Oggi in borsa

lunedì 06 settembre 2021

L'OCSE promuove l'Italia, Piazza Affari chiude in rialzo

Ftse Mib +0,8%

I dati sull'occupazione negli Stati Uniti (di venerdì scorso) non hanno condizionato le borse europee in questo avvio di settimana caratterizzato dalla chiusura per festività di Wall Street. A fine seduta il rialzo è corale.

FtseMib +0,8% Oggi l'OCSE ha rivisto al rialzo le stime sul Pil dell'Italia nel 2021 a +5,9%, in miglioramento dal +4,5% stimato in maggio. Nel 2022 il Pil dovrebbe registrare una crescita del +4,1%, dal +4,4% di maggio. Il Pil dell'Italia tornerà sui livelli precedenti la pandemia solo nel primo semestre del 2022, in ritardo rispetto alle economie di riferimento del pianeta. 

L'indice globale Stoxx 600 guadagna lo 0,7% a 475 punti, i massimi della storia sono di nuovo ad un soffio.

L'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dell'1%. ASML Holding +2,6%. Si mettono in luce anche le società del lusso, LVMH +2%, Kering +2%.

Dax di Francoforte +0,9%. Gli ordini all'industria tedesca di luglio sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento. 

Petrolio WTI a  68,7 dollari il barile, in calo dello 0,7%. Reuters riporta che il super campo petrolifero di Kashagan, nel Kazaksthan, sta lavorando a mezzo servizio per una serie di manutenzioni: la produzione è del 45% sotto i livelli del mese scorso. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l'Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell'Asia: l'ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

BTP a 0,70%, stabile.

Oro a 1.825 dollari. 

Titoli Piazza Affari

Prysmian +1,6%, ha toccato il nuovo record storico.
Diasorin +1,2%, nuovi massimi da nove mesi.
Nexi +2%.
Unicredit +1,2%.
Leonardo +2,3%.
Generali +1,3%, sui massimi da quattro mesi. 
Moncler +2%.

Al di fuori del listino principale

Nuovi massimi storici per Digital Bros +4,5% e Tamburi +1,5%.

www.websim.it

Piazza Affari sale, nuovi record tra le blue chip

Ftse Mib +0,9%

La Borsa di Milano sale dopo la presentazione dell'ultimo rapporto dell'OCSE sulle prospettive dell'economia mondiale. L'organizzazione mondiale con sede a Parigi si aspetta che il Pil dell'Italia cresca nel 2021 del 5,9%, in miglioramento dal +4,5% stimato in maggio. Nel 2022 il Pil dovrebbe registrare una crescita del 4,1%, dal +4,4% di maggio. Il Pil dell'Italia tornerà sui livelli precedenti la pandemia solo nel primo semestre del 2022, in ritardo rispetto alle economie di riferimento del pianeta. 

L'indice globale Stoxx 600 guadagna lo 0,7% a 475 punti, i massimi della storia sono di nuovo ad un soffio.

L'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dell'1,1%. ASML Holding +2,6%. Si mettono in luce le società del lusso, L.V.M.H. +2%, Kering +2%.

Dax di Francoforte +0,7%. Gli ordini all'industria tedesca sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Ftse Mib +0,9%.

Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento. 

Petrolio WTI piatto a  69,3 dollari il barile. Reuters riporta che il super campo petrolifero di Kashagan, nel Kazaksthan, sta lavorando a mezzo servizio per una serie di manutenzioni: la produzione è del 45% sotto i livelli del mese scorso. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l'Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell'Asia: l'ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. BTP a 0,70%.

Oro a 1.825 dollari. 

Titoli

Prysmian +0,8%, ha toccato il nuovo record storico.
Diasorin +1,5%, nuovi massimi da nove mesi.
Nexi +2%.
Tim +0,9% Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.
Unicredit +1%. Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.
Cerved +2%. Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.
Leonardo +2,3%, intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.
Generali +1,3%. JP Morgan ha alzato il target da 21 a 22 euro, giudizio Overweight. Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

www.websim.it

Borse europee toniche, dollaro in lieve recupero

Ftse Mib +0,6%

La mancanza di Wall Street, oggi chiusa per festività, non guasta la festa delle borse dell'Europa. L'indice globale Stoxx 600 guadagna lo 0,7% a 475 punti, i massimi della storia sono di nuovo ad un soffio.

L'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dello 0,9%. Si mettono in luce le società dell'high Tech come Asml Holding +2,9%. In ripresa il lusso, L.V.M.H. +2%. Carrefour +2% sulla notizia che sono in arrivo normative meno stringenti sull'ingresso nei centri commerciali in Francia.

Dax di Francoforte +0,7%. Gli ordini all'industria tedesca sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Ftse Mib +0,6%.

Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento. 

Petrolio WTI in calo dello 0,3% a 69,02 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l'Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell'Asia: l'ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Tra le materie prime c'è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell'alluminio. L'ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell'esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. BTP a 0,70%.

Oro a 1.825 dollari. 

Titoli

Prysmian +0,8%, ha toccato il nuovo record storico.
Diasorin +1%, nuovi massimi da nove mesi.
Nexi +1,3%.
Tim +0,9% Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.
Unicredit +1%. Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.
Cerved +2%. Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.
Leonardo +2,3%, intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.
Generali +1,3%. JP Morgan ha alzato il target da 21 a 22 euro, giudizio Overweight. Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

www.websim.it

Borse europee ad un soffio dal record

Ftse Mib +0,7%

La mancanza di Wall Street, oggi chiusa per festività, non guasta la festa delle borse dell'Europa. L'indice globale Stoxx 600 guadagna lo 0,5% a 474 punti, i massimi della storia sono di nuovo ad un soffio.

L'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dello 0,9%. Si mettono in luce le società dell'high Tech come Asml Holding +2,7%. In ripresa il lusso, L.V.M.H. +2%. Carrefour +2% sulla notizia che sono in arrivo normative meno stringenti sull'ingresso nei centri commerciali in Francia.

Dax di Francoforte +0,6%. Gli ordini all'industria tedesca sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Ftse Mib +0,7%.

Petrolio WTI in calo dell’1% a 68,3 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l’Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell’Asia: l’ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Tra le materie prime c’è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell’alluminio. L’ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. BTP a 0,70%.

Oro a 1.825 dollari. Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento.

Titoli

Prysmian +1%, ha toccato il nuovo record storico.

Nexi +1,3%.

Tim . Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.

Unicredit +1,5%. Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.

Enel +0,6%. La utility sta guardando con molta attenzione alla possibilità di entrare nel mercato indiano della distribuzione di energia in conseguenza ai cambiamenti normativi che il paese asiatico sta introducendo per aprire il settore ai privati. Lo ha dichiarato sabato l'AD Francesco Starace.

Cerved +2%. Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.

Leonardo +2,8%, intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.

Generali +1%. JP Morgan ha alzato il target da 21 a 22 euro, giudizio Overweight. Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

Italgas -0,1%, sarebbe in pole position nella gara per la società di distribuzione greca, Depa, con un’offerta nell’ordine dei 700 milioni di euro. I retroscena su questa vicenda sono su vari giornali, in particolare sul Sole24Ore, dove ci sono ragionamenti sul valore della RAB.

FILA . Su Repubblica c’è un articolo dedicato alla riapertura delle scuole in India.

www.websim.it

Piazza Affari accelera, sale Leonardo, nuovo record di Prysmian

Ftse Mib +0,7%

In avvio di  settimana, le borse dell'Europa salgono nella scia del movimento rialzista dell'Asia Pacifico.

L'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dello 0,7%. Dax di Francoforte +0,6%. Gli ordini all'industria tedesca sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Ftse Mib +0,7%.

Stamattina la borsa di Tokyo prosegue il rally innescato dall’uscita di scena del premier giapponese Yoshihide Suga, indice di riferimento Nikkei +1,8%, venerdì aveva guadagnato oltre il 2% (+5,4% la settimana). L’indice MSCI Asia Pacific, che non include il mercato nipponico, è alla sua settima seduta consecutiva di rialzo, la serie positiva più lunga da inizio anno. Tutte positive le borse della Cina. Hang Seng di Hong Kong +1%, CSI 300 dei listìni di Shanghai e Shenzen +1,9%, Taiex di Taipei +0,7%. Intervenendo stanotte ad un evento fieristico, il vice premier Liu He ha detto che il governo non ha mutato la sua politica economica, il sostegno all’iniziativa privata continuerà ad essere garantito negli stessi termini del passato. Il BSE Sensex dell’India guadagna lo 0,3%, nuovo record. Il cross dollaro rupia è poco mosso a 73,05. La relativa stabilità di cui ha goduto la valuta indiana da inizio anno, secondo UBS non è destinata a durare a lungo, a fine anno il cross dovrebbe essere intorno a 77: il target della banca elvetica implica un deprezzamento del 5%.

Oggi Wall Street è chiusa per il Labor Day.

Petrolio WTI in calo dell’1% a 68,3 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l’Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell’Asia: l’ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Tra le materie prime c’è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell’alluminio. L’ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. BTP a 0,70%.

Oro a 1.825 dollari. Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento.

Titoli

Prysmian +1%, ha toccato il nuovo record storico.

Nexi +1,3%.

Tim . Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.

Unicredit +0,7%. Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.

Enel +0,3%. La utility sta guardando con molta attenzione alla possibilità di entrare nel mercato indiano della distribuzione di energia in conseguenza ai cambiamenti normativi che il paese asiatico sta introducendo per aprire il settore ai privati. Lo ha dichiarato sabato l'AD Francesco Starace.

Cerved +2%. Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.

Leonardo +2,8%, intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.

Generali +0,5%. JP Morgan ha alzato il target da 21 a 22 euro, giudizio Overweight. Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

Italgas +1,2%, sarebbe in pole position nella gara per la società di distribuzione greca, Depa, con un’offerta nell’ordine dei 700 milioni di euro. I retroscena su questa vicenda sono su vari giornali, in particolare sul Sole24Ore, dove ci sono ragionamenti sul valore della RAB.

FILA . Su Repubblica c’è un articolo dedicato alla riapertura delle scuole in India.

www.websim.it

Borsa di Milano in rialzo, boom di ordini all'industria tedesca

Ftse Mib +0,5%

In avvio di seduta l'indice EuroStoxx 50 è in rialzo dello 0,4%. Dax di Francoforte +0,3%. Gli ordini all'industria tedesca sono aumentati del 3,4%, raggiungendo un valore mai visto da quando è iniziata la serie, nel 1991.

Ftse Mib +0,3%.

Stamattina alla borsa di Tokyo prosegue il rally innescato dall’uscita di scena del premier giapponese Yoshihide Suga, indice di riferimento Nikkei +1,8%, venerdì aveva guadagnato oltre il 2% (+5,4% la settimana).

L’indice MSCI Asia Pacific, che non include il mercato nipponico, è alla sua settimana seduta consecutiva di rialzo, la serie positiva più lunga da inizio anno.  

Tutte positive le borse della Cina. Hang Seng di Hong Kong +1%, CSI 300 dei listìni di Shanghai e Shenzen +1,9%, Taiex di Taipei +0,7%. Intervenendo stanotte ad un evento fieristico, il vice premier Liu He ha detto che il governo non ha mutato la sua politica economica, il sostegno all’iniziativa privata continuerà ad essere garantito negli stessi termini del passato. 

Il BSE Sensex dell’India guadagna lo 0,3%, nuovo record. Il cross dollaro rupia è poco mosso a 73,05. La relativa stabilità di cui ha goduto la valuta indiana da inizio anno, secondo UBS non è destinata a durare a lungo, a fine anno il cross dovrebbe essere intorno a 77: il target della banca elvetica implica un deprezzamento del 5%.

Oggi Wall Street è chiusa per il Labor Day.

Petrolio WTI in calo dell’1,3% a 68,3 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l’Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell’Asia: l’ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Tra le materie prime c’è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell’alluminio. L’ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. BTP a 0,70%.

Oro a 1.825 dollari. Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento.

Titoli

Nexi +1,3%.

Tim . Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.

Unicredit +0,7%. Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.

Enel +0,3%. La utility sta guardando con molta attenzione alla possibilità di entrare nel mercato indiano della distribuzione di energia in conseguenza ai cambiamenti normativi che il paese asiatico sta introducendo per aprire il settore ai privati. Lo ha dichiarato sabato l'AD Francesco Starace.

Cerved +2%. Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.

Leonardo +2%, intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.

Generali +0,5%. Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

Italgas +1,2%, sarebbe in pole position nella gara per la società di distribuzione greca, Depa, con un’offerta nell’ordine dei 700 milioni di euro. I retroscena su questa vicenda sono su vari giornali, in particolare sul Sole24Ore, dove ci sono ragionamenti sul valore della RAB.

FILA . Su Repubblica c’è un articolo dedicato alla riapertura delle scuole in India.

www.websim.it

TITOLI SOTTO LA LENTE PRIMA DELL'APERTURA

Italgas: in pole position per la greca Depa

Stamattina alla borsa di Tokyo prosegue il rally innescato dall’uscita di scena del premier giapponese Yoshihide Suga, l’indice di riferimento Nikkei si avvia a chiudere in rialzo dell’1,7%, venerdì aveva guadagnato oltre il 2% (+5,4% la settimana).

L’indice MSCI Asia Pacific, che non include il mercato nipponico, è alla sua settimana seduta consecutiva di rialzo, la serie positiva più lunga da inizio anno.  

Tutte positive le borse della Cina. Hang Seng di Hong Kong +0,8%, CSI 300 dei listìni di Shanghai e Shenzen +1,9%, Taiex di Taipei +0,7%. Intervenendo stanotte ad un evento fieristico, il vice premier Liu He ha detto che il governo non ha mutato la sua politica economica, il sostegno all’iniziativa privata continuerà ad essere garantito negli stessi termini del passato.

Il BSE Sensex dell’India guadagna lo 0,5%, nuovo record. Il cross dollaro rupia è poco mosso a 73,05. La relativa stabilità di cui ha goduto la valuta indiana da inizio anno, secondo UBS non è destinata a durare a lungo, a fine anno il cross dovrebbe essere intorno a 77: il target della banca elvetica implica un deprezzamento del 5%.

Oggi Wall Street è chiusa per il Labor Day.

Petrolio WTI in calo dell’1% a 68,5 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia. Nel corso del fine settimana l’Arabia Saudita ha concesso importanti sconti ai suoi clienti importanti dell’Asia: l’ultimo listino della compagnia nazionale Aramco prevede un taglio di circa un dollaro al barile del prezzo medio.

Tra le materie prime c’è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell’alluminio. L’ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. Oro a 1.825 dollari. Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento.

Titoli

Tim . Da Cernobbio, il ceo Luigi Gubitosi afferma che il progetto della rete unica è ancora valido ed attuale. Il dirigente ha pure parlato con i giornalisti del cloud nazionale da realizzare con CDP e Leonardo . I ricavi della controllata Noovle, che si occupa dei servizi legati al cloud, stanno crescendo attorno al 20%.

Unicredit . Monte dei Paschi è un "enorme problema", secondo il leader della Lega,  Matteo Salvini, che domenica ha criticato nuovamente la potenziale cessione dell'istituto senese a UniCredit. Partecipando al forum Ambrosetti, Salvini ha detto che serve tempo per trovare una soluzione alternativa e ha ipotizzato un'aggregazione di MPS con altre banche italiane focalizzate sul credito alle piccole e medie imprese e legate al territorio, con forte presenza in Liguria e nel sud.

Enel La utility sta guardando con molta attenzione alla possibilità di entrare nel mercato indiano della distribuzione di energia in conseguenza ai cambiamenti normativi che il paese asiatico sta introducendo per aprire il settore ai privati. Lo ha dichiarato sabato l'AD Francesco Starace.

Cerved Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.

Leonardo intende portare sul mercato la controllata americana DRS non appena le condizioni di mercato lo permetteranno, ha detto il Ceo Alessandro Profumo aggiungendo che spera ancora di trovare un acquirente o un partner per le attività di automation.

Generali Francesco Gaetano Caltagirone è salito al 5,8% circa dopo i recenti acquisti di piccoli pacchetti di azioni.

Italgas sarebbe in pole position nella gara per la società di distribuzione greca, Depa, con un’offerta nell’ordine dei 700 milioni di euro. I retroscena su questa vicenda sono su vari giornali, in particolare sul Sole24Ore, dove ci sono ragionamenti sul valore della RAB.

FILA . Su Repubblica c’è un articolo dedicato alla riapertura delle scuole in India.

www.websim.it

La settimana inizia con un forte rimbalzo delle borse di Tokyo e Shanghai

Oggi Labor Day negli Stati Uniti: Wall Street chiusa

Stamattina alla borsa di Tokyo prosegue il rally innescato dall’uscita di scena del premier giapponese Yoshihide Suga, l’indice di riferimento Nikkei si avvia a chiudere in rialzo dell’1,7%, venerdì aveva guadagnato oltre il 2% (+5,4% la settimana).

L’indice MSCI Asia Pacific, che non include il mercato nipponico, è alla sua settimana seduta consecutiva di rialzo, la serie positiva più lunga da inizio anno.  

Tutte positive le borse della Cina. Hang Seng di Hong Kong +0,5%, CSI 300 dei listìni di Shanghai e Shenzen +1,7%, Taiex di Taipei +0,7%. Intervenendo stanotte ad un evento fieristico, il vice premier Liu He ha detto che il governo non ha mutato la sua politica economica, il sostegno all’iniziativa privata continuerà ad essere garantito negli stessi termini del passato. L’agenzia di stampa Xinhua ha riportato che le autorità di Pechino stanno per annunciare un piano di rafforzamento dell’integrazione con Macao: alle attività economiche presenti nell’area circostante la zona saranno concessi importanti sussidi fiscali, i frontalieri saranno equiparati ai cittadini residenti a Macao. La notizia ha messo le ali alle aziende localizzate nella parte meridionale del Guangdong, quella al confine con la Las Vegas d’Oriente. 

Il BSE Sensex dell’India guadagna lo 0,5%, nuovo record. Il cross dollaro rupia è poco mosso a 73,05. La relativa stabilità di cui ha goduto la valuta indiana da inizio anno, secondo UBS non è destinata a durare a lungo, a fine anno il cross dovrebbe essere intorno a 77: il target della banca elvetica implica un deprezzamento del 5%.

Oggi Wall Street è chiusa per il Labor Day.

Petrolio WTI in calo dell’1% a 68,5 dollari il barile. L'Arabia Saudita ha ridotto il prezzo del greggio applicato ai suoi clienti migliori in Asia.

Tra le materie prime c’è il nuovo massimo degli ultimi dieci anni dell’alluminio. L’ultimo allungo della corsa dei prezzi del metallo industriale è da mettere in relazione alle notizie arrivate ieri dalla Guinea, uno dei grandi produttori di bauxite. Il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito ha annunciato alla televisione pubblica di aver arrestato il presidente e di aver sospeso la costituzione.

Treasury Note a dieci anni a 1,32%. Oro a 1.825 dollari. Euro dollaro in lieve calo a 1,186, dopo sei giorni consecutivi di apprezzamento.

www.websim.it