Oggi in borsa

mercoledì 12 giugno 2024

Marino Masotti

Record a pioggia a WallStreet, Piazza Affari sale e scende lo spread

Il mercato anticipa la Federal Reserve: qualunque sia il messaggio in arrivo dalla conferenza stampa di Jerome Powell di stasera, il cambio di politica monetaria ci sarà, a breve

inflazione_websim_2 oib

Wall Street sale e segna una nuova raffica di record: il raffreddamento dell'inflazione avvicina l'avvio del taglio tassi.  

Nuovi massimi storici per: Nasdaq +1,9%, Nasdaq 100 +1,5%, FANG Plus +1,6%, S&P500 +1,2%.

L'inflazione USA a maggio è cresciuta del +3,3%, in frenata da +3,4% di aprile e meno delle attese di +3,4%.

Il dato "core", al netto di alimentari e energia, risulta in crescita del +3,4%, anch'esso in frenata da +3,6% di aprile e meno del +3,5%. E' il ritmo più lento da aprile 2021.

Rallenta anche il dato super core, quello depurato anche dalla componente affitti, grazie al calo delle componenti discrezionali, per esempio, abbigliamento -0,3%, tariffe aeree -3,6%, intrattenimento e attività ricreativa -0,2%. 

Accelera, invece, il salario medio reale, +0,8% a/a vs +0,5% di aprile.

Alle 20.00, la Federal Reserve dovrebbe annunciare la conferma dei tassi al 5,25%. Il presidente Jerome Powell dirà probabilmente che servono altre evidenze del raffreddamento dell'inflazione, intanto, il dato di oggi, avvicina la partenza del ciclo di allentamento della politica monetaria. 

Titoli Wall Street

Apple +4% Nuovo massimo storico. Ieri ha guadagnato il +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione.  

Alphabet +1% Nuovo massimo storico.
 

Microsoft +1% Nuovo massimo storico.

Nvidia +4,5% Nuovo record storico.

FedEx +0,5%. Sta per tagliare circa 2.000 posti di lavoro in Europa nell'ambito del back-office, una mossa che rientra nel programma di contenimento dei costi.

GameStop +5% Non si placa la volatilità del titolo, che ieri ha chiuso in rialzo del +23%, dopo aver alternato forti perdite con forti guadagni nei giorni precedenti

Oracle +10% per effetto dell'annuncio dell'alleanza con Google Cloud e OpenAI. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Paramount Global - 2,1%. Secondo alcune fonti, Shari Redstone, il principale azionista, ha concluso le trattative per una potenziale fusione con Skydance Media di David Ellison.

Tesla +1%.

Europa

Le borse dell’Europa accelerano. Indice EuroStoxx50 +1,4%.

FtseMib di Milano +1,4%. 

Cac40 di Parigi +1%.

Ftse 100 di Londra +0,9%.

Tra i settori, decollano Real Estate, Tech, Costruzioni, Industriali, con guadagni superiori al +2%.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario in netto recupero. Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,26%, -12 punti base.

Bund decennale tedesco a 2,53%, -7 punti base. La Germania ha collocato 3,33 miliardi di euro nella riapertura del Bund decennale cedola 2,2%. Il rendimento del titolo febbraio 2034 è passato a 2,6% rispetto al precedente 2,51%, con un bid-to-cover di 2 da 3,4.

BTP a 3,93%, -14 punti base. Lo spread ripiega a 138 punti base. 
Il future BTP mette a segno la seconda miglior variazione giornaliera da dicembre 2023. 

Euro dollaro a 1,084, +0,9%, si allontana dai minimi delle ultime cinque settimane a valle dei dati sull'inflazione USA che riaprono lo scenario per una FED meno aggressiva. 

Petrolio Brent e WTI piatto. Le scorte USA sono viste in diminuzione.

Oro a 2.336 dollari l’oncia, +0,8%.

Bitcoin a 69.770 dollari, +3,7%. Risale la voglia di rischio in un quadro più disteso sull'inflazione. Trump si è detto favorevole alle criptovalute, secondo indiscrezioni riprese dai media. 

Titoli Piazza Affari

A2A +2,5% Aggiornerà le stime sulla produzione idroelettrica con la semestrale, ma grazie alle abbondanti piogge di questa primavera-inizio estate, è improbabile stare sotto il target di 4,4 tech.

B. Mediolanum +3%.

Ferrari +3%.

Saipem +1,7% nel giorno del collocamento di una quota da parte di Eni.

Italgas +1,7%. 

Leonardo -2%.

Stellantis . La Commissione Europea ha annunciato una serie di nuovi  dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina.

STM +3%.

TIM -2% E' la peggior blue chip.

Unicredit +2,5%.

Unipol +2,5% Intesa SanPaolo alza il target price.

WallStreet segna nuovi record dopo l'inflazione, stasera tocca alla Fed

L'inflazione USA a maggio è cresciuta del +3,3%, in frenata da +3,4% di aprile e meno delle attese di +3,4%. In Italia, lo spread ripiega sotto i 140 punti. Salgono oro e petrolio 

inflazione_websim_2 oib

Wall Street sale e segna una nuova raffica di record: il raffreddamento dell'inflazione avvicina l'avvio del taglio tassi. 

Nuovi massimi storici per: Nasdaq +1,9%, Nasdaq 100 +1,5%, FANG Plus +1,6%, S&P500 +1,2%.

L'inflazione USA a maggio è cresciuta del +3,3%, in frenata da +3,4% di aprile e meno delle attese di +3,4%.

Il dato "core", al netto di alimentari e energia, risulta in crescita del +3,4%, anch'esso in frenata da +3,6% di aprile e meno del +3,5%. E' il ritmo più lento da aprile 2021.

Rallenta anche il dato super core, quello depurato anche dalla componente affitti, grazie al calo delle componenti discrezionali, per esempio, abbigliamento -0,3%, tariffe aeree -3,6%, intrattenimento e attività ricreativa -0,2%. 

Accelera, invece, il salario medio reale, +0,8% a/a vs +0,5% di aprile.

I dati erano molto attesi in quanto potrebbero orientare meglio le decisioni della Fed, attese per stasera, alle 20.00 ore italiane. 

Titoli Wall Street

Apple +4% Nuovo massimo storico. Ieri ha guadagnato il +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione.  

Alphabet +1% Nuovo massimo storico.

FedEx +0,5%. Sta per tagliare circa 2.000 posti di lavoro in Europa nell'ambito del back-office, una mossa che rientra nel programma di contenimento dei costi.

GameStop +5% Non si placa la volatilità del titolo, che ieri ha chiuso in rialzo del +23%, dopo aver alternato forti perdite con forti guadagni nei giorni precedenti

Microsoft +1% Nuovo massimo storico.

Nvidia +4,5% Nuovo record storico.

Oracle +10% per effetto dell'annuncio dell'alleanza con Google Cloud e OpenAI. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Paramount Global - 2,1%. Secondo alcune fonti, Shari Redstone, il principale azionista, ha concluso le trattative per una potenziale fusione con Skydance Media di David Ellison.

Tesla +1%.

Europa

Le borse dell’Europa accelerano. Indice EuroStoxx50 +1,4%.

FtseMib di Milano +1,4%. 

Cac40 di Parigi +1%.

Ftse 100 di Londra +0,9%. In questo listino si mette in luce Rentokil +12%, nel capitale della società attiva nelle disinfestazioni è entrato il fondo di investimento Trian Fund, conosciuto per il suo attivismo nei confronti dei consigli d'amministrazione.  

Macrovariabili

Mercato obbligazionario in netto recupero prima della FED. Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,26%, -12 punti base.

Bund decennale tedesco a 2,53%, -7 punti base. La Germania ha collocato 3,33 miliardi di euro nella riapertura del Bund decennale cedola 2,2%. Il rendimento del titolo febbraio 2034 è passato a 2,6% rispetto al precedente 2,51%, con un bid-to-cover di 2 da 3,4.

BTP a 3,93%, -14 punti base. Lo spread ripiega a 138 punti base. 

Euro dollaro a 1,084, +0,9%, si allontana dai minimi delle ultime cinque settimane a valle dei dati sull'inflazione USA che riaprono lo scenario per una FED meno aggressiva. 

Petrolio Brent e WTI +1,0%. Le scorte USA sono viste in diminuzione.

Oro a 2.324 dollari l’oncia, +0,3%.

Bitcoin a 69.370 dollari, +3%. risale la voglia di rischio in un quadro più disteso sull'inflazione. Trump si è detto favorevole alle criptovalute, secondo indiscrezioni riprese dai media. 

Titoli Piazza Affari

A2A +1,5% Aggiornerà le stime sulla produzione idroelettrica con la semestrale, ma grazie alle abbondanti piogge di questa primavera-inizio estate, è improbabile stare sotto il target di 4,4 tech.

B. Mediolanum +3%.

Eni +0,4% ha completato il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem -1% a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale pari a circa 393 milioni.

Italgas . Il Sole 24Ore scrive che i fondi infrastrutturali e specializzati sull'energia hanno aperto il dossier del gruppo Medea, società del gruppo Italgas e partecipata dal fondo Marguerite.

Leonardo -1%. Ha annunciato l'interruzione delle trattative con il consorzio franco-tedesco Knds per definire una configurazione comune per il programma Main Battle Tank. Il nuovo interlocutore potrebbe essere la tedesca Rheinmetall.

Nexi +1%. MF scrive che amplierà la propria collaborazione con il gruppo Mediobanca e in particolare con Compass, attiva nel credito al consumo. 

Stellantis . La Commissione Europea sarebbe propensa ad applicare un incremento fino al 25% dei dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina.

STM +2,5%.

Unicredit +2%.

Unipol +2,5% Intesa SanPaolo alza il target price.

WallStreet attende la FED, l'inflazione "core" cresce al ritmo più lento da tre anni

Il dato "core", al netto di alimentari e energia, risulta in crescita del +3,4%, anch'esso in frenata da +3,6% di aprile e meno del +3,5%. E' il ritmo più lento da aprile 2021.

inflazione_websim_3 oib

Wall Street 

I future indicano un avvio poco mosso. Ieri è stata una seduta da record, il Nasdaq ha chiuso in rialzo del +0,9%, l'S&P500 del +0,3%, 27° record da inizio anno.

L'inflazione USA a maggio è cresciuta del +3,3%, in frenata da +3,4% di aprile e meno delle attese di +3,4%.

Il dato "core", al netto di alimentari e energia, risulta in crescita del +3,4%, anch'esso in frenata da +3,6% di aprile e meno del +3,5%. E' il ritmo più lento da aprile 2021.

Accelera, invece, il salario medio reale, +0,8% a/a vs +0,5% di aprile.

I dati erano molto attesi in quanto potrebbero orientare meglio le decisioni della Fed. 

Titoli

Apple +0,5 Ieri ha guadagnato il +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione.  

GameStop +5% Non si placa la volatilità del titolo, che ieri ha chiuso in rialzo del +23%, dopo aver alternato forti perdite con forti guadagni nei giorni precedenti

Oracle +10% per effetto dell'annuncio dell'alleanza con Google Cloud e OpenAI. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Paramount Global - 2,1%. Secondo alcune fonti, Shari Redstone, il principale azionista, ha concluso le trattative per una potenziale fusione con Skydance Media di David Ellison.

Europa

Le borse dell’Europa migliorano. Indice EuroStoxx50 +0,7%.

In testa, il comparto Bancario, +1%, seguito da quello Assicurativo, +0,9%, ed Energetico, +0,8%. 

FtseMib di Milano +1%. 

Cac40 di Parigi +0,4%.

Ftse 100 di Londra +0,7%. In questo listino si mette in luce Rentokil +12%, nel capitale della società attiva nelle disinfestazioni è entrato il fondo di investimento Trian Fund, conosciuto per il suo attivismo nei confronti dei consigli d'amministrazione.  

Macrovariabili

Mercato obbligazionario in netto recupero prima della FED. Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,29%, da 4,45% di ieri anche per effetto del buon esito dell’asta da 39 miliardi di dollari dei titoli a dieci anni.

Bund al 2,54%. La Germania ha collocato 3,33 miliardi di euro nella riapertura del Bund decennale cedola 2,2%. Il rendimento del titolo febbraio 2034 è passato a 2,6% rispetto al precedente 2,51%, con un bid-to-cover di 2 da 3,4.

BTP a 3,96%. Lo spread ripiega a 140 punti base. 

Euro dollaro a 1,082, si allontana dai minimi delle ultime cinque settimane a valle dei dati sull'inflazione USA che riaprono lo scenario per una FED meno aggressiva. 

Petrolio Brent e WTI +1,20%. Le scorte USA sono viste in diminuzione.

Oro a 2.325 dollari l’oncia, +0,5%.

Bitcoin a 69.200 dollari, +3%. risale la voglia di rischio in un quadro più disteso sull'inflazione. Trump si è detto favorevole alle criptovalute, secondo indiscrezioni riprese dai media. 

Titoli Piazza Affari

A2A +1,5% Aggiornerà le stime sulla produzione idroelettrica con la semestrale, ma grazie alle abbondanti piogge di questa primavera-inizio estate, è improbabile stare sotto il target di 4,4 tech.

Eni +0,4% ha completato il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem -1% a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale pari a circa 393 milioni.

Italgas . Il Sole 24Ore scrive che i fondi infrastrutturali e specializzati sull'energia hanno aperto il dossier del gruppo Medea, società del gruppo Italgas e partecipata dal fondo Marguerite.

Leonardo -1%. Ha annunciato l'interruzione dele trattative con il consorzio franco-tedesco Knds per definire una configurazione comune per il programma Main Battle Tank. Il nuovo interlocutore potrebbe essere la tedesca Rheinmetall.

Nexi +1%. MF scrive che amplierà la propria collaborazione con il gruppo Mediobanca e in particolare con Compass, attiva nel credito al consumo. 

Stellantis . La Commissione Europea sarebbe propensa ad applicare un incremento fino al 25% dei dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina.

Unicredit +2%.

Unipol +2,5% Intesa SanPaolo alza il target price.

Borse europee positive, si attende l'inflazione Usa

Il dato potrebbe orientare le decisioni della Fed

inflazione_websim_3 oib

Le borse dell’Europa sono in rialzo. Indice EuroStoxx50 +0,4%.

In testa, il comparto Bancario, +1%, seguito da quello Assicurativo, +0,9%, ed Energetico, +0,8%. 

FtseMib di Milano +0,6%.

Cac40 di Parigi +0,2%.

Ftse 100 di Londra +0,5%. In questo listino si mette in luce Rentokil +12%, nel capitale della società attiva nelle disinfestazioni è entrato il fondo di investimento Trian Fund, conosciuto per il suo attivismo nei confronti dei consigli d'amministrazione.  

Wall Street 

I future indicano un avvio poco mosso.

Ieri è stata una seduta da record, il Nasdaq ha chiuso in rialzo del +0,9%, l'S&P500 del +0,3%, 27° record da inizio anno.

Oggi, alle 14.30, uscirà il dato dell'inflazione, molto atteso in quanto potrebbe orientare le decisioni della Fed. 

Titoli

Apple +0,5 Ieri ha guadagnato il +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione.  

GameStop +5% Non si placa la volatilità del titolo, che ieri ha chiuso in rialzo del +23%, dopo aver alternato forti perdite con forti guadagni nei giorni precedenti

Oracle +10% per effetto dell'annuncio dell'alleanza con Google Cloud e OpenAI. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Paramount Global - 2,1%. Secondo alcune fonti, Shari Redstone, il principale azionista, ha concluso le trattative per una potenziale fusione con Skydance Media di David Ellison.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario in recupero prima della FED. Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,39%, da 4,45% anche per effetto del buon esito dell’asta da 39 miliardi di dollari dei titoli a dieci anni.

Bund al 2,59%, -2 punti base. La Germania ha collocato 3,33 miliardi di euro nella riapertura del Bund decennale cedola 2,2%. Il rendimento del titolo febbraio 2034 è passato a 2,6% rispetto al precedente 2,51%, con un bid-to-cover di 2 da 3,4.

BTP a 4,03%, -3 punti base. Lo spread è a 143 punti base. 

Euro dollaro a 1,075, sui minimi delle ultime cinque settimane. Quali saranno le prossime mosse della BCE? “A nostro avviso, il taglio di giugno operato dalla Bce è stato prematuro - dice Gabriele Foà, portfolio manager di Algebris Investments al Sole24Ore.

Petrolio Brent e WTI +1,20%. Le scorte USA sono viste in diminuzione.

Oro a 2.314 dollari l’oncia, poco mosso.

Bitcoin a 67.700 dollari, +0,7%. Trump si è detto favorevole alle criptovalute, secondo indiscrezioni riprese dai media. 

Titoli Piazza Affari

Rimbalzano le banche, Unicredit +1,85%.

Eni +0,4% ha completato il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem -1% a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale pari a circa 393 milioni.

Italgas . Il Sole 24Ore scrive che i fondi infrastrutturali e specializzati sull'energia hanno aperto il dossier del gruppo Medea, società del gruppo Italgas e partecipata dal fondo Marguerite.

Leonardo -1%. Ha annunciato l'interruzione dele trattative con il consorzio franco-tedesco Knds per definire una configurazione comune per il programma Main Battle Tank. Il nuovo interlocutore potrebbe essere la tedesca Rheinmetall.

Nexi +1%. MF scrive che amplierà la propria collaborazione con il gruppo Mediobanca e in particolare con Compass, attiva nel credito al consumo. 

Stellantis . La Commissione Europea sarebbe propensa ad applicare un incremento fino al 25% dei dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina.

Al di fuori del paniere principale

Fincantieri -1%. Il Cda ha deliberato di esercitare la delega per l'aumento di capitale per un importo massimo di 500 milioni di euro funzionale al perfezionamento dell'acquisizione di Uas da Leonardo.

MFE . Sky Italia non intenderebbe mettere in vendita i diritti televisivi per il 2024-27 di Champions, Europa e Conference League e le gare delle italiane in Champions saranno trasmesse solo su piattaforma Sky o su Now. Secondo quanto risulta a Il Sole 24-Ore, la decisione sarebbe stata presa. Nessuna delle partite che vedrà impegnate le squadre italiane nella nuova Champions andrà quindi in chiaro.

Marino Masotti

La borsa di Milano rimbalza con le banche

In Europa rimbalzano anche gli industriali, gli assicurativi e le utilities

Europa_websim24

Le borse dell’Europa salgono diffusamente. Al contrario di quanto è avvenuto stanotte in Asia si vedono gli effetti dei record a Wall Street. 

Indice  EuroStoxx50 +0,6%. 

FtseMib di Milano +0,7%.

Francia. La finanza pubblica è diventato un tema della campagna elettorale: il ministro dell'Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, ha definito "possibile" una crisi del debito in Francia se il Rassemblement national (RN), il partito guidato da Marine Le Pen favorito nei sondaggi per le elezioni legislative anticipate del 30 giugno e 7 luglio, applicasse il suo programma. 'Mai' dal 2017, data dell'arrivo di Le Maire al suo incarico, tranne durante la pandemia di Covid-19, 'abbiamo visto il differenziale tra i tassi (sul debito, ndr) ampliarsi cosi' tanto anche tra Francia e Germania. Se RN attua il suo programma una crisi del debito e' possibile in Francia', ha affermato Le Maire in un incontro di lancio della campagna elettorale a Pacy-sur-Eure, nella sua ex roccaforte elettorale.

Al centro, il leader dei Républicains (Lr), Éric Ciotti, ha annunciato un accordo con il Rassemblement national (RN), ma la proposta ha generato l’ira di molti neogollisti. L’intero gruppo dei senatori si è dichiarato contrario, due sono usciti dal partito. A sinistra prende forma un Nouveau Front Populaire, composto da socialisti, verdi, comunisti e Insoumis che hanno deciso di presentare nei collegi un candidato unico.

Asia Pacifico. Indice Nikkei di Tokyo -0,7%. Hang Seng di Hong Kong -1,2%, Shanghai Composite +0,3%. In lieve rialzo l’indice Straits Times di Singapore (+0,2%) e il BSE SENSEX di Mumbai (+0,5%).

In Cina l’inflazione accelera per il quarto mese consecutivo in maggio: +0,3% anno su anno, stessa variazione di aprile: il consensus era +0,4%. I prezzi alla produzione sono scesi dell’1,3%, ventesimo mese consecutivo di discesa: il consensus era -1,5%. In aprile il calo era stato del 2,4%.

Seduta da record per la borsa degli Stati Uniti. Nasdaq +0,9% grazie alla spinta di Apple +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione. S&P500 +0,3%, 27° record da inizio anno.

Nel dopo borsa.

Oracle +10% per effetto dell'annuncio dell'alleanza con Google Cloud e OpenAI.  La società dei software per la gestione delle complessità aziendali offrirà ai clienti la possibilità di combinare Oracle Cloud Infrastructure e le tecnologie Google Cloud "per accelerare la migrazione e la modernizzazione delle applicazioni". L'offerta permetterà alle aziende di distribuire carichi di lavoro nelle regioni di data center di Oracle e Google Cloud senza costi di
trasferimento dati tra cloud. L'altra collaborazione vede insieme Oracle, Microsoft e OpenAI per estendere la piattaforma Microsoft Azure AI a Oracle Cloud Infrastructure e fornire capacità aggiuntiva a OpenAI. In base alla partnership, il colosso di Redmond rimarrà il fornitore cloud esclusivo di OpenAI, ma quest'ultima "adesso si avvarrà anche dell’infrastruttura cloud di Oracle per addestrare i modelli di intelligenza artificiale", ha dichiarato il co-fondatore di Oracle, Larry
Ellison, durante la conference call. 

La società ha archiviato i tre mesi conclusi a maggio con un fatturato di 14,29 miliardi di dollari, in aumento del 3% rispetto allo scorso anno, ma inferiore ai 14,55 mld usd attesi dagli analisti.  Quanto alle previsioni future, Oracle si aspetta un utile compreso tra 1,31 e 1,35 dollari per azione per il primo trimestre 2025, con una crescita del fatturato che oscilla tra il 5% e il 7%. Il consenso si aspetta, invece, un Eps adjusted di 1,32 dollari su un fatturato di 13,39 miliardi, pari a una crescita del 7,6%.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario in recupero prima della FED. Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,40%, da 4,45% anche per effetto del buon esito dell’asta da 39 miliardi di dollari dei titoli a dieci anni.

Bund imperturbabile al 2,60%.

BTP a 4,03%. Lo spread è a 143 punti base. 

Euro dollaro a 1,074, sui minimi delle ultime cinque settimane. Quali saranno le prossime mosse della BCE? “A nostro avviso, il taglio di giugno operato dalla Bce è stato prematuro - dice Gabriele Foà, portfolio manager di Algebris Investments al Sole24Ore.”Considerando l’elevata inflazione dei servizi e il previsto miglioramento della crescita economica, l’asticella per un altro taglio a luglio è alta - aggiunge, sullo stesso quotidiano, Alex Rohner, fixed Income strategist di J. Safra Sarasin -. La Bce vorrà probabilmente ulteriori dati per confermare che il trend disinflazionistico è in atto”. Ma c’è anche chi è ottimista e si aspetta presto nuovi tagli. “La Bce ha offerto un messaggio di grande cautela. Tuttavia, l’orientamento resta accomodante: è stato specificato che la direzione di viaggio è chiara e che il livello attuale dei tassi è ben lontano dalla neutralità - sottolinea Fabio Fois, responsabile investment research&advisory di Anima sgr

Petrolio Brent e WTI +0,70%.

Oro a 2.311 dollari l’oncia, poco mosso.

Bitcoin a 67.350 dollari.

Titoli Piazza Affari

Rimbalzano le banche, Unicredit +1,85%.

Eni +0,4% ha completato il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem -1%, a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale pari a circa 393 milioni. Il regolamento dell'operazione è previsto in data 14 giugno. A seguito del collocamento, avvenuto attraverso un processo di accelerated bookbuilding rivolto a investitori istituzionali, spiega una nota, Eni detiene 422.920.192 azioni di Saipem, che rappresentano circa il 21,19% del capitale sociale, di cui 249.504.583 azioni (circa il 12,50% del capitale sociale) apportate al patto parasociale con Cdp Equity. Nell'ambito dell'operazione, Eni si è impegnata con i joint bookrunners a non vendere sul mercato ulteriori azioni di Saipem per un periodo di 180 giorni senza il consenso degli stessi e salvo esenzioni, come da prassi di mercato.

Italgas . Il Sole 24Ore scrive che i fondi infrastrutturali e specializzati sull'energia hanno aperto il dossier del gruppo Medea, società del gruppo Italgas e partecipata dal fondo Marguerite. Secondo indiscrezioni, citate dal quotidiano, sarebbe in preparazione un processo esplorativo per valutare la vendita della quota (poco più del 48%) in mano a Marguerite e un incarico esplorativo sarebbe stato affidato alla banca d'affari Rothschild.

Leonardo -1%. Ha annunciato che sono state interrotte le trattative con il consorzio franco-tedesco Knds per definire una configurazione comune per il programma Main Battle Tank dell’esercito italiano e per sviluppare una più ampia collaborazione industriale. Repubblica scrive che il nuovo interlocutore di Leonardo potrebbe essere la società tedesca Rheinmetall, attiva nel nostro Paese da decenni con una società autonoma e responsabile di parte sia del Leopard 2 sia del futuro modello europeo.

Nexi +1%. MF scrive che Nexi amplierà la propria collaborazione con il gruppo Mediobanca e in particolare con Compass, attiva nel credito al consumo. Secondo il quotidiano, i due gruppi vogliono consolidare la partnership strategica nel "buy now pay later", la formula di finanziamento a breve termine che consente di acquistare un prodotto e pagarlo successivamente.

Stellantis . La Commissione Europea sarebbe propensa ad applicare un incremento fino al 25% dei dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina: la maggior parte di queste ultime, sono di soggetti europei o statunitensi. A seguito dell'annuncio di ACC della riprogrammazione delle tempistiche del progetto Gigafactory, Stellantis ha ribadito tramite un portavoce l'importanza dello stabilimento di Termoli per la produzione di motori endotermici per i veicoli, portando avanti la strategia di riduzione della CO2 e garantendo la transizione. Stellantis ricorda che ha deciso di potenziare la produzione di componenti ICE nello stabilimento di Termoli per una nuova Fiat 500 ibrida e di estendere la vita commerciale della Fiat Panda ibrida fino al 2029.

Al di fuori del paniere principale

Fincantieri -1%. Il Cda ha deliberato di esercitare la delega per l'aumento di capitale per un importo massimo di 500 milioni di euro funzionale al perfezionamento dell'acquisizione di Uas da Leonardo.

MFE . Sky Italia non intende mettere in vendita i diritti televisivi per il 2024-27 di Champions, Europa e Conference League e le gare delle italiane in Champions saranno trasmesse solo su piattaforma Sky o su Now. Secondo quanto risulta a Il Sole 24-Ore, la decisione sarebbe stata presa. Nessuna delle partite che vedrà impegnate le squadre italiane nella nuova Champions andrà quindi in chiaro.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, Leonardo e Saipem

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in rialzo, future EuroStoxx50 +0,3%. Seduta da record per la borsa degli Stati Uniti. Nasdaq +0,9% grazie alla spinta di Apple +7,2

Europa_websim24

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in rialzo, future EuroStoxx50 +0,3%.

Ieri l’indice FtseMib ha perso l’1,9% a 33.874 punti.

Francia. La finanza pubblica è diventato un tema della campagna elettorale: il ministro dell'Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, ha definito "possibile" una crisi del debito in Francia se il Rassemblement national (RN), il partito guidato da Marine Le Pen favorito nei sondaggi per le elezioni legislative anticipate del 30 giugno e 7 luglio, applicasse il suo programma. 'Mai' dal 2017, data dell'arrivo di Le Maire al suo incarico, tranne durante la pandemia di Covid-19, 'abbiamo visto il differenziale tra i tassi (sul debito, ndr) ampliarsi cosi' tanto anche tra Francia e Germania. Se RN attua il suo programma una crisi del debito e' possibile in Francia', ha affermato Le Maire in un incontro di lancio della campagna elettorale a Pacy-sur-Eure, nella sua ex roccaforte elettorale.

Al centro, il leader dei Républicains (Lr), Éric Ciotti, ha annunciato un accordo con il Rassemblement national (RN), ma la proposta ha generato l’ira di molti neogollisti. L’intero gruppo dei senatori si è dichiarato contrario, due sono usciti dal partito. A sinistra prende forma un Nouveau Front Populaire, composto da socialisti, verdi, comunisti e Insoumis che hanno deciso di presentare nei collegi un candidato unico.

La seconda seduta consecutiva da record a Wall Street non genere alcun effetto positivo sulle borse dell’Asia Pacifico. L’indice Nikkei di Tokyo perde lo 0,6%. Hang Seng di Hong Kong -1,1%, Shanghai Composite +0,1%. In lieve rialzo l’indice Straits Times di Singapore (+0,2%) e il BSE SENSEX di Mumbai (+0,4%).

In Cina l’inflazione accelera per il quarto mese consecutivo in maggio: +0,3% anno su anno, stessa variazione di aprile: il consensus era +0,4%. I prezzi alla produzione sono scesi dell’1,3%, ventesimo mese consecutivo di discesa: il consensus era -1,5%. In aprile il calo era stato del 2,4%.

Seduta da record per la borsa degli Stati Uniti. Nasdaq +0,9% grazie alla spinta di Apple +7,2%. La società è tornata di slancio ben sopra quota tremila miliardi di capitalizzazione. S&P500 +0,3%, 27° record da inizio anno.

Macrovariabili


Treasury Note a dieci anni a un rendimento del 4,40%, da 4,45% anche per effetto del buon esito dell’asta da 39 miliardi di dollari dei titoli a dieci anni.

Bund imperturbabile in una seduta volatile per la carta della periferia, tasso di rendimento al 2,63%, da 2,66% del giorno prima.

BTP a 4,06%. Lo spread ha sfiorato quota 150 punti, chiudendo a 144 punti base. 

Euro a 1,074, sui minimi delle ultime cinque settimane. Quali saranno le prossime mosse della BCE? “A nostro avviso, il taglio di giugno operato dalla Bce è stato prematuro - dice Gabriele Foà, portfolio manager di Algebris Investments al Sole24Ore.”Considerando l’elevata inflazione dei servizi e il previsto miglioramento della crescita economica, l’asticella per un altro taglio a luglio è alta - aggiunge, sullo stesso quotidiano, Alex Rohner, fixed Income strategist di J. Safra Sarasin -. La Bce vorrà probabilmente ulteriori dati per confermare che il trend disinflazionistico è in atto”. Ma c’è anche chi è ottimista e si aspetta presto nuovi tagli. “La Bce ha offerto un messaggio di grande cautela. Tuttavia, l’orientamento resta accomodante: è stato specificato che la direzione di viaggio è chiara e che il livello attuale dei tassi è ben lontano dalla neutralità - sottolinea Fabio Fois, responsabile investment research&advisory di Anima sgr

Petrolio Brent e WTI +0,5%.

Oro a 2.316 dollari l’oncia, poco mosso.

Bitcoin a 67.350 dollari.

Titoli Piazza Affari

Eni ha completato il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale pari a circa 393 milioni. Il regolamento dell'operazione è previsto in data 14 giugno. A seguito del collocamento, avvenuto attraverso un processo di accelerated bookbuilding rivolto a investitori istituzionali, spiega una nota, Eni detiene 422.920.192 azioni di Saipem, che rappresentano circa il 21,19% del capitale sociale, di cui 249.504.583 azioni (circa il 12,50% del capitale sociale) apportate al patto parasociale con Cdp Equity. Nell'ambito dell'operazione, Eni si è impegnata con i joint bookrunners a non vendere sul mercato ulteriori azioni di Saipem per un periodo di 180 giorni senza il consenso degli stessi e salvo esenzioni, come da prassi di mercato.

Italgas . Il Sole 24-Ore scrive che i fondi infrastrutturali e specializzati sull'energia hanno aperto il dossier del gruppo Medea, società del gruppo Italgas e partecipata dal fondo Marguerite. Secondo indiscrezioni, citate dal quotidiano, sarebbe in preparazione un processo esplorativo per valutare la vendita della quota (poco più del 48%) in mano a Marguerite e un incarico esplorativo sarebbe stato affidato alla banca d'affari Rothschild.

Leonardo Ha annunciato che sono state interrotte le trattative con il consorzio franco-tedesco Knds per definire una configurazione comune per il programma Main Battle Tank dell’esercito italiano e per sviluppare una più ampia collaborazione industriale. Repubblica scrive che il nuovo interlocutore di Leonardo potrebbe essere la società tedesca Rheinmetall, attiva nel nostro Paese da decenni con una società autonoma e responsabile di parte sia del Leopard 2 sia del futuro modello europeo.

Nexi . MF scrive che Nexi amplierà la propria collaborazione con il gruppo Mediobanca e in particolare con Compass, attiva nel credito al consumo. Secondo il quotidiano, i due gruppi vogliono consolidare la partnership strategica nel "buy now pay later", la formula di finanziamento a breve termine che consente di acquistare un prodotto e pagarlo successivamente.

Stellantis . La Commissione Europea sarebbe propensa ad applicare un incremento fino al 25% dei dazi sulle auto elettriche prodotte in Cina: la maggior parte di queste ultime, sono di soggetti europei o statunitensi. A seguito dell'annuncio di ACC della riprogrammazione delle tempistiche del progetto Gigafactory, Stellantis ha ribadito tramite un portavoce l'importanza dello stabilimento di Termoli per la produzione di motori endotermici per i veicoli, portando avanti la strategia di riduzione della CO2 e garantendo la transizione. Stellantis ricorda che ha deciso di potenziare la produzione di componenti ICE nello stabilimento di Termoli per una nuova Fiat 500 ibrida e di estendere la vita commerciale della Fiat Panda ibrida fino al 2029.

Al di fuori del paniere principale

Fincantieri . Il Cda ha deliberato di esercitare la delega per l'aumento di capitale per un importo massimo di 500 milioni di euro funzionale al perfezionamento dell'acquisizione di Uas da Leonardo.

MFE . Sky Italia non intende mettere in vendita i diritti televisivi per il 2024-27 di Champions, Europa e Conference League e le gare delle italiane in Champions saranno trasmesse solo su piattaforma Sky o su Now. Secondo quanto risulta a Il Sole 24-Ore, la decisione sarebbe stata presa. Nessuna delle partite che vedrà impegnate le squadre italiane nella nuova Champions andrà quindi in chiaro.