Logo Intermonte
seguici su:
seguici su facebookseguici su twitterseguici su youtube
CERCA NEWS
Cerca
Ricerca Avanzata
21/09/2018
14:55
WallStreet verso un'apertura poco mossa, le Borse europee salgono
di Redazione Websim
Ftse Mib +0,8%. Micron, uno dei più grandi produttore di chip degli Stati Uniti, ha diffuso indicazioni sul trimestre in corso, inferiori alle aspettative degli analisti. Il titolo perde il 5% nel preborsa
Il future dell'indice S&P500 è piatto, all'indomani del record.

Non ci sono dati macroeconomici prima dell'apertura, alle 15.45 vengono pubblicati gli indici anticipatori sull'attività economica elaborati da Markit.

Micron [MU.O], uno dei più grandi produttore di chip degli Stati Uniti, ha diffuso indicazioni sul trimestre in corso, inferiori alle aspettative degli analisti. Il titolo perde il 5% nel preborsa. La società segnala che le previsioni tengono in considerazione l'arrivo dei dazi del 10% imposti dagli Stati Uniti sui prodotti cinesi.  
 
Il rendimento del Treasury Bill a dieci anni si porta a 3,07%, da 3,06% di ieri. Negli ultimi giorni, il rialzo dei tassi è stato sostenuto anche dal ridimensionarsi degli acquisti da parte dei grandi fondi pensione degli Stati Uniti, meno incentivati, dal punto di vista fiscale, a detenere in portafoglio, i governativi USA.

Il petrolio Brent è in rialzo dell'1% a 79,5 dollari il barile. Salgono anche oggi quasi tutte le materie prime, si avviano a chiudere la settimana con un bilancio positivo il gas naturale (+6%) ed il platino (+5%). Settimana di ribassi per lo zucchero (-9%), sceso all'inizio di questo mese sui minimi degli ultimi dieci anni: il mercato è ingolfato dalla superproduzione di India e Tailandia.     

Le Borse europee sono in rialzo: Parigi +0,7%, Francoforte +0,7, Madrid +0,3%. Milano +0,8%. 

L’istat ha anche rivisto al rialzo due dati del 2017. La crescita del Pil dello scorso anno si attesa a +1,6%. l'indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni in rapporto al Pil passa al 2,4%, dal precedente 2,3%. Il debito pubblico è 131,2% (131,8% nella stima precedente), e la pressione fiscale, che si attesta al 42,2% (42,4%).      

Il Btp decennale italiano tratta a 2,84%, da 2,88% di ieri. Lo spread scende a 237 punti base -2,9 punti base. 

Titoli 

Atlantia [ATL.MI] 2,1%. Il Sole 24 Ore rilancia l'ipotesi che F2i affianchi i Benetton in Autostrade per l’Italia, scrivendo che l'operazione "consentirebbe di evitare la revoca della concessione".  

Tra le banche. Intesa Sanpaolo [ISP.MI] +0,9%, Unicredit [CRDI.MI] +0,9%, Ubi Banca [UBI.MI] +1,8%, Banco BPM [BAMI.MI] +0,2%, Bper Banca[EMII.MI] +0,7%. 

Poste italiane [PST.MI] +1%. Il Sole 24Ore scrive che ha affidato un incarico esplorativo a JP Morgan per l'acquisto della quota di Sia in mano a Cdp Equity, pari al 35,4%. Nel caso l’operazione andasse in porto, la società dei pagamenti dovrebbe prendere la via della Borsa. Poste italiane è già presente nel capitale di Sia, in via indiretta, con una partecipazione implica di circa il 15%. 
  
Enel [ENEI.MI] +1,5%. Exane alza la raccomandazione a Outperform da Neutral portando il target price a 5,2 euro da 5 euro. La società ha l’obiettivo di installare in Italia, entro il 2022, 14mila colonnine per auto elettriche per un investimento di 300 milioni di euro. Francesco Venturini, responsabile di Enel X, ha affermato che, entro la fine dell’anno, saranno installate 2.500 colonnine".

TIM [TLIT.MI] -0,7%. Si torna a leggere sui giornali di tensioni tra l’amministratore delegato Amos Genish ed una parte del consiglio di amministrazione.  

Leonardo [LEOF.MI] +0,3%. I giochi sono ancora tutti aperti, in una gara da 1 miliardo di dollari, indetta dall'aviazione militare statunitense, riguardante l'acquisto di 84 elicotteri. Se ne parla su MF.

Generali
 [GASI.MI] +1,3%. Banca Mediolanum [BMED.MI] +2%
Fuori dal paniere principale.

Titoli minori.

Fincantieri
[FCT.MI] +4%. Technogym [TGYM.MI] +3,2%, ha diffuso ieri i dati del semestre: l'utile netto si è attestato a 37,7 milioni di euro, in crescita del 99% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, grazie all'incremento del risultato operativo (+12,3%) e agli effetti dell'accordo sul patent box (che garantisce agevolazioni fiscali). 

Carige [CRGI.MI] +0,2%. Malacalza Investimenti ha vinto la sfida con Raffaele Mincione sulla governance. 

Bomi Italia [BOMI.MI] +6,5%, chiude il primo semestre dell’anno con valore della produzione pari a 62 milioni di euro, in crescita del 6% rispetto ai 58,6 milioni del primo semestre 2017. 

Expert System [EXSY.MI] +1,2%.  In Francia è stato lanciato ieri "PanOptes", progetto sviluppato dalla società su richiesta di Crédit Agricole CIB (Corporate and Investment Bank). Si tratta di un portale che sfrutta l’intelligenza artificiale per automatizzare l’analisi di grandi flussi di dati e fornire agli utenti le informazioni di interesse.

Safe Bag [SBG.MI] +5%. 

www.websim.it
www.websimaction.it
Invia a un amico
Stampa
Chiudi attività
Invia a un amico
Email destinatario:
Testo: