Logo Intermonte
seguici su:
seguici su facebookseguici su twitterseguici su youtube
CERCA NEWS
Cerca
Ricerca Avanzata
Il Sole 24 ore p 1
del 24/10/2017
la Repubblica p 1
del 23/10/2017
11/08/2017
17:46
WallStreet in lieve recupero, cadono Snap e JC Penney
di Redazione Websim
Indice S&P500 +0,2%. Ancora alta la tensione fra Usa e Nord Corea. Trump cita John Wayne: le armi sono pronte e cariche. Russia, Cina e Germania invitano le parti al dialogo...
La Borsa degli Stati Uniti è in lieve rialzo, il movimento ha le caratteristiche del rimbalzo, giunge infatti dopo tre sedute consecutive di ribasso, l'indice S&P500 guadagna lo 0,3%. Dow Jones +0,2%, Nasdaq +0,5%.

I toni dello scontro verbale tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord restano alti. Il presidente Donald Trump ha scritto su Twitter che le soluzioni militari sono state allestite, sono pronte per essere usate, nel caso di qualche mossa sconsiderata.  Il tweet rimanda ad una battuta di John Wayne nel film Sands of Iwo Jima.

Cina, Russia e Cina sono intervenute verbalmente, invitando le parti ad abbassare i toni. 

WallStreet si avvia a chiudere la settimana con un bilancio negativo: Dow Jones -0,9%, S&P -1,2%, Nasdaq -1,5%.


Nel giorno della pubblicazione dei dati sull'inflazione, il dollaro perde quota nei confronti dell’euro, a 1,179, da 1,177 di ieri. I prezzi al consumo sono saliti in luglio dello 0,1% mese su mese, dalla variazione zero di giugno, contro il +0,2% atteso dagli economisti.
 
L'euro chiude la settimana all'incirca sui livelli di venerdì scorso.

Il petrolio Brent è in calo dello 0,3%: -1,4% la settimana.

Snap [SNAP.N] è il caso di Borsa della seduta, il titolo  cade in ribasso del 10%. I risultati trimestrali annunciati ieri sera sono inferiori alle previsioni: gli utenti sono saliti meno del previsto. Diversi broker hanno tagliato i target price.

Apple [AAPL.O] è in rialzo dell'1,3%. Alphabet [GOOGL.O] +0,9%.

Arrivano altre pessime notizie per il settore delle vendite al dettaglio, 
JC Penney [JPC.N] ha comunicato che il giro d'affari a perimetro omogeneo è sceso dell'1,3% anno su anno, un ribasso più forte delle attese del consensus. Il titolo perde il 18% e tocca i minimi storici. 

Bilancio settimanale.

Disney [DIS.N] è la peggiore blue chip con un calo del 5,4%. Tutte giù le principali banche, Goldman  Sachs [GS.N] -2,8%, Morgan Stanley [MS.N] -5%. In ambito biotech: Celgene [CELG.O] -5%.

Migliore blue chip McDonald's [MCD.N] +2,7%. I venti di guerra hanno aiutato le società della difesa come Raytheon [RTN.N] +4%, Loockheed Martin [LMT.N] +3%.

 
 



Morgan
  Stanley [MS.N]  perde lo 0,5% nonostante Hsbc m abbia alzato il target price a 54 dollari da 45 dollari. Confermata la raccomandazione  Hold.
JP  Morgan [JPM.N] +0,1%.

Boeing
[BA.N] scende dello 0,7%, Ford [F.N] +0,1%, General  Motors [GM.N] +0,4%.
 
www.websim.it
www.websimaction.it
Invia a un amico
Stampa
Chiudi attività
Invia a un amico
Email destinatario:
Testo: