Oggi in borsa

giovedì 20 giugno 2024

Marino Masotti

Nvidia spinge WallStreet verso un altro record, Piazza Affari accelera

Differenziale Bund/OAT francese a 76 punti base. La Francia ha collocato senza problemi 10,5 miliardi di euro di bond governativi su varie scadenze, tra tre e otto anni: la domanda è stata solida

nvidia_websim1

Wall Street riparte forte dopo la pausa per la festività del 19 giugno. Indice S&P500 +0,3% a 5.503 punti, livello mai visto nella storia. Nasdaq +0,3%.

Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono scese a 238.000, dalle 243.000 (dato revisionato) del periodo precedente. Gli analisti si aspettavano 235.000.

Le nuove costruzioni abitative di maggio si attestano a 1,277 milioni, in decremento dai 1,352 precedenti, sotto le stime di 1,370 milioni. 

In calo anche i permessi edilizi, che scendono a 1,386 milioni, dai 1,44 milioni precedenti, sotto il consensus di 1,450 milioni.   

L'indice Philadelphia Fed Fiducia Commerciale di giugno è sceso a 1,3 dai 4,5 precedenti, sotto le attese di 5. 

Sotto la lente a Wall Street

Amazon +2%.

Nvidia +3% Se concludesse la giornata con questo rialzo, aggiungerebbe altri 130 miliardi di capitalizzazione, confermandosi la prima al mondo per capitalizzazione con circa 3.400 miliardi di dollari. Il titolo quest'anno guadagna il +174%.

Nikola  -16% Il produttore di camion elettrici segna il nuovo minimo storico di 0,42 dollari dopo l'annuncio del raggruppamento azionario 1 nuova azione per 30 vecchie azioni. La società oggi capitalizza circa 650 milioni di dollari, nel 2020 era arrivata a 138 miliardi.

Micron +2,6%. 

Kroger +3%. L'utile per azione rettificato del primo trimestre è stato pari a 1,43 dollari, sopra le stime di 1,35 dollari. Le vendite hanno raggiunto 45,27 miliardi, sopra i 44,98 miliardi stimati. 

Eli Lilly +1%. Ha incrementato i suoi sforzi per reprimere la commercializzazione delle versioni contraffatte di Zepbound, la sua cura contro l'obesità. La società ha intentato diverse cause contro alcuni competitor. 

Trump Media & Technology -7%. Scende a causa dell'effetto diluitivo dell'esercizio del Warrant. 

Tesla -1,5%.

In Europa

Le borse si rafforzano nel finale, a valle delle decisioni delle banche centrali.

Indice EuroStoxx50 +1,2%. FtseMib di Milano +1,3%. CAC 40 di Parigi +1,3%.

Tra i settori, Tech, +1,6%, trainato da ASM International . La società olandese che produce attrezzature per i semiconduttori, guadagna il +5% dopo che Morgan Stanley ha migliorato il rating. Sempre nel settore chip, sale Be Semiconductor , +2%.

Germania. L'istituto tedesco Ifo ha alzato leggermente le previsioni di crescita del PIL 2024 a +0,4% da +0,2% di marzo, citando il rafforzamento del potere d'acquisto dei consumatori e la ripresa del commercio globale di beni e della produzione industriale nel secondo semestre. 

La Banca d'Inghilterra (BoE) ha confermato i tassi di riferimento a 5,25%. La mossa era ampiamente anticipata dai mercati in ragione del prossimo appuntamento elettorale. Due membri del consiglio, favorevoli a un taglio da 25 punti base, hanno votato contro la conferma, si tratta del vicegovernatore Dave Ramsden e del consigliere Swati Dhinga.

La Banca centrale norvegese ha mantenuto il tasso d'interesse di riferimento al 4,50%, il livello massimo da 16 anni. L'istituto ha informato che un taglio è previsto per il 2025, più tardi di quanto programmato in precedenza.

La Banca nazionale svizzera ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo all'1,25%. Gli analisti stimavano tassi invariati, dopo un taglio analogo a marzo. "La pressione inflazionistica di fondo è nuovamente diminuita rispetto al trimestre precedente. Con l'odierna riduzione del tasso di riferimento, la BNS è in grado di mantenere condizioni monetarie adeguate".

Macrovariabili

Poco mosso il mercato obbligazionario. Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,43%.

BTP a 3,94%. Lo spread Italia-Germania è poco mosso a 150 punti base.

OAT decennale 3,19%. Differenziale Bund/OAT francese a 76 punti base. La Francia ha collocato senza problemi 10,5 miliardi di euro di bond governativi su varie scadenze, tra tre e otto anni: la domanda è stata solida, il tasso bid to cover si è attestato a 2,41. "Non è andata così male come mi aspettavo", dice Evelyne Gomez Liechty di Mizhuho.

Euro dollaro in discesa a 1,071. Il governatore della banca centrale olandese e consigliere Bce, Klaas Knot, concorda con le aspettative del mercato, che scommette su uno o due ulteriori tagli dei tassi quest'anno, dato che l'inflazione sembra dirigersi verso l'obiettivo fissato dalla banca centrale.

Petrolio Brent +0,8%, WTI +0,7%.

Oro a 2.353 dollari l’oncia, +1,1%. 

Bitcoin a 65.000 dollari, +0,2%. Il governo intende adottare misure per rafforzare la sorveglianza sui rischi legati ai cripto-asset, tra cui multe elevate per chi manipola il mercato. E' quanto emerge dalla bozza di un decreto legislativo esaminata da Reuters.

Titoli Piazza Affari

Amplifon +1,7%, punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

A2A +2,7%.

Azimut +2,5%.

Brunello Cucinelli +2%.

Enel +1,7%.

Intesa +0,7%. Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas +2,2%, potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas.

Moncler +1%. HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Recordati +2,6%.

TIM +1,4%, sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola. 

Fuori dal FtseMib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.

Mondadori +7,7% Promossa a BUY da Equita.

WallStreet attesa in rialzo, restano alti i nuovi disoccupati

Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono scese a 238.000, dalle 243.000 (dato revisionato) del periodo precedente. Gli analisti si aspettavano 235.000.

nvidia_websim1

Wall Street è attesa in rialzo. Future dell’indice S&P500 +0,3%, quello sul Nasdaq +0,5%.

Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono scese a 238.000, dalle 243.000 (dato revisionato) del periodo precedente. Gli analisti si aspettavano 235.000.

Le nuove costruzioni abitative di maggio si attestano a 1,277 milioni, in decremento dai 1,352 precedenti, sotto le stime di 1,370 milioni. 

In calo anche i permessi edilizi, che scendono a 1,386 milioni, dai 1,44 milioni precedenti, sotto il consensus di 1,450 milioni.   

L'indice Philadelphia Fed Fiducia Commerciale di giugno è sceso a 1,3 dai 4,5 precedenti, sotto le attese di 5. 

Sotto la lente a Wall Street

Nvidia +4% circa. Se concludesse la giornata con questo rialzo, aggiungerebbe altri 130 miliardi di capitalizzazione, confermandosi l prima al mondo per capitalizzazione. Il titolo quest'anno guadagna il 174%.

Nikola  -13,6% Il produttore di camion elettrici segna il nuovo minimo storico di 0,42 dollari dopo l'annuncio del raggruppamento azionario 1 nuova azione per 30 vecchie azioni. La società oggi capitalizza circa 650 milioni di dollari, nel 2020 era arrivata a 138 miliardi.

Micron +2,6%. 

Kroger +3%. L'utile per azione rettificato del primo trimestre è stato pari a 1,43 dollari, sopra le stime di 1,35 dollari. Le vendite hanno raggiunto 45,27 miliardi, sopra i 44,98 miliardi stimati. 

Eli Lilly - Ha incrementato i suoi sforzi per reprimere la commercializzazione delle versioni contraffatti di Zepbound, la sua cura contro l'obesità. La società ha intentato diverse cause contro alcuni competitor. 

Trump Media & Technology -7%. Scende a causa dell'effetto diluitivo dell'esercizio del Warrant. 

In Europa

Le borse si rafforzano a valle delle decisioni delle banche centrali.

Indice EuroStoxx50 +0,8%. FtseMib di Milano +1%.

Tra i settori, Tech, +1,3%, trainato da ASM International . La società olandese che produce attrezzature per i semiconduttori, guadagna il +5% dopo che Morgan Stanley ha migliorato il rating. Sempre nel settore chip, sale Be Semiconductor , +2%.

Germania. L'istituto tedesco Ifo ha alzato leggermente le previsioni di crescita del PIL 2024 a +0,4% da +0,2% di marzo, citando il rafforzamento del potere d'acquisto dei consumatori e la ripresa del commercio globale di beni e della produzione industriale nel secondo semestre. 

La Banca d'Inghilterra (BoE) ha confermato i tassi di riferimento a 5,25%. La mossa era ampiamente anticipata dai mercati in ragione del prossimo appuntamento elettorale. Due membri del consiglio, favorevoli a un taglio da 25 punti base, hanno votato contro la conferma, si tratta del vicegovernatore Dave Ramsden e del consigliere Swati Dhinga.

La Banca centrale norvegese ha mantenuto il tasso d'interesse di riferimento al 4,50%, il livello massimo da 16 anni. L'istituto ha informato che un taglio è previsto per il 2025, più tardi di quanto programmato in precedenza.

La Banca nazionale svizzera ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo all'1,25%. Gli analisti stimavano tassi invariati, dopo un taglio analogo a marzo. "La pressione inflazionistica di fondo è nuovamente diminuita rispetto al trimestre precedente. Con l'odierna riduzione del tasso di riferimento, la BNS è in grado di mantenere condizioni monetarie adeguate".

Macrovariabili

Poco mosso il mercato obbligazionario. Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,43%.

BTP a 3,92%. Lo spread Italia-Germania è a 150 punti base.

OAT decennale 3,19%. Differenziale Bund/OAT francese a 76 punti base. La Francia si prepara a vendere obbligazioni per la per la prima volta da quando il presidente Emmanuel Macron ha scioccato il mondo convocando elezioni lampo. Il Tesoro di Parigi intende raccogliere fino a 10,5 miliardi di euro (11,3 miliardi di dollari) attraverso aste di titoli a tre-otto anni. Anche se nessuno si aspetta un flop, i risultati diranno se il ribasso ha portato i rendimenti dei governativi su livelli sufficientemente alti da invogliare gli acquirenti ad approfittarne. Candriam e BlueBay Asset Management hanno dichiarato questa settimana di voler stare alla larga. Le aste "costituiscono il prossimo importante test per il sentiment", ha dichiarato Michael Leister, responsabile della strategia sui tassi di Commerzbank AG.

Ieri la Commissione Ue ha reso ufficiale la proposta di apertura di una procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. La decisione di Bruxelles “non è una notizia perché era ampiamente prevista”, ha sottolineato subito dopo l’uscita del comunicato il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti.

Euro dollaro poco mosso a 1,073. Il governatore della banca centrale olandese e consigliere Bce, Klaas Knot, concorda con le aspettative del mercato, che scommette su uno o due ulteriori tagli dei tassi quest'anno, dato che l'inflazione sembra dirigersi verso l'obiettivo fissato dalla banca centrale.

Petrolio Brent +0,3%, WTI -0,3%.

Oro a 2.340 dollari l’oncia, +0,4%. 

Bitcoin a 66.200 dollari, +2,2%. Il governo intende adottare misure per rafforzare la sorveglianza sui rischi legati ai cripto-asset, tra cui multe elevate per chi manipola il mercato. E' quanto emerge dalla bozza di un decreto legislativo esaminata da Reuters.

Titoli Piazza Affari

Amplifon punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

A2A +2,1%.

Azimut +2,5%.

Brunello Cucinelli +2,4%.

Generali L'AD di Generali Italia Giancarlo Fancel, in un'intervista al Sole 24 Ore, dice di aspettarsi una raccolta netta positiva a fine anno nel Vita nonostante il fenomeno dei riscatti, che mostra comunque "qualche segnale di frenata".

Intesa +0,7%. Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas +0,8%, potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas.

Leonardo ha in corso diverse due diligence su piccole società nel segmento della cybersicurezza e dei droni, lo ha detto ieri il CEO Roberto Cingolani a un evento di Mediobanca.  

Moncler +0,3%. HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Stellantis +1%. I costruttori cinesi dell’automotive hanno chiesto al governo di replicare a tono alla decisione dell’Europa di mettere dazi sulle auto elettriche in arrivo dalla Cina. 

TIM +0,4%, sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. 

Fuori dal FtseMib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.

Mondadori +7,7/ Promossa a BUY da Equita.

Team Soluzioni di Investimento

Borse toniche, la BoE conferma i tassi, ma due membri votano a favore di un taglio

La mossa era ampiamente anticipata dai mercati in ragione del prossimo appuntamento elettorale.

trading gbp-usd_websim

Le borse dell’Europa si rafforzano a valle delle decisioni delle banche centrali. Indice EuroStoxx50 +0,8%. FtseMib di Milano +1%.

UK. La Banca d'Inghilterra (BoE) ha confermato i tassi di riferimento a 5,25%. La mossa era ampiamente anticipata dai mercati in ragione del prossimo appuntamento elettorale. Due membri del consiglio, favorevoli a un taglio da 25 punti base, hanno votato contro la conferma, si tratta del vicegovernatore Dave Ramsden e del consigliere Swati Dhinga.

Tra i settori, Tech, +1,3%, trainato da ASM International . La società olandese che produce attrezzature per i semiconduttori, guadagna il +5% dopo che Morgan Stanley ha migliorato il rating. Sempre nel settore chip, sale Be Semiconductor , +2%.

Germania. L'istituto tedesco Ifo ha alzato leggermente le previsioni di crescita del PIL 2024 a +0,4% da +0,2% di marzo, citando il rafforzamento del potere d'acquisto dei consumatori e la ripresa del commercio globale di beni e della produzione industriale nel secondo semestre. 

La Banca centrale norvegese ha mantenuto il tasso d'interesse di riferimento al 4,50%, il livello massimo da 16 anni. L'istituto ha informato che un taglio è previsto per il 2025, più tardi di quanto programmato in precedenza.

La Banca nazionale svizzera ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo all'1,25%. Gli analisti stimavano tassi invariati, dopo un taglio analogo a marzo. "La pressione inflazionistica di fondo è nuovamente diminuita rispetto al trimestre precedente. Con l'odierna riduzione del tasso di riferimento, la BNS è in grado di mantenere condizioni monetarie adeguate".

Wall Street

Il future dell’indice S&P500 segnala un avvio in rialzo dello 0,5%.

Quadro Macro

Dati in uscita. Nuove richieste di sussidi di disoccupazione, nuove costruzioni abitative di maggio e l'indice Filadelfia Fed Fiducia Commerciale di giugno. 

Sotto la lente a Wall Street

Nvidia +4% circa. Se concludesse la giornata con questo rialzo, aggiungerebbe altri 130 miliardi di capitalizzazione, confermandosi la società più preziosa al mondo. La società quest'anno ha guadagnato il +174%.

Micron +2,6%. 

Kroger +3%. L'utile per azione rettificato del primo trimestre è stato pari a 1,43 dollari, sopra le stime di 1,35 dollari. Le vendite hanno raggiunto 45,27 miliardi, sopra i 44,98 miliardi stimati. 

Eli Lilly - Ha incrementato i suoi sforzi per reprimere la commercializzazione delle versioni contraffatti di Zepbound, la sua cura contro l'obesità. La società ha intentato diverse cause contro alcuni competitor. 

Trump Media & Technology -7%. Scende a causa dell'effetto diluitivo dell'esercizio del Warrant. 

Macrovariabili

Poco mosso il mercato obbligazionario. Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,43%.

BTP a 3,92%. Lo spread Italia-Germania è a 150 punti base.

OAT decennale 3,19%. Differenziale Bund/OAT francese a 76 punti base. La Francia si prepara a vendere obbligazioni per la per la prima volta da quando il presidente Emmanuel Macron ha scioccato il mondo convocando elezioni lampo. Il Tesoro di Parigi intende raccogliere fino a 10,5 miliardi di euro (11,3 miliardi di dollari) attraverso aste di titoli a tre-otto anni. Anche se nessuno si aspetta un flop, i risultati diranno se il ribasso ha portato i rendimenti dei governativi su livelli sufficientemente alti da invogliare gli acquirenti ad approfittarne. Candriam e BlueBay Asset Management hanno dichiarato questa settimana di voler stare alla larga. Le aste "costituiscono il prossimo importante test per il sentiment", ha dichiarato Michael Leister, responsabile della strategia sui tassi di Commerzbank AG.

Ieri la Commissione Ue ha reso ufficiale la proposta di apertura di una procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. La decisione di Bruxelles “non è una notizia perché era ampiamente prevista”, ha sottolineato subito dopo l’uscita del comunicato il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti.

Euro dollaro poco mosso a 1,073. Il governatore della banca centrale olandese e consigliere Bce, Klaas Knot, concorda con le aspettative del mercato, che scommette su uno o due ulteriori tagli dei tassi quest'anno, dato che l'inflazione sembra dirigersi verso l'obiettivo fissato dalla banca centrale.

Petrolio Brent +0,3%, WTI -0,3%.

Oro a 2.340 dollari l’oncia, +0,4%. 

Bitcoin a 66.200 dollari, +2,2%.

Titoli Piazza Affari

Amplifon punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

A2A +2,1%.

Azimut +2,5%.

Brunello Cucinelli +2,4%.

Generali L'AD di Generali Italia Giancarlo Fancel, in un'intervista al Sole 24 Ore, dice di aspettarsi una raccolta netta positiva a fine anno nel Vita nonostante il fenomeno dei riscatti, che mostra comunque "qualche segnale di frenata".

Intesa +0,7%. Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas +0,8%, potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas. Radiocor riporta che ha avuto accesso alla data room di 2i Rete Gas su cui tratta in esclusiva con i soci di controllo per rilevarne il 100%. Secondo il Sole 24 Ore, tra i nodi da sciogliere l'Antitrust, con gli esperti che ipotizzano la cessione di oltre 1 milione di contatori. Si tratterebbe di un'operazione da 5,2 miliardi di euro, per cui si ipotizza 1 miliardo da cessioni e 3 miliardi a debito. Incerti i tempi, sempre secondo il quotidiano.

Leonardo ha in corso diverse due diligence su piccole società nel segmento della cybersicurezza e dei droni, lo ha detto ieri il CEO Roberto Cingolani a un evento di Mediobanca.  Leonardo ha annunciato la cessione della propria partecipazione in Industria Italiana Autobus a Seri Industrial Spa, che acquisirà il 98% del capitale mentre il residuo 2% resta a Invitalia.

Moncler +0,3%. HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Stellantis +1%. I costruttori cinesi dell’automotive hanno chiesto al governo di replicare a tono alla decisione dell’Europa di mettere dazi sulle auto elettriche in arrivo dalla Cina. Il gruppo ha registrato un calo dell'8,7% delle immatricolazioni di maggio su anno nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna, sebbene la quota di mercato sia in aumento al 15,9% rispetto al 15,4% di aprile, secondo le elaborazioni di Acea. In generale, nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna le immatricolazioni sono diminuite del 2,6% su base annua, fermandosi al di sotto di un 1,1 milioni di veicoli.

TIM +0,4%, sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. Labriola ha inoltre detto che la società potrebbe valutare operazioni di M&A sul segmento enterprise, giocando un ruolo attivo e acquisendo un player attivo su servizi IT, sia sul segmento consumer.

Fuori dal Ftse Mib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.

Borse europee in rialzo, la Svizzera taglia i tassi

Il Paese è il capofila del nuovo corso della politica monetaria, meno restrittiva. La Norvegia ha invece lasciato i tassi invariati

Banche_websim19

Le borse dell’Europa salgono. Indice EuroStoxx50 +0,5%. FtseMib di Milano +0,6%.

Sale il comparto dei Tech, +1%, trainato da ASM International . La società olandese che produce attrezzature per i semiconduttori, guadagna il +5% dopo che Morgan Stanley ha migliorato il rating. Sempre nel settore chip, sale Be Semiconductor , +2%.

Bene anche il comparto Chimico, +0,7%. 

Germania. L'istituto tedesco Ifo ha alzato leggermente le previsioni di crescita del PIL 2024 a +0,4% da +0,2% di marzo, citando il rafforzamento del potere d'acquisto dei consumatori e la ripresa del commercio globale di beni e della produzione industriale nel secondo semestre. 

Come da attese, la Banca centrale norvegese ha mantenuto il tasso d'interesse di riferimento al 4,50%, il livello massimo da 16 anni. L'istituto ha informato che un taglio è previsto per il 2025, più tardi di quanto programmato in precedenza.

La Banca nazionale svizzera ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo all'1,25%, come previsto dalla maggior parte degli analisti, dopo aver effettuato un taglio analogo a marzo. "La pressione inflazionistica di fondo è nuovamente diminuita rispetto al trimestre precedente. Con l'odierna riduzione del tasso di riferimento, la BNS è in grado di mantenere condizioni monetarie adeguate".

A breve  sarà comunicata la decisione della Banca d’Inghilterra.

Borsa degli Stati Uniti ieri era chiusa per festività. Il future dell’indice S&P500 è in lieve rialzo.

Oggi usciranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione, le nuove costruzioni abitative di maggio e l'indice Filadelfia Fed Fiducia Commerciale di giugno. 

Nvidia +4% circa. Se concludesse la giornata con questo rialzo, aggiungerebbe altri 130 miliardi di capitalizzazione. La società quest'anno ha guadagnato il +174%. Si muovono anche altri titoli del settore, come Micron +2,6%. 

Trump Media & Technology -7%. Scende a causa dell'effetto diluitivo dell'esercizio del Warrant. 

Macrovariabili

Poco mosso il mercato obbligazionario. Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,43%, +3 punti base.

BTP a 3,96%, +3 punti base. Lo spread Italia-Germania è leggermente risalito a 153 punti base.

OAT decennale 3,21%.

Differenziale Bund/OAT francese a 77 punti base. La Francia si prepara a vendere obbligazioni per la per la prima volta da quando il presidente Emmanuel Macron ha scioccato il mondo convocando elezioni lampo. Il Tesoro di Parigi intende raccogliere fino a 10,5 miliardi di euro (11,3 miliardi di dollari) attraverso aste di titoli a tre-otto anni. Anche se nessuno si aspetta un flop, i risultati diranno se il ribasso ha portato i rendimenti dei governativi su livelli sufficientemente alti da invogliare gli acquirenti ad approfittarne. Candriam e BlueBay Asset Management hanno dichiarato questa settimana di voler stare alla larga. Le aste "costituiscono il prossimo importante test per il sentiment", ha dichiarato Michael Leister, responsabile della strategia sui tassi di Commerzbank AG.

Ieri la Commissione Ue ha reso ufficiale la proposta di apertura di una procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. La decisione di Bruxelles “non è una notizia perché era ampiamente prevista”, ha sottolineato subito dopo l’uscita del comunicato il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti.

Euro dollaro poco mosso a 1,074.

Petrolio Brent +0,3%, WTI -0,3%.

Oro a 2.334 dollari l’oncia, +0,2%. 

Bitcoin a 66.668 dollari.

Titoli Piazza Affari

Amplifon punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

A2A +1,3%.

Azimut +2%.

Generali L'AD di Generali Italia Giancarlo Fancel, in un'intervista al Sole 24 Ore, dice di aspettarsi una raccolta netta positiva a fine anno nel Vita nonostante il fenomeno dei riscatti, che mostra comunque "qualche segnale di frenata".

Intesa +0,7%. Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas +0,8%, potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas. Radiocor riporta che ha avuto accesso alla data room di 2i Rete Gas su cui tratta in esclusiva con i soci di controllo per rilevarne il 100%. Secondo il Sole 24 Ore, tra i nodi da sciogliere l'Antitrust, con gli esperti che ipotizzano la cessione di oltre 1 milione di contatori. Si tratterebbe di un'operazione da 5,2 miliardi di euro, per cui si ipotizza 1 miliardo da cessioni e 3 miliardi a debito. Incerti i tempi, sempre secondo il quotidiano.

Leonardo ha in corso diverse due diligence su piccole società nel segmento della cybersicurezza e dei droni, lo ha detto ieri il CEO Roberto Cingolani a un evento di Mediobanca.  Leonardo ha annunciato la cessione della propria partecipazione in Industria Italiana Autobus a Seri Industrial Spa, che acquisirà il 98% del capitale mentre il residuo 2% resta a Invitalia.

Moncler +0,3%. HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Stellantis +1%. I costruttori cinesi dell’automotive hanno chiesto al governo di replicare a tono alla decisione dell’Europa di mettere dazi sulle auto elettriche in arrivo dalla Cina. Il gruppo ha registrato un calo dell'8,7% delle immatricolazioni di maggio su anno nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna, sebbene la quota di mercato sia in aumento al 15,9% rispetto al 15,4% di aprile, secondo le elaborazioni di Acea. In generale, nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna le immatricolazioni sono diminuite del 2,6% su base annua, fermandosi al di sotto di un 1,1 milioni di veicoli.

TIM +0,4%, sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. Labriola ha inoltre detto che la società potrebbe valutare operazioni di M&A sul segmento enterprise, giocando un ruolo attivo e acquisendo un player attivo su servizi IT, sia sul segmento consumer.

Fuori dal Ftse Mib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.

Marino Masotti

Le borse aprono in rialzo, salgono le banche

Dax di Francoforte +0,7%. Azimut è la miglior blue chip a Piazza Affari, +2%. In arrivo le comunicazioni di politica monetaria delle banche centrali della Norvegia e della Svizzera

banche centrali picco piu vicino ma piu alto

Le borse dell’Europa salgono in avvio di seduta, indice EuroStoxx50 +0,5%. FtseMib di Milano +0,2%.

Oggi ci sono le comunicazioni di politica monetaria delle banche centrali della Norvegia, della Svizzera e dell’Inghilterra.

Le borse dell’Asia Pacifico perdono quota dopo la progressione che aveva portato l’indice di riferimento per l’area sui massimi dal marzo del 2022.

Scende il mercato azionario della Cina: indice Hang Seng di Hong Kong -0,5%, CSI 300 dei listini di Shanghai Shenzhen -0,5%.

La Banca Popolare Cinese ha confermato di voler lavorare alla quotazione dei titoli di stato domestici sul mercato secondario, indicazioni sul progetto sono arrivate ieri dal governatore Pan Gongsheng. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

L’indice Nikkei di Tokyo è in rialzo dello 0,2%. KOSPI di Seul +0,5%. BSE SENSEX di Mumbai intorno alla parità in avvio di seduta.

Borsa degli Stati Uniti ieri chiusa per festività. Stamattina il future dell’indice S&P500 è in lieve rialzo.

La borsa di San Paolo del Brasile ha chiuso in rialzo dello 0,5% nel giorno della conferma del tasso d’interesse di riferimento da parte della banca centrale.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,40%.

BTP a 3,93%. Lo spread Italia-Germania è leggermente risalito a 153 punti base.

OAT decennale 3,20%.

Differenziale Bund/OAT francese a 79 punti base. La Francia si prepara a vendere obbligazioni per la per la prima volta da quando il presidente Emmanuel Macron ha scioccato il mondo convocando elezioni lampo. Il Tesoro di Parigi intende raccogliere fino a 10,5 miliardi di euro (11,3 miliardi di dollari) attraverso aste di titoli a tre-otto anni. Anche se nessuno si aspetta un flop, i risultati diranno se il ribasso ha portato i rendimenti dei governativi su livelli sufficientemente alti da invogliare gli acquirenti ad approfittarne. Candriam e BlueBay Asset Management hanno dichiarato questa settimana di voler stare alla larga. Le aste "costituiscono il prossimo importante test per il sentiment", ha dichiarato Michael Leister, responsabile della strategia sui tassi di Commerzbank AG.

Ieri la Commissione Ue ha reso ufficiale la proposta di apertura di una procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. La decisione di Bruxelles “non è una notizia perché era ampiamente prevista”, ha sottolineato subito dopo l’uscita del comunicato il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti . Le raccomandazioni contenute dettano la linea di quella che lo stesso ministro ha chiamato “selettività rigorosa” per la prossima manovra, la prima che deve fare i conti con le nuove regole fiscali comunitarie dopo la sospensione per la pandemia. Il Sole24Ore scrive che i cardini dello scenario in cui si dovrà muovere la legge di bilancio sono quelli riportati dalla presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio Lilia Cavallari nella sua relazione presentata ieri. “Lo sforzo minimo di consolidamento per ogni anno potrebbe essere compreso tra 0,5 e 0,6 punti percentuali di Pil nell’ipotesi di un sentiero di aggiustamento in sette anni”, spiega sulla base delle stime condotte dall’Upb sugli impatti del Patto Ue riformato. Tradotto in euro si tratta di 10-12 miliardi, con una calibratura oscillante negli anni a partire dallo 0,5% del PIl (10 miliardi abbondanti) alla base della “richiesta minima” per chi è in procedura per deficit eccessivo come ribadito ieri dal commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni. Il quotidiano aggiunge che in teoria uno sforzo del genere non è enorme per il bilancio italiano. Che deve però fare i conti con gli oltre 20 miliardi necessari secondo i calcoli dello stesso Upb per confermare il taglio al cuneo fiscale e le altre misure in vigore solo quest’anno.

Euro dollaro poco mosso a 1,074.

Petrolio vicino ai massimi delle ultime sette settimane. Brent e WTI +0,2%.

Oro a 2.333 dollari l’oncia.

Bitcoin a 65.150 dollari.

Titoli Piazza Affari

Amplifon punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

A2A +1,3%.

Azimut +2%.

Generali +1%. L'AD di Generali Italia Giancarlo Fancel, in un'intervista al Sole 24 Ore, dice di aspettarsi una raccolta netta positiva a fine anno nel Vita nonostante il fenomeno dei riscatti, che mostra comunque "qualche segnale di frenata".

Intesa +0,7%. Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas +0,8%, potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas. Radiocor riporta che ha avuto accesso alla data room di 2i Rete Gas su cui tratta in esclusiva con i soci di controllo per rilevarne il 100%. Secondo il Sole 24 Ore, tra i nodi da sciogliere l'Antitrust, con gli esperti che ipotizzano la cessione di oltre 1 milione di contatori. Si tratterebbe di un'operazione da 5,2 miliardi di euro, per cui si ipotizza 1 miliardo da cessioni e 3 miliardi a debito. Incerti i tempi, sempre secondo il quotidiano.

Leonardo ha in corso diverse due diligence su piccole società nel segmento della cybersicurezza e dei droni, lo ha detto ieri il CEO Roberto Cingolani a un evento di Mediobanca.  Leonardo ha annunciato la cessione della propria partecipazione in Industria Italiana Autobus a Seri Industrial Spa, che acquisirà il 98% del capitale mentre il residuo 2% resta a Invitalia.

Moncler +0,3%. HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Stellantis +1%. I costruttori cinesi dell’automotive hanno chiesto al governo di replicare a tono alla decisione dell’Europa di mettere dazi sulle auto elettriche in arrivo dalla Cina. Il gruppo ha registrato un calo dell'8,7% delle immatricolazioni di maggio su anno nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna, sebbene la quota di mercato sia in aumento al 15,9% rispetto al 15,4% di aprile, secondo le elaborazioni di Acea. In generale, nei paesi Ue, Efta e in Gran Bretagna le immatricolazioni sono diminuite del 2,6% su base annua, fermandosi al di sotto di un 1,1 milioni di veicoli.

TIM +0,4%, sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. Labriola ha inoltre detto che la società potrebbe valutare operazioni di M&A sul segmento enterprise, giocando un ruolo attivo e acquisendo un player attivo su servizi IT, sia sul segmento consumer.

Fuori dal Ftse Mib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, TIM e Moncler

Moncler. HSBC taglia il target price a 66 euro. TIM sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr  il primo luglio

Cina down

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in lieve rialzo, future indice EuroStoxx50 +0,2%.

Ieri il FtseMib di Milano ha chiuso in ribasso dello 0,3%.

Oggi ci sono le comunicazioni di politica monetaria delle banche centrali della Norvegia, della Svizzera e dell’Inghilterra.

Le borse dell’Asia Pacifico perdono quota dopo la progressione che aveva portato l’indice di riferimento per l’area sui massimi dal marzo del 2022.

Scende il mercato azionario della Cina: indice Hang Seng di Hong Kong -0,5%, CSI 300 dei listini di Shanghai Shenzhen -0,5%.

La Banca Popolare Cinese ha confermato di voler lavorare alla quotazione dei titoli di stato domestici sul mercato secondario, indicazioni sul progetto sono arrivate ieri dal governatore Pan Gongsheng. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

L’indice Nikkei di Tokyo è in rialzo dello 0,2%. KOSPI di Seul +0,5%. BSE SENSEX di Mumbai intorno alla parità in avvio di seduta.

Borsa degli Stati Uniti ieri chiusa per festività. Stamattina il future dell’indice S&P500 è in lieve rialzo.

La borsa di San Paolo del Brasile ha chiuso in rialzo dello 0,5% nel giorno della conferma del tasso d’interesse di riferimento da parte della banca centrale.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 4,25%. 

Bund al 2,40%.

BTP a 3,93%. Lo spread Italia-Germania è leggermente risalito a 153 punti base.

OAT decennale 3,20%. Differenziale Bund/OAT francese a 79 punti base. 

Ieri la Commissione Ue ha reso ufficiale la proposta di apertura di una procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. La decisione di Bruxelles “non è una notizia perché era ampiamente prevista”, ha sottolineato subito dopo l’uscita del comunicato il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti . Le raccomandazioni contenute dettano la linea di quella che lo stesso ministro ha chiamato “selettività rigorosa” per la prossima manovra, la prima che deve fare i conti con le nuove regole fiscali comunitarie dopo la sospensione per la pandemia. Il Sole24Ore scrive che i cardini dello scenario in cui si dovrà muovere la legge di bilancio sono quelli riportati dalla presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio Lilia Cavallari nella sua relazione presentata ieri. “Lo sforzo minimo di consolidamento per ogni anno potrebbe essere compreso tra 0,5 e 0,6 punti percentuali di Pil nell’ipotesi di un sentiero di aggiustamento in sette anni”, spiega sulla base delle stime condotte dall’Upb sugli impatti del Patto Ue riformato. Tradotto in euro si tratta di 10-12 miliardi, con una calibratura oscillante negli anni a partire dallo 0,5% del PIl (10 miliardi abbondanti) alla base della “richiesta minima” per chi è in procedura per deficit eccessivo come ribadito ieri dal commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni. Il quotidiano aggiunge che in teoria uno sforzo del genere non è enorme per il bilancio italiano. Che deve però fare i conti con gli oltre 20 miliardi necessari secondo i calcoli dello stesso Upb per confermare il taglio al cuneo fiscale e le altre misure in vigore solo quest’anno.

Euro dollaro poco mosso a 1,074.

Petrolio vicino ai massimi delle ultime sette settimane. Brent e WTI +0,2%.

Oro a 2.333 dollari l’oncia.

Bitcoin a 65.150 dollari.

Titoli Piazza Affari

Amplifon punta ad arrivare a tre miliardi di euro di ricavi, “il prima possibile”, dice il ceo Enrico Vita al Corriere della Sera. Il consensus si aspetta 2,5 miliardi di euro quest’anno. Il focus della dirigenza resta gli Stati Uniti.

Intesa Oddo alza il target price da 4,20 a 4,40 euro.

Italgas potrebbe raccogliere circa un miliardo di euro da un aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisizione di 2i Rete Gas.

Leonardo ha in corso diverse due diligence su piccole società nel segmento della cybersicurezza e dei droni, lo ha detto ieri il CEO Roberto Cingolani a un evento di Mediobanca.

Moncler HSBC taglia il target price da 70 a 66 euro.

Stellantis I costruttori cinesi dell’automotive hanno chiesto al governo di replicare a tono alla decisione dell’Europa di mettere dazi sulle auto elettriche in arrivo dalla Cina.

TIM sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a Kkr il primo luglio, ha detto l'amministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. Labriola ha inoltre detto che la società potrebbe valutare operazioni di M&A sul segmento enterprise, giocando un ruolo attivo e acquisendo un player attivo su servizi IT, sia sul segmento consumer.

Fuori dal Ftse Mib

Fincantieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan delle azioni ordinarie di nuova emissione di Fincantieri, rivenienti da un aumento di capitale in opzione per un importo massimo complessivo di 400 milioni e all'ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan dei 'Warrant Fincantieri 2024-2026' abbinati gratuitamente alle nuove azioni. Il prospetto sarà depositato presso la Consob e pubblicato nei termini di legge e di regolamento, si legge in una nota.