Oggi in borsa

giovedì 29 febbraio 2024

Prossimo aggiornamento: 14.45

Marino Masotti

Future WallStreet in ribasso, cade Snowflake, sale la borsa di Milano

Snowflake crolla,-23%. La società della gestione dei dati su cloud ha presentato indicazioni sul trimestre in corso inferiori alle aspettative. Lascia il CEO Frank Slootman.

Usa_websim9

Le borse dell’Europa sono in rialzo nella seduta probabilmente più importante della settimana per quanto riguarda i dati macroeconomici.

Indice EuroStoxx 50 +0,1%. FtseMib di Milano +0,4%, sui massimi da quindici anni. Dax di Francoforte +0,2%.

I prezzi al consumo francesi sono aumentati del 3,1% su base annua a febbraio, leggermente al di sopra delle stime, secondo i dati preliminari dell'agenzia statistica Insee. Sondaggio Reuters +3%.Tuttavia, l'inflazione è rallentata rispetto al 3,4% registrato a gennaio grazie al raffreddamento dei prezzi dei prodotti alimentari e manifatturieri, e dei servizi, dice Insee.

L'inflazione della Spagna, armonizzata con l'Unione europea, è scesa al 2,9% a febbraio, secondo i dati preliminari dell'Istituto nazionale di statistica (Ine). Il dato è in calo rispetto al 3,5% di gennaio ed è in linea con l'aspettativa media del 2,9% degli analisti intervistati da Reuters. Secondo i dati Ine, l’inflazione 'core', che esclude la volatilità dei prezzi dei prodotti alimentari freschi e dell'energia, è stata del 3,6% su base annua.

Borsa degli Stati Uniti. Future Nasdaq -0,3%. S&P500 -0,3%.

Alle 14.30 esce il deflatore Pce, un complesso indicatore dell'andamento dell'inflazione.

Il Congresso degli Stati Uniti ha raggiunto l’accordo per evitare lo shutdown. I leader della Camera e del Senato Usa hanno raggiunto un’intesa bipartisan per evitare un parziale shutdown del governo venerdì. L'intesa su una legge di bilancio ponte non riguarda la manovra per la sicurezza nazionale che contiene i nuovi fondi ad Ucraina, Israele e per la sicurezza dei confini. L'intesa su una legge di bilancio temporanea sarà votata nelle prossime ore e dovrebbe essere approvata da entrambe le Camere. Se riceverà il via libera la misura eviterà lo shutdown del 20% del governo e stabilirà una nuova deadline dell'8 marzo e del 22 marzo per il restante 80%, ovvero per la legge sulla sicurezza nazionale. 

Sotto la lente a Wall Street

Salesforce  ha registrato un incremento dell'utile nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2024 a 2,29 dollari ad azione, rispetto a 1,68 dollari ad azione nello stesso periodo del 2022. Il dato supera leggermente la stima raccolta da Capital Iq dagli analisti. Fatturato pari a 9,29 miliardi, attesa 9,22 miliardi, da 8,38 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente. Nel delineare le prospettive per il primo trimestre dell'anno fiscale 2025, il
produttore di software statunitense ha detto di aspettarsi l'Eps adjusted nella forchetta di 2,37-2,39 dollari ad azione, contro un'attesa del mercato a 2,2 dollari ad azione, e il fatturato a 9,12-9,17 miliardi, con gli analisti che stimano un risultato di 9,14 miliardi. La società ha aumentato il valore del proprio programma di buyback di 10
miliardi di dollari e ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,4
dollari ad azione, pagabile l'11 aprile.

Snowflake crolla,-23%. La società della gestione dei dati su cloud ha presentato indicazioni sul trimestre in corso inferiori alle aspettative, sia per quanto riguarda i ricavi che l'utile. A sorpresa, è arrivata la notizia delle dimissioni immediate del CEO Frank Slootman. Il suo posto sarà preso da Sridhar Ramaswamy, il vice presidente dell'area della società del gruppo che si occupa di intelligenza artificiale. Slootman ha detto che il ricambio al vertice non è dovuto alle indicazioni deboli presentate con la trimestrale.

HP Inc -3%, ha chiuso il trimestre con ricavi pari a 13,19 miliardi di dollari, in calo anno su anno e sotto le aspettative degli analisti (13,57 miliardi). Il produttore di compute, stampanti e altro materiale per l'informatica, afferma nel comunicato che ci sono segnali di ripartenza della domanda. 

C3.ai  +15%. La società dei software aziendali sull'intelligenza artificiale ha chiuso il trimestre con una perdita di 13 centesimi di dollaro, la metà del rosso atteso dagli analisti. Sopra le stime anche i ricavi, saliti a 76 milioni di dollari.

Macrovariabili 

Treasury, il decennale a 4,29%.

BTP a 3,92%. Quarto giorno del BTp Valore: siamo a 1,04 miliardi di dollari. Nei primi tre giorni la domanda è stata pari a 14,6 miliardi. 

Bund al 2,49%

Euro dollaro a 1,083.

Petrolio brent e Wti in lieve calo a 78 dollari..

Oro sui prezzi di ieri a 2.032 dollari.

Bitcoin alla sesta seduta di rialzo, a 62.300 dollari, da 57.300 dollari di ieri.

Titoli Piazza Affari

Moncler +4%, ha chiuso il 2023 con dati migliori delle attese, sia sulla parte alta che su quella bassa del conto economico. Nel corso della conference call, la società ha detto che in questa prima parte del 2024 il canale delle vendite al dettaglio sta dando risultati soddisfacenti in tutte le regioni. Ogni area ha mantenuto lo slancio registrato nel quarto trimestre.

Saipem +9% ha chiuso il quarto trimestre del 2024 con risultati superiori alle aspettative grazie al segmento offshore constructions. 

Prysmian +3%, ha archiviato il 2023 con un Ebitda adjusted in crescita del 9,4% a 1,628 miliardi di euro, con margini in miglioramento al 10,6% rispetto al 9,3% nel 2022. Secondo una nota, l'utile netto di gruppo si attesta a 529 milioni, in aumento del 5% rispetto al 2022, con free cash flow a 724 milioni, in crescita del 29,5%. 

Poste Italiane  +3% ha archiviato il 2023 con un aumento dei ricavi del 5,4% su anno a circa 12 miliardi, grazie al contributo di pagamenti e servizi finanziari, e un Ebit record a 2,62 miliardi (+9,4%), in linea con la guidance. Poste intende proporre un dividendo per l'anno fiscale 2023 pari a 0,80 euro per azione, in crescita di circa il 13% rispetto alla proposta originaria di 0,71 euro.

TIM -1,6%. Indagine su servizi VAS, società non indagata.

Unicredit si porta sui massimi dal 2015.

Marino Masotti

Borsa di Milano sui massimi da 15 anni con Moncler e Saipem

I prezzi al consumo francesi sono aumentati del 3,1% su base annua a febbraio, leggermente al di sopra delle stime, secondo i dati preliminari dell'agenzia statistica Insee. Sondaggio Reuters +3%

Le borse dell’Europa sono in rialzo dopo la pubblicazione delle prime indicazioni sull'andamento dell'inflazione in Europa.

Indice EuroStoxx 50 +0,2%. FtseMib di Milano +0,2%, sui massimi da quindici anni.

I prezzi al consumo francesi sono aumentati del 3,1% su base annua a febbraio, leggermente al di sopra delle stime, secondo i dati preliminari dell'agenzia statistica Insee. Sondaggio Reuters +3%.Tuttavia, l'inflazione è rallentata rispetto al 3,4% registrato a gennaio grazie al raffreddamento dei prezzi dei prodotti alimentari e manifatturieri, e dei servizi, dice Insee.

L'inflazione della Spagna, armonizzata con l'Unione europea, è scesa al 2,9% a febbraio, secondo i dati preliminari dell'Istituto nazionale di statistica (Ine). Il dato è in calo rispetto al 3,5% di gennaio ed è in linea con l'aspettativa media del 2,9% degli analisti intervistati da Reuters. Secondo i dati Ine, l’inflazione 'core', che esclude la volatilità dei prezzi dei prodotti alimentari freschi e dell'energia, è stata del 3,6% su base annua.

Asia

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen ha guadagnato l'1,9%. Febbraio si è chiuso con un rialzo di oltre l’8%, primo mese di performance positiva dopo sei di ribasso. Il Nikkei di Tokyo è poco mosso, +8% il bilancio mensile. Approfondimento nella rubrica Fatti & Effetti.

Borsa degli Stati Uniti. Seduta senza direzione precisa, in attesa del dato sull’inflazione di oggi. Nasdaq -0,6%. S&P500 -0,2%.

Il Congresso degli Stati Uniti ha raggiunto l’accordo per evitare lo shutdown. I leader della Camera e del Senato Usa hanno raggiunto un’intesa bipartisan per evitare un parziale shutdown del governo venerdì. L'intesa su una legge di bilancio ponte non riguarda la manovra per la sicurezza nazionale che contiene i nuovi fondi ad Ucraina, Israele e per la sicurezza dei confini. L'intesa su una legge di bilancio temporanea sarà votata nelle prossime ore e dovrebbe essere approvata da entrambe le Camere. Se riceverà il via libera la misura eviterà lo shutdown del 20% del governo e stabilirà una nuova deadline dell'8 marzo e del 22 marzo per il restante 80%, ovvero per la legge sulla sicurezza nazionale.  

Macrovariabili 

Treasury, il decennale a 4,27%.

BTP a 3,87%. Il BTp Valore è arrivato al terzo giorno a 3,6 miliardi di euro, 14,6 miliardi dall’inizio del collocamento

Bund al 2,46%

Euro dollaro a 1,083.

Petrolio brent e Wti in lieve calo a 78 dollari..

Oro sui prezzi di ieri a 2.032 dollari.

Bitcoin alla sesta seduta di rialzo, a 62.300 dollari, da 57.300 dollari di ieri.

Titoli Piazza Affari

Moncler +5%, ha chiuso il 2023 con dati migliori delle attese, sia sulla parte alta che su quella bassa del conto economico. Nel corso della conference call, la società ha detto che in questa prima parte del 2024 il canale delle vendite al dettaglio sta dando risultati soddisfacenti in tutte le regioni. Ogni area ha mantenuto lo slancio registrato nel quarto trimestre.

Saipem +7% ha chiuso il quarto trimestre del 2024 con risultati superiori alle aspettative grazie al segmento offshore constructions. 

Prysmian +0,2%, ha archiviato il 2023 con un Ebitda adjusted in crescita del 9,4% a 1,628 miliardi di euro, con margini in miglioramento al 10,6% rispetto al 9,3% nel 2022. Secondo una nota, l'utile netto di gruppo si attesta a 529 milioni, in aumento del 5% rispetto al 2022, con free cash flow a 724 milioni, in crescita del 29,5%. 

Poste Italiane  +3% ha archiviato il 2023 con un aumento dei ricavi del 5,4% su anno a circa 12 miliardi, grazie al contributo di pagamenti e servizi finanziari, e un Ebit record a 2,62 miliardi (+9,4%), in linea con la guidance. Poste intende proporre un dividendo per l'anno fiscale 2023 pari a 0,80 euro per azione, in crescita di circa il 13% rispetto alla proposta originaria di 0,71 euro.

Stellantis Il governo italiano continua a dialogare con produttori automobilistici esteri, inclusa Tesla, interessati ai mercati europei con l'obiettivo di mantenere una massa critica di produzione nel Paese che Stellantis da sola non può sostenere. Lo ha detto il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso aggiungendo che i riscontri delle interlocuzioni sono "positivi", anche se la prudenza è necessaria visto che il processo è ancora in corso.

TIM -1,6%. Indagine su servizi VAS, società non indagata.

Unicredit si porta sui massimi dal 2015.

Marino Masotti

Titoli sotto la lente a Piazza Affari, Saipem e Prysmian

Saipem ha chiuso il quarto trimestre del 2024 con risultati superiori alle aspettative grazie al segmento offshore constructions. Ebtda rettificato pari a 286 milioni di euro

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire piatte, future EuroStoxx 50 invariato. Il FtseMib di Milano ha chiuso ieri in calo dello 0,3%.

Le borse della Cina salgono nel finale di seduta grazie alla spinta delle società a media e piccola capitalizzazione, ieri penalizzate dalle voci di una imminente revisione delle regole sulla vendita di certi tipi di prodotti finanziari.

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen guadagna l'1,9%. Febbraio si sta per chiudere con un rialzo di oltre l’8%, primo mese di performance positiva dopo sei di ribasso.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è intorno alla parità, +6,7% il mese. Alibaba  è una delle zavorre del listino, con un calo del -2,2%. La società ha detto ai giornalisti che sta per abbassare i prezzi dei servizi cloud di circa il 20% in media, ma per alcuni prodotti si arriva al dimezzamento del costo. Il provvedimento, originato probabilmente dalla volontà di riprendere le quote di mercato sottratta da Tencent, è in vigore da oggi.

Il Nikkei di Tokyo è poco mosso, +8% il bilancio mensile. Il cross dollaro yen scende a 150,05 per effetto delle dichiarazioni di stanotte di uno dei membri del board della banca centrale. Hajime Takata ha detto che si comincia a vedere il target di inflazione e che il Giappone "si trova in una fase di cambiamento della convinzione radicata che i salari e l'inflazione non aumenteranno”. Takata prende la parola a tre giorni dalla pubblicazione dei dati sull’inflazione di gennaio, risultati superiori alle aspettative.

Il Kospi di Seul è in calo dello 0,5%, +5,7% il mese.

Borsa degli Stati Uniti. Seduta senza direzione precisa, in attesa del dato sull’inflazione di oggi. Nasdaq -0,6%. S&P500 -0,2%.

Il Congresso degli Stati Uniti ha raggiunto l’accordo per evitare lo shutdown. I leader della Camera e del Senato Usa hanno raggiunto un’intesa bipartisan per evitare un parziale shutdown del governo venerdì. L'intesa su una legge di bilancio ponte non riguarda la manovra per la sicurezza nazionale che contiene i nuovi fondi ad Ucraina, Israele e per la sicurezza dei confini. L'intesa su una legge di bilancio temporanea sarà votata nelle prossime ore e dovrebbe essere approvata da entrambe le Camere. Se riceverà il via libera la misura eviterà lo shutdown del 20% del governo e stabilirà una nuova deadline dell'8 marzo e del 22 marzo per il restante 80%, ovvero per la legge sulla sicurezza nazionale.  

Macrovariabili 

Treasury, il decennale a 4,27%.

BTP a 3,87%. Il BTp Valore è arrivato al terzo giorno a 3,6 miliardi di euro, 14,6 miliardi dall’inizio del collocamento

Bund al 2,46%

Euro dollaro a 1,083.

Petrolio brent e Wti poco mosso.

Oro sui prezzi di ieri a 2.032 dollari.

Bitcoin alla sesta seduta di rialzo, a 62.300 dollari, da 57.300 dollari di ieri.

Titoli Piazza Affari

Moncler ha chiuso il 2023 con ricavi vicini ai tre miliardi di euro, +17% anno su anno, con un Ebit di 894 milioni, pari a un Ebit margin del 30% – in linea con il 29,8% del 2022 –, un risultato netto di 612 milioni e oltre 1 miliardo di cassa netta. Il dati sono meglio delle attese, sia sulla parte alta che su quella bassa del conto economico. Nel corso della conference call, la società ha detto che in questa prima parte del 2024 il canale delle vendite al dettaglio sta dando risultati soddisfacenti in tutte le regioni. Ogni area ha mantenuto lo slancio registrato nel quarto trimestre.

Saipem ha chiuso il quarto trimestre del 2024 con risultati superiori alle aspettative grazie al segmento offshore constructions. Ebtda rettificato pari a 286 milioni di euro, circa cinquanta in più delle stime del consensus. Il risultato netto, pari a cento milioni di euro, è il quadruplo delle aspettative. Molto sopra le attese anche le indicazioni sul 2024. L’anno dovrebbe chiudersi con 1,3 miliardi di euro di Ebitda, su ricavi compresi tra 12,7 e 13,3 miliardi di euro.

Prysmian  archivia il 2023 con un Ebitda adjusted in crescita del 9,4% a 1,628 miliardi di euro, con margini in miglioramento al 10,6% rispetto al 9,3% nel 2022. Secondo una nota, l'utile netto di gruppo si attesta a 529 milioni, in aumento del 5% rispetto al 2022, con free cash flow a 724 milioni, in crescita del 29,5%. I ricavi ammontano a 15,354 miliardi, registrando una variazione organica leggermente negativa (-1,1%) rispetto al 2022.
Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo relativo all'esercizio 2023 di 0,70 euro per azione (+16,7% rispetto a 0,60 distribuito l'anno scorso). Per l'anno in corso la società stima un Ebitda adjusted nell'intervallo 1,575-1,675 miliardi; un free cash flow a 675–775 milioni e la riduzione delle emissioni di gas serra Scope 1&2 del 36% e Scope 3 del 13% rispetto al 2019.
"Alla luce del nostro solido portafoglio ordini in tutti i segmenti, siamo fiduciosi di raggiungere gli obiettivi del 2024 e siamo ben posizionati per il conseguimento degli obiettivi di medio termine delineati nel corso del Capital markets day", commenta nella nota Massimo Battaini, il Ceo designato al posto dell'uscente Valerio Battista.
"Sono pronto a prendere la guida di questa azienda e della nostra straordinaria squadra per rafforzare ulteriormente il posizionamento di player globale di soluzioni di cablaggio in grado di guidare la transizione energetica e la trasformazione digitale", aggiunge.

Poste Italiane   ha archiviato il 2023 con un aumento dei ricavi del 5,4% su anno a circa 12 miliardi, grazie al contributo di pagamenti e servizi finanziari, e un Ebit record a 2,62 miliardi (+9,4%), in linea con la guidance. Lo dice una nota sui risultati preliminari aggiungendo che l'utile netto è in crescita del 22,1% su base annua a 1,9 miliardi. Nella divisione Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione la società ha raggiunto il break even di settore per l'esercizio 2023, in anticipo rispetto alle previsioni. Alla luce di questi risultati, Poste intende proporre un dividendo per l'anno fiscale 2023 pari a 0,80 euro per azione, in crescita di circa il 13% rispetto alla proposta originaria di 0,71 euro, distribuendo agli azionisti dividendi totali per 1 miliardo (+23% rispetto al 2022). Nel quarto trimestre, i ricavi sono cresciuti del 4,1% su anno a 3,186 miliardi, l'Ebit è stato pari a 515 milioni (+59,9%) e l'utile netto è salito a 411 milioni. ”Sono certo che continueremo a crescere e a creare valore per tutti i nostri stakeholder e presenteremo il 20 marzo il nostro nuovo piano 2024-2028, inaugurando la fase successiva della storia di crescita di Poste Italiane", ha commentato l'AD Matteo Del Fante.

Stellantis Il governo italiano continua a dialogare con produttori automobilistici esteri, inclusa Tesla, interessati ai mercati europei con l'obiettivo di mantenere una massa critica di produzione nel Paese che Stellantis da sola non può sostenere. Lo ha detto il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso aggiungendo che i riscontri delle interlocuzioni sono "positivi", anche se la prudenza è necessaria visto che il processo è ancora in corso.


Leggi gli articoli della categoria
Oggi in Borsa
Clicca qui