AMD +14% Lancia la quarta generazione di processori per server EPYC. L'analisi Tecnica a WallStreet

FATTO
AMD , gigante statunitense del settore semiconduttori, ha messo a segno un rimbalzo del +14% ieri sera a Wall Street e oggi anticipa un avvio in ulteriore rialzo dell'1%. 

La sua quotazione si è dimezzata da inizio anno, in scia della debolezza che ha colpito tutto il comparto tecnologico. L'indice SOX dei semiconduttori ha perso il -30% da inizio anno.  

Il gruppo ha lanciato ieri la 4a generazione dei suoi processori per server EPYC, affermando di essersi già assicurata Google , Oracle e Microsoft tra gli altri, come clienti per i processori server "Genoa".

La 4a generazione di processori per server arriva circa 5 anni dopo il lancio del suo primo chip per data center EPYC, chiamato "Napoli", seguito poi da "Roma" e "Milano". La società ha affermato che Genoa fornirà un significativo miglioramento delle prestazioni pur essendo più efficiente dal punto di vista energetico. 

A metà ottobre AMD ha rilasciato risultati inferiori alle attese, derivanti dalla riduzione delle spedizioni di processori a causa di un mercato dei PC più debole del previsto e di significative azioni di correzione dell'inventario lungo la catena di approvvigionamento dei PC. Al contrario, i ricavi per i segmenti Data Center, Gaming ed Embedded sono aumentati in modo significativo anno su anno, in linea con le aspettative dell'azienda.

Il consenso raccolto da Bloomberg registra 31 Buy, 17 Neutral, 0 Sell. Target price medio 84,40 usd. 

EFFETTO
Analisi Tecnica. La tendenza di lungo periodo è rimasta saldamente rialzista fino al picco record di fine 2021 in area 164,50 usd. Da quel livello è partita una prolungata fase correttiva che non può dirsi ancora conclusa. Anzi, il cedimento della media mobile evidenziata in rosso ha peggiorato ulteriormente il quadro. 

Segnali di riequilibrio si vedranno anzitutto con la risalita oltre 69,23 usd (prezzo avvicinato con la chiusura di ieri) e poi con la risalita oltre la parte alta della candela nera mensile di settembre (area 82,60 usd). 

Operatività. Pronti a comprare in tendenza alla prima chiusura sopra 70 usd. Incrementare sopra 83 usd. Target di breve 92 usd. Target finale 100 usd. In direzione opposta, impostare acquisti sulla debolezza in prossimità dei minimi degli ultimi due anni e mezzo intorno a 55 usd.

 

www.websim.it




sg:navDescr
Leggi gli articoli della categoria
Blue Chip
Clicca qui