Trading Turbo24 - Eur/Usd, domani l'inflazione Usa di giugno

 

 

Idea speculativa su base grafica e di newsflow macro/fondamentale, scelta tra Azioni, Indici, Forex, Cripto e Materie Prime tramite i certificati Turbo24 di IG.

Newsflow. Cresce, anche se di poco, l'ottimismo delle piccole imprese degli Stati Uniti. L'ultimo dato, relativo al mese di giugno, ha raggiunto 91 punti, sopra gli 89,4 del periodo precedente. Gli analisti si aspettavano 89,9. Il dato più atteso, quello relativo all'inflazione del mese di giugno, sarà pubblicato domani. Anno su anno, l'inflazione è vista in rallentamento al +3,1%, rispetto al +4% del periodo precedente. Senza le componenti variabili degli alimentari e dell'energia, dovrebbe attestarsi a +5%, in diminuzione dal +5,3% del periodo precedente. 

Scenario grafico di breve-medio periodo. L'Eur/Usd, ora a 1,099, dopo aver segnato a inizio maggio i top di periodo in zona 1,11, ha iniziato a ritracciare, toccando un minimo di periodo in area 1,0630. La reazione successiva, per ora fermata da area 1,10, non crediamo che possa andare oltre quota 1,12. Rimangono ancora abbastanza alte le chances di rivedere la fascia dei minimi di periodo, 1,0630-1,0480, vista più volte nel 2023. 

41eur
Operatività multiday sul Turbo24: a questi prezzi, e SOPRATTUTTO su eventuali spunti verso la fascia 1,11-1,12, suggeriamo ancora posizioni scalettate SHORT sull'EUR/USD con Knock Out a 1,156302, fattore di leva 20x, con il certificato disponibile sulla piattaforma IG.

La lontananza del livello di Knock Out limita gli stop loss legati alla volatilità dei mercati, permettendo così di replicare più volte questa idea operativa anche multiday, vista l'efficienza dello strumento, e/o di aumentare il controvalore della posizione. 

Target: prese di profitto verso 1,07-1,05 usd (verso 1,09-1,0850 per trading più stretto).

Allerta: se le quotazioni toccano il livello di Knock Out, il capitale investito si azzera.

41eurIG

Per maggiori informazioni sui Turbo24 visita il sito IG.com

Trattandosi di strumenti a rischio molto elevato, si invita a leggere con estrema attenzione le seguenti 

AVVERTENZE


Leggi gli articoli della categoria
Certificati a leva
Clicca qui