PETROLIO +2% Omicron fa meno paura, si arenano i colloqui sul nucleare

Brent (74,0 usd) e Wti (70,60 usd) salgono del 2%, allungando il +4,5% di ieri. 

Le preoccupazioni sull'impatto della variante del coronavirus Omicron sulla domanda globale di carburante si sono attenuate, mentre i colloqui sul nucleare iraniano si sono arenati, ritardando il ritorno del greggio iraniano sul mercato. Lunedì la Germania ha esortato Teheran a presentare proposte realistiche nei colloqui sul suo programma nucleare. 

Funzionari del settore sanitario sudafricano hanno riferito durante il fine settimana che i casi di Omicron hanno mostrato solo sintomi lievi. Inoltre, il massimo funzionario statunitense per le malattie infettive, Anthony Fauci, ha dichiarato alla CNN che "non sembra che ci sia un grande grado di gravità" finora.

Un altro segno di fiducia nella ripresa della domanda di petrolio è giunto domenica quando il principale esportatore mondiale, l'Arabia Saudita, ha aumentato i prezzi mensili del greggio per i clienti asiatici. 

Anche le importazioni di greggio presso il principale importatore mondiale, la Cina, sono rimbalzate a novembre.

Analisi Tecnica. Il quadro di fondo rimane saldamente rialzista. Il recupero della trendline crescente evidenziata nell'immagine sotto rappresenterebbe un primo importante segnale di ricucitura dello strappo ribassista, preservando la possibilità di un rapido ritorno verso i massimi dell'anno. Molto positiva la decisa reazione dalla media mobile evidenziata sotto. 

Operatività. Approfittiamo dello scenario per ricomprare almeno in parte quanto venduto nell'area dei top annuali. Segnali di rinnovata spinta arriveranno con il ritorno sopra 77/74 usd rispettivamente. Naturalmente seguiamo con attenzione lo scenario Covid/Omicron per verificare se il quadro macro subirà mutamenti strutturali. Collochiamo uno stop prudenziale sotto 70 usd e 65 usd per rientrare verso 60 usd.

 

 

Per sfruttare le opportunità di trading veloce al rialzo sul Wti si può utilizzare il seguente strumento: 

Wisdomtree WTI Crude Oil 3x Leverage Daily ETP
Isin IE00BMTM6B32
L'ETC è completamente collateralizzato. Fornisce un rendimento totale composto da tre volte la performance giornaliera dell'indice NASDAQ Commodity 2nd Front Crude Oil Index ER, più gli interessi attivi maturati sull'importo collateralizzato. Ad esempio, se l'indice aumenta dell'1% in un giorno, l'ETC aumenterà del 3%, al netto delle commissioni. Tuttavia, se l'indice diminuisce dell'1% in un giorno, l'ETC a quel punto diminuirà del 3%, al netto delle commissioni. Leggi il documento KID.

Per sfruttare le opportunità di trading veloce al ribasso sul Brent si può utilizzare il seguente strumento:
Wisdomtree Brent Oil 3x Short Daily ETP
Isin IE00BLRPRK35
L'ETC fornisce un rendimento totale composto da tre volte la performance giornaliera inversa dell'indice ER NASDAQ Commodity Brent Crude Oil, che riflette un investimento in futures su greggio Brent a termine del mese, oltre ai ricavi da interessi maturati sull'importo garantito. Leggi il documento KID.  

Con un orizzonte temporale più ampio si possono utilizzare i seguenti: 

Wisdomtree Brent Crude Oil (EUR)  
Isin JE00B78CGV99 

Da inizio 2021 +65%.
Lo strumento consente l'investimento Total Return sul petrolio greggio Brent con la replica dell'indice Dow Jones- UBS Brent Crude SubindexSM in aggiunta al rendimento del collaterale. Leggi il documento KID.

Wisdomtree Wti Crude Oil (EUR)  
Isin GB00B15KXV33
Da inizio 2021 +66,0%.
Lo strumento riproduce la performance del DJ-UBS WTI Crude Oil Sub-IndexSM e paga il rendimento sull' interesse capitalizzato del sottostante su base giornaliera. L' indice è del tipo "Excess return" ("Rendimento addizionale"), il componente dell' interesse viene aggiunto per rendere l' investimento "Total return" ("Rendimento totale"). Leggi il documento KID. 

www.websim.it