Oggi in borsa

lunedì 13 maggio 2024

Marino Masotti

Piazza Affari in rialzo, WallStreet è positiva, giù l'oro

L'oro perde l'1%, il bitcoin invece guadagna il 2,6%. Stellantis è la miglior blue chip di Piazza Affari, in calo Iveco e Leonardo

Videogiochi_websim1

Wall Street non arretra e non sale più di tanto, resta in prossimità dei massimi storici. Dow Jones +0,1%, S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,3%.

Dalla rilevazione condotta dalla Federal Reserve di New York emerge che in aprile i consumatori degli Stati Uniti si aspettavano un'inflazione del 3,3% a un anno: nei precedenti tre mesi, l'aspettativa si era mantenuta intorno al 3%. Il +3,3% del mese scorso è anche il valore più alto da novembre. I consumatori prevedono, secondo la stessa rilevazione, che il prezzo delle case aumenti all'incirca del 3,3% anno su anno, un incremento che non si vedeva dal luglio del 2022.

Il vicepresidente della Federal Reserve, Phillip Jefferson, ha detto che fino a quando non sarà chiaro che le pressioni sui prezzi si stanno calmando, è favorevole a mantenere fermi i tassi di interesse. Fino a quando non ci saranno prove evidenti che l'inflazione sta scendendo di nuovo verso il 2%, "è appropriato mantenere la politica sui tassi in territorio restrittivo", ha detto Jefferson in occasione di una conferenza della Fed di Cleveland sul tema della comunicazione della banca centrale

I mercati attendono il dato più importante di questa settimana, quello dell'inflazione Usa, che uscirà mercoledì prossimo, e che potrebbe orientare la Fed nelle sue scelte di politica monetaria. 

Sotto la lente a Wall Street

Arm Holding +3%. Secondo alcune indiscrezioni, la società starebbe lanciando un chip per l'intelligenza artificiale. 

Bristol Myers  -1% Venerdì scorso l’azienda farmaceutica ha dichiarato che il suo studio volto a valutare una combinazione di trattamenti antitumorali non è riuscito a raggiungere l’endpoint primario.

AMC Entertainment 20%. 

GameStop +60% Sale a seguito del ritorno di Roaring Kitty su X, dopo tre anni di silenzio. Si tratta di un trader e personaggio social che in passato aveva scatenato il rally del titolo GameStop. Gli investitori si chiedono se la mania delle "meme stocks" stia per essere tornata.

Intel +1%. Il Wall Street Journal riporta che la società è in trattative con Apollo Global Management per costruire una fabbrica in Irlanda, l'operazione avrebbe un valore di 11 miliardi di dollari. 

Johnson & Johnson  venderà tutti i suoi 182,3 milioni di azioni della sua società scorporata Kenvue  in un'offerta azionaria in uno scambio debito-azioni, ha detto l'azienda di prodotti sanitari di consumo in un documento di lunedì.

Nvidia +1%. Jefferies ha alzato il target price a 1.200 dollari ad azione, prezzo che incorpora un upside del 34%.

Squarespace  +13% La società di costruzione di siti web ha accettato di essere acquisita dalla società di private equity Permira in un accordo in contanti del valore di 6,9 miliardi di dollari.

Tesla  +1% Il WSJ ha riferito che l'amministrazione Biden è pronta ad annunciare che le tariffe sui veicoli elettrici cinesi saranno all'incirca quadruplicate.

United Airlines , Delta Airlines e American Airlines . HSBC ha iniziato la copertura sui tre titoli con Buy.

In Europa 

Le borse sono incerte nel finale, EuroStoxx -0,2%.  

L'indice STOXX 600 è sulla parità. Venerdì ha raggiunto il massimo storico, registrando il maggior guadagno settimanale da fine gennaio.

Fra i comparti, salgono Auto, +1%, Banche +0,4%, e Healthcare, +0,3%. 

FtseMib di Milano +0,5%. Stellantis +3%, è in testa al comparto auto europeo. 

Dax -0,1%. Continental +2%. Gli analisti di Citigroup si attendono un ragionevole rialzo delle azioni nel prossimi tre-dodici mesi.  

Medio Oriente

I carri armati israeliani, con l'aiuto di attacchi d'artiglieria pesante per vie aeree e terrestri, sono avanzati a Jabalia nel Nord della Striscia di Gaza, in base a quanto riferito dai residenti della zona e dai media di Hamas, mentre continuano i bombardamenti a Rafah più a Sud. A Rafah, vicino al confine con l'Egitto, Israele ha intensificato i bombardamenti per vie aeree e terrestri nelle zone orientali della città, causando vittime in un bombardamento su un'abitazione nel quartiere di Brasile.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni al 4,48% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,82%. Il ministero dell'Economia ha dato mandato a un pool di banche per una nuova emissione sindacata di Btp Green, con scadenza 30 ottobre 2037. Lo comunica il Mef in una nota, ricordando che i proventi di queste emissioni sono destinati a finanziare incentivi fiscali o spese con ricadute "ambientalmente sostenibili".  

Euro dollaro  a 1,08, +0,3%. 

Petrolio Brent e WTI +1%.

L'oro scende a 2.335 dollari l’oncia, -1%.

Bitcoin a 63.000 dollari, +4%.

Titoli Piazza Affari

Banche. Intesa Sanpaolo +0,8%. Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Diasorin +2%. Banca Akros ha promosso a Buy, target 116,50 euro.

Iveco -3,4%.

Leonardo -3%. Il competitor BAE Systems a Londra cede il 2,9% dopo aver chiuso al livello record venerdì. La società della Difesa britannica è stata declassata a Neutral dagli analisti di BofA Securities, che vedono un rialzo limitato a seguito della recente rivalutazione del titolo. 

Mediobanca +1%. Equita alza il target price a 16,10 euro.

Nexi +1,8%.

Prysmian Mediobanca alza il target price a 64,30 euro, Bernstein lo alza a 65 euro.

TIM +3%.

Unicredit -0,5%.

Unipol +2,3% Intermonte e Equita hanno alzato il target a 10,20 e 10,30 euro rispettivamente.

Fuori dal Ftse Mib

BFF Bank +12%.

Cy4gate +5% si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

 

Team Soluzioni di Investimento

WallStreet in modesto rialzo, vola GameStop, +60%

Nvidia +1%. Jefferies ha alzato il target price a 1.200 dollari ad azione, prezzo che incorpora un upside del 34%.

Videogiochi_websim1

Wall Street si muove in leggero rialzo, in prossimità dei massimi storici. Dow Jones +0,1%, S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,3%.

I mercati attendono il dato più importante di questa settimana, quello dell'inflazione Usa, che uscirà mercoledì prossimo, e che potrebbe orientare la Fed nelle sue scelte di politica monetaria. 

Sotto la lente a Wall Street

Arm Holding +3%. Secondo alcune indiscrezioni, la società starebbe lanciando un chip per l'intelligenza artificiale. 

Bristol Myers  -1% Venerdì scorso l’azienda farmaceutica ha dichiarato che il suo studio volto a valutare una combinazione di trattamenti antitumorali non è riuscito a raggiungere l’endpoint primario.

AMC Entertainment 20%, GameStop +60% Sale a seguito del ritorno di Roaring Kitty su X, dopo tre anni di silenzio. Si tratta di un trader e personaggio social che in passato aveva scatenato il rally del titolo GameStop. Gli investitori si chiedono se la mania delle "meme stocks" potrebbe essere tornata.

Intel +1%. Il Wall Street Journal riporta che la società è in trattative con Apollo Global Management per costruire una fabbrica in Irlanda, l'operazione avrebbe un valore di 11 miliardi di dollari. 

Johnson & Johnson  venderà tutti i suoi 182,3 milioni di azioni della sua società scorporata Kenvue  in un'offerta azionaria in uno scambio debito-azioni, ha detto l'azienda di prodotti sanitari di consumo in un documento di lunedì.

Nvidia +1%. Jefferies ha alzato il target price a 1.200 dollari ad azione, prezzo che incorpora un upside del 34%.

Squarespace  +13% La società di costruzione di siti web ha accettato di essere acquisita dalla società di private equity Permira in un accordo in contanti del valore di 6,9 miliardi di dollari.

Tesla  +1% Il WSJ ha riferito che l'amministrazione Biden è pronta ad annunciare che le tariffe sui veicoli elettrici cinesi saranno all'incirca quadruplicate.

United Airlines , Delta Airlines e American Airlines . HSBC ha iniziato la copertura sui tre titoli con Buy.

In Europa 

Le borse sono incerte, EuroStoxx -0,2%.  

L'indice STOXX 600 è sulla parità. Venerdì ha raggiunto il massimo storico, registrando il maggior guadagno settimanale da fine gennaio.

Fra i comparti, salgono Auto, +1%, Banche +0,4%, e Healthcare, +0,3%. 

FtseMib di Milano +0,2%. Stellantis +3%, è in testa al comparto auto europeo. 

Dax -0,1%. Continental +2%. Gli analisti di Citigroup si attendono un ragionevole rialzo delle azioni nel prossimi tre-dodici mesi.  

Medio Oriente

I carri armati israeliani, con l'aiuto di attacchi d'artiglieria pesante per vie aeree e terrestri, sono avanzati a Jabalia nel Nord della Striscia di Gaza, in base a quanto riferito dai residenti della zona e dai media di Hamas, mentre continuano i bombardamenti a Rafah più a Sud. A Rafah, vicino al confine con l'Egitto, Israele ha intensificato i bombardamenti per vie aeree e terrestri nelle zone orientali della città, causando vittime in un bombardamento su un'abitazione nel quartiere di Brasile.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,49% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,82%. - Il ministero dell'Economia ha dato mandato a un pool di banche per una nuova emissione sindacata di Btp Green, con scadenza 30 ottobre 2037. Lo comunica il Mef in una nota, ricordando che i proventi di queste emissioni sono destinati a finanziare incentivi fiscali o spese con ricadute "ambientalmente sostenibili".  

Euro dollaro  a 1,08, +0,3%. 

Petrolio Brent e WTI +1%.

L'oro scende a 2.345 dollari l’oncia, -0,6%.

Bitcoin a 62.500 dollari, +3%.

Titoli Piazza Affari

Banche. Intesa Sanpaolo , Banco BPM , BPER Banca . Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Diasorin +2,5%. Banca Akros ha promosso a Buy, target 116,50 euro.

Iveco -4%.

Leonardo -3%. Il competitor BAE Systems a Londra cede il 2,9% dopo aver chiuso al livello record venerdì. La società della Difesa britannica è stata declassata a Neutral dagli analisti di BofA Securities, che vedono un rialzo limitato a seguito della recente rivalutazione del titolo. 

Mediobanca Equita alza il target price a 16,10 euro.

Nexi +1,5%.

Prysmian Mediobanca alza il target price a 64,30 euro, Bernstein lo alza a 65 euro.

TIM +2,5%.

Unicredit -0,5%. L’AD Andrea Orcel afferma in un'intervista a Milano Finanza di sabato che la banca nei prossimi tre anni può distribuire ai propri azionisti un importo equivalente a oltre metà della sua attuale capitalizzazione - pari a quasi 61 miliardi - "in forza del nostro eccesso di capitale e della redditività che saremo in grado di esprimere”.

Unipol +3% Intermonte e Equita hanno alzato il target a 10,20 e 10,30 euro rispettivamente.

Fuori dal Ftse Mib

BFF Bank +12%.

Cy4gate  si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

Juventus Pareggio in casa per la Juventus contro la Salernitana. Con questo risultato la Juve giocherà la prossima Champions League.

Unieuro . Archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati e un Ebit adjusted nel range 35-40 milioni. Proposto un dividendo di 0,46 per azione.

Future WallStreet in modesto rialzo, sale GameStop, +35%

Roaring Kitty, un trader e personaggio social che in passato aveva scatenato il rally del titolo, ritornato su X dopo tre anni di assenza

Videogiochi_websim1

I future di Wall Street sono poco mossi. Dow Jones +0,1%, S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,3%.

I mercati attendono il dato più importante di questa settimana, quello dell'inflazione Usa, che uscirà mercoledì prossimo, e che potrebbe orientare la Fed nelle sue scelte di politica monetaria. 

Sotto la lente a Wall Street

GameStop +35%. Sale a seguito del ritorno su X di Roaring Kitty, un trader e personaggio social che in passato aveva scatenato il rally del titolo. 

Arm Holding +3%. Secondo alcune indiscrezioni, la società starebbe lanciando un chip per l'intelligenza artificiale. 

Nivida +1%. Jefferies ha alzato il target price a 1.200 dollari ad azione, prezzo che incorpora un upside del 34%. 

Intel +1%. Il Wall Street Journal riporta che la società è in trattative con Apollo Global Management per costruire una fabbrica in Irlanda, l'operazione avrebbe un valore di 11 miliardi di dollari. 

Johnson & Johnson  venderà tutti i suoi 182,3 milioni di azioni della sua società scorporata Kenvue  in un'offerta azionaria in uno scambio debito-azioni, ha detto l'azienda di prodotti sanitari di consumo in un documento di lunedì.

United Airlines , Delta Airlines e American Airlines . HSBC ha iniziato la copertura sui tre titoli con Buy.

In Europa 

Le borse sono incerte, EuroStoxx -0,2%.  

L'indice STOXX 600 è sulla parità. Venerdì ha raggiunto il massimo storico, registrando il maggior guadagno settimanale da fine gennaio.

Fra i comparti, salgono Auto, +1%, Banche +0,4%, e Healthcare, +0,3%. 

FtseMib di Milano +0,2%. Stellantis +3%, è in testa al comparto auto europeo. 

Dax -0,1%. Continental +2%. Gli analisti di Citigroup si attendono un ragionevole rialzo delle azioni nel prossimi tre-dodici mesi.  

Medio Oriente

I carri armati israeliani, con l'aiuto di attacchi d'artiglieria pesante per vie aeree e terrestri, sono avanzati a Jabalia nel Nord della Striscia di Gaza, in base a quanto riferito dai residenti della zona e dai media di Hamas, mentre continuano i bombardamenti a Rafah più a Sud. A Rafah, vicino al confine con l'Egitto, Israele ha intensificato i bombardamenti per vie aeree e terrestri nelle zone orientali della città, causando vittime in un bombardamento su un'abitazione nel quartiere di Brasile.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,49% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,82%.

Euro dollaro  a 1,079, +0,2%. 

Petrolio guadagna circa lo 0,6%. WTI a 78 dollari il barile. Brent a 83 dollari.

L'oro scende a 2.345 dollari l’oncia, -0,6%.

Bitcoin a 62.500 dollari, +3%.

Titoli Piazza Affari

Banche. Intesa Sanpaolo , Banco BPM , BPER Banca . Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Diasorin +3,5%. Banca Akros ha promosso a Buy, target 116,50 euro.

Leonardo -3%. Il competitor BAE Systems a Londra cede il 2,9% dopo aver chiuso al livello record venerdì. La società della Difesa britannica è stata declassata a Neutral dagli analisti di BofA Securities, che vedono un rialzo limitato a seguito della recente rivalutazione del titolo. 

Mediobanca Equita alza il target price a 16,10 euro.

Nexi +1,5%.

Prysmian Mediobanca alza il target price a 64,30 euro, Bernstein lo alza a 65 euro.

Unicredit -0,5%. L’AD Andrea Orcel afferma in un'intervista a Milano Finanza di sabato che la banca nei prossimi tre anni può distribuire ai propri azionisti un importo equivalente a oltre metà della sua attuale capitalizzazione - pari a quasi 61 miliardi - "in forza del nostro eccesso di capitale e della redditività che saremo in grado di esprimere”.

Fuori dal Ftse Mib

BFF Bank +12%.

Cy4gate  si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

Juventus Pareggio in casa per la Juventus contro la Salernitana. Con questo risultato la Juve giocherà la prossima Champions League.

Unieuro . Archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati e un Ebit adjusted nel range 35-40 milioni. Proposto un dividendo di 0,46 per azione.

Team Soluzioni di Investimento

Mercati in attesa dell'inflazione Usa, a Milano salgono Diasorin e Stellantis

I mercati attendono il dato più importante di questa settimana, quello dell'inflazione Usa, che uscirà mercoledì prossimo, e che potrebbe orientare la Fed nelle sue scelte di politica monetaria

trading_websim_5

Le borse dell’Europa iniziano la settimana in ordine sparso, EuroStoxx -0,2%.  

L'indice STOXX 600 è sulla parità. Venerdì ha raggiunto il massimo storico, registrando il maggior guadagno settimanale da fine gennaio.

Fra i comparti, salgono Auto, +1%, Banche +0,4%, e Healthcare, +0,3%. 

FtseMib di Milano +0,2%. Stellantis +3%, è in testa al comparto auto europeo. 

Dax -0,1%. Continental +2%. Gli analisti di Citigroup si attendono un ragionevole rialzo delle azioni nel prossimi tre-dodici mesi. 

I mercati attendono il dato più importante di questa settimana, quello dell'inflazione Usa, che uscirà mercoledì prossimo, e che potrebbe orientare la Fed nelle sue scelte di politica monetaria. 

Wall Street 

I future sono poco mossi.

Venerdì il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello +0,3%, ottava seduta consecutiva. S&P500 +0,2%. Sulla parità il Nasdaq .

Arm Holding +3%. Secondo alcune indiscrezioni, la società starebbe lanciando un chip per l'intelligenza artificiale. 

Johnson & Johnson  venderà tutti i suoi 182,3 milioni di azioni della sua società scorporata Kenvue  in un'offerta azionaria in uno scambio debito-azioni, ha detto l'azienda di prodotti sanitari di consumo in un documento di lunedì.

Medio Oriente

I carri armati israeliani, con l'aiuto di attacchi d'artiglieria pesante per vie aeree e terrestri, sono avanzati a Jabalia nel Nord della Striscia di Gaza, in base a quanto riferito dai residenti della zona e dai media di Hamas, mentre continuano i bombardamenti a Rafah più a Sud. A Rafah, vicino al confine con l'Egitto, Israele ha intensificato i bombardamenti per vie aeree e terrestri nelle zone orientali della città, causando vittime in un bombardamento su un'abitazione nel quartiere di Brasile.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,49% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,82%.

Euro dollaro  a 1,077.

Petrolio invariato. WTI a 78 dollari il barile. Brent a 83 dollari.

L'oro scende a 2.341 dollari l’oncia, -0,8%.

Bitcoin a 62.500 dollari, +3%.

Titoli Piazza Affari

Banche. Intesa Sanpaolo , Banco BPM , BPER Banca . Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Diasorin +3,5%. Banca Akros ha promosso a Buy, target 116,50 euro.

Leonardo -3%. Il competitor BAE Systems a Londra cede il 2,9% dopo aver chiuso al livello record venerdì. La società della Difesa britannica è stata declassata a Neutral dagli analisti di BofA Securities, che vedono un rialzo limitato a seguito della recente rivalutazione del titolo. 

Mediobanca Equita alza il target price a 16,10 euro.

Nexi +1,5%.

Prysmian Mediobanca alza il target price a 64,30 euro, Bernstein lo alza a 65 euro.

Unicredit -0,5%. L’AD Andrea Orcel afferma in un'intervista a Milano Finanza di sabato che la banca nei prossimi tre anni può distribuire ai propri azionisti un importo equivalente a oltre metà della sua attuale capitalizzazione - pari a quasi 61 miliardi - "in forza del nostro eccesso di capitale e della redditività che saremo in grado di esprimere”.

Fuori dal Ftse Mib

BFF Bank +12%.

Cy4gate  si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

Juventus Pareggio in casa per la Juventus contro la Salernitana. Con questo risultato la Juve giocherà la prossima Champions League.

Unieuro . Archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati e un Ebit adjusted nel range 35-40 milioni. Proposto un dividendo di 0,46 per azione.

Team Soluzioni di Investimento

La Borsa di Milano aspetta la sveglia da WallStreet

Nel paniere delle blue chip italiane, Diasorin +3,5%, Leonardo -3%. Nexi +1,5%. Poco mosse le banche. Spread invariato rispetto a venerdì

Borsa_websim14

Le borse dell’Europa iniziano la settimana in ordine sparso, EuroStoxx invariato. FtseMib di Milano +0,2%.

Asia Pacifico. Indice Hang Seng di Hong Kong, +0,7%, sul nuovo massimo degli ultimi nove mesi. Intorno alla parità l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen. Guadagna lo 0,8% il TAIEX di Taipei e si porta su livelli record.

Future poco mossi aWall Street. Venerdì il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello +0,3%, ottava seduta consecutiva. S&P500 +0,2%. Sulla parità il Nasdaq .

Medio Oriente. I carri armati israeliani, con l'aiuto di attacchi d'artiglieria pesante per vie aeree e terrestri, sono avanzati a Jabalia nel Nord della Striscia di Gaza, in base a quanto riferito dai residenti della zona e dai media di Hamas, mentre continuano i bombardamenti a Rafah più a Sud. A Rafah, vicino al confine con l'Egitto, Israele ha intensificato i bombardamenti per vie aeree e terrestri nelle zone orientali della città, causando vittime in un bombardamento su un'abitazione nel quartiere di Brasile.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,49% di rendimento.

Bund a 2,50%.

BTP a 3,82%.

Euro dollaro  a 1,077.

Petrolio invariato. WTI a 78 dollari il barile. Brent a 83 dollari.

Oro a 2.350 dollari l’oncia, -0,4%.

Bitcoin a 62.500 dollari, +3%.

Titoli Piazza Affari

Banche. Intesa Sanpaolo , Banco BPM , BPER Banca . Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Le banche che hanno acquistato crediti dovranno detrarli in sei rate annuali dal 2025, se il prezzo d'acquisto è inferiore al 75% dell'importo delle corrispondenti detrazioni. Sempre dal 2025, banche e società finanziarie non potranno più compensare crediti d'imposta derivanti da bonus fiscali con contributi previdenziali, pena sanzioni. E' prevista stamani in Abi una riunione tecnica dei rappresentanti delle principali banche per elaborare un documento in cui proporre soluzioni alternative all'emendamento governativo sul Superbonus, dice una fonte vicina al dossier confermando quando anticipato dal Messaggero. Secondo il Messaggero in edicola oggi, le banche avrebbero circa 35 miliardi di crediti interessati dalla misura. La parte più critica dell'emendamento, dice l'articolo, sarebbe quella che non consente più di compensare dal 2025 i crediti del Superbonus con i debiti verso l'Inps o l’Inail. Oggi alle 13 scadono i termini per presentare emendamenti ed è attesa la mossa di Forza Italia, critica verso la misura proposta soprattutto per bocca del suo segretario e vicepremier Antonio Tajani, in particolare per quanto riguarda il tema della retroattività.

Diasorin +3,5%.

Leonardo -3%.

Mediobanca Equita alza il target price a 16,10 euro.

Nexi +1,5%.

Prysmian Mediobanca alza il target price a 64,30 euro, Bernstein lo alza a 65 euro.

Unicredit -0,5%. L’AD Andrea Orcel afferma in un'intervista a Milano Finanza di sabato che la banca nei prossimi tre anni può distribuire ai propri azionisti un importo equivalente a oltre metà della sua attuale capitalizzazione - pari a quasi 61 miliardi - "in forza del nostro eccesso di capitale e della redditività che saremo in grado di esprimere”.

Fuori dal Ftse Mib

BFF Bank +12%.

Cy4gate  si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

Juventus Pareggio in casa per la Juventus contro la Salernitana. Con questo risultato la Juve giocherà la prossima Champions League.

Unieuro . Archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati e un Ebit adjusted nel range 35-40 milioni. Proposto un dividendo di 0,46 per azione.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, banche

La Cina inizierà venerdì a offrire circa mille miliardi di yuan (138 miliardi di dollari) di obbligazioni a lunga scadenza, lo scrive Bloomberg

Borsa_websim14

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire intorno alla parità, future EuroStoxx +0,1%.

Il FtseMib ha chiuso venerdì in rialzo dello 0,9%, +3% la settimana.

La settimana inizia in Asia Pacifico con il rialzo dell’indice Hang Seng di Hong Kong, +0,4% a 19.040 punti, nuovo massimo degli ultimi nove mesi. È intorno alla parità l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen. Guadagna lo 0,8% il TAIEX di Taipei.

La Cina inizierà venerdì a offrire circa mille miliardi di yuan (138 miliardi di dollari) di obbligazioni a lunga scadenza, il programma di emissioni approvato in marzo dal Congresso Nazionale del Popolo dovrebbe concludersi a novembre. Bloomberg riporta che Pechino prevede di collocare seicento miliardi di yuan di debito a trent’anni,  trecento a dieci anni ed il resto a cinquant’anni: il Ministero delle Finanze avrebbe già iniziato a sondare gli investitori istituzionali. L’ultima emissione di titoli governativi era stata nel 2020.

Le indiscrezioni sul ritorno della Cina sul mercato primario delle obbligazioni hanno cambiato i connotati della seduta, iniziata in calo per effetto dei dati sul credito usciti sabati. Nel primo trimestre, a causa delle restrizioni all’indebitamento imposte dal governo centrale ai soggetti locali e privati, si è registrato un calo di alcuni indicatori del credito disponibile. 

In Cina, i prezzi al consumo sono saliti per il terzo mese consecutivo ad aprile mentre i prezzi alla produzione hanno esteso la flessione, segnalando una ripresa della domanda interna. 

La borsa di Tokyo è in ribasso dello 0,3% nel finale di seduta. La banca centrale ha comunicato che intende acquistare questo mese 425 miliardi di yen (2,7 miliardi di dollari) di bond governativi sulle scadenze cinque-dieci anni anni, cinquanta miliardi in meno di quel che aveva annunciato il mese scorso. Il calo degli acquisti sta indebolendo il decennale del Giappone.

Altrove in Asia. Kospi di Seul -0,4%. S&P ASX200 di Sidney -0,7%. BSE SENSEX di Mumbai -0,8%, sui minimi delle ultime tre settimane anche per effetto degli ultimi dati sui movimenti degli investitori stranieri. Tata Motors è in calo del 7%.

A Wall Street il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello +0,3%, ottava seduta consecutiva. S&P500 +0,2%. Sulla parità il Nasdaq .

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni stamattina a 4,49% di rendimento.

Bund a 2,51%.

BTP a 3,85%.

Euro dollaro  a 1,077.

Petrolio in calo. WTI a 78 dollari il barile, -0,3%. Brent a 82,5 dollari.

Oro a 2.355 dollari l’oncia, -0,2%.

Bitcoin a 61.200 dollari.

Titoli

Intesa Sanpaolo , Banco BPM , BPER Banca . Il governo ha presentato venerdì sera l'emendamento che rende obbligatoriamente detraibili in 10 anni i crediti fiscali in ambito Superbonus con retroattività a partire da gennaio 2024. Le banche che hanno acquistato crediti dovranno detrarli in sei rate annuali dal 2025, se il prezzo d'acquisto è inferiore al 75% dell'importo delle corrispondenti detrazioni. Sempre dal 2025, banche e società finanziarie non potranno più compensare crediti d'imposta derivanti da bonus fiscali con contributi previdenziali, pena sanzioni.

E' prevista stamani in Abi una riunione tecnica dei rappresentanti delle principali banche per elaborare un documento in cui proporre soluzioni alternative all'emendamento governativo sul Superbonus, dice una fonte vicina al dossier confermando quando anticipato dal Messaggero.
Secondo il Messaggero in edicola oggi, le banche avrebbero circa 35 miliardi di crediti interessati dalla misura. La parte più critica dell'emendamento, dice l'articolo, sarebbe quella che non consente più di compensare dal 2025 i crediti del Superbonus con i debiti verso l'Inps o l’Inail. 

Oggi alle 13 scadono i termini per presentare emendamenti ed è attesa la mossa di Forza Italia, critica verso la misura proposta soprattutto per bocca del suo segretario e vicepremier Antonio Tajani, in particolare per quanto riguarda il tema della retroattività.

Unicredit . L’AD Andrea Orcel afferma in un'intervista a Milano Finanza di sabato che la banca nei prossimi tre anni può distribuire ai propri azionisti un importo equivalente a oltre metà della sua attuale capitalizzazione -- pari a quasi 61 miliardi -- "in forza del nostro eccesso di capitale e della redditività che saremo in grado di esprimere”.

Fuori dal Ftse Mib

Cy4gate  si è aggiudicata un contratto della durata di 2 anni del valore totale di circa 1 milione di euro per soluzioni in ambito cyber security.

 Juventus Pareggio in casa per la Juventus contro la Salernitana. Con questo risultato la Juve giocherà la prossima Champions League.

Unieuro . Archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati e un Ebit adjusted nel range 35-40 milioni. Proposto un dividendo di 0,46 per azione.