MAPS GROUP

MAPS GROUP

Maps Group SpA progetta, produce e distribuisce software per l'analisi dei big data aziendali. Ha tre divisioni: Large Enterprise (soluzioni di integrazione e analisi semantica e predittiva), Healthcare Industry (software per la gestione dei pazienti) e Gzoom (software per le amministrazioni pubbliche). Fondata nel 2002, ha sede a Parma.

MAPS GROUP
MAPS GROUP
Prezzo
2,83 €
Rendimento Giornaliero
-1,39%
Prezzo e stime aggiornati alle 16:53 del 24/05/2024
Borsa Italiana - EGM

Maps Group SpA progetta, produce e distribuisce software per l'analisi dei big data aziendali. Ha tre divisioni: Large Enterprise (soluzioni di integrazione e analisi semantica e predittiva), Healthcare Industry (software per la gestione dei pazienti) e Gzoom (software per le amministrazioni pubbliche). Fondata nel 2002, ha sede a Parma.

Target di lungo termine
4,10 €
Analisi fondamentale:
Molto Interessante
Strategia tecnica in corso:

ISA - indice sintetico di attrattività

0,00
Valore Fondamentale
1,67
Momentum
2,49
Attrattività Settore
2,88
Solidità Finanziaria

Maps è una PMI innovativa attiva nell'ambito della digital transformation. La società, con sede a Parma, è stata fondata nel 2002. Maps elabora software che consentono di gestire una grande quantità di dati per l'assunzione di decisioni strategiche e l'elaborazione di modelli di business delle aziende.

Nell'ultimo anno il titolo ha guadagnato circa il +74% circa.

Azionariato

Le principali quote azionarie sono detenute da Marco Ciscato (17,4%), Maurizio Pontremoli (14,4%), Domenico Miglietta (11% circa). Il mercato detiene il 32% circa.

Modello di Business

Maps produce e distribuisce software che permettono alle aziende clienti di analizzare e gestire grandi quantità di dati. L'attività è strutturata secondo tre divisioni: Healthcare, Large Enterprise e Gzoom. 

La divisione Healthcare è dedicata alle strutture sanitarie, alle quali la società propone software per la gestione del flusso dei pazienti e per la valutazione delle proprie performance, con l'obiettivo di migliorare il servizi offerti. 

La unit Large Enterprise si rivolge alle imprese con un volume d'affari superiore ad un 1 miliardo di euro, e operanti in diversi settori. A queste, la società propone software per migliorare l'efficienza nella gestione dei fornitori, la performance del personale e la comprensione delle esigenze dei clienti.

La divisione Gzoom propone soluzioni che hanno il fine di migliorare la gestione degli enti pubblici, consentendo la valutazione della performance e il raggiungimento degli obiettivi. 

Il gruppo investe in maniera significativa in ricerca, e nel 2016 ha costituito un'apposita divisione, dove operano 12 risorse qualificate. 

Newsflow: nuove gare aggiudicate

- In agosto, Maps, in consorzio con le società EcoMole e TenWise B.V. e con Charité Universitaetsmedizin Berlin, si è aggiudica la gara indetta dall'Efsa (l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), per un importo di 800 mila euro. Il contratto avrà una durata di 4 anni.

- Nello stesso mese, si è aggiudicata una gara indetta dall'Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord. La commessa, del valore di 399 mila euro, è stata vinta dalla controllata Artexe in consorzio temporaneo con SCS Computers, società acquisita dal gruppo nell'ottobre 2020, ed Exprivia. Il contratto ha una durata di tre anni, rinnovabile a scadenza per altri 24 mesi, e riguarda l'implementazione di un sistema integrato di patient journey. 

Ultimi dati di bilancio

Maps ha concluso il primo semestre 2021 con un sensibile incremento dei ricavi, della marginalità e degli utili anche rispetto al periodo pre covid (2019). 

In dettaglio, il Valore della Produzione si è attestato a 11,5 milioni di euro (primo semestre 2020: 9,3 milioni / primo semestre 2019: 9 milioni). 

Il totale dei ricavi è stato pari a 10,7 milioni di euro (8,5 milioni / 8,4 milioni), con un contributo positivo di tutte le divisioni: Healthcare (+60%) e ESG (+24%).

L'incidenza dei canoni ricorrenti su quelli caratteristici ammonta al 30% (28% / 24%).

L'incidenza dei ricavi da soluzioni proprietarie ha raggiunto il 55% (50% / 38%).

L'EBITDA è arrivato a 2,8 milioni, +74% (1,6 milioni / 1,8 milioni).

L'EBITDA margin si presenta pari al 26,7% (19% / 21%).

L'utile Netto ha raggiunto la cifra di 1,7 milioni (0,5 milioni / 0,6 milioni).

La Posizione Finanziaria Netta è pari a 3,7 milioni, in miglioramento rispetto alla cifra 7 milioni registrata al 31 dicembre 2020. Sulla variazione hanno inciso l'incremento delle disponibilità liquide e la diminuzione dei debiti verso banche a medio-lungo termine. La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2020 era pari a Euro 4,8 milioni.

Parere analisti

KT&P ha assegnato un giudizio Buy (MOLTO INTERESSANTE), alzando il target price a 5,05 euro, dai 4,70 euro precedenti. 

Il prezzo obiettivo esprime un potenziale rialzo del +32%.

Gli analisti hanno limato leggermente le stime sui ricavi 2021 (da 24,9 milioni a 23,9 milioni) per tenere in conto del risultato inferiore alle attese, ma lasciano invariate quelle sull'Ebitda. Per il 2022-23, hanno mantenuto le stesse stime sui ricavi e sulla profittabilità. 

Nella tabella sottostante le cifre storiche (A) e prospettiche (E) elaborate da KT&P

www.websim.it