INDICE S&P500 - Per JPMorgan, gli analisti sono troppo pessimisti. L'Analisi Tecnica di Websim

L'indice S&P500 (4.459 punti) anticipa un avvio in rialzo dell'1%.

Da inizio anno è in perdita del -6%, ma al netto della variazione del Dollaro vs Euro la performance migliora a -2,20%. 

Secondo gli strateghi di JPMorgan, le attuali stime di consenso sugli utili delle società che compongono l'indice S&P500 implicano di fatto una "recessione", se si escludono i risultati dei titoli Energetici e l'impatto dei buyback. 

Si tratta di un punto di vista eccessivamente pessimista, secondo gli esperti guidati da Dubravko Lakos-Bujas.

La ricerca spiega che le società potrebbero sorprendere in meglio le attese, con profitti del 4%-5% superiori alle previsioni nel secondo trimestre. Giudica troppo conservativa la previsione di un decremento a doppia cifra dell'utile per azione dei titoli finanziari, dei beni voluttuari e delle comunicazioni. Inoltre, considera penalizzante la stima di un calo dei margini medi al 12,8%, rispetto al 14,1% di un anno fa, in quanto sottovaluta la propensione alla spesa dei consumatori e il "pricing power" delle aziende. 

JPMorgan stima per il 2022 una lieve riduzione dell'utile per azione medio dell'S&P500 da 235 a 230 dollari, una crescita dei ricavi dell'8%-9% e un volume di buyback lordi pari a circa 1 trilione di dollari. 

Analisi Tecnica. 

Il quadro grafico dell'S&P500 si conferma saldamente rialzista. Rischi di inversione del trend di lungo periodo si vedranno solo con la discesa sotto area 4mila punti, soltanto sfiorata nel corso della caduta di febbraio/marzo. 

Il quadro di breve ha fornito recenti indicazioni di spinta con la risalita oltre la media mobile a 50 giorni, passante per area 4.415 punti, e oltre la media mobile a 100 gg, passante verso 4.540 punti, evento quest'ultimo riassorbito nelle settimane successive. 

Operatività. Consideriamo che ci sia ancora spazio di rialzo in ottica di medio/lungo termine. Si suggerisce di accompagnare il movimento in corso con acquisti scalettati. Sfruttare i pull back verso 4.400 punti per comprare. Target di trading da collocare verso i massimi storici a 4.800 punti. Avvicinare lo stop loss a 4.100 punti.

 

Diverse le opportunità presenti su Borsa Italiana per replicare l'andamento dell'indice S&P500 in ottica speculativa e di lungo termine. 

ETP WisdomTree S&P500 3x Leverage Daily (EUR)
Isin: IE00B7Y34M31 
L'ETP WisdomTree S&P500 3x Leverage Daily punta a recplicare la performance giornaliera netta dell'indice S&P500 moltiplicata per 3 e aggiustata per i costi inerenti per mantenere la posizione a leva. LEggi il documento KID.

ETP WisdomTree S&P500 3x Short Daily (EUR)
Isin: IE00B8K7KM88 
L'ETP WisdomTree S&P500 3x Short Daily punta a replicare la performance giornaliera netta inversa (SHORT) dell'indice S&P500 moltiplicata per 3 e aggiustata per i costi inerenti per mantenere la posizione a leva. Leggi il documento KID.

Il seguente ETF consente di andare al rialzo in ottica di lungo periodo tenendo aperto il rischio cambio euro-dollaro
Spdr S&P 500 Ucits  
Isin: IE00B6YX5C33 
Performance da inizio 2022: -2,60%
L'ETF punta a replicare l'andamento dell'indice S&P500 e costituisce una opportunità per investire sui titoli statunitensi a larga capitalizzazione con un'alta diversificazione. Commissioni totali annue 0,09%. Valuta di denominazione USD. Quotazione in EURO. Distribuisce un dividendo trimestrale. Leggi il documento KID.

Il seguente ETF consente di andare al rialzo in ottica di lungo periodo senza leva coprendo il rischio cambio euro-dollaro
Spdr S&P500 Eur Hedged Ucits Etf (Acc)
Isin: IE00BYYW2V44 
Performance da inizio 2022: -7,0%
L’obiettivo consiste nel replicare il rendimento delle società ad alta capitalizzazione dell'indice S&P500 con la copertura del rischio cambio Euro-Dollaro. Commissioni totali annue 0,12%. Non distribuisce dividendi. Valuta di denominazione Euro: le azioni della Categoria EUR Hedged sono emesse in Ruro. Leggi il documento KID.  

Per investire sulle azioni dell'S&P500 meno volatili. 
Spdr S&P500 Low Volatility Ucits 
Isin IE00B802KR88 

Performance da inizio 2022: +6,20%
L'ETF punta a ridurre il profilo di rischio replicando il rendimento dell'indice S&P500 Low Volatility ovvero delle grandi società statunitensi che hanno evidenziato storicamente una bassa volatilità. A sua volta, l'indice S&P500 Low Volatility misura il rendimento delle 100 azioni meno volatili che compongono l'Indice S&P500. La volatilità si misura in base alla deviazione standard dei rendimenti dei prezzi giornalieri di un titolo nei precedenti 252 giorni di negoziazione. Valuta di denominazione USD. Non distribuisce un dividendo. Commissioni totali annue 0,35%. Leggi il Documento KID.

Nella Tabella allegata l'elenco dei primi dieci titoli dell'indice S&P500.

 


www.websim.it