Nvidia, primi segnali di stanchezza



Idea speculativa su base grafica e/o di newsflow macro/fondamentale, scelta tra Indici, Azioni e Panieri tramite gli ETP di GraniteShares.

Newsflow. Gli indici USA hanno chiuso la settimana con un calo (circa -0,6%) guidato dalle mega-cap tech (-1,4%) ed in particolare da NVIDIA, che in tre ore è passata durante la seduta da un guadagno del 5% ad una perdita del 5,5%. Il calo di venerdì ha portato la performance settimanale del principale indice USA in territorio marginalmente negativo, segnando il terzo calo settimanale (su nove settimane totali) sinora nell’anno. Sul titolo NVIDIA il 90% delle case d'investimento (fonte Bloomberg) ne consiglia l'acquisto, ma ormai non c'è più upside sulla maggior parte dei target indicati: target medio a 906 usd.

Scenario grafico di breve-medio periodo. NVIDIA (chiusura a 875,28 usd, -5,5%). Performance spettacolare dai minimi dello scorso anno a 140 usd fino ai top assoluti segnati la scorsa settimana a 974 usd. L'ipercomprato è di conseguenza elevatissimo e questo giustifica vuoti d'aria importanti come accaduto venerdì. Graficamente, si osserva come il rally una volta uscito dalla banda 108-346 usd ha esteso fino al 261,8%, proiezione di Fibonacci, senza pause/ritracciamenti. Questa considerazione, associata al fatto che area 1.000 usd (importanza tecnica dei numeri pieni) è stata praticamente sfiorata, ci porta a credere all'imminenza di una fase di ritracciamento. Qualora ciò accadesse, le prime difese grafiche saranno verso 800 usd e poi c'è un ampio gap da chiudere in area 750-660 usd.

41nvidia WebSim

 

Operatività multiday con ETP a Leva Fissa su Nvidia: a mercato e su eventuali allunghi verso 900/920 usd ed eventualmente verso 970/1.000 usd , suggeriamo posizioni scalettate con il GraniteShares 3x Short NVIDIA Daily ETP, Isin XS2613356893, fattore di leva fissa 3x, che ora quota 0185 usd (MidPrice). Descrizione prodotto qui.

Target: scalettare le uscite verso 830/800 usd (nella banda 750-660 usd per i più ambiziosi).

Allerta/Stop loss: sopra 1.050 usd (meglio se su chiusura hourly o daily).

 

Per maggiori informazioni visita il sito GraniteShares

Trattandosi di strumenti a rischio molto elevato, si invita a leggere con estrema attenzione le seguenti 

AVVERTENZE

A PROPOSITO DI GRANITESHARES

GraniteShares ha visto un rapido aumento nei volumi di trading che ha portato gli Asset Under Management (AUM) a raddoppiare in meno di due mesi, superando ad oggi i $4 miliardi.. L'emittente globale di ETP ha iniziato le sue attività negli Stati Uniti nel 2017 e si è espanso in vari paesi europei, raggiungendo l'Italia alla fine del 2021. L'interesse per i prodotti di GraniteShares è evidenziato dai volumi di trading sulla sua piattaforma, che hanno registrato una crescita significativa. Gli investitori stanno utilizzando sempre di più gli ETP a leva su singoli titoli, come ad esempio quelli legati a Nvidia, che hanno visto un aumento dei volumi a seguito dei risultati trimestrali positivi del produttore di chip; così come gli ETP legati a Coinbase, Microstrategy e Meta registrando volumi crescenti e offrendo un modo alternativo per fare trading sulle criptovalute


Responsabile Analisi Tecnica