Oggi in borsa

martedì 14 maggio 2024

Team Soluzioni di Investimento

A WallStreet salgono i tech, nuovi massimi da 16 anni a Piazza Affari

FtseMib  +1%: segna i nuovi massimi degli ultimi sedici anni, superando quelli toccati in aprile.

inflazione_websim_4 oib

La borsa degli Stati Uniti accelera con i tech. S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,5%.

I prezzi alla produzione (PPI) di aprile, mese su mese, hanno visto un incremento pari al +0,5%, peggio del dato precedente (rivisto) del -0,1%, e delle previsioni degli analisti, che si aspettavano +0,3%.

Esclusi gli alimentari e l'energia, le componenti più volatili, l'incremento rimane pari a +0,5, il dato precedente (rivisto) era di -0,1%, il consensus +0,2%.

A livello annuale, l'incremento è stato del +2,2%, dal +1,8% precedente (revisionato), e in linea alle stime. Il dato core si attesta a +2,4%, sopra il dato precedente del +2,1%, e il consensus del +2,3%. 

Domani escono i prezzi al consumo, ancor più discriminanti ai fini della politica monetaria della FED.

Occhi puntati anche sui contenuti di un discorso che il numero uno della FED, Jerome Powell, ha tenuto in giornata. "La politica economica restrittiva potrebbe impiegare più tempo del previsto per agire" - ha affermato Powell - ribadendo di non prevedere che la prossima mossa della banca centrale sia un aumento dei tassi. "Più probabilmente li manterremo dove sono ora", ha osservato. 

Titoli Wall Street

Alibaba -6%. La trimestrale si è chiusa con un forte calo degli utili, -86%. 

Charles Schwab +3%. La piattaforma per gli investimenti dei piccoli risparmiatori aveva a fine aprile 8,85 trilioni di dollari in depositi della clientela, +16% anno su anno. 

GameStop  +72%, dal +74% di ieri dopo una serie di post "criptici" pubblicati sui social media da parte del leader del mondo meme "Roaring Kitty" dopo una pausa di circa tre anni. Si tratta di un account collegato a Keith Gill, commentatore dei mercati finanziari e influencer dei social media. Gill, noto anche come "Deep F***ing Value" sul sito web del forum Reddit, è diventato il simbolo di una frenesia di trading nei cosiddetti "meme stock" come GameStop e la catena di teatri AMC Entertainment  nel 2021.

Goldman Sachs +1,7%.

Salgono le società a piccola e media capitalizzazione dell'indice Russell 2000, +1,3%. Per la prima volta da inizio anno, l'indice sull'ottimismo delle piccole imprese della Federazione Nazionale delle Attività Indipendenti è salito in aprile di 1,2 punti rispetto a marzo. Il consensus si aspettava un calo a 88,2 da 88,5.

Home Depot -0,5%. La catena di punti vendita di materiali, arredamenti e attrezzature per rinnovare lo spazio domestico e l'abitazione è stata penalizzata nei prime tre mesi dell'anno dalla partenza ritardata della primavera e da una generica debolezza della domanda di prodotti di consumo. Il trimestre si è chiuso con un calo del 2,3% anno su anno dei ricavi, a 36,4 miliardi di dollari. Vendite a parità di perimetro -2,2%. Entrambe le metriche sono di poco sotto le aspettative. La società ha però confermato la stime sull'esercizio fiscale in corso.

Li Auto  e XPeng  -2% Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha presentato un pacchetto di forti aumenti tariffari su una serie di importazioni cinesi, tra cui veicoli elettrici, chip per computer e prodotti medici. 

Tesla +3,5%

Uber  ha annunciato un accordo da 1,25 miliardi di dollari per rilevare l'attività di foodpanda a Taiwan e acquistare nuove azioni nell'azienda tedesca Delivery Hero  +20%.

Europa

Indice EuroStoxx invariato a fine seduta. 

FtseMib +1% segna i nuovi massimi degli ultimi sedici anni, superando quelli toccati in aprile.

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,90% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

Germania. L'indice Zew sulle aspettative migliora a 47,1, in deciso progresso rispetto al 42,9 di aprile e sopra le attese di 46,40 punti.

UK. Sono saliti più del previsto i salari, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. 

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 4,46% di rendimento.

Bund a 2,53%. L'Ue ha lanciato via sindacato un nuovo bond a 30 anni 'long'. Lo riferisce Ifr, servizio di Refinitiv.

BTP a 3,88%.  Il Tesoro ha avviato il collocamento via sindacato di un nuovo Btp green con scadenza 30 ottobre 2037. Lo riferisce un lead manager.

Euro dollaro a 1,0820.

Petrolio. WTI e Brent in calo dell'1,2%.

Oro a 2.345 dollari l’oncia, +0,4%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 61.900 dollari, -2%, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A +0,7% archivia il primo trimestre con un balzo del 70% dell'utile netto a 294 milioni di euro e un Ebitda a 703 milioni, in crescita del 40% rispetto al primo trimestre 2023.

Amplifon +1% Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM +3%. Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro.

Bper Banca +4,8%. Intesa Sanpaolo +2,5%.

Italgas -1,3%, ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Leonardo -0,5% Rheinmetall  -4%, il produttore di armi ha deluso le attese per le vendite e gli utili del primo trimestre.

Mediobanca +2%. Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane +2%. Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Saipem +3,3%.

Unicredit +1,5%.

Fuori dal paniere delle blue chip

Fincantieri +1,7%, chiude il primo trimestre con un Ebitda pari a 100 milioni di euro, +16%, su ricavi a 1,76 miliardi, stabili rispetto al primo trimestre 2023. La società ha confermato i target per il 2024: ricavi per circa 8 miliardi (+4,5% circa) e marginalità intorno al 6% e in crescita di un punto percentuale rispetto al 2023.

Marino Masotti

WallStreet in lieve rialzo, salgono le piccole

Indice Russell 2000, +1,1%. Per la prima volta da inizio anno, l'indice sull'ottimismo delle piccole imprese è salito in aprile di 1,2 punti rispetto a marzo

inflazione_websim_4 oib

La borsa degli Stati Uniti sale di poco. S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,2%.

I prezzi alla produzione (PPI) di aprile, mese su mese, hanno visto un incremento pari al +0,5%, peggio del dato precedente (rivisto) del -0,1%, e delle previsioni degli analisti, che si aspettavano +0,3%.

Esclusi gli alimentari e l'energia, le componenti più volatili, l'incremento rimane pari a +0,5, il dato precedente (rivisto) era di -0,1%, il consensus +0,2%.

A livello annuale, l'incremento è stato del +2,2%, dal +1,8% precedente (revisionato), e in linea alle stime. Il dato core si attesta a +2,4%, sopra il dato precedente del +2,1%, e il consensus del +2,3%. 

Domani escono i prezzi al consumo, ancor più discriminanti ai fini della politica monetaria della FED.

Occhi puntati anche sui contenuti di un discorso che il numero uno della FED, Jerome Powell, ha tenuto in giornata. "La politica economica restrittiva potrebbe impiegare più tempo del previsto per agire" - ha affermato Powell - ribadendo di non prevedere che la prossima mossa della banca centrale sia un aumento dei tassi. "Più probabilmente li manterremo dove sono ora", ha osservato. 

Titoli Wall Street

Alibaba -6%. La trimestrale si è chiusa con un forte calo degli utili, -86%. 

GameStop  +72%, dal +74% di ieri dopo una serie di post "criptici" pubblicati sui social media da parte del leader del mondo meme "Roaring Kitty" dopo una pausa di circa tre anni. Si tratta di un account collegato a Keith Gill, commentatore dei mercati finanziari e influencer dei social media. Gill, noto anche come "Deep F***ing Value" sul sito web del forum Reddit, è diventato il simbolo di una frenesia di trading nei cosiddetti "meme stock" come GameStop e la catena di teatri AMC Entertainment  nel 2021.

Li Auto  e XPeng  -2% Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha presentato un pacchetto di forti aumenti tariffari su una serie di importazioni cinesi, tra cui veicoli elettrici, chip per computer e prodotti medici. 

OpenAI svela i progressi del suo modello di intelligenza artificiale, mentre Google dovrebbe annunciare gli sviluppi delle proprie offerte di intelligenza artificiale in una conferenza degli sviluppatori molto seguita questa settimana.

Salgono le società a piccola e media capitalizzazione dell'indice Russell 2000, +1,3%. Per la prima volta da inizio anno, l'indice sull'ottimismo delle piccole imprese della Federazione Nazionale delle Attività Indipendenti è salito in aprile di 1,2 punti rispetto a marzo. Il consensus si aspettava un calo a 88,2 da 88,5.

Home Depot -0,5%. La catena di punti vendita di materiali, arredamenti e attrezzature per rinnovare lo spazio domestico e l'abitazione è stata penalizzata nei prime tre mesi dell'anno dalla partenza ritardata della primavera e da una generica debolezza della domanda di prodotti di consumo. Il trimestre si è chiuso con un calo del 2,3% anno su anno dei ricavi, a 36,4 miliardi di dollari. Vendite a parità di perimetro -2,2%. Entrambe le metriche sono di poco sotto le aspettative. La società ha però confermato la stime sull'esercizio fiscale in corso.

Uber  ha annunciato un accordo da 1,25 miliardi di dollari per rilevare l'attività di foodpanda a Taiwan e acquistare nuove azioni nell'azienda tedesca Delivery Hero  +20%.

Europa

Le borse dell’Europa proseguono poco mosse. Indice EuroStoxx -0,1%. 

FtseMib +0,7% segna i nuovi massimi degli ultimi sedici anni, superando quelli toccati in aprile.

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,5% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

Germania. L'indice Zew sulle aspettative migliora a 47,1, in deciso progresso rispetto al 42,9 di aprile e sopra le attese di 46,40 punti.

UK. Sono saliti più del previsto i salari, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. 

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 4,45% di rendimento.

Bund a 2,53%. L'Ue ha lanciato via sindacato un nuovo bond a 30 anni 'long'. Lo riferisce Ifr, servizio di Refinitiv.

BTP a 3,88%.  Il Tesoro ha avviato il collocamento via sindacato di un nuovo Btp green con scadenza 30 ottobre 2037. Lo riferisce un lead manager.

Euro dollaro a 1,0820.

Petrolio. WTI e Brent in calo dello 0,2%.

Oro a 2.345 dollari l’oncia, +0,4%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 61.900 dollari, -2%, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A +1% archivia il primo trimestre con un balzo del 70% dell'utile netto a 294 milioni di euro e un Ebitda a 703 milioni, in crescita del 40% rispetto al primo trimestre 2023.

Amplifon +1,7% Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM +2%. Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro. Bper Banca +3%. Intesa Sanpaolo +1,5%.

Italgas -3%, ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Leonardo -1% Rheinmetall  -4%, il produttore di armi ha deluso le attese per le vendite e gli utili del primo trimestre.

Mediobanca +1%. Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane +0,5%. Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Saipem +2,5%.

Unicredit , Intesa Sanpaolo . Il presidente Emanuel Macron ha detto ieri in un’intervista a Bloomberg che sarebbe aperto alla possibilità di operazioni di aggregazioni nel settore bancario con soggetti non francesi.

Fuori dal paniere delle blue chip

Fincantieri +3%, chiude il primo trimestre con un Ebitda pari a 100 milioni di euro, +16%, su ricavi a 1,76 miliardi, stabili rispetto al primo trimestre 2023. La società ha confermato i target per il 2024: ricavi per circa 8 miliardi (+4,5% circa) e marginalità intorno al 6% e in crescita di un punto percentuale rispetto al 2023.

Future stabili a WallStreet, salgono i prezzi alla produzione

In  aprile hanno visto un incremento pari al +0,5%, peggio del dato precedente (rivisto) del -0,1%, e delle previsioni degli analisti, che si aspettavano +0,3%.

inflazione_websim_4 oib

I futures di Wall Street sono poco mossi, in attesa degli importantissimi dati sull’inflazione di questa settimana. S&P500 -0,1%.

I prezzi alla produzione (PPI) di aprile, mese su mese, hanno visto un incremento pari al +0,5%, peggio del dato precedente (rivisto) del -0,1%, e delle previsioni degli analisti, che si aspettavano +0,3%.

Esclusi gli alimentari e l'energia, le componenti più volatili, l'incremento rimane pari a +0,5, il dato precedente (rivisto) era di -0,1%, il consensus +0,2%.

A livello annuale, l'incremento è stato del +2,2%, dal +1,8% precedente (revisionato), e in linea alle stime. Il dato core si attesta a +2,4%, sopra il dato precedente del +2,1%, e il consensus del +2,3%. 

Domani escono i prezzi al consumo.

Occhi puntati anche sui contenuti di un discorso che il numero uno della FED, Jerome Powell, terrà in giornata.

Titoli Wall Street

Alibaba -5%. La trimestrale si è chiusa con con forte calo degli utili, -86%. 

Uber  ha annunciato un accordo da 1,25 miliardi di dollari per rilevare l'attività di foodpanda a Taiwan e acquistare nuove azioni nell'azienda tedesca Delivery Hero  +20%.

GameStop  +47%, dal +74% di ieri dopo una serie di post "criptici" pubblicati sui social media da parte del leader del mondo meme "Roaring Kitty" dopo una pausa di circa tre anni. Si tratta di un account collegato a Keith Gill, commentatore dei mercati finanziari e influencer dei social media. Gill, noto anche come "Deep F***ing Value" sul sito web del forum Reddit, è diventato il simbolo di una frenesia di trading nei cosiddetti "meme stock" come GameStop e la catena di teatri AMC Entertainment  nel 2021.

Li Auto  e XPeng  -2% Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha presentato un pacchetto di forti aumenti tariffari su una serie di importazioni cinesi, tra cui veicoli elettrici, chip per computer e prodotti medici. 

OpenAI svela i progressi del suo modello di intelligenza artificiale, mentre Google dovrebbe annunciare gli sviluppi delle proprie offerte di intelligenza artificiale in una conferenza degli sviluppatori molto seguita questa settimana.

Europa

Le borse dell’Europa proseguono poco mosse. Indice EuroStoxx -0,1%. 

FtseMib +0,7% segna i nuovi massimi degli ultimi sedici anni, superando quelli toccati in aprile.

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,5% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

Germania. L'indice Zew sulle aspettative migliora a 47,1, in deciso progresso rispetto al 42,9 di aprile e sopra le attese di 46,40 punti.

UK. Sono saliti più del previsto i salari, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. 

Spagna. L'inflazione spagnola armonizzata con l'Unione europea è salita al +3,4% nei 12 mesi fino ad aprile, contro il +3,3% di marzo, in base ai dati finali pubblicati dall'Istituto nazionale di statistica (Ine). I dati dell'Ine hanno confermato la lettura preliminare dell'indicatore pubblicata due settimane fa.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,48% di rendimento.

Bund a 2,53%. L'Ue ha lanciato via sindacato un nuovo bond a 30 anni 'long'. Lo riferisce Ifr, servizio di Refinitiv.

BTP a 3,88%.  Il Tesoro ha avviato il collocamento via sindacato di un nuovo Btp green con scadenza 30 ottobre 2037. Lo riferisce un lead manager.

Euro dollaro a 1,080.

Petrolio. WTI a 79 dollari il barile, uno in più di ieri. Brent a 83,5 dollari.

Oro a 2.345 dollari l’oncia, +0,4%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 61.900 dollari, -2%, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A archivia il primo trimestre con un balzo del 70% dell'utile netto a 294 milioni di euro e un Ebitda a 703 milioni, in crescita del 40% rispetto al primo trimestre 2023.

Amplifon . Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM +1%. Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro.

Fincantieri chiude il primo trimestre con un Ebitda pari a 100 milioni di euro, +16%, su ricavi a 1,76 miliardi, stabili rispetto al primo trimestre 2023. La società ha confermato i target per il 2024: ricavi per circa 8 miliardi (+4,5% circa) e marginalità intorno al 6% e in crescita di un punto percentuale rispetto al 2023.

Italgas -3%, ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Leonardo -1% Rheinmetall  -4%, il produttore di armi ha deluso le attese per le vendite e gli utili del primo trimestre.

Mediobanca +1%. Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane +0,5%. Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Unicredit , Intesa Sanpaolo . Il presidente Emanuel Macron ha detto ieri in un’intervista a Bloomberg che sarebbe aperto alla possibilità di operazioni di aggregazioni nel settore bancario con soggetti non francesi.

Stellantis +1%. Il primo modello DS prodotto in Italia, futuro cavallo di battaglia del marchio, sarà lanciato nella prima metà del 2025 e offerto esclusivamente in versione elettrica, ha detto Olivier François, AD di uno dei marchi premium del gruppo. La società è in trattative con Vale per investire in un impianto in Indonesia di fusione del nichel, attiva nella fusione del nichel, scrive l’FT.

Team Soluzioni di Investimento

WallStreet poco mossa prima dell'inflazione, GameStop ancora protagonista

Occhi puntati anche sui contenuti di un discorso che il numero uno della FED, Jerome Powell, terrà in giornata.

inflazione_websim_4 oib

A Wall Street, i futures sono sostanzialmente invariati, con i mercati che hanno assunto un atteggiamento cauto in vista degli importantissimi dati sull’inflazione di questa settimana. 

Con la seduta di ieri si è interrotta la serie positiva del Dow Jones in calo dello 0,2%. Piatto l’S&P500 . Nasdaq +0,3%.

Oggi si comincia a entrare nel vivo della settimana con la la pubblicazione del dato sui prezzi alla produzione (PPI) di aprile, domani escono i prezzi al consumo. Secondo gli economisti intervistati da Reuters, l'indice dei prezzi alla produzione dovrebbe essere aumentato del +0,3% mese su mese, da +0,2% precedente. Il Ppi dovrebbe aumentare del +2,2% su base annua, da +2,1% del mese precedente.

Occhi puntati anche sui contenuti di un discorso che il numero uno della FED, Jerome Powell, terrà in giornata.

Titoli Wall Street

Alibaba presenta i risultati.

GameStop  +47% nel preborsa, dal +74% di ieri dopo una serie di post "criptici" pubblicati sui social media da parte del leader del mondo meme "Roaring Kitty" dopo una pausa di circa tre anni. Si tratta di un account collegato a Keith Gill, commentatore dei mercati finanziari e influencer dei social media. Gill, noto anche come "Deep F***ing Value" sul sito web del forum Reddit, è diventato il simbolo di una frenesia di trading nei cosiddetti "meme stock" come GameStop e la catena di teatri AMC Entertainment  nel 2021.

Li Auto  e XPeng  -2% Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha presentato un pacchetto di forti aumenti tariffari su una serie di importazioni cinesi, tra cui veicoli elettrici, chip per computer e prodotti medici. 

OpenAI svela i progressi del suo modello di intelligenza artificiale, mentre Google dovrebbe annunciare gli sviluppi delle proprie offerte di intelligenza artificiale in una conferenza degli sviluppatori molto seguita questa settimana.

Europa

Le borse dell’Europa proseguono poco mosse. Indice EuroStoxx -0,1%. 

FtseMib +0,5% segna i nuovi massimi degli ultimi sedici anni, superando quelli toccati in aprile.

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,5% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

Tra i titoli, Delivery Hero  +20%. Uber  ha annunciato un accordo da 1,25 miliardi di dollari per rilevare l'attività di foodpanda a Taiwan e acquistare nuove azioni nell'azienda tedesca.

Germania. L'indice Zew sulle aspettative migliora a 47,1, in deciso progresso rispetto al 42,9 di aprile e sopra le attese di 46,40 punti.

UK. Sono saliti più del previsto i salari, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. 

Spagna. L'inflazione spagnola armonizzata con l'Unione europea è salita al +3,4% nei 12 mesi fino ad aprile, contro il +3,3% di marzo, in base ai dati finali pubblicati dall'Istituto nazionale di statistica (Ine). I dati dell'Ine hanno confermato la lettura preliminare dell'indicatore pubblicata due settimane fa.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,48% di rendimento.

Bund a 2,50%. L'Ue ha lanciato via sindacato un nuovo bond a 30 anni 'long'. Lo riferisce Ifr, servizio di Refinitiv.

BTP a 3,85%.  Il Tesoro ha avviato il collocamento via sindacato di un nuovo Btp green con scadenza 30 ottobre 2037. Lo riferisce un lead manager.

Euro dollaro a 1,078.

Petrolio. WTI a 79 dollari il barile, uno in più di ieri. Brent a 83,5 dollari.

Oro a 2.344 dollari l’oncia, +0,2%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 61.900 dollari, -2%, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A archivia il primo trimestre con un balzo del 70% dell'utile netto a 294 milioni di euro e un Ebitda a 703 milioni, in crescita del 40% rispetto al primo trimestre 2023.

Amplifon . Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM +1%. Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro.

Fincantieri chiude il primo trimestre con un Ebitda pari a 100 milioni di euro, +16%, su ricavi a 1,76 miliardi, stabili rispetto al primo trimestre 2023. La società ha confermato i target per il 2024: ricavi per circa 8 miliardi (+4,5% circa) e marginalità intorno al 6% e in crescita di un punto percentuale rispetto al 2023.

Italgas -3%, ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Leonardo -1% Rheinmetall  -4%, il produttore di armi ha deluso le attese per le vendite e gli utili del primo trimestre.

Mediobanca +1%. Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane +0,5%. Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Unicredit , Intesa Sanpaolo . Il presidente Emanuel Macron ha detto ieri in un’intervista a Bloomberg che sarebbe aperto alla possibilità di operazioni di aggregazioni nel settore bancario con soggetti non francesi.

Stellantis +1%. Il primo modello DS prodotto in Italia, futuro cavallo di battaglia del marchio, sarà lanciato nella prima metà del 2025 e offerto esclusivamente in versione elettrica, ha detto Olivier François, AD di uno dei marchi premium del gruppo. La società è in trattative con Vale per investire in un impianto in Indonesia di fusione del nichel, attiva nella fusione del nichel, scrive l’FT.

Marino Masotti

Borse europee poco mosse, migliorano le aspettative in Germania

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,5% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

certificato_banche

Le borse dell’Europa proseguono poco mosse. Indice EuroStoxx -0,1%. FtseMib di Milano invariato.

Tra i settori, l'indice Stoxx delle Banche europee sale dello 0,5% e si porta sui massimi dal 2015. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha aperto a fusioni tra banche in Europa.

Tra i titoli, Delivery Hero  +20%. Uber  ha annunciato un accordo da 1,25 miliardi di dollari per rilevare l'attività di foodpanda a Taiwan e acquistare nuove azioni nell'azienda tedesca.

Germania. L'indice Zew sulle aspettative migliora a 47,1, in deciso progresso rispetto al 42,9 di aprile e sopra le attese di 46,40 punti.

UK. Sono saliti più del previsto i salari, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. 

Spagna. L'inflazione spagnola armonizzata con l'Unione europea è salita al +3,4% nei 12 mesi fino ad aprile, contro il +3,3% di marzo, in base ai dati finali pubblicati dall'Istituto nazionale di statistica (Ine). I dati dell'Ine hanno confermato la lettura preliminare dell'indicatore pubblicata due settimane fa.

Wall Street

A Wall Street si è interrotta la serie positiva del Dow Jones ieri in calo dello 0,2%. Piatto l’S&P500 . Nasdaq +0,3%. Oggi si comincia a entrare nel vivo della settimana con la la pubblicazione del dato sui prezzi alla produzione di aprile, domani escono i prezzi al consumo.

Dalla rilevazione condotta dalla Federal Reserve di New York, pubblicata ieri pomeriggio, emerge che in aprile i consumatori degli Stati Uniti si aspettano un'inflazione del +3,3% a un anno: nei precedenti tre mesi, l'aspettativa si era mantenuta intorno al +3%. Il +3,3% del mese scorso è anche il valore più alto da novembre. I consumatori prevedono, secondo la stessa rilevazione, che il prezzo delle case aumenti all'incirca del +3,3% anno su anno, un incremento che non si vedeva dal luglio del 2022.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,48% di rendimento.

Bund a 2,50%. L'Ue ha lanciato via sindacato un nuovo bond a 30 anni 'long'. Lo riferisce Ifr, servizio di Refinitiv.

BTP a 3,85%.  Il Tesoro ha avviato il collocamento via sindacato di un nuovo Btp green con scadenza 30 ottobre 2037. Lo riferisce un lead manager.

Euro dollaro a 1,078.

Petrolio. WTI a 79 dollari il barile, uno in più di ieri. Brent a 83,5 dollari.

Oro a 2.344 dollari l’oncia, +0,2%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 61.900 dollari, -2%, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A pubblica oggi i risultati del trimestre.

Amplifon . Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM +1%. Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro.

Italgas -3%, ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Leonardo -1% Rheinmetall  -4%, il produttore di armi ha deluso le attese per le vendite e gli utili del primo trimestre.

Mediobanca +1%. Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane +0,5%. Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Unicredit , Intesa Sanpaolo . Il presidente Emanuel Macron ha detto ieri in un’intervista a Bloomberg che sarebbe aperto alla possibilità di operazioni di aggregazioni nel settore bancario con soggetti non francesi.

Stellantis +1%. Il primo modello DS prodotto in Italia, futuro cavallo di battaglia del marchio, sarà lanciato nella prima metà del 2025 e offerto esclusivamente in versione elettrica, ha detto Olivier François, AD di uno dei marchi premium del gruppo. La società è in trattative con Vale per investire in un impianto in Indonesia di fusione del nichel, attiva nella fusione del nichel, scrive l’FT.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, Italgas

Italgas tratta in esclusiva in vista di un'offerta vincolante per il 100% di 2i Rete Gas. Secondo indiscrezioni, 2i Rete Gas sarebbe valutata tra i 4 e i 5 miliardi di euro

Gas_websim5

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire intorno alla parità, future EuroStoxx -0,1%.

Il FtseMib ha chiuso ieri in rialzo dello 0,5%.

Stamattina esce l’indice Zew sulle aspettative economiche in Germania.

Sono saliti più del. previsto i salari in UK, +5,7% anno su anno in marzo, la stessa variazione di febbraio. In linea con le stime la disoccupazione. In linea con le aspettative l'inflazione armonizzata UE in Germania.

Stamattina in Asia Pacifico le borse della Cina attendono i conti del trimestre di alcuni grandi nomi del tech asiatico.

Tencent è in rialzo per la quarta seduta consecutiva e tocca i massimi degli ultimi dodici mesi. Il colosso delle attività nel mondo social dovrebbe registrare la crescita trimestrale più debole dal 2022, ma l’utile netto dovrebbe essere salito nei prime tre mesi dell’anno del 30%.

Alibaba sale del 2% a 84,5 dollari di Hong Kong, massimo da novembre: gli analisti si aspettano un calo del 2,7% dell’Ebitda rettificato, il maggior ribasso anno su anno da circa due anni. I ricavi sono stimati in crescita del 5,5%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong segna una lieve flessione alla vigilia della chiusura per una festività. CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen -0,3%.

Secondo David Qu, un economista di Bloomberg Intelligence, la Banca Popolare Cinese deve voltare pagina e smettere di usare i suoi strumenti di politica monetaria “in modo autolesionista”. A suo avviso, è arrivato il momento di procedere con la riduzione dei tassi.

“Dal 2022, la PBOC ha dato la priorità all'espansione della quantità di credito di credito disponibile, invece di ridurne il costo. Aveva adottato questo approccio perché temeva che un taglio dei tassi avrebbe potuto indebolire lo yuan. Ma il costo del debito sta assorbendo una porzione  sempre maggiore del credito complessivo, lasciando meno disponibilità agli investimenti, anche se la PBOC sta incoraggiando le banche a concedere più prestiti”. Qu ritiene che il taglio del costo del denaro sarà il mese prossimo: i deboli dati sull'inflazione e sul credito diffusi sabato hanno aumentato le probabilità che l’allentamento arrivi già questo mese.

La borsa di Tokyo chiude in rialzo dello 0,4%, lo yen continua a indebolirsi. Cross a 156,4. Al contrario, le attese di una ulteriore riduzione del programma di acquisto di titoli della Banca del Giappone sta spingendo all’insù il rendimento delle obbligazioni. Il tasso del governativo ventennale giapponese è sui massimi dal 2013. Ieri BlackRock metteva in evidenza il fatto che gli investitori esteri cominciano a essere preoccupati dall’effetto cambio: il Nikkei guadagna da inizio anno il 14,2%, ma in dollari il bilancio è molto più magro, +3%.

A Wall Street si è interrotta la serie positiva del Dow Jones ieri in calo dello 0,2%. Piatto l’S&P500 . Nasdaq +0,3%. Oggi si comincia a entrare nel vivo della settimana con la la pubblicazione del dato sui prezzi alla produzione di aprile, domani escono i prezzi al consumo.

Dalla rilevazione condotta dalla Federal Reserve di New York, pubblicata ieri pomeriggio, emerge che in aprile i consumatori degli Stati Uniti si aspettano un'inflazione del +3,3% a un anno: nei precedenti tre mesi, l'aspettativa si era mantenuta intorno al +3%. Il +3,3% del mese scorso è anche il valore più alto da novembre. I consumatori prevedono, secondo la stessa rilevazione, che il prezzo delle case aumenti all'incirca del +3,3% anno su anno, un incremento che non si vedeva dal luglio del 2022.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,48% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,85%.

Euro dollaro a 1,078.

Petrolio. WTI a 79 dollari il barile, uno in più di ieri. Brent a 83,5 dollari.

Oro a 2.344 dollari l’oncia, +0,2%, dal -1% di ieri.

Bitcoin a 62.200 dollari, ieri +3%.

Titoli Piazza Affari

A2A pubblica oggi i risultati del trimestre.

Amplifon . Sono usciti stamattina i risultati del trimestre della francese Sonova.

Banco BPM Morgan Stanley alza il target price a 7,10 euro, da 6,80 euro.

Italgas ha comunicato di aver ottenuto un periodo di esclusiva per effettuare una 'due diligence' in vista di un'offerta vincolante per l'acquisto del 100% di 2i Rete Gas, che sarebbe finanziata tramite un prestito ponte garantito da JP Morgan. Ha quindi rinviato la presentazione del piano strategico 2024-30 prevista per il 12 giugno. Secondo le informazioni riportate dalla stampa nelle scorse settimane (Corriere della Sera e altri quotidiani), l'offerta valuta 2i Rete Gas tra i 4 e i 5 miliardi di euro (EV), anche se Milano Finanza riporta oggi che l'offerta potrebbe superare i 5 miliardi di euro. Gli analisti di Intermonte ritengono che l’operazione sia interessante dal punto di vista industriale, in quanto può generare importanti sinergie sui costi. E’ possibile, alla luce della struttura finanziaria delle due società (l'indebitamento netto/RAB di entrambe è attualmente ben lontano dal 70%) che l’’acquisizione non possa essere interamente finanziata dal debito. Il ricorso all’equity  potrebbe essere di circa ottocento milioni di euro.

Mediobanca Morgan Stanley porta il target price a 16,9 euro, da 16,4 euro.

Poste italiane . Morgan Stanley alza il target price a 14,8 euro, da 14,20 euro.

Unicredit , Intesa Sanpaolo . Il presidente Emanuel Macron ha detto ieri in un’intervista a Bloomberg che sarebbe aperto alla possibilità di operazioni di aggregazioni nel settore bancario con soggetti non francesi.

Stellantis . Il primo modello DS prodotto in Italia, futuro cavallo di battaglia del marchio, sarà lanciato nella prima metà del 2025 e offerto esclusivamente in versione elettrica, ha detto Olivier François, AD di uno dei marchi premium del gruppo. La società è in trattative con Vale per investire in un impianto in Indonesia di fusione del nichel, attiva nella fusione del nichel, scrive l’FT.