglia a 72 euro.

Saipem +1,1%. 

Tim -2,6%.

Unicredit -2,2%.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri -0,6% Lunedì prossimo 24 giugno partirà l'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Intercos -4%. Il socio The Innovation Trust ha completato l'accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. 

Borse europee in calo, future poco mossi a WallStreet

La crescita in Eurozona rallenta vistosamente a giugno.

borsa italiana_websim_2 oib

Le borse dell’Europa sono deboli dopo l'uscita dei dati PMI. 

Indice EuroStoxx50 -0,8%. In calo soprattutto i Tech e il settore Bancario. 

Carlsberg Group -7,4% Il più grande produttore di birra al mondo è in calo dopo che la britannica Britvic (+11%) ha respinto la sua offerta di acquisto, affermando che "sottovalutava significativamente" il gruppo e le sue prospettive.

FtseMib di Milano -0,9%.

La crescita in Eurozona rallenta vistosamente a giugno.

L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9. 

Il PMI servizi è sceso a 52,6 da 53,2, gli analisti prevedevano 53,4. 

Il PMI composito scende a 50,8 dai 52,2, sotto il consensus di 52,5. 

Wall Street

Future in lieve discesa. Ieri, l’indice S&P500 ha toccato un nuovo record intraday nel corso della prima parte della seduta. Al termine della giornata però segnava un calo dello 0,25%. Il Nasdaq ha perso lo 0,8%. 

Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Nel pomeriggio usciranno di dati relativi al PMI Manifatturiero Usa S&P Global, servizi e composito, e le vendite delle case. 

Titoli

Criptovalute. Bitcoin scivola sui minimi da un mese. Deboli i protagonisti: Coinbase Global  -2%, Bitfarms  -3,5%. Scendono anche i "minatori" Riot Platforms  e Marathon Digital . MicroStrategy  cede il 2%.

Gilead Sciences +5%. Ieri ha chiuso con un rialzo del +9% circa. La sperimentazione relativa ad un farmaco contro l'HIV ha dato esisti positivi. Se i risultati saranno confermati, il farmaco sarà lanciato nel mercato entro il 2025. 

Nvidia -2,3% nel preborsa. Ieri ha chiuso in calo del -3,5%, dopo un iniziale rialzo, che aveva spinto la quotazione sul nuovo record. 

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,23%.

Bund tedesco al 2,37%.

BTP a 3,88%. Spread Italia-Germania di nuovo sotto quota 150 punti base.

OAT decennale 3,15%. Differenziale Bund/OAT a 77 punti base. 

Euro dollaro sotto 1,07.

Petrolio Brent e WTI -0,4%: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +3%

Oro a 2.366 usd , ieri in rialzo di oltre l’1%, probabilmente un effetto dell’inaspettata decisione della banca centrale della Svizzera di tagliare i tassi. 

Bitcoin a 63.900 dollari, sui minimi da metà maggio.

Titoli Piazza Affari

Amplifon -4% E' la peggior blue chip.

Eni . La causa intentata da Greenpeace e ReCommon contro la società, accusata di contribuire al cambiamento climatico per la sua attività nei combustibili fossili, rischia di andare incontro a tempi più lunghi in seguito alla richiesta di sospensione del procedimento avanzata dalle due organizzazioni ambientaliste.

Inwit -0,5%. Un emendamento al decreto legge coesione, approvato in commissione Bilancio al Senato, consentirà agli operatori del settore di installare le antenne - nelle “aree bianche” (a fallimento di mercato) oggetto dell’intervento - “anche in deroga ai regolamenti comunali previsti dalla legge quadro del 2001 sulla protezione dai campi elettromagnetici”.

Moncler -0,5%. Kepler Cheuvreux taglia il target price a 63 euro. Equita taglia a 72 euro.

Tim -1,4%.

Unicredit -1,5%.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri Dopo il via libera della Consob, arrivato due giorni fa, la società ha reso noto i termini dell'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. In particolare, il cda ha determinato in 2,62 euro il prezzo al quale saranno offerte le azioni Fincantieri rivenienti dall'aumento di capitale in opzione (0,10 a capitale sociale e 2,52 a sovrapprezzo), e ha conseguentemente deliberato di emettere massime 152.419.410 nuove azioni (con abbinati gratuitamente altrettanti warrant opzione agli azionisti nel rapporto di 9 nuove azioni ogni 10 azioni Fincantieri detenute. Inoltre, spiega una nota, il board ha determinato in 4,44 euro il prezzo di sottoscrizione di ciascuna azione di compendio (il "prezzo di esercizio dei warrant") -0,10 euro a capitale sociale e 4,34 a sovrapprezzo - e ha fissato il rapporto di esercizio in 5 azioni di compendio per ogni 34 warrant esercitati, deliberando di emettere massime 22.414.615 azioni di compendio. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni incorpora uno sconto pari al 32,2%, rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical ex right price-Terp) delle azioni Fincantieri, calcolato sulla base del prezzo di chiusura al 20 giugno 2024. Il prezzo di esercizio dei warrant incorpora un premio pari al 14,9% rispetto al Terp. 

Intercos -6%. Il socio The Innovation Trust ha completato l'Accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. E' quanto fa sapere in una nota la società aggiungendo che il corrispettivo complessivo è stato pari a 98,8 milioni di euro e che il regolamento dell'operazione è previsto per il 25 giugno. Dopo la conclusione dell'offerta, Innovation sarà titolare di una partecipazione pari a 3,2% del capitale sociale di Intercos

Team Soluzioni di Investimento

Borse deboli, l'economia dell'Eurozona rallenta vistosamente

L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo  precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9

Analisi_tecnica18

Le borse dell’Europa sono deboli a valle dell'arretramento di Wall Street nel finale.

Indice EuroStoxx50 -0,6%. FtseMib di Milano -0,9%.

La crescita in Eurozona rallenta vistosamente a giugno.

L'indice PMI manifatturiero della zona euro di giugno è sceso a 45,6 da 47,3 del periodo precedente. Il consensus si aspettava un miglioramento a 47,9. 

Il PMI servizi è sceso a 52,6 da 53,2, gli analisti prevedevano 53,4. 

Il PMI composito scende a 50,8 dai 52,2, sotto il consensus di 52,5. 

Asia Pacifico. Borsa di Hong Kong -1,7% nel finale di seduta, una flessione che riduce il guadagno settimanale allo 0,7%.

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen perde lo 0,2%, -1,3% il bilancio settimanale provvisorio. Intanto, la banca centrale della Cina mostra di non voler abbandonare del tutto lo yuan, come tante altre valute dell’Asia e del mondo, schiacciato nelle ultime settimana dalla forza del dollaro.

Ci sono novità sulla contesa commerciale tra la Cina e l’Occidente. Bloomberg scrive che il Canada annuncerà a breve una serie di dazi sulle auto elettriche cinesi, un provvedimento che segue quelli analoghi di Stati Uniti e Europa.

L’indice Nikkei di Tokyo ha terminato sulla parità, -0,6% la settimana a questi prezzi. Si è fermata stanotte la caduta dello yen , arrivato dopo sei sedute consecutive di flessione su dollaro a quota 159, area critica perché in passato è stato su questi livelli che è arrivato l’intervento delle autorità monetarie del Giappone. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

L’indice MSCI Asia Pacific è in calo dello 0,3%.
TAIEX di Taipei -0,7%, +3,2% la settimana.

L’indice KOSPI di Seul perde lo 0,8%, +0,8% la settimana. La Corea del Sud non entra nel club dei mercati sviluppati e resta un paese Emergente, lo ha reso noto MSCI al termine della revisione di metà anno. La società degli indici di borsa ha spiegato che la mancata promozione, richiesta da tempo da Seul, è dovuta alla reintroduzione del divieto totale di vendite allo scoperto.

Wall Street

Future in lieve discesa.

L’indice S&P500 ha toccato un nuovo record intraday nel corso della prima parte della seduta. Al termine della giornata però segnava un calo dello 0,25%. Il Nasdaq ha perso lo 0,8%. Si è risvegliato il Dow Jones +0,8%.

Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,24%.

Bund tedesco al 2,37%.

BTP a 3,88%. Spread Italia-Germania di nuovo sotto quota 150 punti base.

OAT decennale 3,15%. Differenziale Bund/OAT a 77 punti base. 

Euro dollaro sotto 1,07.

Petrolio Brent e WTI -0,4%: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +3%

Oro a 2.366 usd , ieri in rialzo di oltre l’1%, probabilmente un effetto dell’inaspettata decisione della banca centrale della Svizzera di tagliare i tassi. 

Bitcoin a 63.900 dollari, sui minimi da metà maggio

Titoli Piazza Affari

Amplifon -4% E' la peggior blue chip.

Eni . La causa intentata da Greenpeace e ReCommon contro la società, accusata di contribuire al cambiamento climatico per la sua attività nei combustibili fossili, rischia di andare incontro a tempi più lunghi in seguito alla richiesta di sospensione del procedimento avanzata dalle due organizzazioni ambientaliste.

Inwit -0,5%. Un emendamento al decreto legge coesione, approvato in commissione Bilancio al Senato, consentirà agli operatori del settore di installare le antenne - nelle “aree bianche” (a fallimento di mercato) oggetto dell’intervento - “anche in deroga ai regolamenti comunali previsti dalla legge quadro del 2001 sulla protezione dai campi elettromagnetici”.

Moncler -0,5%. Kepler Cheuvreux taglia il target price a 63 euro. Equita taglia a 72 euro.

Tim -1,4%.

Unicredit -1,5%.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri Dopo il via libera della Consob, arrivato due giorni fa, la società ha reso noto i termini dell'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. In particolare, il cda ha determinato in 2,62 euro il prezzo al quale saranno offerte le azioni Fincantieri rivenienti dall'aumento di capitale in opzione (0,10 a capitale sociale e 2,52 a sovrapprezzo), e ha conseguentemente deliberato di emettere massime 152.419.410 nuove azioni (con abbinati gratuitamente altrettanti warrant opzione agli azionisti nel rapporto di 9 nuove azioni ogni 10 azioni Fincantieri detenute. Inoltre, spiega una nota, il board ha determinato in 4,44 euro il prezzo di sottoscrizione di ciascuna azione di compendio (il "prezzo di esercizio dei warrant") -0,10 euro a capitale sociale e 4,34 a sovrapprezzo - e ha fissato il rapporto di esercizio in 5 azioni di compendio per ogni 34 warrant esercitati, deliberando di emettere massime 22.414.615 azioni di compendio. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni incorpora uno sconto pari al 32,2%, rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical ex right price-Terp) delle azioni Fincantieri, calcolato sulla base del prezzo di chiusura al 20 giugno 2024. Il prezzo di esercizio dei warrant incorpora un premio pari al 14,9% rispetto al Terp. 

Intercos -6%. Il socio The Innovation Trust ha completato l'Accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. E' quanto fa sapere in una nota la società aggiungendo che il corrispettivo complessivo è stato pari a 98,8 milioni di euro e che il regolamento dell'operazione è previsto per il 25 giugno. Dopo la conclusione dell'offerta, Innovation sarà titolare di una partecipazione pari a 3,2% del capitale sociale di Intercos

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, Inwit e Intercos

Inwit. Un emendamento al decreto legge coesione consentirà agli operatori del settore di installare le antenne  “anche in deroga ai regolamenti comunali

Telecomunicazioni_websim6

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire intorno alla parità, future indice EuroStoxx50 invariato.

Ieri il FtseMib di Milano ha chiuso in rialzo dell’1,4%.

Alle 10:00 escono gli  indice PMI, manifatturiero e dei servizi, della zona euro. Per entrambi il consensus si aspetta un miglioramento

Stamattina in Asia Pacifico la borsa di Hong Kong segna un calo dell’1,7% nel finale di seduta, una flessione che riduce il guadagno settimanale allo 0,4%.

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen perde lo 0,6%, -1,7% il bilancio settimanale provvisorio.

Intanto, la banca centrale della Cina mostra di non voler abbandonare del tutto lo yuan, come tante altre valute dell’Asia e del mondo, schiacciato nelle ultime settimana dalla forza del dollaro.

Ci sono novità sulla contesa commerciale tra la Cina e l’Occidente. Bloomberg scrive che il Canada annuncerà a breve una serie di dazi sulle auto elettriche cinesi, un provvedimento che segue quelli analoghi di Stati Uniti e Europa.

L’indice Nikkei di Tokyo è sulla parità, -0,6% la settimana a questi prezzi. Si è fermata stanotte la caduta dello yen , arrivato dopo sei sedute consecutive di flessione su dollaro a quota 159, area critica perché in passato è stato su questi livelli che è arrivato l’intervento delle autorità monetarie del Giappone. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

L’indice MSCI Asia Pacific è in calo dello 0,3%.
TAIEX di Taipei -0,7%, +3,2% la settimana.

L’indice KOSPI di Seul perde l’1%, +0,8% la settimana. La Corea del Sud non entra nel club dei mercati sviluppati e resta un paese Emergente, lo ha reso noto MSCI al termine della revisione di metà anno. La società degli indici di borsa ha spiegato che la mancata promozione, richiesta da tempo da Seul, è dovuta alla reintroduzione del divieto totale di vendite allo scoperto.

Borsa degli Stati Uniti. L’indice S&P500 ha toccato un nuovo record intraday nel corso della prima parte della seduta. Al termine della giornata però segnava un calo dello 0,25%. Il Nasdaq ha perso lo 0,8%. Si è risvegliato il Dow Jones +0,8%.

Oggi scadono 5.500 miliardi di dollari di opzioni su indici, azioni e altri strumenti finanziari.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,26%, da 4,24% del giorno prima, nonostante le nuove indicazioni di perdita di spinta dell’economia.

Bund tedesco al 2,43%.

BTP a 3,94%. Lo spread Italia-Germania è leggermente sceso a 151 punti base.

OAT francese decennale 3,20%. Differenziale Bund/OAT a 77 punti base. 

Euro dollaro a 1,071.

Petrolio Brent e WTI sui livelli di ieri: la settimana si sta per chiudere con un rialzo del +3%

Oro a 2.363 usd , ieri in rialzo di oltre l’1%, probabilmente un effetto dell’inaspettata decisione della banca centrale della Svizzera di tagliare i tassi. 

Bitcoin a 64.650 dollari.

Titoli Piazza Affari

Eni . La causa intentata da Greenpeace e ReCommon contro la società, accusata di contribuire al cambiamento climatico per la sua attività nei combustibili fossili, rischia di andare incontro a tempi più lunghi in seguito alla richiesta di sospensione del procedimento avanzata dalle due organizzazioni ambientaliste.

Inwit Un emendamento al decreto legge coesione, approvato in commissione Bilancio al Senato, consentirà agli operatori del settore di installare le antenne - nelle “aree bianche” (a fallimento di mercato) oggetto dell’intervento - “anche in deroga ai regolamenti comunali previsti dalla legge quadro del 2001 sulla protezione dai campi elettromagnetici”.

Fuori dal paniere principale

Acea L'impianto fotovoltaico costruito in Sicilia dalla controllata Acea Solar è entrato in produzione e avrà una potenza di 28 MegaWatt.

Fincantieri Dopo il via libera della Consob, arrivato due giorni fa, la società ha reso noto i termini dell'aumento di capitale da 500 mln: 400 mln subito e 100 mln in una seconda tranche (aumento di capitale tramite warrant) una volta conclusa la prima. In particolare, il cda ha determinato in 2,62 euro il prezzo al quale saranno offerte le azioni Fincantieri rivenienti dall'aumento di capitale in opzione (0,10 a capitale sociale e 2,52 a sovrapprezzo), e ha conseguentemente deliberato di emettere massime 152.419.410 nuove azioni (con abbinati gratuitamente altrettanti warrant opzione agli azionisti nel rapporto di 9 nuove azioni ogni 10 azioni Fincantieri detenute. Inoltre, spiega una nota, il board ha determinato in 4,44 euro il prezzo di sottoscrizione di ciascuna azione di compendio (il "prezzo di esercizio dei warrant") -0,10 euro a capitale sociale e 4,34 a sovrapprezzo - e ha fissato il rapporto di esercizio in 5 azioni di compendio per ogni 34 warrant esercitati, deliberando di emettere massime 22.414.615 azioni di compendio. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni incorpora uno sconto pari al 32,2%, rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical ex right price-Terp) delle azioni Fincantieri, calcolato sulla base del prezzo di chiusura al 20 giugno 2024. Il prezzo di esercizio dei warrant incorpora un premio pari al 14,9% rispetto al Terp. 

Intercos Il socio The Innovation Trust ha completato l'Accelerated bookbuilding sul 6,8% del capitale di Intercos a 15,20 euro per azione. E' quanto fa sapere in una nota la società aggiungendo che il corrispettivo complessivo è stato pari a 98,8 milioni di euro e che il regolamento dell'operazione è previsto per il 25 giugno. Dopo la conclusione dell'offerta, Innovation sarà titolare di una partecipazione pari a 3,2% del capitale sociale di Intercos