BORSA del BRASILE - Morgan Stanley prevede un guadagno del +18% per le azioni dell'America Latina

Fatto

L'indice Ibovespa della Borsa di SanPaolo ha chiuso la settimana scorsa sui massimi da agosto 2021.

La borsa brasiliana si conferma perciò uno dei migliori performer al mondo nel 2023 con una crescita dal primo gennaio ad oggi del +20,0% circa (in Euro).

Morgan Stanley ha aggiornato le sue previsioni sull'America Latina.

Gli esperti della banca d'affari americana prevedono per la fine del 2024 un target di 2.900 punti per l'indice MSCI Emerging Markets Latin
America. Tale previsione implica un potenziale rialzo di circa il +18%. 

In dettaglio, il report spiega che il Messico offre una forte redditività. Le azioni brasiliane sono “molto economiche” e la domanda globale per i suoi prodotti agricoli dovrebbe rimanere elevata nel corso dei prossimi sette anni.

Morgan Stanley ha un giudizio "Overweight" su Messico e Brasile; un giudizio "Underweight" su Cile, Perù e Colombia.

Tra le azioni preferite vengono indicate: Nubank, Bradesco, Petrobras, Copel, Rumo, Vale, Cemex, Banorte, Laureate e Mercado Libre.

Questi i target indicati per fine anno 2024 per i singoli indici di borsa:

Ibovespa: 145.000 (upside +17%)
Messico: 65.000
IPSA: 6.200
Colcap: 1.230
S&P/BVL Perù Select: 350

Effetto

Analisi Tecnica. L'indice Bovespa mantiene una impostazione rialzista di fondo. L'ultimo scoglio prima di puntare ai top assoluti verso 131.200 punti …

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Exclusive. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim