NASDAQ COMPOSITE +2,20% Grazie al rally dei Big Tech. L'Analisi Tecnica di Websim

Il Nasdaq Composite (+2,20% a 11.785 punti) reagisce positivamente a una serie di trimestrali superiori alle attese pubblicate ieri sera dopo la chiusura del mercato.

Alphabet +4%, dal -2,7% della chiusura ufficiale. La holding a cui fa capo il più famoso motore di ricerca, Google, ha registrato nel secondo trimestre la crescita dei ricavi più bassa degli ultimi due anni. Ricavi +12,6% a a 69,69 miliardi di dollari. L'utile netto è sceso del 13,6% a 16 miliardi, sotto le attese degli analisti.  

Microsoft +4%, dal -2,7% della chiusura ufficiale. La società fondata da Bill Gates chiude il quarto trimestre dell'esercizio fiscale con dati sotto le attese degli analisti. I ricavi sono saliti del 12% a 51,87 miliardi, meno dei 52,45 miliardi previsti dal mercato. L'utile netto è cresciuto del 2% a 16,7 miliardi. Sui risultati hanno pesato i tassi di cambio, la riduzione delle spese pubblicitarie e la guerra in Ucraina, che ha spinto Microsoft a un "significativo" ridimensionamento delle attività in Russia. 

Spotify +6,5%, la società dello streaming musicale ha superato le aspettative sui ricavi del secondo trimestre, aiutata da un aumento del 14% degli abbonati paganti.

Texas Instruments +4%, ha riportato i suoi risultati del 2Q 2022 e la guidance sul 3Q 2022 i quali sono stati entrambi sopra le attese su tutti i fronti grazie ad una forte domanda nei mercati automotive, telco e industrial che compensa trend più deboli nel settore consumer electronics.

T-Mobile US +2,3%, l'operatore di rete wireless ha aumentato le sue previsioni di crescita degli abbonati per la seconda volta quest'anno poiché i suoi piani relativamente più economici hanno attirato più clienti.

Il NASDAQ Composite ha ridimensionato la perdita dal primo gennaio ad oggi al -24,50%.

Analisi tecnica Nasdaq Composite. Il Nasdaq (11.785 punti) ha avviato una bella reazione dai minimi degli ultimi 20 mesi toccati lo scorso 16 giugno a 10.565 punti, forte area supportiva posizionata a ridosso della media mobile di lungo periodo, che oggi passa intorno a 10.691 punti (secondo grafico). Il movimento è inseriro in un canale ascendente con moderata inclinazione.

Dal punto di vista grafico, una prima conferma della ritrovata vitalità di uno dei settori più maltrattati del primo semestre è giunta con la violazione della media mobile a 50 giorni, che transita oggi intorno a 11.508 punti.

Sarebbe importante riuscire a superare stabilmente anche la prima forte resistenza a 12mila/12.340 punti. C'è stato un tentativo la scorsa settimana, 21 e 22 luglio, ma il movimento è rientrato repentinamente. 

Una conferma a fine settimana di questo duplice evento potrebbe dare nuovi impulsi rialzisti.  

Operatività. In virtù delle migliori condizioni di prezzo/multipli e dello scenario meno teso sul mercato dei bond/tassi di interesse abbiamo alzato il giudizio da Neutrale a Interessante. Comprare su questi livelli grafici si è rivelato sistematicamente vincente negli ultimi dodici anni circa, in ottica di lungo periodo. Scattati gli acquisti sulla debolezza verso 11.000/10.500 punti. Pronti a incrementare alla prima chiusura settimanale sopra 12mila punti. 

 


Diversi gli strumenti per investire sui Tech a stelle e strisce.

Per impostare strategie speculative di breve periodo o strategie di lungo periodo sono disponibili i seguenti ETF: 

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Leverage Daily
Isin: IE00BLRPRL42 
L'ETP mira a replicare la prestazione dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID.

ETP WisdomTree Nasdaq 100 3x Short Daily 
Isin: IE00BLRPRJ20   
L'ETP mira a replicare la prestazione inversa dell'indice NASDAQ-100® 3x Leveraged Notional Net Return, che a sua volta mira a replicare le prestazioni quotidiane dell'indice NASDAQ-100® Notional Net Total Return moltiplicato giornalmente per tre e adeguato per riflettere alcuni costi inerenti al mantenimento delle posizioni a leva necessarie per raggiungere tale obiettivo. Leggi il documento KID. 

ETF SPDR S&P U.S. Technology Select Sector UCITS
Isin IE00BWBXM948 
Da inizio 2022: -14,50%.
Obiettivo dell'ETF è replicare la performance delle società più importanti del settore Information Technology e Telecommunication appartenenti all'indice S&P500. A questo scopo replica quanto più possibile l'indice S&P Technology Select Sector. Ai primi cinque posti in termini di peso percentuale troviamo nomi notissimi del mondo tecnologico Usa e mondiale: Microsoft , Apple , Visa , Mastercard , Nvidia , che insieme pesano per circa il 50% del totale. Non distribuisce dividendi. Commissioni totali annue 0,15%. Leggi il documento KID. 



iShares NASDAQ 100 Ucits Usd
Isin: IE00B53SZB19 
Da inizio 2022: -16,70%
L’obiettivo di investimento del Fondo consiste nel replicare l'indice di riferimento NASDAQ-100, dedotte commissioni, spese e costi di transazione. L'indice NASDAQ-100 é composto dai 100 principali titoli azionari tecnologici quotati al Nasdaq pesati secondo la loro capitalizzazione di Borsa. Non contiene titoli di società finanziarie. Non distribuisce dividendi. La valuta di riferimento è il dollaro Usa. Commissioni totali annue 0,33%. Leggi il documento KID. 

www.websim.it




sg:navDescr
Leggi gli articoli della categoria
Mercati Internazionali
Clicca qui