Eur/Usd, spinto dall'inflazione Usa che scende più del previsto

 

Idea speculativa su base grafica e/o di newsflow macro/fondamentale, scelta tra Azioni, Indici e Forex tramite i Certificati a leva fissa di IG.

Newsflow. I prezzi al consumo di ottobre sono saliti del +3,2% anno su anno, dal +3,7% di settembre: il consensus era 3,3%. Si base sequenziale i prezzi hanno registrato una variazione pari a zero, contro il +0,1% atteso dagli economisti e il +0,4% del mese precedente. Rallenta più del previsto anche l'inflazione core, al 4% da 4,1%: il consensus si aspettava una conferma della variazione del mese precedente. Oggi è previsto l’incontro in California tra Joe Biden e Xi Jinping.

Scenario grafico di breve-medio periodo. L'Eur/Usd, ora a 1,083 +1,3%, si allontana dal supporto di medio periodo in zona 1,05, dopo il lungo ritracciamento partito dai top di periodo a 1,127, segnati a metà luglio. Questo conferma che la fase di recupero dell'euro, in corso dai minimi del 2022 in zona 0,95, è ancora in corso.

14eur WebSim

Operatività multiday sul Cerfificato a Leva Fissa: ai prezzi di mercato, e su eventuali flessioni verso 1,0750-1,0650-1,0550, suggeriamo ancora posizioni scalettate LONG sull'EUR/USD, fattore di leva fissa 7x, che ora quota 5,96 punti e disponibile sulla piattaforma IG.

Target: scalettare le uscite verso 1,0950/1,1050.

Allerta/Stop loss: sotto 1,05 (meglio se su chiusura hourly o daily).

14eurIG WebSim

Per maggiori informazioni visita il sito IG.com

Trattandosi di strumenti a rischio molto elevato, si invita a leggere con estrema attenzione le seguenti 

AVVERTENZE


Responsabile Analisi Tecnica