Oggi in borsa

martedì 21 settembre 2021

I su e giù di WallStreet non disturbano il rialzo di Piazza Affari

Ftse Mib +1,2%

La borsa degli Stati Uniti fatica a rimbalzare, gira per un attimo in ribasso e poi torna in positivo. Per lo strategist di Goldman Sachs, Peter Oppenheimer il ripiegamento delle ultime due settimane è un'occasione d'acquisto per chi non si è ancora esposto alle azioni.

Indice S&P500 +0,2%. Nasdaq +0,4%. Dow Jones invariato.

I permessi edilizi mese su mese di agosto sono aumentati del +6%, molto sopra le attese (-1,8%) e al dato precedente (2,6%). 

Le nuove costruzioni abitative di agosto sono aumentate del +3,9%, sopra alle aspettative (+1%) e al il dato precedente (-7%). 

Titoli Wall Street

Caterpillar -1%. American Express +1,3%. General Electric -3,5%.

Bancorp +1%. La banca Usa di Minneapolis starebbe acquistando Union Bank dalla giapponese MUFG. L’operazione ha un valore di 6,22 miliardi di dollari. 

Uber +5%. La società del trasporto condiviso ha alzato le sue previsioni sul terzo trimestre. Ora prevede di totalizzare fra i 22,8-23,2 miliardi di dollari di prenotazioni. 

Apple +0,5%. Secondo il Wall Street Journal, la società starebbe studiando un Iphone con nuove funzionalità per l’agevolare l’identificazione del declino cognitivo. 

Johnson & Johnson +1%, ha reso noto che la somministrazione di una seconda dose del vaccino contro il Covid-19 circa due mesi dopo la prima negli Stati Uniti ne ha fatto salire l'efficacia al 94% contro forme moderate e gravi della malattia.

Twitter   +1,5%, ha patteggiato il pagamento di 809,5 milioni di dollari per risolvere la class action con la quale è stata accusata di aver ingannato gli investitori nel 2015 sui dati relativi agli utenti. Twitter continua tuttavia a negare azioni improprie.  

PayPal +1%. La società dei pagamenti digitali ha potenziato la sua app con nuove funzionalità. 

In Europa, nel finale di seduta sono tutte su le borse. Indice EuroStoxx 50 +1,1%. FtseMib +1,2%, Xetra Dax +1,2%. 

A guidare la rimonta, dopo la peggior chiusura da due mesi a questa parte, sono le società dei viaggi e dell'intrattenimento, in questo settore, l'operatore inglese delle scommesse Entain è in rialzo del +20% dopo l'arrivo di un'offerta da parte di DraftKings. CNBC dice che la proposta in carta e contante è da 20 miliardi di dollari.

A Francoforte Deutsche Lufthansa -1%, dopo l'annuncio di un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro per rimborsare gli aiuti di Stato ricevuti durante i primi mesi della pandemia. La cifra è nella parte bassa del range stimato dagli analisti.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 1,31% di rendimento Il Bund tratta a -0,33%,  -1 punto base. BTP, a 0,69% (-2 punti base).

Non succede nulla all'euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,172. 

L'oro è in rialzo dello 0,8% a 1.778 dollari. 

Petrolio Brent e Wti in calo dell'1%. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l'industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell'uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell'anno.

Titoli Piazza Affari

Amplifon +4,9%. Recordati +2%. Diasorin +2,2%.

Campari +2,5%.

TIM è l'unica blue chip in rosso di oggi, -1,3%.

Saipem +3%, è la migliore. La società ha siglato un accordo in Arabia Saudita. Eni +1,6%. 

Banca Mediolanum +1,6%. FinecoBank +2,4%.

Unicredit +1%. Generali +1,7%. Caltagirone arrotonda la quota al 6,20%.

Nexi +0,5%.

Websolute +14%. Falck +2,7%. Autogrill +3%.

Wiit +3,5%, dopo le ultime news su nuovi contratti.

Aedes -6%, ieri +22%. L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell'acquirente.

Safilo -2,6%, è tra le poche note stonate di oggi. 

www.websim.it

WallStreet sale, buone notizie dal vaccino J&J

I permessi edilizi mese su mese di agosto sono aumentati del +6%, molto sopra le attese (-1,8%)

La borsa degli Stati Uniti apre in rialzo, con una variazione meno ampia di quella anticipata dai future. S&P500 +0,5%. Nasdaq +0,5%.

I permessi edilizi mese su mese di agosto sono aumentati del +6%, molto sopra le attese (-1,8%) e al dato precedente (2,6%). 

Le nuove costruzioni abitative di agosto sono aumentate del +3,9%, sopra alle aspettative (+1%) e al il dato precedente (-7%). 

Titoli Wall Street

Bancorp +1%. La banca Usa di Minneapolis starebbe acquistando Union Bank dalla giapponese MUFG. L’operazione ha un valore di 6,22 miliardi di dollari. 

Uber +5%. La società del trasporto condiviso ha alzato le sue previsioni sul terzo trimestre. Ora prevede di totalizzare fra i 22,8-23,2 miliardi di dollari di prenotazioni. 

Apple +0,5%. Secondo il Wall Street Journal, la società starebbe studiando un Iphone con nuove funzionalità per l’agevolare l’identificazione del declino cognitivo. 

Johnson & Johnson +1%, ha reso noto che la somministrazione di una seconda dose del vaccino contro il Covid-19 circa due mesi dopo la prima negli Stati Uniti ne ha fatto salire l'efficacia al 94% contro forme moderate e gravi della malattia.

Twitter ha patteggiato il pagamento di 809,5 milioni di dollari per risolvere la class action con la quale è stata accusata di aver ingannato gli investitori nel 2015 sui dati relativi agli utenti. Twitter continua tuttavia a negare azioni improprie.  

PayPal +1%. La società dei pagamenti digitali ha potenziato la sua app con nuove funzionalità. 

Intanto, le borse europee si muovono sui massimi della seduta: indice EuroStoxx 50 +1,4%. FtseMib +1,4+%, Xetra Dax +1,4%.

A guidare la rimonta, dopo la peggior chiusura da due mesi a questa parte, sono gli Energetici +2%, le Materie di Base +1,7%, i Tech +1,5%. Fermi sulla parità i Media.

A Francoforte Deutsche Lufthansa +3%, dopo l'annuncio di un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro per rimborsare gli aiuti di Stato ricevuti durante i primi mesi della pandemia. La cifra è nella parte bassa del range stimato dagli analisti.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 1,32% di rendimento, +3 punti base. Il Bund tratta a -0,30%, +2 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non succede nulla all'euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

L'oro è in rialzo dello 0,4%. 

Petrolio Brent e Wti in rialzo dell'1%, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l'industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell'uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell'anno.

Titoli Piazza Affari

TIM è l'unica blue chip in rosso di oggi.

Saipem +4%, è la migliore. La società ha siglato un accordo in Arabia Saudita. Eni +2,6%. 

Banca Mediolanum +1,6%. FinecoBank +2,4%.

Unicredit +1,4%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese. 

Intesa Sanpaolo +1,5%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

Generali +1,7%. Caltagirone arrotonda la quota al 6,20%.

Nexi +1%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c'è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall'estero. 
Vivace anche il mondo delle small caps.

Websolute +14%. Falck +2,7%. Autogrill +3%.

Wiit +3,5%, dopo le ultime news su nuovi contratti.

Aedes -6%, ieri +22%. L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell'acquirente.

Safilo -2%, è tra le poche note stonate di oggi. 

www.websim.it

Future tonici a WallStreet, settore immobiliare a gonfie vele

I permessi edilizi mese su mese di agosto sono aumentati del +6%, molto sopra le attese (-1,8%)

I future di Wall Street sono in rialzo prima dell'apertura, S&P500 +0,7%. 

I permessi edilizi mese su mese di agosto sono aumentati del +6%, molto sopra le attese (-1,8%) e al dato precedente (2,6%). 

Le nuove costruzioni abitative di agosto sono aumentate del +3,9%, sopra alle aspettative (+1%) e al il dato precedente (-7%). 

Titoli Wall Street

Bancorp +1%. La banca Usa di Minneapolis starebbe acquistando Union Bank dalla giapponese MUFG. L’operazione ha un valore di 6,22 miliardi di dollari. 

Uber +5%. La società del trasporto condiviso ha alzato le sue previsioni sul terzo trimestre. Ora prevede di totalizzare fra i 22,8-23,2 miliardi di dollari di prenotazioni. 

Apple Secondo il Wall Street Journal, la società starebbe studiando un Iphone con nuove funzionalità per l’agevolare l’identificazione del declino cognitivo. 

Johnson & Johnson ha reso noto che la somministrazione di una seconda dose del vaccino contro il Covid-19 circa due mesi dopo la prima negli Stati Uniti ne ha fatto salire l'efficacia al 94% contro forme moderate e gravi della malattia.

Twitter ha patteggiato il pagamento di 809,5 milioni di dollari per risolvere la class action con la quale è stata accusata di aver ingannato gli investitori nel 2015 sui dati relativi agli utenti. Twitter continua tuttavia a negare azioni improprie.  

PayPal +1%. La società dei pagamenti digitali ha potenziato la sua app con nuove funzionalità. 

Intanto, le borse europee si muovono sui massimi della seduta: indice EuroStoxx 50 +1,4%. FtseMib +1,4+%, Xetra Dax +1,4%.

A guidare la rimonta, dopo la peggior chiusura da due mesi a questa parte, sono gli Energetici +2%, le Materie di Base +1,7%, i Tech +1,5%. Fermi sulla parità i Media.

A Francoforte Deutsche Lufthansa +3%, dopo l'annuncio di un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro per rimborsare gli aiuti di Stato ricevuti durante i primi mesi della pandemia. La cifra è nella parte bassa del range stimato dagli analisti.

Macrovariabili

Treasury Note a dieci anni a 1,32% di rendimento, +3 punti base. Il Bund tratta a -0,30%, +2 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non succede nulla all'euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

L'oro è in rialzo dello 0,4%. 

Petrolio Brent e Wti in rialzo dell'1%, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l'industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell'uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell'anno.

Titoli Piazza Affari

TIM è l'unica blue chip in rosso di oggi.

Saipem +4%, è la migliore. La società ha siglato un accordo in Arabia Saudita. Eni +2,6%. 

Banca Mediolanum +1,6%. FinecoBank +2,4%.

Unicredit +1,4%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese. 

Intesa Sanpaolo +1,5%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

Generali +1,7%. Caltagirone arrotonda la quota al 6,20%.

Nexi +1%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c'è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall'estero. 
Vivace anche il mondo delle small caps.

Websolute +14%. Falck +2,7%. Autogrill +3%.

Wiit +3,5%, dopo le ultime news su nuovi contratti.

Aedes -6%, ieri +22%. L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell'acquirente.

Safilo -2%, è tra le poche note stonate di oggi. 

www.websim.it

Piazza Affari sui massimi della seduta prima dell'apertura di WallStreet

Ftse Mib +1,4%

I future di Wall Street si confermano al rialzo prima dell'apertura, S&P500 +0,7%. 

Nel primo pomeriggio sono attesi alcuni dati relativi al mercato immobiliare statunitense. 

Intanto, le borse europee si muovono sui masismi della seduta: indice EuroStoxx 50 +1,4%. FtseMib +1,45%, Xetra Dax +1,5%. 

A guidare la rimonta, dopo la peggior chiusura da due mesi a questa parte, sono gli Energetici +2%, le Materie di Base +1,7%, i Tech +1,5%. Fermi sulla parità i Media.

A Francoforte Deutsche Lufthansa +3%, dopo l'annuncio di un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro per rimborsare gli aiuti di Stato ricevuti durante i primi mesi della pandemia. La cifra è nella parte bassa del range stimato dagli analisti.

Titoli Wall Street

Johnson & Johnson ha reso noto che la somministrazione di una seconda dose del vaccino contro il Covid-19 circa due mesi dopo la prima negli Stati Uniti ne ha fatto salire l'efficacia al 94% contro forme moderate e gravi della malattia.

Twitter ha patteggiato il pagamento di 809,5 milioni di dollari per risolvere la class action con la quale è stata accusata di aver ingannato gli investitori nel 2015 sui dati relativi agli utenti. Twitter continua tuttavia a negare azioni improprie.  

Macrovariabili 

I tassi di mercato tornano a salire, ma senza disturbare, in modo dolce. Treasury Note a dieci anni a 1,33% di rendimento, +3 punti base. Il Bund tratta a -0,30%, +2 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non succede nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

Minimo apprezzamento per l’oro , in rialzo dello 0,2%. 

Petrolio Brent e Wti in rialzo dell’1%, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

Titoli Piazza Affari

TIM è l'unica blue chip in rosso di oggi.

Saipem +4%, è la migliore. La società ha siglato un accordo in Arabia Saudita. Eni +2,6%. 

Banca Mediolanum +2%. Enel +1%, FinecoBank +1,9%. 

Unicredit +2%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese. 

Intesa Sanpaolo +1,3%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

Hera +1%, ha vinto la gara per la distribuzione del gas nell’ambito territoriale Udine 2, l’esborso dovrebbe essere nell’ordine dei sessanta milioni di euro.

Generali +1,4%. Caltagirone arrotonda la quota al 6,20%.

Nexi +0,5%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c’è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall’estero. 

Vivace anche il mondo delle small caps.

Websolute +14%. Falck +2,7%. Autogrill +3%.

Wiit +3,5%, dopo le ultime news su nuovi contratti.

Aedes -6%, ieri +22%. L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell’acquirente.

Safilo -2%, è tra le poche note stonate di oggi. 

www.websim.it 

Future di WallStreet in rialzo dell'1%, l'Europa accelera con gli energetici

Ftse Mib +1,3%

I future di Wall Street prendono forza, l'S&P500 anticipa un avvio in rialzo dell'1%, e le borse europee accelerano: indice EuroStoxx 50 +1,4%. FtseMib +1,3%, Xetra Dax +1,5%. 

A guidare la rimonta, dopo la peggior chiusura da due mesi a questa parte, sono gli Energetici +2%, le Materie di Base +1,7%, i Tech +1,5%. Fermi sulla parità i Media.

A Francoforte Deutsche Lufthansa +3%, dopo l'annuncio di un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro per rimborsare gli aiuti di Stato ricevuti durante i primi mesi della pandemia. La cifra è nella parte bassa del range stimato dagli analisti.

Titoli Wall Street

Twitter ha patteggiato il pagamento di 809,5 milioni di dollari per risolvere la class action con la quale è stata accusata di aver ingannato gli investitori nel 2015 sui dati relativi agli utenti. Twitter continua tuttavia a negare azioni improprie.  

Macrovariabili 

I tassi di mercato tornano a salire, ma senza disturbare, in modo dolce. Treasury Note a dieci anni a 1,33% di rendimento, +3 punti base. Il Bund tratta a -0,30%, +2 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non succede nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

Minimo apprezzamento per l’oro , in rialzo dello 0,2%. 

Petrolio Brent e Wti in rialzo dell’1%, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

Titoli Piazza Affari

TIM è l'unica blue chip in rosso di oggi.

Saipem +4%, è la migliore. La società ha siglato un accordo in Arabia Saudita. 

Banca Mediolanum +2%. Enel +1%, FinecoBank +1,9%. 

Unicredit +2%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese.

Intesa Sanpaolo +1,3%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

Hera +1%, ha vinto la gara per la distribuzione del gas nell’ambito territoriale Udine 2, l’esborso dovrebbe essere nell’ordine dei sessanta milioni di euro.

Generali +1,4%.

Nexi +0,5%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c’è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall’estero. 

Websolute +14%.

Aedes -6%, ieri +22%. L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell’acquirente.

www.websim.it 

Borsa di Milano in accelerazione con Banche e Saipem

Ftse Mib +1,2%

I guai di Evergrande (oggi -0,5%) hanno disturbato solo per poco i mercati finanziari. L'Hang Seng di Hong Kong si avvia a chiudere in leggero rialzo. Le borse europee accelerano insieme ai future di Wall Street. Indice EuroStoxx 50 +1,3%. In questo paniere il rialzo è corale, a mettersi in luce sono Allianz +2,2%, TotalEnergies +2,7%, Basf +2,2%, BMW +2%.

Ftse Mib +1,3%, Xetra Dax +1,3%. 

I tassi di mercato tornano a salire, ma senza disturbare, in modo dolce. Treasury Note a dieci anni a 1,33% di rendimento, +3 punti base. Il Bund tratta a -0,30%, +2 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non è successo nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

Minimo apprezzamento per l’oro , ieri in rialzo dello 0,5%, ma stamattina è in corso un riassestamento a 1.761 dollari l’oncia. 

Petrolio Brent e Wti in rialzo dell’1,7%, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

Titoli

Diasorin -1,2%, è l'unica blue chip in rosso di oggi.

Banca Mediolanum +2%. Enel +1%, FinecoBank +1,9%.

Saipem +5%. La società ha ricevuto una commessa in Arabia Saudita. 

Unicredit +2%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese.

Intesa Sanpaolo +1,3%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

TIM +0,5%. Buone notizie dal Brasile, dove una delle autorità di controllo ha approvato la riorganizzazione della telefonia conseguente lo spezzatino di Oi. 

Hera +1%, ha vinto la gara per la distribuzione del gas nell’ambito territoriale Udine 2, l’esborso dovrebbe essere nell’ordine dei sessanta milioni di euro.

Generali +1,4%.

Nexi +0,5%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c’è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall’estero. 

Websolute +14%.

Aedes L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell’acquirente.

www.websim.it 

Hong Kong non rimbalza, ma Piazza Affari sì

Ftse Mib +0,7%

Borse dell'Europa in ripresa stamattina, l'indice EuroStoxx 50 sale, +0,9%. Ftse Mib +0,6%, Xetra Dax +0,6%. 

All’indomani della peggior seduta degli ultimi tre mesi e mezzo dell’indice S&P500 (-1,7%), i future di Wall Street salgono.  

In Asia Pacifico, la borsa di Tokyo ha riaperto dopo la chiusura per festività: l’indice Nikkei ha perso il 2,2%. S&P ASX 200 di Sidney +0,3%. L’Hang Seng di Hong Kong è poco sopra la parità, Evergrande -2,6%. Si allentano le pressioni ribassiste sulle società immobiliari, dopo che una di queste, Sun Hung Kai, ha negato i contenuti del retroscena di Reuters che ieri ha contribuito ad affossare il settore.

Non è stata la paura del rialzo tassi a spaventare ieri Wall Street, visto che il Treasury Note a dieci anni è tranquillo a 1,33% di rendimento. Il Bund tratta a -0,31%. Nessuna tensione sul BTP, a 0,70% (-1 punto base).

Non è successo nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

Minimo apprezzamento per l’oro , ieri in rialzo dello 0,5%, ma stamattina è in corso un riassestamento a 1.761 dollari l’oncia. 

Petrolio in rialzo dell’1,3%, a 71,3 dollari il barile, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

Titoli

Banca Mediolanum +2%. Enel +1%, FinecoBank +1,2%.

Unicredit +1%. I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese.

Intesa Sanpaolo +0,8%. IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

TIM +0,5%. Buone notizie dal Brasile, dove una delle autorità di controllo ha approvato la riorganizzazione della telefonia conseguente lo spezzatino di Oi. 

Hera +1%, ha vinto la gara per la distribuzione del gas nell’ambito territoriale Udine 2, l’esborso dovrebbe essere nell’ordine dei sessanta milioni di euro.

Generali . Il Sole 24 Ore scrive che la compagnia e la Delfin di Leonardo Del Vecchio si muovono per sondare il mercato e sono stati arruolati i proxy adviser, Morrow Sodali e Georgeson per definire quelli che saranno gli equilibri della futura assise degli azionisti, in vista del riassetto del vertice che si compirà con l'assemblea di bilancio della primavera 2022. MF scrive che anche Banca d'Italia è scesa in campo su Generali. Dopo l'ingresso della Fondazione Crt, con il conferimento del proprio 1,23% al patto parasociale nato attorno a Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio, il fronte ostile al ceo Philippe Donnet e a Mediobanca aspetta di conoscere le mosse dei Benetton, che detiene il 3,97% del capitale della compagnia triestina, scrive MF. 

Nexi +0,5%. Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c’è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall’estero. 

Aedes L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell’acquirente.

www.websim.it 

TITOLI SOTTO LA LENTE PRIMA DELL'APERTURA

Enav: grazie ai vaccini, si parla di un allentamento alle restrizioni agli spostamenti in aereo

Il future dell'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dello 0,2%. 

All’indomani della peggior seduta degli ultimi tre mesi e mezzo dell’indice S&P500 (-1,7%), i future di Wall Street salgono.  

In Asia Pacifico, la borsa di Tokyo ha riaperto dopo la chiusura per festitività: l’indice Nikkei perde l’1,9%. L’S&P ASX 200 di Sidney è sulla parità. 

L’Hang Seng di Hong Kong è in lieve calo: si allentano le pressioni ribassiste sulle società immobiliari, dopo che una di queste, Sun Hung Kai, ha negato i contenuti del retroscena di Reuters che ieri ha contribuito ad affossare il settore. Nella nota, il primo sviluppatore immobiliare della città a regime speciale, afferma di non saper nulla della riunione nel corso della quale le autorità di Pechino hanno avvertito le società del settore di cambiare registro. Anche l’associazione dei costruttori ha messo in discussione le indiscrezioni dell’agenzia in una nota nella quale afferma che collabora come sempre con le autorità pubbliche in materia di case a basso costo e programmi di costruzione di abitazioni per i bassi redditi.

La borsa dell’India è in rialzo dello 0,3%, dal -0,9% di ieri. In un report diffuso stanotte, Goldman Sachs pronostica un grande futuro per l’economia indiana e per il listino di Mumbai. Per effetto del fortissimo afflusso di capitali esteri nei settori dell’industria dell’high tech, la capitalizzazione del listino potrebbe crescere fino a 5.000 miliardi di dollari, un valore che la porterebbe al quinto posto nel mondo. Le previsioni della banca d’investimento sono basate sul boom di Ipo in corso: da inizio anno, le start-up indiane hanno raccolto 20 miliardi di dollari, più del risultato cumulato degli ultimi tre anni: il flusso è destinato a restare molto forte per almeno o due anni, visto che circa 150 aziende innovative dovrebbero quotarsi nel giro di 24 o 36 mesi. 

Non è stata la paura del rialzo tassi a spaventare ieri Wall Street, visto che il Treasury Note a dieci anni è tranquillo a 1,33% di rendimento. Il Bund si è apprezzato a -0,32%, - 4 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,71%.

Non è successo nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173. 

Minimo apprezzamento per l’oro , ieri in rialzo dello 0,5%, ma stamattina è in corso un riassestamento a 1.761 dollari l’oncia. 

Petrolio in rialzo dell’1%, a 71 dollari il barile, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

Titoli

Unicredit . I rendimenti dei bond subordinati del Monte dei Paschi registrano un brusco rialzo, spinti dalla stasi nelle trattative. Secondo La Stampa, il tema dell'efficienza di Monte dei Paschi, in termini di redditività per dipendente, lascia poche carte negoziali in mano al Tesoro. In ottica solitaria Mps avrebbe 7.000 dipendenti in eccesso, di cui 3.300 già riconosciuti dalla banca senese.

Intesa Sanpaolo . IlSole24Ore scrive che la BCE vuole trovare un modo per premiare, o agevolare, le fusioni tra le banche estero-estero.

TIM . Buone notizie dal Brasile, dove una delle autorità di controllo ha approvato la riorganizzazione della telefonia conseguente lo spezzatino di Oi. 

Hera ha vinto la gara per la distribuzione del gas nell’ambito territoriale Udine 2, l’esborso dovrebbe essere nell’ordine dei sessanta milioni di euro.

Generali . Il Sole 24 Ore scrive che la compagnia e la Delfin di Leonardo Del Vecchio si muovono per sondare il mercato e sono stati arruolati i proxy adviser, Morrow Sodali e Georgeson per definire quelli che saranno gli equilibri della futura assise degli azionisti, in vista del riassetto del vertice che si compirà con l'assemblea di bilancio della primavera 2022. MF scrive che anche Banca d'Italia è scesa in campo su Generali. Dopo l'ingresso della Fondazione Crt, con il conferimento del proprio 1,23% al patto parasociale nato attorno a Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio, il fronte ostile al ceo Philippe Donnet e a Mediobanca aspetta di conoscere le mosse dei Benetton, che detiene il 3,97% del capitale della compagnia triestina, scrive MF. 

Nexi . Gli ultimi dati sulle transazioni con carta di credito in italia mostrano che in estate c’è stata una forte accelerazione, soprattutto per quel che riguarda le carte di credito di persone in arrivo dall’estero. 

Aedes L'azionista di maggioranza Augusto Spa ha messo in vendita l'intera quota pari al 51,25% della Siiq, in un'operazione che farà scattare l'obbligo di Opa totalitaria da parte dell’acquirente.


www.websim.it 

Future di WallStreet in rialzo, in Asia scende il Nikkei

Gli sviluppatori immobiliari di Hong Kong smentiscono i retroscena su presunte pressioni arrivate da Pechino

All’indomani della peggior seduta degli ultimi tre mesi e mezzo dell’indice S&P500 (-1,7%), i future di Wall Street salgono.  

In Asia Pacifico, la borsa di Tokyo ha riaperto dopo la chiusura per festitività: l’indice Nikkei perde l’1,9%. L’S&P ASX 200 di Sidney è sulla parità. 

L’Hang Seng di Hong Kong è in lieve calo: si allentano le pressioni ribassiste sulle società immobiliari, dopo che una di queste, Sun Hung Kai, ha negato i contenuti del retroscena di Reuters che ieri ha contribuito ad affossare il settore. Nella nota, il primo sviluppatore immobiliare della città a regime speciale, afferma di non saper nulla della riunione nel corso della quale le autorità di Pechino hanno avvertito le società del settore di cambiare registro. Anche l’associazione dei costruttori ha messo in discussione le indiscrezioni dell’agenzia in una nota nella quale afferma che collabora come sempre con le autorità pubbliche in materia di case a basso costo e programmi di costruzione di abitazioni per i bassi redditi.

La borsa dell’India è in rialzo dello 0,3%, dal -0,9% di ieri. In un report diffuso stanotte, Goldman Sachs pronostica un grande futuro per l’economia indiana e per il listino di Mumbai. Per effetto del fortissimo afflusso di capitali esteri nei settori dell’industria dell’high tech, la capitalizzazione del listino potrebbe crescere fino a 5.000 miliardi di dollari, un valore che la porterebbe al quinto posto nel mondo. Le previsioni della banca d’investimento sono basate sul boom di Ipo in corso: da inizio anno, le start-up indiane hanno raccolto 20 miliardi di dollari, più del risultato cumulato degli ultimi tre anni: il flusso è destinato a restare molto forte per almeno o due anni, visto che circa 150 aziende innovative dovrebbero quotarsi nel giro di 24 o 36 mesi. 

Non è stata la paura del rialzo tassi a spaventare ieri Wall Street, visto che il Treasury Note a dieci anni è tranquillo a 1,33% di rendimento. Il Bund si è apprezzato a -0,32%, - 4 punti base. Nessuna tensione sul BTP, a 0,71%.

Non è successo nulla all’euro dollaro , praticamente sulle posizioni di venerdì sera a 1,173.

Minimo apprezzamento per l’oro , ieri in rialzo dello 0,5%, ma stamattina è in corso un riassestamento a 1.761 dollari l’oncia. 

Petrolio in rialzo dell’1%, a 71 dollari il barile, dopo due giorni consecutivi di ribasso. Bloomberg riporta che negli Stati Uniti, l’industria petrolifera sta ancora lavorando per rimettersi in piedi dopo il passaggio dell’uragano Ida. Royal Dutch Shell ha comunicato che due suoi grandi giacimenti situati nel Golfo del Messico saranno fermi almeno fino alla fine dell’anno.

www.websim.it