BANCHE ITALIANE - Morgan Stanley premia Intesa, Mediobanca e Unicredit

Fatto

L'indice Ftse Italian Banks registra un guadagno del +37% da inizio anno, molto meglio di quanto registrato nello stesso periodo dall'indice Stoxx delle banche europee (+18,50%) e dall'indice globale Stoxx 600 (+9%).

Stamattina Morgan Stanley è intervenuta su alcuni titoli del settore italiano, migliorando la view su Intesa , Mediobanca e Unicredit . E' stata invece abbassata la view su Banco BPM

Nel dettaglio:

Banco BPM passa da Overweight a Equal Weight, target price da 7,10 a 7,70 euro; 

Intesa SanPaolo è Overweight, target price da 4,20 a 4,70 euro;

Mediobanca è Overweight, target price da 16,90 a 18,20 euro;

Unicredit è Equal Weight, target price da 40 a 43 euro;

Sotto il profilo dei fondamentali, le banche italiane sono ancora molto attraenti. Di seguito le valutazioni, da cui si desume che MPS è la banca "meno cara" per quanto riguarda il rapporto Prezzo/Tangible Equity, mentre tutte presentano un ritorno in termini di dividendo su base annua che offre un rendimento superiore al rendimento del BTP decennale (oggi 3,85%):

Immagine2 WebSim

Effetto

Analisi Tecnica. L'indice del settore bancario italiano ha avviato una ordinata fase rialzista a partire dai minimi pandemici del 2020. Nelle ultime s…

Iscriviti a Websim per continuare a leggere

Non perdere questa occasione, iscriviti a Websim e riceverai 1 mese di prova del Pass Investimenti. Potrai decidere successivamente se acquistare uno dei nostri abbonamenti o meno.


Gli analisti di Soluzioni di Investimento di Websim