Trading ITALIA

Wall Street è attesa contrastata: il future del Nasdaq è sceso sulla parità, mentre quello sull'S&P500 sale dello 0,2%. Continua a prevalere l'attenzione sulle timestrali Usa. Ben accolte quelle su Microsoft [MSFT.O], General Motors e Visa Male quelle su Alphabet  Boeing e Texas Instruments Stasera uscita quella di Meta Planforms

FTSE MIB (23.660 punti, -0,1%). Il quadro grafico di breve è peggiorato con l'abbandono del ristretto range 24.000-25.500 punti, in cui i prezzi oscillavano da 4 settimane. Qualche allerta arrivava già dall'incapacità di rientrare nel canale rialzista che aveva veicolato il rialzo dai minimi di marzo 2020. Crescono pertanto i rischi di rivedere la zona dei minimi dello scorso marzo (21.060 punti).

 

BANCO BPM (3,04 eu, Long da 2,2 eu) +0,3%. Per ora è fallito l'attacco ai top di periodo: prosegue il consolidamento intorno ai 3 eu. Rimaniamo fiduciosi e manteniano il target verso i top di febbraio (3,76 eu).  

ENEL [ENEI.MI] (6,045 eu, Long da 5,7 eu) -0,8%. I prezzi consolidano da diverse settimane sopra i supporti in zona 6/5,3 eu, dopo aver perso il 40% dai top di gennaio a 9,047 eu. Da questi prezzi in giù si acquista.

ERG [ERG.MI] (32,5 eu, Long da 32 eu) -0,1%. I prezzi sono al terzo mese di fila in rialzo, la scorsa settimana nuovi record, con un guadagno del 43% dai minimi di febbraio. A questi prezzi si acquista ancora. 

NEXI (8,95 eu, Long da 9 eu) +2%. Spinta dai conti di Visa. Dai massimi a 19,4 euro del luglio scorso questo è il nono mese di ribasso su 10. La fascia 9-8 eu si è dimostrata un'ottima zona d'acquisto nella storia del titolo (dal 2019). 

 

STELLANTIS [STLA.MI] (12,5 eu, Long da 12,3 eu) +0,7%. I prezzi sono tornati sui minimi dello scorso marzo. Da qui a 11 eu, minimi della candela rialzista annuale (2021), è presente una forte area di supporto che giustifica acquisti scalettati.   

 

                                                                                                     ****

I titoli proposti sono solo una selezione delle strategie di Analisi Tecnica di Websim.it, non rappresentano un Portafoglio consigliato. Si rimanda alla rubrica quotidiana "TRADING e titoli SEXY", pubblicata nella sezione di Analisi Tecnica, per gli aggiornamenti delle strategie Italia/Eurozona e per una lista di azioni che transitano su interessanti livelli d'acquisto.

NOTA: viene considerato un margine di tolleranza del +/- 1,5% sui livelli tecnici riportati nelle strategie (entry level, target e stop loss/profit). Si rammenta che per gli “ingressi sulla forza”, ma soprattutto per gli “stop loss”, fanno fede i prezzi di chiusura.

www.websim.it

Responsabile Analisi Tecnica


sg:navDescr
Leggi gli articoli della categoria
Analisi Azioni
Clicca qui