BORSA CINESE -1% Sui minimi da Febbraio, i turisti cinesi non spendono

Fatto

L'Indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzhen si avvia a chiudere la seduta in calo dell'1%, sui minimi da febbraio.

L’Hang Seng di Hong Kong perde l’1,7%.

Scende la maggior parte dei titoli collegati alle attività turistiche per effetto delle indicazioni sulla domanda di viaggi e vacanze emerse dopo il fine settimana della festa del Duen Ng (festival delle barche drago) a Macao.

Citigroup segnala ieri che ci sono segni di indebolimento dello slancio in atto da inizio anno: la spesa media per viaggiatore è salita meno che in passato, probabilmente perché molti turisti hanno preferito soluzioni di livello più basso o hanno accettato proposte di soggiorno a forte sconto in altre città.

Un numero crescente di turisti domestici non sta ancora spendendo ai livelli pre-Covid, sottolineando la sfida che il governo del presidente Xi Jinping si trova ad affrontare per rilanciare l'economia. 

Secondo una dichiarazione del ministero del turismo, la spesa dei turisti nazionali è salita a 40,4 miliardi di yuan (5,6 miliardi di dollari) durante i tre giorni di vacanza terminati lunedì, in crescita dell'8,1% rispetto allo stesso festival di un anno fa. 

Nel complesso, il traffico interno è aumentato del 6,3% rispetto allo scorso anno raggiungendo 110 milioni di viaggi, ha riferito il ministero.

Nonostante questi aumenti, secondo Citigroup, la spesa media per viaggiatore è stata del 12,3% inferiore ai livelli del 2019.

La spesa pro capite, secondo Citi, prosegue una tendenza di moderazione avviata a partire dal Festival di Qingming di aprile. L’indebolimento dello slancio evidenzia la fragilità della ripresa dei consumi in Cina, dove le sfide economiche, dalla persistente crisi immobiliare a un mercato del lavoro fiacco, si combinano con il cambiamento delle preferenze di viaggio dei residenti cinesi.

Altrove, martedì le principali banche statali cinesi sono state viste vendere dollari per yuan sul mercato dei cambi a pronti onshore per evitare che la valuta locale cadesse troppo rapidamente, hanno detto quattro persone a conoscenza della questione.

Le banche statali cinesi di solito agiscono per conto della banca centrale nel mercato dei cambi del paese, ma potrebbero anche tradare per proprio conto. Le azioni delle banche statali sono intervenute, mentre lo yuan onshore è sceso ai minimi da quasi sette mesi contro il dollaro.

Effetto

Analisi tecnica Borsa. Il trend di breve dell’indice CSI 300 sta tornando a indebolirsi. Il cedimento della soglia discriminante intorno ai 3.500 punt…

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Exclusive. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim