Oggi in borsa

giovedì 25 aprile 2024

Team Soluzioni di Investimento

Torna lo spettro della "stagflazione", giù Borse e Bond

BTP decennale al 4,0% di rendimento per la prima volta da dicembre, ieri mattina era a 3,84%. Spread 140.

Usa_websim16

Wall Street procede in forte ribasso a valle delle deludenti trimestrali di due big, IBM e Meta, oltre che per effetto dei dati macroeconomici pubblicati nel primo pomeriggio. S&P500 -1,3%, Nasdaq -1,6%.

Agenda macro USA

Il PIL del primo trimestre cresce molto meno delle attese: +1,60% vs +2,50% stimato dagli economisti. E' il ritmo più lento dal secondo trimestre 2022.

Tuttavia, l'indice dei prezzi del PIL è cresciuto più delle attese a +3,10% contro stime a +3,0%, da +1,60% del periodo precedente.

Più forte delle attese anche il ritmo dell'indice "core": +3,70% contro +3,40% stimato, da +2% del periodo precedente.

La combinazione di bassa crescita ed alta inflazione ha riacceso lo spettro della "stagflazione" (scenario macro dove sono presenti contemporaneamente un aumento generale dei prezzi e una scarsa crescita in termini reali).

Altri dati: Consumo personale nel primo trimestre +2,5% contro stime a +3%, da +3,3% precedente; nuove richieste settimanali sussidi disoccupazione 207mila - attesa 215.000.

Titoli Wall Street

Prosegue intensa e con toni contrastati la stagione delle trimestrali.

American Airlines  +5% La compagnia aerea ha previsto utili per il trimestre in corso ampiamente al di sopra delle aspettative, in un contesto di ripresa dei viaggi d’affari e aspettative di una forte domanda nella prossima stagione estiva.

Caterpillar  -4% Il produttore di attrezzature pesanti ha registrato un calo dei volumi di vendita in seguito al rallentamento della domanda rispetto al boom dello scorso anno, anche se i profitti trimestrali sono aumentati grazie all’aumento dei prezzi.

Comcast  +1,2% Il colosso dell'intrattenimento ha superato le stime sui ricavi trimestrali, spinto da una crescita degli abbonati superiore al previsto al suo servizio di streaming Peacock e dalla forte partecipazione ai suoi parchi a tema.

Ford +1% Ottimi utili nel primo trimestre, sostenuti da una forte performance nella divisione veicoli commerciali e da un aumento delle vendite di veicoli ibridi, nonché da previsioni positive.

Harley-Davidson  +3,5% Gli utili del primo trimestre del produttore di motociclette hanno superato le stime degli analisti sull’aumento delle vendite in Nord America.

IBM  -8% ha riportato risultati contrastanti per il primo trimestre e ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisizione del fornitore di software cloud Hashicorp per 6,4 miliardi di dollari. L'utile per azione (EPS) è stato di 1,68 dollari, battendo le stime di consenso di 1,58 dollari. Tuttavia, i ricavi del trimestre sono stati leggermente inferiori alle aspettative pari a 14,46 miliardi di dollari, mancando le proiezioni di 14,51 miliardi di dollari.

Merck  +2% L'azienda farmaceutica ha rivisto al rialzo le previsioni sui profitti e sui ricavi annuali sulla scia delle forti vendite del suo farmaco antitumorale di successo Keytruda e del vaccino contro il papillomavirus umano Gardasil.

Meta Platforms  -12%, dopo aver previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

Micron Il gruppo dei semiconduttori riceverà dal governo statunitense sussidi fino a 6,1 miliardi di dollari per produrre chip all'avanguardia negli Stati di New York e Idaho. Questi sussidi dovrebbero sostenere un investimento iniziale di 50 miliardi entro il 2030, che salirà a 125 miliardi di dollari nei prossimi 20 anni, ha affermato la Casa Bianca in un comunicato stampa.

Nvidia +2,6% si muove in controtendenza, sulla notizia dell'acquisizione di una società israeliana che opera nell'AI.

Royal Caribbean  +3,4% L'operatore crocieristico ha alzato per la seconda volta le previsioni sugli utili annuali, beneficiando della domanda record di crociere e della robusta spesa a bordo.

Europa

Le Borse europee peggiorano nel finale in scia a Wall Street. EuroStoxx50 -1%.

Dax di Francoforte -1%. L'indice del sentiment dei consumatori è migliorato a maggio a -24,2 punti da -27,3 di aprile. Terzo aumento consecutivo e dato migliore delle aspettative di -26,0. E' sul livello più alto da due anni.

FtseMib -0,90%.

A livello settoriale, salgono Materie di Base, Distribuzione, Banche e Farmaceutici. In profondo rosso Lusso e Industriali.

Titoli Europa

BHP ha presentato un'offerta da 38,8 miliardi di dollari per la rivale Anglo American , proponendo un accordo che creerebbe la più grande società attiva nell'estrazione di rame del mondo. Il titolo Anglo American guadagna il +12% alla borsa di Londra.

BNP Paribas +1% ha registrato un calo degli utili e dei ricavi nel primo trimestre, facendo però meglio delle attese. Utile netto -2,2% rispetto all'anno precedente a 3,1 miliardi di euro, sopra i 2,4 miliardi indicati dal consenso. Ricavi pari a 12,5 miliardi di euro, -0,4%, meglio dei 12,2 miliardi stimati. L'istituto di credito francese ha ribadito l'obiettivo di generare utili per l'intero anno superiori a 11,2 miliardi di euro.

Deutsche Bank -1,7% ha registrato un aumento del +10% dell'utile nel primo trimestre, superiore alle attese, grazie alla ripresa del trading sul reddito fisso e delle attività M&A. Utile netto pari a 1,275 miliardi di euro, da 1,158 miliardi dell'anno precedente, aspettative a 1,2 miliardi. Si tratta del quindicesimo trimestre positivo consecutivo, dopo le pesanti perdite viste nell'ultimo decennio.

Hermes -2,5% La società del lusso ha registrato una crescita del +17% delle vendite nel primo trimestre, anche grazie al contributo della Cina. Le vendite sono salite a 3,81 miliardi di euro.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario sempre più debole. Rendimento del Treasury Note a dieci anni a 4,70% da 4,64% di stamattina. E' il livello più alto da novembre. Lo scenario macro emerso con gli ultimi dati allontana ulteriormente l'ipotesi di un taglio dei tassi USA prima dell'estate.

Bund decennale a 2,62% da 2,57%. E' il livello più alto da novembre.

BTP decennale a 4,0% di rendimento per la prima volta da dicembre, ieri mattina era a 3,84%. Spread 140.

Brent e Wti -0,60%. Il rallentamento del PIL Usa proietta una frenata della domanda globale di petrolio.

Gas Naturale UE (Amsterdam) +2%, intorno ai 30,0 euro/mwh. Le bollette di gas ed elettricità tornano a scendere nella seconda metà del 2023, dopo il picco registrato nel 2022 trainato dalla guerra di Russia in Ucraina. Lo certifica Eurostat, registrando nella seconda metà del 2023, un calo dei prezzi medi dell'elettricità per uso domestico (28,5 euro per 100 kWh) rispetto alla prima metà dell'anno (29,4 euro per 100 kWh). Si registra invece un lieve aumento rispetto alla seconda metà del 2022 (28,4 euro per 100 kWh).

Euro dollaro  a 1,072. La prospettiva di "tassi più alti più a lungo" ha trovato altre conferme.  L'economia statunitense "sta andando molto, molto bene" e l'inflazione tornerà a livelli più normali. Lo ha detto il segretario al Tesoro statunitense, Janet Yellen in un'intervista a Reuters, citando motivi "particolari ma non preoccupanti" per i dati di oggi che hanno mostrato una crescita del Pil lo scorso trimestre al ritmo più lento in quasi due anni. Yellen ha aggiunto che si aspetta anche un calo dell'inflazione immobiliare nel corso dell'anno. "I fattori chiave sono in linea con un'inflazione che continua a scendere verso livelli normali", ha spiegato.

Oro +0,5% a 2.330 dollari.

Bitcoin a 63.700 dollari, -0,5%. 

Titoli Piazza Affari

BPER +2,5%.

STM  +1,5% da -6% iniziale, la società dei chip ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro, colpita come tutto il settore dei semiconduttori dall'indebolimento della domanda da parte delle case automobilistiche e di altri settori industriali.

Erg +2%.

B. Pop. Sondrio +1% Fitch ha alzato il rating a 'BBB-', con outlook stabile.

ENI +0,5%% Mediobanca alza il target price da 19,50 a 20 euro, giudizio Outperform.

Iveco -3,6%.

Leonardo -2,5%. 

Moncler -3,4% Chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16% a cambi costanti (+13% a cambi correnti).

Prysmian -2,2%.

Saipem -1,7% Redburn Atlantic alza il target price a 2,97 euro e rafforza il Buy.

Team Soluzioni di Investimento

WallStreet si prepara ad aprire in ribasso, IBM e Meta Platforms tra i peggiori

Il PIL del primo trimestre cresce molto meno delle attese: +1,60% vs +2,50% stimato dagli economisti

Usa_websim16

I futures di Wall Street anticipano un avvio in calo tra lo 0,6% dell'indice S&P500 e il -1% dell'indice Nasdaq .

Agenda macro USA

Il PIL del primo trimestre cresce molto meno delle attese: +1,60% vs +2,50% stimato dagli economisti. E' il ritmo più lento dal secondo trimestre 2022.

Consumo personale nel primo trimestre +2,5% contro stime a +3%, da +3,3% precedente.

Nuove richieste settimanali sussidi disoccupazione 207mila - attesa 215.000.

Indice vendite immobiliari in corso marzo (16,00) - attesa 0,8% m/m.

Titoli Wall Street

Prosegue intensa e con toni contrastati la stagione delle trimestrali.

American Airlines  +5% La compagnia aerea ha previsto utili per il trimestre in corso ampiamente al di sopra delle aspettative, in un contesto di ripresa dei viaggi d’affari e aspettative di una forte domanda nella prossima stagione estiva.

Caterpillar  -4% Il produttore di attrezzature pesanti ha registrato un calo dei volumi di vendita in seguito al rallentamento della domanda rispetto al boom dello scorso anno, anche se i profitti trimestrali sono aumentati grazie all’aumento dei prezzi.

Comcast  +1,2% Il colosso dell'intrattenimento ha superato le stime sui ricavi trimestrali, spinto da una crescita degli abbonati superiore al previsto al suo servizio di streaming Peacock e dalla forte partecipazione ai suoi parchi a tema.

Ford +1% Ottimi utili nel primo trimestre, sostenuti da una forte performance nella divisione veicoli commerciali e da un aumento delle vendite di veicoli ibridi, nonché da previsioni positive.

Harley-Davidson  +3,5% Gli utili del primo trimestre del produttore di motociclette hanno superato le stime degli analisti sull’aumento delle vendite in Nord America.

IBM  -8% ha riportato risultati contrastanti per il primo trimestre e ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisizione del fornitore di software cloud Hashicorp per 6,4 miliardi di dollari. L'utile per azione (EPS) è stato di 1,68 dollari, battendo le stime di consenso di 1,58 dollari. Tuttavia, i ricavi del trimestre sono stati leggermente inferiori alle aspettative pari a 14,46 miliardi di dollari, mancando le proiezioni di 14,51 miliardi di dollari.

Merck  +2% L'azienda farmaceutica ha rivisto al rialzo le previsioni sui profitti e sui ricavi annuali sulla scia delle forti vendite del suo farmaco antitumorale di successo Keytruda e del vaccino contro il papillomavirus umano Gardasil.

Meta Platforms  -15% nell'afterhours, dopo aver previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

Micron Il gruppo dei semiconduttori riceverà dal governo statunitense sussidi fino a 6,1 miliardi di dollari per produrre chip all'avanguardia negli Stati di New York e Idaho. Questi sussidi dovrebbero sostenere un investimento iniziale di 50 miliardi entro il 2030, che salirà a 125 miliardi di dollari nei prossimi 20 anni, ha affermato la Casa Bianca in un comunicato stampa.

Royal Caribbean  +3,4% L'operatore crocieristico ha alzato per la seconda volta le previsioni sugli utili annuali, beneficiando della domanda record di crociere e della robusta spesa a bordo.

Europa

Le Borse europee proseguono deboli, in scia al peggioramento di Wall Street. EuroStoxx50 -0,8%.

Dax di Francoforte -0,7%. L'indice del sentiment dei consumatori è migliorato a maggio a -24,2 punti da -27,3 di aprile. Terzo aumento consecutivo e dato migliore delle aspettative di -26,0. E' sul livello più alto da due anni.

FtseMib -0,20%.

A livello settoriale, salgono Materie di Base, Banche e Farmaceutici.

Titoli Europa

BHP ha presentato un'offerta da 38,8 miliardi di dollari per la rivale Anglo American , proponendo un accordo che creerebbe la più grande società attiva nell'estrazione di rame del mondo. Il titolo Anglo American guadagna il +12% alla borsa di Londra.

BNP Paribas +1% ha registrato un calo degli utili e dei ricavi nel primo trimestre, facendo però meglio delle attese. Utile netto -2,2% rispetto all'anno precedente a 3,1 miliardi di euro, sopra i 2,4 miliardi indicati dal consenso. Ricavi pari a 12,5 miliardi di euro, -0,4%, meglio dei 12,2 miliardi stimati. L'istituto di credito francese ha ribadito l'obiettivo di generare utili per l'intero anno superiori a 11,2 miliardi di euro.

Deutsche Bank -1,7% ha registrato un aumento del +10% dell'utile nel primo trimestre, superiore alle attese, grazie alla ripresa del trading sul reddito fisso e delle attività M&A. Utile netto pari a 1,275 miliardi di euro, da 1,158 miliardi dell'anno precedente, aspettative a 1,2 miliardi. Si tratta del quindicesimo trimestre positivo consecutivo, dopo le pesanti perdite viste nell'ultimo decennio.

Hermes -2,5% La società del lusso ha registrato una crescita del +17% delle vendite nel primo trimestre, anche grazie al contributo della Cina. Le vendite sono salite a 3,81 miliardi di euro.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario debole. Rendimento del Treasury Note a dieci anni a 4,64%. A breve il Tesoro USA mette in asta 70 miliardi di dollari di titoli di debito a cinque anni.

Bund decennale 2,57%, dopo la pubblicazione dell'IFO superiore alle attese. 

BTP decennale a 3,95% da 3,85% di ieri mattina. Spread 137.

Petrolio. Greggio Brent e Wti +0,50%. Scorte settimanali USA di petrolio -6,368 mln di barili a 453,625 mln, stime a +0,5 mln.

Gas Naturale UE (Amsterdam) +3% a 30,0 euro/mwh. Le bollette di gas ed elettricità tornano a scendere nella seconda metà del 2023, dopo il picco registrato nel 2022 trainato dalla guerra di Russia in Ucraina. Lo certifica Eurostat, registrando nella seconda metà del 2023, un calo dei prezzi medi dell'elettricità per uso domestico (28,5 euro per 100 kWh) rispetto alla prima metà
dell'anno (29,4 euro per 100 kWh). Si registra invece un lieve aumento rispetto alla seconda metà del 2022 (28,4 euro per 100 kWh).

Euro dollaro poco mosso a 1,072.

Oro +0,5% a 2.328 dollari.

Bitcoin a 63.700 dollari, -0,5%. 

Titoli Piazza Affari

STM  +3% da -6% iniziale, la società dei chip ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro, colpita come tutto il settore dei semiconduttori dall'indebolimento della domanda da parte delle case automobilistiche e di altri settori industriali.

Erg +2%.

B. Pop. Sondrio +1% Fitch ha alzato il rating a 'BBB-', con outlook stabile.

ENI +1% Mediobanca alza il target price da 19,50 a 20 euro, giudizio Outperform.

Leonardo -3,5% Peggior blue chip. 

Moncler -3,4% Chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16% a cambi costanti (+13% a cambi correnti).

Saipem -1% Redburn Atlantic alza il target price a 2,97 euro e rafforza il Buy.

Team Soluzioni di Investimento

Piazza Affari incerta, scendono Leonardo e Moncler, STM gira in rialzo

Moncler chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16%. STM ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro

Borsa_websim17

Le Borse europee proseguono deboli, in scia al peggioramento di Wall Street. EuroStoxx50 -0,3%.

Dax di Francoforte -0,4%. L'indice del sentiment dei consumatori è migliorato a maggio a -24,2 punti da -27,3 di aprile. Terzo aumento consecutivo e dato migliore delle aspettative di -26,0. E' sul livello più alto da due anni.

FtseMib +0,10%.

A livello settoriale, salgono Materie di Base, Banche e Farmaceutici.

Titoli Europa

BNP Paribas +1% ha registrato un calo degli utili e dei ricavi nel primo trimestre, facendo però meglio delle attese. Utile netto -2,2% rispetto all'anno precedente a 3,1 miliardi di euro, sopra i 2,4 miliardi indicati dal consenso. Ricavi pari a 12,5 miliardi di euro, -0,4%, meglio dei 12,2 miliardi stimati. L'istituto di credito francese ha ribadito l'obiettivo di generare utili per l'intero anno superiori a 11,2 miliardi di euro.

Deutsche Bank -1,7% ha registrato un aumento del +10% dell'utile nel primo trimestre, superiore alle attese, grazie alla ripresa del trading sul reddito fisso e delle attività M&A. Utile netto pari a 1,275 miliardi di euro, da 1,158 miliardi dell'anno precedente, aspettative a 1,2 miliardi. Si tratta del quindicesimo trimestre positivo consecutivo, dopo le pesanti perdite viste nell'ultimo decennio.

Hermes -2,5% La società del lusso ha registrato una crescita del +17% delle vendite nel primo trimestre, anche grazie al contributo della Cina. Le vendite sono salite a 3,81 miliardi di euro.

Wall Street

I futures di Wall Street anticipano un avvio in calo tra lo 0,5% dell'indice S&P500 e il -1% dell'indice Nasdaq .

IBM  -8% ha riportato risultati contrastanti per il primo trimestre e ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisizione del fornitore di software cloud Hashicorp per 6,4 miliardi di dollari. L'utile per azione (EPS) è stato di 1,68 dollari, battendo le stime di consenso di 1,58 dollari. Tuttavia, i ricavi del trimestre sono stati leggermente inferiori alle aspettative pari a 14,46 miliardi di dollari, mancando le proiezioni di 14,51 miliardi di dollari.

Meta Platforms  -15% nell'afterhours, dopo aver previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

Micron Il gruppo dei semiconduttori riceverà dal governo statunitense sussidi fino a 6,1 miliardi di dollari per produrre chip all'avanguardia negli Stati di New York e Idaho. Questi sussidi dovrebbero sostenere un investimento iniziale di 50 miliardi entro il 2030, che salirà a 125 miliardi di dollari nei prossimi 20 anni, ha affermato la Casa Bianca in un comunicato stampa.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario debole. Rendimento del Treasury Note a dieci anni a 4,64%. A breve il Tesoro USA mette in asta 70 miliardi di dollari di titoli di debito a cinque anni.

Bund decennale 2,57%, dopo la pubblicazione dell'IFO superiore alle attese. 

BTP decennale a 3,95% da 3,85% di ieri mattina. Spread 137.

Petrolio. Greggio Brent e Wti +0,50%. Scorte settimanali USA di petrolio -6,368 mln di barili a 453,625 mln, stime a +0,5 mln.

Gas Naturale UE (Amsterdam) +1,6% a 29,50 euro/mwh.

Euro dollaro poco mosso a 1,072.

Oro quasi piatto a 2.322 dollari.

Bitcoin a 63.700 dollari, -0,5%. 

Titoli Piazza Affari

A2A Il primo trimestre 2024 è andato meglio rispetto al 2023 grazie al clima più freddo e alla produzione idroelettrica aumentata con le piogge. Lo ha detto l'AD Renato Mazzoncini.

B. Pop. Sondrio Fitch ha alzato il rating a 'BBB-', con outlook stabile.

ENI Mediobanca alza il target price da 19,50 a 20 euro, giudizio Outperform.

Leonardo -2%. 

Maire Tecnimont +4% ha archiviato il primo trimestre con una crescita "a doppia cifra" dei ricavi, confermando la guidance sul 2024 annunciata nel piano strategico.

Moncler -1,5% Chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16% a cambi costanti (+13% a cambi correnti).

Saipem Redburn Atlantic alza il target price a 2,97 euro e rafforza il Buy.

STM  +2% da -6% iniziale, ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro, colpita come tutto il settore dei semiconduttori dall'indebolimento della domanda da parte delle case automobilistiche e di altri settori industriali.

TIM  Nella prima riunione, il nuovo consiglio ha provveduto a nominare Alberta Figari alla presidenza e confermare Pietro Labriola nel ruolo di amministratore delegato.

Webuild Da inizio anno ha acquisito 5,5 miliardi di euro di nuovi ordini. La quasi totalità proviene dall'estero in mercati quali Canada, Stati Uniti e Arabia Saudita. Confermata la guidance per il 2024 con ricavi attesi maggiori di 11 miliardi, ebitda maggiore di 900 milioni e una solida cassa netta superiore a 400 milioni.

Team Soluzioni di Investimento

Titoli sotto la lente a Piazza Affari: Moncler, STM

Moncler chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16%. STM ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro

Borsa_websim17

La maggior parte delle borse asiatiche si muove in discesa, piegata dalla correzione dei titoli tecnologici a valle della caduta di Meta Platforms .

Il titolo della società di Mark Zuckerberg è arrivato a perdere il -15% nell'afterhours, dopo aver previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

Ciò ha sollevato preoccupazioni sul potenziale che l’intelligenza artificiale potrebbe offrire alle aziende tecnologiche, in termini di profitto, dati gli investimenti molto più elevati del previsto da sostenere. Le prospettive di Meta potrebbero incidere negativamente sui profitti trimestrali di altri colossi della tecnologia come Microsoft  e Alphabet .

Il Nikkei 225 giapponese perde oltre il -2% in attesa della BOJ. Anche se si prevede che la Banca centrale giapponese manterrà i tassi di interesse invariati, dopo lo storico rialzo di marzo, i mercati restano cauti nei confronti di eventuali segnali aggressivi sull’inflazione, soprattutto dopo i recenti segnali di miglioramento della crescita salariale e di resilienza dell’economia domestica.

Il KOSPI della Corea del Sud è in ribasso dell’1,3%. Il produttore di chip di memoria SK Hynix cede oltre il -3%, nonostante abbia registrato utili del primo trimestre più forti del previsto sulla base della domanda alimentata dall'intelligenza artificiale. Ma il produttore di chip prevede anche un aumento delle spese man mano che aumenterà la produzione per soddisfare un previsto incremento della domanda. Samsung Electronics scende dell'1,9%. La debolezza dei titoli tecnologici ha bilanciato l’ottimismo sui dati del PIL: l’economia sudcoreana è cresciuta dell’1,3% nel primo trimestre, più del doppio del previsto.

Gli indici cinesi CSI 300 e Shanghai Composite si muovono in controtendenza, con un leggero rialzo, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong estende il forte rimbalzo di ieri con un altro mezzo punto percentuale di guadagno.

Anche l'indice Sensex indiano sale dello 0,3%. Si prevede che il partito in carica, il BJP, conquisterà il terzo mandato consecutivo, nelle prossime imminenti elezioni politiche.

I mercati australiani sono chiusi per ferie.

I futures di Wall Street anticipano un avvio in calo tra lo 0,6% dell'indice S&P500 e il -1,2% dell'indice Nasdaq .

Europa 

In scia al peggioramento di Wall Street, i future su EuroStoxx50 sono poco sotto la parità.

Dax di Francoforte . L'indice del sentiment dei consumatori è migliorato a maggio a -24,2 punti da -27,3 di aprile. Terzo aumento consecutivo e dato migliore delle aspettative di -26,0. E' sul livello più alto da due anni.

FtseMib ieri -0,27%.

BNP Paribas ha registrato un calo degli utili e dei ricavi nel primo trimestre, facendo però meglio delle attese. Utile netto -2,2% rispetto all'anno precedente a 3,1 miliardi di euro, sopra i 2,4 miliardi indicati dal consenso. Ricavi pari a 12,5 miliardi di euro, -0,4%, meglio dei 12,2 miliardi stimati. L'istituto di credito francese ha ribadito l'obiettivo di generare utili per l'intero anno superiori a 11,2 miliardi di euro.

Deutsche Bank ha registrato un aumento del +10% dell'utile nel primo trimestre, superiore alle attese, grazie alla ripresa del trading sul reddito fisso e delle attività M&A. Utile netto pari a 1,275 miliardi di euro, da 1,158 miliardi dell'anno precedente, aspettative a 1,2 miliardi. Si tratta del quindicesimo trimestre positivo consecutivo, dopo le pesanti perdite viste nell'ultimo decennio.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario debole. Rendimento del Treasury Note a dieci anni al 4,65%. A breve il Tesoro USA mette in asta 70 miliardi di dollari di titoli di debito a cinque anni.

Bund decennale 2,58%, dopo la pubblicazione dell'IFO superiore alle attese. 

BTP decennale a 3,98% da 3,85% di ieri mattina.

Petrolio. Greggio Brent e Wti +0,1%. Scorte settimanali USA di petrolio -6,368 mln di barili a 453,625 mln, stime a +0,5 mln.

Il Gas Naturale UE (Amsterdam) ha chiuso in rialzo del +2% a 29,0 euro/mwh.

Euro dollaro poco mosso a 1,071.

Oro quasi piatto a 2.317 dollari.

Bitcoin a 64.200 dollari, +0,2%. 

Titoli Piazza Affari

A2A Il primo trimestre 2024 è andato meglio rispetto al 2023 grazie al clima più freddo e alla produzione idroelettrica aumentata con le piogge. Lo ha detto l'AD Renato Mazzoncini.

B. Pop. Sondrio Fitch ha alzato il rating a 'BBB-', con outlook stabile.

ENI Mediobanca alza il target price da 19,50 a 20 euro, giudizio Outperform.

Maire Tecnimont +1,1% ha archiviato il primo trimestre con una crescita "a doppia cifra" dei ricavi, confermando la guidance sul 2024 annunciata nel piano strategico.

Moncler  Chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16% a cambi costanti (+13% a cambi correnti).

STM  ha tagliato le previsioni sui ricavi dell'anno a 14-15 miliardi di euro, colpita come tutto il settore dei semiconduttori dall'indebolimento della domanda da parte delle case automobilistiche e di altri settori industriali.

Webuild Da inizio anno ha acquisito 5,5 miliardi di euro di nuovi ordini. La quasi totalità proviene dall'estero in mercati quali Canada, Stati Uniti e Arabia Saudita. Confermata la guidance per il 2024 con ricavi attesi maggiori di 11 miliardi, ebitda maggiore di 900 milioni e una solida cassa netta superiore a 400 milioni.

TIM  Nella prima riunione, il nuovo consiglio ha provveduto a nominare Alberta Figari alla presidenza e confermare Pietro Labriola nel ruolo di amministratore delegato.

Marino Masotti

Borse dell'Asia deboli, Meta crolla in ribasso del 15% nell'afterhours

La società di Mark Zuckerberg ha previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

borsa cinese websim_2 oib

La maggior parte delle borse asiatiche si muove in discesa, piegata dalla correzione dei titoli tecnologici a valle della caduta di Meta Platforms .

Il titolo della società di Mark Zuckerberg è arrivato a perdere il -15% nell'afterhours, dopo aver previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle attese a causa dell'aumento dei costi dell'intelligenza artificiale.

Ciò ha sollevato preoccupazioni sul potenziale che l’intelligenza artificiale potrebbe offrire alle aziende tecnologiche, in termini di profitto, dati gli investimenti molto più elevati del previsto da sostenere. Le prospettive di Meta potrebbero incidere negativamente sui profitti trimestrali di altri colossi della tecnologia come Microsoft  e Alphabet .

Il Nikkei 225 giapponese perde quasi il -2% in attesa della BOJ. Anche se si prevede che la Banca centrale giapponese manterrà i tassi di interesse invariati, dopo lo storico rialzo di marzo, i mercati restano cauti nei confronti di eventuali segnali aggressivi sull’inflazione, soprattutto dopo i recenti segnali di miglioramento della crescita salariale e di resilienza dell’economia domestica.

Il KOSPI della Corea del Sud è in ribasso dell’1,3%. Il produttore di chip di memoria SK Hynix cede oltre il -3%, nonostante abbia registrato utili del primo trimestre più forti del previsto sulla base della domanda alimentata dall'intelligenza artificiale. Ma il produttore di chip prevede anche un aumento delle spese man mano che aumenterà la produzione per soddisfare un previsto incremento della domanda. Samsung Electronics scende dell'1,9%. La debolezza dei titoli tecnologici ha bilanciato l’ottimismo sui dati del PIL: l’economia sudcoreana è cresciuta dell’1,3% nel primo trimestre, più del doppio del previsto.

Gli indici cinesi CSI 300 e Shanghai Composite si muovono in controtendenza, con un leggero rialzo, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong estende il forte rimbalzo di ieri con un altro mezzo punto percentuale di guadagno.

Anche l'indice Sensex indiano sale dello 0,3%. Si prevede che il partito in carica, il BJP, conquisterà il terzo mandato consecutivo, nelle prossime imminenti elezioni politiche.

I mercati australiani sono chiusi per ferie.

I futures di Wall Street anticipano un avvio in calo tra lo 0,6% dell'indice S&P500 e il -1,2% dell'indice Nasdaq .

Europa 

In scia al peggioramento di Wall Street, i future su EuroStoxx50 , Dax di Francoforte e FtseMib sono deboli.

Macrovariabili

Mercato obbligazionario debole. Rendimento del Treasury Note a dieci anni al 4,65%. A breve il Tesoro USA mette in asta 70 miliardi di dollari di titoli di debito a cinque anni.

Bund decennale 2,58%, dopo la pubblicazione dell'IFO superiore alle attese. 

BTP decennale a 3,98% da 3,85% di ieri mattina.Euro dollaro a 1,068.

Petrolio. Greggio Brent e Wti +0,1%. Scorte settimanali USA di petrolio -6,368 mln di barili a 453,625 mln, stime a +0,5 mln.

Il Gas Naturale UE (Amsterdam) ha chiuso in rialzo del +2% a 29,0 euro/mwh.

Euro dollaro poco mosso a 1,071.

Oro quasi piatto a 2.317 dollari.

Bitcoin a 64.200 dollari, +0,2%. 

Titoli Piazza Affari

A2A Il primo trimestre 2024 è andato meglio rispetto al 2023 grazie al clima più freddo e alla produzione idroelettrica aumentata con le piogge. Lo ha detto l'AD Renato Mazzoncini.

B. Pop. Sondrio Fitch ha alzato il rating a 'BBB-', con outlook stabile.

Maire Tecnimont +1,1% ha archiviato il primo trimestre con una crescita "a doppia cifra" dei ricavi, confermando la guidance sul 2024 annunciata nel piano strategico.

Moncler  Chiude il primo trimestre con ricavi pari a 818 milioni di euro, in crescita del 16% a cambi costanti (+13% a cambi correnti).

Webuild Da inizio anno ha acquisito 5,5 miliardi di euro di nuovi ordini. La quasi totalità proviene dall'estero in mercati quali Canada, Stati Uniti e Arabia Saudita. Confermata la guidance per il 2024 con ricavi attesi maggiori di 11 miliardi, ebitda maggiore di 900 milioni e una solida cassa netta superiore a 400 milioni.

TIM  Nella prima riunione, il nuovo consiglio ha provveduto a nominare Alberta Figari alla presidenza e confermare Pietro Labriola nel ruolo di amministratore delegato.