EMAK

EMAK

Emak SpA sviluppa, produce e distribuisce prodotti per giardinaggio, agricoltura e industria. Opera in tre settori: attrezzature per esterni, pompe e idropulitrici ad alta pressione, e componenti e accessori. Fondata nel 1992, ha sede a Bagnolo in Piano.

EMAK
EMAK
Prezzo
1,08 €
Rendimento Giornaliero
+0,94%
Prezzo e stime aggiornati alle 17:35 del 12/07/2024
Borsa Italiana - STAR

Emak SpA sviluppa, produce e distribuisce prodotti per giardinaggio, agricoltura e industria. Opera in tre settori: attrezzature per esterni, pompe e idropulitrici ad alta pressione, e componenti e accessori. Fondata nel 1992, ha sede a Bagnolo in Piano.

Target di lungo termine
1,85 €
Analisi fondamentale:
Interessante
Strategia tecnica in corso:


www.websim.it

Emak , società, a capo di uno dei maggiori gruppi a livello globale nei settori dell’outdoor power equipment, delle pompe e del water jetting, e dei relativi componenti ed accessori, ha comunicato i seguenti dati del primo semestre 2019. 

Ricavi: 243 milioni, da 266,5 milioni nel primo semestre 2018.
EBITDA adjusted: 31,1 milioni da 38,3 milioni nel primo semestre 2018.
EBIT: 17,9 milioni da 29,5 milioni nel primo semestre 2018.
Utile netto consolidato: 10,5 milioni da 22,1 milioni nel primo semestre 2018.
Posizione finanziaria netta passiva: 169,1 milioni da 136,3 milioni escludendo l’effetto del principio contabile IFRS 16, (di cui 17,2 milioni di debiti per impegni futuri relativi all’acquisto di residue quote di partecipazione di minoranza), rispetto a 117,4 milioni al 31 dicembre 2018 e 125,3 milioni al 30 giugno 2018.

I ricavi consolidati sono in calo dell’8,8%. Tale variazione deriva dall’uscita dall’area di consolidamento della società Raico S.r.l. per l’1,2%, dall’effetto positivo del cambio per lo 0,6% e da un effetto volumi dell’8,2%.

L’utile operativo include svalutazioni per un ammontare di 2,1 milioni.

L’utile netto registra il miglioramento della gestione valutaria e un peggioramento della gestione finanziaria da ricondursi principalmente ai maggiori oneri derivanti dall’applicazione del nuovo principio IFRS 16. Si ricorda inoltre che il dato del periodo 2018 aveva beneficiato della contabilizzazione di una plusvalenza finanziaria per un ammontare pari a 2,5 milioni.

Outlook.

Nel corso del primo semestre la domanda è stata penalizzata da un contesto esterno sfavorevole caratterizzato da una ritardata partenza del sell-out di macchine e accessori per giardinaggio dovuta alle condizioni meteo, dall’incertezza causata dalle tensioni geopolitiche e dalla guerra dei dazi, oltre che dal generale calo della fiducia dei consumatori a seguito del rallentamento dell’economia.

Le previsioni per la rimanente parte dell’anno, in considerazione del consolidamento sul mercato dei nuovi
prodotti e dell’impulso derivante da più aggressive iniziative commerciali, consentono di stimare un recupero di buona parte del ritardo delle vendite cumulato nel corso del primo semestre.

Raccomandazione MOLTO INTERESSANTE, target price 1,30 euro.

Pur in presenza di risultati deboli, confermiamo il giudizio Molto Interessante. Siamo convinti che la società beneficerà dei seguenti fattori positivi:

1) opportunità di crescita sostenibile nei segmenti delle pompe e del water-jetting; 
2) significativo recupero della leva operativa nel segmento Outdoor Power Equipment; 
3) risparmio costi e sinergie di ricavi grazie all'acquisto di Lavorwash. 

La nostra valutazione stima un P/E di 7,7x e un rapporto EV/EBITDA pari a 5,7x sulle previsioni 2019, che consideriamo attraenti per un investimento di medio periodo.

Di seguito i dati storici (A) e prospettici (E) elaborati da Websim/Intermonte.