Ftse Mib, inflazione tedesca e spagnola in calo a settembre

 

Idea speculativa su base grafica e/o di newsflow macro/fondamentale, scelta tra Azioni, Indici e Forex tramite i Certificati a leva fissa di IG.

Newsflow. L'inflazione tedesca a settembre si attesta a +4,5% anno su anno, in rallentamento da +6,1%, il consensus era 4,6%. L'inflazione armonizzata UE è +4,3%, attesa +4,5%. Anche le prime indicazioni che giungono dalla Spagna sono di un dato core che ha rallentato più delle attese: 5,8% verso attese 6%.

Scenario grafico di breve-medio periodo. Il Ftse Mib, ora a 28.060 punti +0,2%, prova a recupera dai minimi di giornata e di mese. Le vendite degli ultimi giorni hanno riportato l'indice sui minimi del mese e non distanti da quelli di agosto. Area 28mila/27,500 punti rimane la zona supportiva da difendere per mantenere i prezzi in tendenza positiva e quindi con buone chances di rivedere i top entro fine anno. Anche l'Eurostoxx 600 si trova a ridosso di un supporto (445/440 punti) altrettanto discriminante.

28mib WebSim

Operatività multiday sul Cerfificato a Leva Fissa: ai prezzi di mercato, e su eventuali ulteriori flessioni verso 27.800/27.500 punti, suggeriamo posizioni scalettate LONG sul certificato ITALY 40 CASH, fattore di leva fissa 7x, che ora quota 9,64 punti e disponibile sulla piattaforma IG.

Target: verso 28.500/28.800 punti (verso 28.200/28.300 punti per trading più stretto).

Allerta/Stop loss: sotto 27.300 punti (meglio se su chiusura hourly o daily)

 

Per maggiori informazioni visita il sito IG.com

Trattandosi di strumenti a rischio molto elevato, si invita a leggere con estrema attenzione le seguenti 

AVVERTENZE


Responsabile Analisi Tecnica