Oggi in borsa

mercoledì 22 settembre 2021

Borse in rally proprio a ridosso della Fed

S&P500 +0,9%

Le borse degli Stati Uniti e dell'Europa si avvicinano senza alcun timore all'appuntamento con la Federal Reserve. Dow Jones +1,3%, se alla chiusura dovesse essere confermato l'attuale livello, sarebbe il rialzo giornaliero più ampio degli ultimi due mesi.

S&P500 +1%. Nasdaq +1% 

Poche sorprese dal dato sul mercato immobiliare, in agosto sono state vendute 6,88 milioni di case, da 5,99 milioni di luglio: il consensus era 5,89 milioni.  

Oggi l’attenzione è tutta concentrata sulla Federal Reserve, le comunicazioni riguardanti la politica monetaria saranno annunciate stasera alle 20.00 ora italiana.

Titoli sotto la lente a Wall Street 

Tirano i petroliferi. Devon Energy è in rialzo del 7%, miglior titolo dell'indice S&P500. Si mettono in evidenza anche le società legate al tema della riapertura, come MGM Resort +4,5%

Exxon Mobil +3%. Chevron -6%. Lo spedizioniere ha riportato utili per azioni pari a 4,37 dollari, sotto le stime di consensus. 

Adobe -4%. Il titolo scende nonostante la trimestrale sia stata superiore alle attese, con utili per azione pari a 3,11 dollari e ricavi pari a 3,94 miliardi. 

News +5%. La società media ha annunciato un piano di buyback da un miliardo di dollari.

General Mills La società alimentare ha chiuso il trimestre con utili per azione pari a 0,99 dollari, sopra il consensus di 0,89 dollari.

Workhorse -9%. Il produttore di furgoni a motore elettrico ha annunciato di aver sospeso la consegna di uno dei suoi modelli e di aver richiamato 41 veicoli già in circolazione in quanto non rispetterebbero la normativa. 

In Europa, quando manca pochissimo alla chiusura, indice EuroStoxx 50 +1,2%. Salgono le società dell'automotive e le banche. 

Ftse Mib di Milano +1,3%. Nel mese di luglio prosegue la dinamica congiunturale positiva del fatturato dell'industria, con l'indice destagionalizzato che tocca il livello più alto dall'inizio della serie avviata a gennaio 2000. Lo comunica Istat, precisando che "anche su base trimestrale la crescita risulta vivace, più marcata per la componente estera". Il fatturato, al netto dei fattori stagionali, è aumentato dello 0,9% congiunturale. Su base annua si registra +19,1%, con aumenti diffusi a tutti i settori.

Dax di Francoforte +0,9%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il Treasury Note a dieci anni rende l'1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Petrolio Brent e WTI in rialzo dell'1,7%.

Titoli Piazza Affari

OVS +9% dopo la pubblicazione dei dati del secondo trimestre: l'ebitda ha raggiunto livelli record, i ricavi sono tornati sui livelli del 2019.

Tenaris +4,8%. Eni +2,7%. Saras +6%.


www.websim.it

Petroliferi scatenati, Exxon-Mobil +3%, WallStreet sale

S&P500 +0,9%

La Borsa degli Stati Uniti accelera. S&P500 +0,8%. Nasdaq +0,6% Dow Jones +0,9%. 

Poche sorprese dal dato sul mercato immobiliare, in agosto sono state vendute 6,88 milioni di case, da 5,99 milioni di luglio: il consensus era 5,89 milioni.  

Oggi l’attenzione è tutta concentrata sulla Federal Reserve, le comunicazioni riguardanti la politica monetaria saranno annunciate stasera alle 20.00 ora italiana.

Titoli sotto la lente a Wall Street 

Tirano i petroliferi. Devon Energy è in rialzo del 5%, miglior titolo dell'indice S&P500. Si mettono in evidenza anche le società legate al tema della riapertura, come MGM Resort +4,5%

Exxon Mobil +3%.

FedEx -6%. Lo spedizioniere ha riportato utili per azioni pari a 4,37 dollari, sotto le stime di consensus. 

Adobe -4%. Il titolo scende nonostante la trimestrale sia stata superiore alle attese, con utili per azione pari a 3,11 dollari e ricavi pari a 3,94 miliardi. 

News +5%. La società media ha annunciato un piano di buyback da un miliardo di dollari.

General Mills La società alimentare ha chiuso il trimestre con utili per azione pari a 0,99 dollari, sopra il consensus di 0,89 dollari.

Workhorse -9%. Il produttore di furgoni a motore elettrico ha annunciato di aver sospeso la consegna di uno dei suoi modelli e di aver richiamato 41 veicoli già in circolazione in quanto non rispetterebbero la normativa. 

Indice EuroStoxx 50 +0,9%. Primeggiano le banche, tra queste, BNP Paribas +4%. Le banche dell'Europa meridionale saranno tra quelle che sopporteranno i danni maggiori se il cambiamento climatico non sarà mitigato, poiché i loro clienti sono i più esposti a disastri naturali come gli incendi. È quanto emerge da uno studio pubblicato dalla Banca centrale europea. La Bce ha simulato l'andamento di oltre 1.600 banche della zona euro per scoprire come reagirebbero alle conseguenze del cambiamento climatico, includendo disastri naturali e l'introduzione di misure per ridurre le emissioni. Secondo lo studio la probabilità di default per i prestiti bancari aumenterebbe del 7% nel corso dei prossimi 30 anni in base a uno scenario 'hot house', nel quale non è prevista alcuna manovra contro il cambiamento climatico.

Ftse Mib di Milano +1,09%. Nel mese di luglio prosegue la dinamica congiunturale positiva del fatturato dell'industria, con l'indice destagionalizzato che tocca il livello più alto dall'inizio della serie avviata a gennaio 2000. Lo comunica Istat, precisando che "anche su base trimestrale la crescita risulta vivace, più marcata per la componente estera". Il fatturato, al netto dei fattori stagionali, è aumentato dello 0,9% congiunturale. Su base annua si registra +19,1%, con aumenti diffusi a tutti i settori.

Dax di Francoforte +0,7%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il Treasury Note a dieci anni rende l'1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio Brent e WTI in rialzo dell'1,2% sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli Piazza Affari

OVS +9% dopo la pubblicazione dei dati del secondo trimestre: l'ebitda ha raggiunto livelli record, i ricavi sono tornati sui livelli del 2019.

Tenaris +4%. Eni +2,7%. Saras +5%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%. Ferrari -1,3%.

Banca Mediolanum +0,7%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.

Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi -2%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l'operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Al di fuori del paniere principale

Safilo +7%, Saras +5%, Ovs +4% in attesa dei dati trimestrali.  

Ferragamo , Exane ha tagliato la raccomandazione da Neutral a Underperform. Tod's , Barclays ha avviato la copertura con un Underweight. 

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro.

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell'operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it

Evergrande e Fed non sono un problema, WallStreet sale

S&P500 +0,4%

La Borsa degli Stati Uniti sale in avvio di seduta. S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,2% Dow Jones +0,6%. 

Oggi l’attenzione è tutta concentrata sulla Federal Reserve, le comunicazioni riguardanti la politica monetaria saranno annunciate stasera alle 20.00 ora italiana.

Titoli sotto la lente a Wall Street 

FedEx -6%. Lo spedizioniere ha riportato utili per azioni pari a 4,37 dollari, sotto le stime di consensus. 

Adobe -4%. Il titolo scende nonostante la trimestrale sia stata superiore alle attese, con utili per azione pari a 3,11 dollari e ricavi pari a 3,94 miliardi. 

News +5%. La società media ha annunciato un piano di buyback da un miliardo di dollari.

General Mills La società alimentare ha chiuso il trimestre con utili per azione pari a 0,99 dollari, sopra il consensus di 0,89 dollari.

Workhorse -9%. Il produttore di furgoni a motore elettrico ha annunciato di aver sospeso la consegna di uno dei suoi modelli e di aver richiamato 41 veicoli già in circolazione in quanto non rispetterebbero la normativa. 

Indice EuroStoxx 50 +0,9%. Primeggiano le banche, tra queste, BNP Paribas +4%. Le banche dell'Europa meridionale saranno tra quelle che sopporteranno i danni maggiori se il cambiamento climatico non sarà mitigato, poiché i loro clienti sono i più esposti a disastri naturali come gli incendi. È quanto emerge da uno studio pubblicato dalla Banca centrale europea. La Bce ha simulato l'andamento di oltre 1.600 banche della zona euro per scoprire come reagirebbero alle conseguenze del cambiamento climatico, includendo disastri naturali e l'introduzione di misure per ridurre le emissioni. Secondo lo studio la probabilità di default per i prestiti bancari aumenterebbe del 7% nel corso dei prossimi 30 anni in base a uno scenario 'hot house', nel quale non è prevista alcuna manovra contro il cambiamento climatico.

Ftse Mib di Milano +1,09%. Nel mese di luglio prosegue la dinamica congiunturale positiva del fatturato dell'industria, con l'indice destagionalizzato che tocca il livello più alto dall'inizio della serie avviata a gennaio 2000. Lo comunica Istat, precisando che "anche su base trimestrale la crescita risulta vivace, più marcata per la componente estera". Il fatturato, al netto dei fattori stagionali, è aumentato dello 0,9% congiunturale. Su base annua si registra +19,1%, con aumenti diffusi a tutti i settori.

Dax di Francoforte +0,7%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il Treasury Note a dieci anni rende l'1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio Brent e WTI in rialzo dell'1,2% sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli Piazza Affari

Tenaris +4%. Eni +2%. Saras +5%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%. Ferrari -1,3%.

Banca Mediolanum +0,7%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.

Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi -1%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l'operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Al di fuori del paniere principale

Safilo +7%, Saras +5%, Ovs +4% in attesa dei dati trimestrali.  

Ferragamo , Exane ha tagliato la raccomandazione da Neutral a Underperform. Tod's , Barclays ha avviato la copertura con un Underweight. 

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro.

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell'operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it

Future sereni a WallStreet, prima della Fed

Nel preborsa scende FedEx dopo la trimestrale

I future di Wall Street preannunciano un avvio in rialzo. S&P500 +0,6%. Nasdaq +0,4. Dow Jones +0,6%.

Oggi l’attenzione è tutta concentrata sulla Fed e sulla sua decisione in merito alla politica monetaria, che sarà comunicata stasera alle 20.00 ora italiana.

Titoli sotto la lente a Wall Street 

FedEx -6%. Lo spedizioniere ha riportato utili per azioni pari a 4,37 dollari, sotto le stime di consensus. 

Adobe -4%. Il titolo scende nonostante la trimestrale sia stata superiore alle attese, con utili per azione pari a 3,11 dollari e ricavi pari a 3,94 miliardi. 

General Mills La società alimentare ha chiuso il trimestre con utili per azione pari a 0,99 dollari, sopra il consensus di 0,89 dollari

Indice EuroStoxx 50 +0,9%. Primeggiano le banche, tra queste, BNP Paribas +4%. Le banche dell'Europa meridionale saranno tra quelle che sopporteranno i danni maggiori se il cambiamento climatico non sarà mitigato, poiché i loro clienti sono i più esposti a disastri naturali come gli incendi. È quanto emerge da uno studio pubblicato dalla Banca centrale europea. La Bce ha simulato l'andamento di oltre 1.600 banche della zona euro per scoprire come reagirebbero alle conseguenze del cambiamento climatico, includendo disastri naturali e l'introduzione di misure per ridurre le emissioni. Secondo lo studio la probabilità di default per i prestiti bancari aumenterebbe del 7% nel corso dei prossimi 30 anni in base a uno scenario 'hot house', nel quale non è prevista alcuna manovra contro il cambiamento climatico.

Ftse Mib di Milano +1,09%. Nel mese di luglio prosegue la dinamica congiunturale positiva del fatturato dell'industria, con l'indice destagionalizzato che tocca il livello più alto dall'inizio della serie avviata a gennaio 2000. Lo comunica Istat, precisando che "anche su base trimestrale la crescita risulta vivace, più marcata per la componente estera".
Il fatturato, al netto dei fattori stagionali, è aumentato dello 0,9% congiunturale. Su base annua si registra +19,1%, con aumenti diffusi a tutti i settori.

Dax di Francoforte +0,7%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il Treasury Note a dieci anni rende l'1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio Brent e WTI in rialzo dell'1,2% sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli Piazza Affari

Tenaris +4%. Eni +2%. Saras +5%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%. Ferrari -1,3%.

Banca Mediolanum +0,7%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.

Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi -1%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l'operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Al di fuori del paniere principale

Safilo +7%, Saras +5%, Ovs +4% in attesa dei dati trimestrali.  

Ferragamo , Exane ha tagliato la raccomandazione da Neutral a Underperform. Tod's , Barclays ha avviato la copertura con un Underweight. 

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro.

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell'operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it

Borse europee in rialzo, la Fed e la Cina non fanno paura

Ftse Mib +0,6%

In attesa delle comunicazioni della Federal Reserve, le borse europee salgono, i future di Wall Street accelerano.

Indice EuroStoxx 50 +0,9%. Primeggiano le banche, tra queste, BNP Paribas +4%. Le banche dell'Europa meridionale saranno tra quelle che sopporteranno i danni maggiori se il cambiamento climatico non sarà mitigato, poiché i
loro clienti sono i più esposti a disastri naturali come gli incendi. È quanto emerge da uno studio pubblicato dalla Banca centrale europea.
 La Bce ha simulato l'andamento di oltre 1.600 banche della zona euro per scoprire come reagirebbero alle conseguenze del
cambiamento climatico, includendo disastri naturali e l'introduzione di misure per ridurre le emissioni. Secondo lo studio la probabilità di default per i prestiti bancari aumenterebbe del 7% nel corso dei prossimi 30 anni in base a uno scenario 'hot house', nel quale non è prevista alcuna manovra contro il cambiamento climatico.

Ftse Mib di Milano +0,6%. Nel mese di luglio prosegue la dinamica congiunturale positiva del fatturato dell'industria,
con l'indice destagionalizzato che tocca il livello più alto dall'inizio della serie avviata a gennaio 2000. Lo comunica Istat, precisando che "anche su base trimestrale la crescita risulta vivace, più marcata per la componente estera".
Il fatturato, al netto dei fattori stagionali, è aumentato dello 0,9% congiunturale. Su base annua si registra +19,1%, con aumenti diffusi a tutti i settori.

Dax di Francoforte +0,7%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il cambio dollaro yuan offshore, un indicatore delle tensioni finanziarie in ambito cinese, tratta a 6,47, in calo dello 0,2%. 

Evergrande ha fatto sapere stanotte di essere in grado di rispettare gli impegni almeno con una parte dei suoi creditori, ma i toni vaghi del comunicato emesso da una sua piccola controllata non forniscono chiarimenti sulle scadenze importanti in arrivo nei prossimi giorni, resta aperta la possibilità di un default nei prossimi giorni, quando ci sarà da fare i conti con le cedole del bond in dollari. La borsa di Hong Kong, dove è quotato il gigantesco conglomerato di attività, oggi è chiusa. 

I lfuture dell'indice S&P500 di Wall Street guadagna lo 0,5%.

Il Treasury Note a dieci anni rende stamattina l’1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio WTI in rialzo dell’1%, a 71,3 dollari, sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli

Tenaris +4%. Eni +2%. Saras +5%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%. Ferrari -1,3%.

Banca Mediolanum +0,7%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.
Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi -1%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l’operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Ferragamo , Exane ha tagliato la raccomandazione da Neutral a Underperform. Tod's , Barclays ha avviato la copertura con un Underweight. 

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro. 

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell’operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it 

Evergrande pagherà le cedole, borse in rialzo

Ftse Mib +0,5%

Rassicurate dalle ultime comunicazioni di Evergrande, le borse europee salgono, i future di Wall Street sono in positivo.

Indice EuroStoxx 50 +0,5%. Primeggiano le banche e le società del petrolio. 

Ftse Mib di Milano +0,6%. Per gli italiani si profila nel 2022 una terza dose del vaccino anti Covid, lo dice in un'intervista al Messaggero il consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi.  

Dax di Francoforte +0,7%. Le elezioni federali in Germania si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Olaf Scholz, candidato cancelliere per il Partito Socialdemocratico (SPD), risulta in vantaggio nei sondaggi su CDU e Verdi.

Il cambio dollaro yuan offshore, un indicatore delle tensioni finanziarie in ambito cinese, tratta a 6,472, in calo dello 0,1%. 

Evergrande ha fatto sapere stanotte di essere in grado di rispettare gli impegni almeno con una parte dei suoi creditori, ma i toni vaghi del comunicato emesso da una sua piccola controllata non forniscono chiarimenti sulle scadenze importanti in arrivo nei prossimi giorni, resta aperta la possibilità di un default nei prossimi giorni, quando ci sarà da fare i conti con le cedole del bond in dollari. La borsa di Hong Kong, dove è quotato il gigantesco conglomerato di attività, oggi è chiusa. 

I future di Wall Street salgono dello 0,3%. Ieri sera a fine seduta, il Nasdaq segnava un lieve rialzo, l’S&P500 un lieve ribasso. Sono le ore che precedono le comunicazioni della Federal Reserve e molti soggetti alzano le barriere protettive, aumentando gli acquisti di derivati in grado di neutralizzare eventuali storni.

Il Treasury Note a dieci anni rende stamattina l’1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio WTI in rialzo dell’1%, a 71,3 dollari, sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli

Tenaris +2%. Eni +2%. Saras +5%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%. Ferrari -1,3%.

Banca Mediolanum +0,7%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.
Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi +0,1%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l’operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Ferragamo , Exane ha tagliato la raccomandazione da Neutral a Underperform. Tod's , Barclays ha avviato la copertura con un Underweight. 

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro. 

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell’operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it 

Piazza Affari in rialzo con banche e petroliferi

Ftse Mib +0,8%

Tranquillizzate dalle ultime comunicazioni di Evergrande, le borse europee aprono in rialzo, indice EuroStoxx 50 +0,9%. Ftse Mib di Milano +0,8%. Per gli italiani si profila nel 2022 una terza dose del vaccino anti Covid, lo dice in un'intervista al Messaggero il consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi.  

Dax di Francoforte +0,7%.

Evergrande ha fatto sapere stanotte di essere in grado di rispettare gli impegni almeno con una parte dei suoi creditori, ma i toni vaghi del comunicato emesso da una sua piccola controllata non forniscono chiarimenti sulle scadenze importanti in arrivo nei prossimi giorni, resta aperta la possibilità di un default nei prossimi giorni, quando ci sarà da fare i conti con le cedole del bond in dollari. La borsa di Hong Kong, dove è quotato il gigantesco conglomerato di attività, oggi è chiusa. 

I future di Wall Street salgono dello 0,7%. Ieri sera a fine seduta, il Nasdaq segnava un lieve rialzo, l’S&P500 un lieve ribasso. Sono le ore che precedono le comunicazioni della Federal Reserve e molti soggetti alzano le barriere protettive, aumentando gli acquisti di derivati in grado di neutralizzare eventuali storni.

Il Treasury Note a dieci anni rende stamattina l’1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio WTI in rialzo dell’1%, a 71,3 dollari, sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli

Tenaris +2%. Eni +1,8%.

Saipem +1,1%, ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Atlantia +1,5%.

Banca Mediolanum +1%. Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.
Intesa Sanpaolo +1,3%.

Nexi +0,5%. Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim +0,5%. Nel mondo della telefonia europea, l’operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro. 

Fine Foods ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , in rialzo del 9%, società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell’operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it 

Marino Masotti

TITOLI SOTTO LA LENTE PRIMA DELL'APERTURA

Fine Foods compra Euro Cosmetic

Future dell'indice EuroStoxx 50 +0,5%. 

Evergrande ha fatto sapere stanotte di essere in grado di rispettare gli impegni almeno con una parte dei suoi creditori, ma i toni vaghi del comunicato emesso da una sua piccola controllata non forniscono chiarimenti sulle scadenze importanti in arrivo nei prossimi giorni, resta aperta la possibilità di un default nei prossimi giorni, quando ci sarà da fare i conti con le cedole del bond in dollari. 
La borsa di Hong Kong, dove è quotato il gigantesco conglomerato di attività, oggi è chiusa. 

Ha riaperto dopo la festività il mercato cinese, stanotte in avvio di seduta, l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen ha segnato un calo di quasi il 2%, stamattina la perdita è dello 0,7%. La banca centrale di Pechino ha fatto vedere di non voler restare alla finestra, stanotte ha iniettato 120 miliardi di yuan (19 miliardi di dollari).

Altrove in Asia e nel Pacifico, Nikkei di Tokyo -0,5%, S&P ASX di Sidney +0,5%, BSE Sensex di Mumbai +0,2%, Taiex di Taipei -2%.

Il mercato della Corea del Sud è chiuso. La banca dello sviluppo dell’Asia, nel bollettino diffuso stanotte, taglia le previsioni sulla crescita delle 2021 a +7,1%, dal precedente +7,3%. Sono gli effetti delle ultime ondate della pandemia, si spiega nel documento.

I future di Wall Street salgono dello 0,5%. Ieri sera a fine seduta, il Nasdaq segnava un lieve rialzo, l’S&P500 un lieve ribasso. Sono le ore che precedono le comunicazioni della Federal Reserve e molti soggetti alzano le barriere protettive, aumentando gli acquisti di derivati in grado di neutralizzare eventuali storni.

Il Treasury Note a dieci anni rende stamattina l’1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%. 

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio WTI in rialzo dell’1%, a 71,3 dollari, sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Titoli

Stellantis L'ex Ceo di Fca, Mike Manley, lascerà dall'1 novembre il ruolo di capo dell'America di Stellantis per assumere l'incarico di numero uno di AutoNation , il più grande rivenditore di auto americano, con sede in Florida.

Saipem ha annunciato che presenterà il nuovo piano strategico nel Capital Markets Day che si terrà il 28 ottobre. 

Banca Mediolanum . Ennio Doris si è dimesso dalla carica di presidente e amministratore dell'istituto e verrà proposto come presidente onorario.

Nexi . Alcuni giornali riferiscono delle dichiarazioni rilasciate dal ceo Poalo Bertoluzzo ieri ad un evento di settore: la società punta a crescere in Grecia, la fusione con SIA dovrebbe chiudersi entro fine anno. Pare che CDP non voglia incrementare la sua quota.

Tim . Nel mondo della telefonia europea, l’operatore francese Iliad compra la compagnia polacca UPC: transazione da 1,53 miliardi di euro a livello di EV.

Reply Stifel ha avviato la copertura con un Buy, target 210 euro. 

Fine Foods  Fine Foods & Pharmaceuticals ha sottoscritto un accordo vincolante per l'acquisto del 72,9% del capitale sociale di Euro Cosmetic , società quotata all'AIM specializzata nello sviluppo e nella produzione conto terzi di prodotti cosmetici. Una volta acquisite le quote, Fine Foods lancerà un'Opa a 8,6 euro per azione sulle restanti azioni.

EdiliziAcrobatica ha acquistato un ramo di azienda di Accés Vertical, società spagnola operante nel settore dell'edilizia su fune. Il controvalore dell’operazione è pari a 450.000 euro, con il riconoscimento di un earn out nel 2022 e nel 2024, al raggiungimento di obiettivi di fatturato ed Ebitda margin.

www.websim.it 

Marino Masotti

Borse di Tokyo e Shanghai in ribasso, sale Mumbai

Future di Wall Street in lieve rialzo

Evergrande ha fatto sapere stanotte di essere in grado di rispettare gli impegni almeno con una parte dei suoi creditori, ma i toni vaghi del comunicato emesso da una sua piccola controllata non forniscono chiarimenti sulle scadenze importanti in arrivo nei prossimi giorni, resta aperta la possibilità di un default nei prossimi giorni, quando ci sarà da fare i conti con le cedole del bond in dollari.

La borsa di Hong Kong, dove è quotato il gigantesco conglomerato di attività, oggi è chiusa. 

Ha riaperto dopo la festività il mercato cinese, stanotte in avvio di seduta, l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen ha segnato un calo di quasi il 2%, stamattina la perdita è dell’1%. La banca centrale di Pechino ha fatto vedere di non voler restare alla finestra, stanotte ha iniettato 120 miliardi di yuan (19 miliardi di dollari).

Altrove in Asia e nel Pacifico, Nikkei di Tokyo -0,5%, S&P ASX di Sidney +0,5%, BSE Sensex di Mumbai +0,2%, Taiex di Taipei -2%.

Il mercato della Corea del Sud è chiuso. La banca dello sviluppo dell’Asia, nel bollettino diffuso stanotte, taglia le previsioni sulla crescita delle 2021 a +7,1%, dal precedente +7,3%. Sono gli effetti delle ultime ondate della pandemia, si spiega nel documento.

I future di Wall Street sono sulla parità. Ieri sera a fine seduta, il Nasdaq segnava un lieve rialzo, l’S&P500 un lieve ribasso. Sono le ore che precedono le comunicazioni della Federal Reserve e molti soggetti alzano le barriere protettive, aumentando gli acquisti di derivati in grado di neutralizzare eventuali storni.

In una nota diffusa ieri, Goldman Sachs tranquillizza chi in questo momento vede arrivare la fine del rally della borse: nella nota si spiega che i ribassi del 5% da un massimo di periodo sono la norma. Per le azioni, i cali del 10% sono altamente probabili. Quindi, inquadrato questo movimento nell’ordinarietà, Goldman Sachs segnala che la traiettoria degli utili delle società è più che confortante. Quest’anno i profitti aziendali saranno di un quinto sopra il livello del 2019. Se anche il 2021 fosse l’anno di picco degli utili, poco male, perlomeno, non c’è fretta di vendere, in quanto il ribasso, inizia di norma oltre un anno dopo il picco.  

Il Treasury Note a dieci anni rende stamattina l’1,33%: da inizio mese il decennale statunitense si è mosso poco, restando nel range 1,28% - 1,38%.

Oro di nuovo in avvicinamento a quota 1.800 dollari, stamattina, dopo tre sedute di rialzo, siamo a 1.776 dollari.

Petrolio WTI in rialzo dell’1%, a 71,3 dollari, sulle aspettative di un forte calo delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

www.websim.it